Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Gruppo elettrogeno: regolare caduta di tensione

<< < (2/5) > >>

Skypperman:
Il rumore non dipende dal calo di tensione, ma da un leggero sfasamento della frequenza della tensione...
A me lo faceva a casa quando accendevo un asciuga capelli.
Dovresti provare a misurare la frequenza della tensione quando fa quel lavoro, è probabile che da 50Hz scenda a 40Hz o si creino delle armoniche o robe del genere...
Potresti provare con un gruppo di continuità da PC, a me il rumore lo scarivcava sul gruppo e non avevo più problemi con alimentatore della radio, del pc e dell'amplificatore.

bergio70:
Ovviamente, un alternatore collegato a un motore termico fornisce tensione, corrente e frequenza dipendenti dai giri del motore.
A patto che dopo non ci sia dell'elettronica per correggere la cosa (dubito).

rebQQtz:

--- Citazione da: BarboneNet - 24 Gennaio 2021, 23:15:08 ---... il gruppo accelera ma per 1-2sec ho un calo di tensione che fa emettere un rumoraccio all alimentatore..... rogerKapp mobile

--- Termina citazione ---

Se ho capito bene, il tuo setup dovrebbe essere:
Benza ;-) --> Gruppo -- (220v) --> SMPS -- (28v) --> Radio
giusto ?

Ho ipotizzato un alimentatore switching perche' immagino che con un lineare, a parte il volume fisico, non dovresti avere rogne ...

A questo punto ... chi e' che fa il "rumore" ? ... lo capti in radio o e' un rumore di tipo "meccanico" che esce dall' alimentatore ?

Se i 28V restano accettabili e non hai un megabuco sul picco SSB, in questo caso probabilmente si tratta di un avvolgimento "ballerino" dentro l'alimentatore :-( ...
credo che ci sia poco da fare salvo ... chiuderlo in una cassetta insonorizzata ;-) ;-) ;-)

Diversamente, se le tensioni in e out dall'alimentatore scendono a livelli inaccettabili allora c'e' un "anello debole" che, giustamente, si lamenta

Invece se si tratta di un rumore elettrico, condotto o irradiato e' un altro discorso, da  affrontare con filtri e messe a terra

Continua ;-) ...

BarboneNet:

--- Citazione da: rebQQtz - 26 Gennaio 2021, 01:29:16 ---Se ho capito bene, il tuo setup dovrebbe essere:
Benza ;-) --> Gruppo -- (220v) --> SMPS -- (28v) --> Radio
giusto ?

Ho ipotizzato un alimentatore switching perche' immagino che con un lineare, a parte il volume fisico, non dovresti avere rogne ...

A questo punto ... chi e' che fa il "rumore" ? ... lo capti in radio o e' un rumore di tipo "meccanico" che esce dall' alimentatore ?

Se i 28V restano accettabili e non hai un megabuco sul picco SSB, in questo caso probabilmente si tratta di un avvolgimento "ballerino" dentro l'alimentatore :-( ...
credo che ci sia poco da fare salvo ... chiuderlo in una cassetta insonorizzata ;-) ;-) ;-)

Diversamente, se le tensioni in e out dall'alimentatore scendono a livelli inaccettabili allora c'e' un "anello debole" che, giustamente, si lamenta

Invece se si tratta di un rumore elettrico, condotto o irradiato e' un altro discorso, da  affrontare con filtri e messe a terra

Continua ;-) ...

--- Termina citazione ---
Il rumore è un zzzzz che poi sparisce appena il gruppo ristabilizza il suo funzionamento.

Potrebbe anche essere l alimentatore al limite...ma il fatto che poi sparisce mi fa pensare al gruppo in difficolta.

Nn ho modo di provare con la corrente di casa se il ronzio zzzzz sparisce....ma credo proprio di si.

Devo collegare 2 tester e vedere cosa segnano quando avviene lo zzzzz.....sul wattmetro vedo che la potenza del lineare mura a 900w....per poi risalire una volta finito il zzzzz

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando rogerKapp mobile

rebQQtz:
900W ??? ... ti piace vincere facile eh ;-) ;-) ;-)

Ok, credo di poter affermare che il rumore e' quello di un povero avvolgimento dell'alimentatore che manifesta il suo dissenso, la cosa puo' essere facilmente verificata con un attrezzo che tutti hanno in casa ... e cioe' un fonendoscopio ;-) ooook, tutti lo chiamano stetoscopio ma, a parte gli scherzi, se devi dare la caccia a un "rumorino" l'attrezzo e' quello !!!

Se la tensione in uscita dal gruppo elettrogeno va ai il limiti della capacita' di regolazione di linea dell'alimentatore lui prova a fare il suo lavoro ma, disponendo di una tensione minore fa circolare una corrente molto maggiore nel circuito di ingresso il che, per effetto magnetico, fa vibrare una qualche componente di rame ... (si, si, potevo dire "un filo" ;-) ...) e qui, se i 28 volt all'uscita restano accettabili, la cura e' la cassetta insonorizzata.

Pero' potresti aver raggiunto il limite di saturazione del trasformatore di ingresso dell'alimentatore e, in questo caso, il rumore sarebbe gentilmente offerto dalla ferrite che tenta di esplodere ... cambio immediato alimentatore :-( :-( ...

Giustamente dici di provare l'alimentatore sulla rete, il che dovrebbe risolverti il dubbio:
rumore si -> alimentatore al limite
rumore no -> prestazioni gruppo insufficienti

Visto che, immagino, avrai ben fatto i tuoi conti nella scelta dell'alimentatore occorre tener conto che, in generale, i gruppi elettrogeni "da casa" sono certamente fatti per erogare la potenza in modo continuo ma che, se sottoposti ad un picco intenso di assorbimento, come puo' essere l'avvio di un motore elettrico o 1KW di SSB, vadano in crisi.

In questi casi, per la tensione di rete, si usano sistemi di rifasamento, ma qui mi fermo perche' l'elettrotecnica per me e' una cosa molto simile al voodoo ...

Prova a testare separatemente alimentatore e gruppo e vedi un po' i risultati, in bocca al lupo ...

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa