forum radioamatori > discussione libera

Sarà una buona idea?

(1/5) > >>

1vr005:
Da qualche parte ho già letto in precedenza di pratiche simili.



Ma confesso che ci penserei due volte prima di farlo. 

1296:
No, tranquillo, non è un'idea nuova.
http://cds.cern.ch/journal/CERNBulletin/2014/49/News%20Articles/1971984?ln=en

Lo facevamo negli anni 90, certo anche qui bisogna sapere COSA si sta facendo.
Per il resto ... normale.
Noi all'epoca utilizzavamo acqua demineralizzata e filtrata per il risciacquo.
Poi accurata asciugatura in forno ventilato (industriale).
Prima degli anni 90 si utilizzava Freon in taniche che poi veniva smaltito non so come, e forse meglio non saperlo.



--- Citazione da: 1vr005 - 13 Maggio 2021, 13:41:38 ---Da qualche parte ho già letto in precedenza di pratiche simili.



Ma confesso che ci penserei due volte prima di farlo. 

--- Termina citazione ---

pcost2112:
Ma come ?????

Il passaggio nella lavapiatti niente ????

Che delusione.....


Pensate che io li sento quotidianamente sul canale 45

Roger, Kappa  .... positivo OoOoOooo    (eco.......)

HAWK:
@1296...

Argomento che se impostato bene ha un suo perché…
A livello professionale, posso dire che dal 1979, vedevo gli addetti civili della Difesa, manutentori radio e centrali telefoniche interne di caserme, lavare circuiti con alcool/benzina e pennellini in fibra di vetro...poi come dice 1296, acqua distillata...la quale asciugava prima della normale.
A bordo e missioni lo si faceva Noi.
Specialmente gli armadi con le coppie telefoniche ed elettrocalamite annesse…

E banchi di censura, ma questi li pulivamo Noi addetti non i civili.

Ed era usuale, con i telefoni da campo, a manovella di chiamata, far spelare i fili alle reclute con i denti e avviare la chiamata da remoto in contemporanea...

Cmq...ho letto di asciugature in forno, su altri lidi...ma;
rimanendo sul liquido...volatile quale potrebbe essere una soluzione !?

Giusto per sapere su altrui esperienza…
Non sono mai stato fumatore...ne mangio o cucino in presenza di radio, quindi la mia problematica potrebbe collocarsi sulla polvere interna…

Leggo con interesse e grazie.
73'.

1296:
Ricordo che avevamo un forno ventilato che veniva impostato a 40 gradi e le schede rimanevano li almeno 12 ore.
Vado a memoria ma era un Angelantoni.
Dello stesso produttore avevamo la cella climatica.
Ancora oggi io uso Chante Clair e pennello per (quasi) tutto.
Naturalmente sempre acqua demineralizzata per sciacquare.
Ho lavato poche sere fa un C520 Standard che aveva segni di corrosione iniziale da perdita condensatori.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa