Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Alimentatore TELECOM RPS-1230-SWM : Problema ventola sempre accesa

<< < (2/3) > >>

Mattia IU5MMJ:
Grazie bergio70 per l'ottimo articolo sulla modifica del raffreddamento degli alimentatori, c'è sempre qualcosa da imparare ed è proprio questo il bello di un forum come questo.

Ho deciso che adotterò anche il sistema del termostato bimetallico che in caso di superamento della temperatura la ventola tornerà a girare al suo massimo per prevenire un surriscaldamento.

Secondo me è progettato molto male questo alimentatore, menomale che non l'ho preso nuovo e forse per questo motivo ho deciso di aprirlo e vedere come risolvere il problema.

maxastuto IU8MLV:
ciao Mattia IU5MMJ, io ho questo identico alimentatore, l'ho settato a 13,8 v . In questi giorni ho notato che quando  trasmetto ( 5 watt) la tensione che  ho visualizzata sul display del FTM 400 Yaesu scende da 13,9V in rx ( cosi segna la radio) a 13,7V. Poi se aumento la potenza a 20 watt, scende in portante a 13,5V; e se aumento ancora a 50watt scende a 13,1V . Non fidandomi del voltmetro dell'FTM 400, ho misurato con un tester digitale di precisione da 22000 count e mi segna rispettivamente: in rx 13,7751 V;  con 5 watt in tx 13,5557V;  con 20 watt 13,2365V; con 50 watt 12,9985V .
Dato che non trasmetto quasi mai  con 20 e 50 watt non mi sono accorto . Semplicemente mi sono accorto che in precedenza in tx con 5 w è aveva una caduta di tensione solamente da 13,9V a 13,8V. Ora ho notato  che si sta mangiando qualche decimo di volt in più. Ovviamente questa radio lavora come  indicato sul manuale service in un range da 11 a 16 Volt  però in sede di allineamento e taratura viene regolata con i fatidici 13,8 Volt. Ora vorrei sapere  se  ti sei accorto anche tu di questa se pur millimentrica differenza. La  cosa è irrisoria, però essendo che in precedenza non era presente, (anche perche è un alimentatore da 30 A e con 50w di radio c'è un assorbimento max di 10-12 A quindi ampiamente nel suo range) presumo che i signori condensatori di livellamento abbiano iniziato a dare  qualche decimo di febbre anche perchè sono in una configurazione tipica della progettazione cinese e sono pure cinesi: sono due collegati in serie invece che  uno solo. Infatti sono da 200 Volt 680uF. Credo che sia questo il motivo e mi tocchi sostituirli con altri degni di nota tipo Nichicon, Panasonic o Wurth che sono dei signori condensatori.Cosa ne pensi?

1vr005:
Ne ho una versione marchiata Hoxin e mi pare che si comporti allo stesso modo. Avvio veloce della ventola all'accensione, rallentamento, breve fase silenziosa seguita da veloce rialzo del numero di giri fino ad arrivare a un livello caratterizzato da rumorosità molesta. La velocità della ventola aumenta presto anche con tutti i carichi spenti o con solo un termometro digitale da 20 mA acceso, il che mi fa supporre che l'accelerazione dipenda solo dal tempo e non da temperatura o assorbimento di corrente. Da amante del silenzio, trovo quell'alimentatore alquanto sgradevole e sto meditando anch'io su come ridurne la rumorosità.

maxastuto IU8MLV:
OK, a me si comporta appunto cosi però la ventola attacca perfettamente quando necessita, il problema è il fatto che ha questo calo di decimi di volt ( che originariamente erano di meno) quando è sottoposto in assorbimento , anche in condizioni di pochi Ampere. Comunque  ribadisco che la cosa è irrisoria, però io il cambiamento l'ho notato. Sostituirò i condensatori con altri professionali a basso ESR e voglio vedere cosa succede, perche il problema sono appunto loro.

Mattia IU5MMJ:
Per rispondere un po' a tutti. Dopo aver messo una resistenza per abbassare il numero dei giri della ventola ed aver messo un po' più distante l'alimentatore a volte capita di sentire proprio impercettibile la ventola e lo sto usando senza silenziare del tutto termostatando la ventola.

Secondo me alcuni lotti di produzione sono difettati perché va bene il check della ventola in accensione ma senza assorbimento non dovrebbe girare se non ad una velocità impercettibile. In rete ho letto altre persone che si lamentano del rumore della ventola. Mi verrebbe da pensare che sia difettoso il sensore interno di temperatura o il circuito di controllo tarato male.

Per la tensione ho appena fatto un controllo e da 13.79v con 10A scende a 13.77v. Se scende come ho letto non so se è il segnale che ha qualche problemino, forse dei condensatori ma io non sono esperto in materia.

Saluti, Mattia

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa