Autore Topic: President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli  (Letto 2736 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #25 il: 27 Maggio 2020, 10:41:57 »
Non so se quello del 6900 e' anche un encoder, ma quando si manovra, si comporta come un commutatore meccanico tradizionale. Gli scatti sono piu' netti e precisi e la rotazione e' piu' dura da fare.
Quello del 9900 e' molto piu' morbido.
A questo punto mi chiedo perche' non hanno usato il commutatore del 6900 anche per il 9900.....mah
Ho parlato poco fa con un amico possessore del 9900 (ma è nuovo) e mi ha fatto vedere tramite video che il commutatore del 9900 è addirittura più resistente di quello del 6900. Ma chiaramente se voi affermate che poi dopo un uso abbastanza regolare diventa molto "morbido" io non posso confutare. Comunque sono sicuro che sia il 6900 che il 7900 che il 9900 e tutti i cloni degli stessi abbiano encoder rotativo e non commutatore "classico" data la gestione via software di quasi tutti i parametri degli apparati.
qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4072
  • Applausi 151
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #26 il: 27 Maggio 2020, 10:58:02 »
rimango della mia opinione: l'encoder funziona adeguatamente finché è nuovo ma appena si "scioglie" un poco la meccanica il problema si presenta.
a me è capitato così e anche pat0691 ha riferito di un encoder sostituito che ha ripresentato il difetto doppo breve tempo.
se il difetto si presenta da subito con una manipolazione "da HF" (io avrei detto "compulsiva") della manopola della frequenza, manipolazione che non è adeguata a un apparato che è una specie di CB evoluto, è probabile che C64new abbia ragione.
questo caso è il riassunto della storia delle applicazioni tecnologiche di massa degli ultimi 40 anni: quello che abbiamo guadagnato in comodità, estensione d'uso, potenza (di calcolo, d'uscita, etc), portabilità; lo abbiamo perso in affidabilità, riparabilità, facilità d'uso.

Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #27 il: 27 Maggio 2020, 11:26:36 »
Io direi che per produrre oggetti sempre più economici e sostenibili industrialmente si sia persa di vista una questione fondamentale: La qualità.
qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline pat0691

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1706
  • Applausi 67
  • Sesso: Maschio
  • QTH Latina
    • Mostra profilo
    • Sezione ARI di Latina
  • Nominativo: IK0EHZ
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #28 il: 27 Maggio 2020, 12:01:51 »
Io direi che per produrre oggetti sempre più economici e sostenibili industrialmente si sia persa di vista una questione fondamentale: La qualità.
Sono d'accordo, ma ritengo anche piuttosto stupido andarsi a perdere per il componente forse piu' importante e piu' usato di un apparato, ovvero il commutatore canali.

Offline c64new

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 30
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • elettronica, radio, musica, moto e altro
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #29 il: 28 Maggio 2020, 17:17:13 »
Ok ho 'sezionato/aperto' un encoder rotativo che avevo ...  [emoji33]


Nella foto di sinistra c'è la base dell'encoder dove ci sono i 2 pattini 'striscianti'(DX/SX), composti a sua volta da 3+3 linguette. Le linguette esterne fanno capo ai 2 contatti dell'encoder mentre le 2 linguette interne sono collegate al contatto centrale (foto a sinistra, contatto superiore). I 2 contatti inferiori sono quelli usati quando si preme l'alberino/manopola e in genere è adoperato per 'selezionare' voci del menù.
Nella foto destra invece c'è il dischetto 'strobo' in cui nella sua circonferenza ci sono alternanze di materiale isolante e conduttivo. La corona centrale 'continua' di materiale conduttivo, una volta chiuso l'encoder andrà a collegarsi ai 2 pattini più interni, mentre le zone 'strobo' vanno a contatto con le 4 linguette esterne dei pattini stessi.
La parte circolare interna 'argentata' (foto di sinistra) è in realtà un interruttore 'a cupola' premuto dalla parte circolare nera (foto di destra) che è calettata sull'alberino del commutatore.
Foto e descrizioni fatte con non troppa cura ma spero serva ugualmente.
Beninteso, l'encoder rotativo non è quello del CRT o del President ma serve come principio.
Questo tipo di encoder è presente su moltissimi progetti (Arduino, Raspberry, Volume o selezione sugli amplificatori, ecc.).
Il difetto lamentato dai possessori di RTX è lo stesso manifestatosi, per esempio, su degli ampli Marantz (di cui posseggo 1 esemplare) pure abbastanza moderni.
Praticamente i contatti striscianti possono:
1) allentarsi con il tempo, perdere elasticità e non fare più pressione sul piatto 'strobo' o farlo a 'tratti'
2) consumarsi come anche la parte 'strobo'
3) i pattini, seppur in minima parte, provocano, con l'uso, minuscole particelle di 'polvere conduttiva'
4) si ossidano sia i pattini e/o il piatto
Queste sono le principali e alcune spiegazioni della 'imprecisione' o del non funzionamento degli encoder rotativi 'meccanici' (ebbene sì ci sono altri tipi, per es.: ottici che sono usati anche nei mouse)
Fin qui stiamo parlando di 1 dei difetti e le cause che probabilmente affliggono gli apparati in questione.
Non voglio mettere il 'dito nella piaga' ma fin qui ci sono almeno 2 difetti distinti degli apparati menzionati:
1) (e l'abbiamo appurato) è il difetto 'meccanico' che può presentarsi sull'encoder
2) è il difetto del 'lag' da me 'filmato' che non dipende assolutamente dall'encoder (il mio è nuovo!) ma dall'apparato
Lo so non fa piacere sentire certe cose sui propri apparati ma per ora sono dati di fatto.
Beninteso quello del 'lag' è un 'peccatuccio veniale' che poi sarà presente pure in molti altri modelli e apparati moderni.
Saluti a tutti (sperando di non aver annoiato) [emoji112]

P.S.: purtroppo se nella riparazione dell'encoder se ne inserisce poi uno uguale a quello 'smontato' (stessa marca), il tutto si può ripresentare (prima o poi)
Kenwood TS450S-AT - Alan 9001- Intek Starship 34S - President Jackson - Galaxy Saturn - Midland 278 - CRT 9900 V4


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4072
  • Applausi 151
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #30 il: 28 Maggio 2020, 17:39:05 »
bellissima ed esauriente spiegazione, grazie!
domanda: anche se non lo farò mai, c'è la remota possibilità di poter sostituire l'encoder di bassa qualità con un altro encoder analogo ma di qualità migliore?

Offline c64new

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 30
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • elettronica, radio, musica, moto e altro
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #31 il: 28 Maggio 2020, 17:40:59 »
L' osservazione di Aquila tw71 di apparati ormai solo di larga produzione industriale e qualità non eccelsa direi che è praticamente inconfutabile e le frasi di pat0691, secondo me, sono altrettanto veritiere.
Praticamente è ciò che osserviamo su tutti i campi 'elettronici' e non:
costruire motherboard con miriade di funzioni e componenti è diventato molto (ma molto) economico (e ti credo, lo producono i robot!), aggiungere componenti 'esterni' meccanici di qualità, case (carcasse) rigide, metalliche e durevoli, commutatori e levette varie ben fatte, costano, alla ditta produttrice praticamente più della motherboard stessa!
E quindi: ricorso alle plastiche sui contenitori (che per un RTX è una 'bestemmia'), ricorso a commutatori e levette di dubbia qualità.
Per dirla tutta un encoder rotativo tipo quello da me aperto o quelli presenti nei moderni RTX dovrebbe durare (indicativamente) molto di più di un vecchio selettore meccanico (tipo Alan 48 e altri) poiché le parti meccaniche sono di gran lunga inferiori (i vecchi selettori sono a più 'sezioni') come pure minori sono le sollecitazioni meccaniche/elettriche. Questo non sta accadendo, è anomalo e non spiegabile logicamente. La conclusione è: produzione economica di basso livello.   
Kenwood TS450S-AT - Alan 9001- Intek Starship 34S - President Jackson - Galaxy Saturn - Midland 278 - CRT 9900 V4


Offline c64new

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 30
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • elettronica, radio, musica, moto e altro
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #32 il: 28 Maggio 2020, 17:44:17 »
bellissima ed esauriente spiegazione, grazie!
domanda: anche se non lo farò mai, c'è la remota possibilità di poter sostituire l'encoder di bassa qualità con un altro encoder analogo ma di qualità migliore?
Grazie mille a te kz!
Credo di si e me lo auguro vivamente.
P.S.: credo che io ... la farò (la sostituzione)  [emoji12]
Kenwood TS450S-AT - Alan 9001- Intek Starship 34S - President Jackson - Galaxy Saturn - Midland 278 - CRT 9900 V4

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4072
  • Applausi 151
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #33 il: 28 Maggio 2020, 17:47:40 »
credo che io ... la farò (la sostituzione)  [emoji12]
tienici informati, credo interessi un po' tutti i possessori di apparati con commutazione dei canali tramite encoder


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2869
  • Applausi 140
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #34 il: 28 Maggio 2020, 17:54:22 »
Tutta questa lettura finale, mi ricorda una storia; che potrebbe diventare un aneddoto, portandoci O.T. all'apparenza, ma di conclusione risparmio di qualità sulle manopole.

Anni or sono, abitavo in Forlì, Affari Istituzionali e PC/PL di quel comune, ad una verifica preso la Zanussi, posta in un viale principale direzione Bologna...per una verifica, accompagnato da un dirigente interno, capitai in uno stanzone, banchi di legno, con dei fori, nei fori degli interruttori.
Delle donne, stavano tutto il giorno a fare apri e chiudi e gira tali manopole, a campione su ogni lotto produttivo.

Chiesi, mi fu risposto che testavano la durata di manovra, quindi stabilendo quanto avrebbero durato prima di rompersi, così che sapevano quanti ricambi e dopo quanto tempo verrebbero richiesti.

Epoca moderna, da beni duravoli a beni di consumo...per le radio, FORSE, è la stessa cosa per i risparmi tecnici.
Ma sanno già cosa montano, quanto durano e che problemi avranno, ma fanno i caduti dal pero...quando gli si dice, giurando sulla alta qualità del prodotto.

73'.
« Ultima modifica: 28 Maggio 2020, 17:56:27 da IZ1PNY »

Offline c64new

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 30
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • elettronica, radio, musica, moto e altro
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #35 il: 28 Maggio 2020, 18:20:50 »
Ok kz, se lo faccio ... lo pubblico  [emoji1]
L'esempio reale fatto da IZ1PNY, calza, come si suol dire, a pennello!
Se posso esprimere una mia, la vedo ancora più 'grigia' la cosa: penso che un componente venga progettato al computer, studiato al computer, simulato al computer, prodotto e ... provato dall'utente finale! Si rompe? E' in garanzia? Ti cambiano l'intero apparato. Si rompe e non è in garanzia? Ti attacchi al ...  [emoji12]
I test veri sulle apparecchiature prima di passarle alla produzione mi sembrano finiti da un bel pò, questo anche a causa dei 'tempi stretti' e di rapidissima obsolescenza: basti pensare agli smartphone dove un nuovo modello della stessa serie e della stessa fabbrica esce ormai ogni 3-4 mesi.
A proposito di questi ragionamenti mi stavo chiedendo da un pò di tempo su un costo apparentemente esagerato, per esempio (ma non il solo) dell'Alan 48 (il nuovo). Da una analisi superficiale sembrerebbe che il costo, non certo basso, sia dettato da una sorta di 'status symbol', giacchè pure le prestazioni complessive non tengono il passo con moderne soluzioni in SMD in quanto a rumore, sensibilità, funzioni e non ultimo purezza sullo spettro delle emissioni. Lo so qui alzo un polverone ma le misurazioni strumentali parlano chiaro. Ok passiamo oltre ...
In realtà oggi costruire un RTX tipo Alan 48 costa e (di nuovo) costa abbastanza! Costruire una motherboard con componenti discreti costa di più in termini di tempo ed economici rispetto a una motherboard in SMD. E lo abbiamo già detto: un commutatore meccanico a più sezioni costa abbastanza di più di un moderno commutatore rotativo a impulsi. Per non parlare della carcassa in metallo 'spesso' e delle manopole dell'Alan: tutte cose oggigiorno costose.
Vabbè stop altrimenti si va troppo OT (scusa admin!)
Kenwood TS450S-AT - Alan 9001- Intek Starship 34S - President Jackson - Galaxy Saturn - Midland 278 - CRT 9900 V4


Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #36 il: 28 Maggio 2020, 18:28:27 »
Aggiungo il mio di aneddoto. Ho lavorato più di venti anni in una grande azienda di telecomunicazioni. Ero nella direzione ricerca e sviluppo quindi si cercava il circuito che desse le migliori performances e i componenti che garantissero un livello sicuro di qualità. Negli ultimi anni il "nostro" lavoro veniva visionato da un "gruppo di esperti" che avevano l' unico scopo di revisionare gli schemi e "suggerire" soluzioni circuitali più economiche, con meno componenti e/o con componenti meno costosi. Quindi domanda tipo: quel transistor dissipa 2 watt perche ne avete usato uno che sopporta 5W ? Cambiatelo con questo, sopporta 2.5w e costa la metà.
Credo che ormai la qualità come base di partenza sia requisito essenziale nel solo campo dell' elettronica militare, per il resto anche le marche più blasonate se possono lesinare lo fanno senza nessuna remora.
qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline c64new

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 30
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • elettronica, radio, musica, moto e altro
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #37 il: 28 Maggio 2020, 18:46:24 »
Ecco, perfetto, Aquila tw71 ha per così dire, 'chiuso il cerchio' e ora si comincia a comprendere meglio il tutto!  [emoji108]
Pienamente d'accordo sulla componentistica militare, l'unica rimasta 'fuori' da leggi di mercato ormai 'ad capocchiam'  [emoji2]
Kenwood TS450S-AT - Alan 9001- Intek Starship 34S - President Jackson - Galaxy Saturn - Midland 278 - CRT 9900 V4


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4072
  • Applausi 151
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #38 il: 28 Maggio 2020, 19:37:16 »
lo sapete come chiamano l'operazione di pidocchieria applicata?
reingegnerizzazione!

Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #39 il: 28 Maggio 2020, 19:49:30 »
i complottisti parlano di "obsolescenza programmata"...
qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline Charlie Alpha

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #40 il: 03 Aprile 2021, 11:53:44 »
Scusate se riprendo questo topic a distanza di tanti mesi perchè l'ho letto ora e vorrei solo aggiungere, in merito al selettore della frequenza/canali, che nei primi anni 90, quando ancora l'elettronica e l'elettrotecnica erano di qualità, che avevo un Lincoln (prima serie) e già allora faceva lo stesso difetto dopo qualche tempo di utilizzo del selettore. Aveva soprattutto il problema che i canali/frequenze non seguivano pari passo gli scatti della manopola. Non sono un tecnico ma allora a cosa è da imputare tale uguaglianza?

Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #41 il: 03 Aprile 2021, 12:21:45 »
All' uso di un componente uguale [emoji4]
Quel tipo di selettori canali non è meccanico a contatti striscianti come quelli di una volta ma è ottico ed è tutta plastica....

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2869
  • Applausi 140
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #42 il: 03 Aprile 2021, 18:44:18 »
Quindi essendo ottici, quale sarebbe la soluzione migliore x farli scattare tra virgolette in modo deciso ?

[emoji33]

Online Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2488
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:President Lincoln II Plus e CRT9900 : fratelli quasi ... gemelli
« Risposta #43 il: 03 Aprile 2021, 19:27:09 »
Soluzione ? Credo che l unica soluzione sia sostituirlo con uno dello stesso tipo ma di qualità migliore. Ma esiste ? boh...

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem