La fine di LPD/PMR/CB interconnessi a FRN...

Aperto da rocco, 23 Novembre 2012, 20:37:27

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

IZØYES (Calindro)

Beh.. di fondo c'è da dire una cosa.

I PMR ed LPD sono tipologie di radio nate per essere utilizzate per comunicazioni a breve distanza o per gioco o per lavoro senza particolari adempimenti burocratici.

Le limitazioni imposte agli apparati tipo l'antenna fissa non sostituibile e la potenza di 500mW o 10mW servono a garantire l'uso a breve distanza in modo tale da far  si che sullo stesso canale , dato il corto raggio di copertura, in una citta si possano usare le stesse frequenze in zone differenti e ripeto data la "limitatezza" dei sistemi in questione.
Ora effettivamente l'uso tramite gateway voip o tramite parrott snatura totalmente la filosofia e la possibilità di uso di queste frequenze.

Infatti è noto che molti canali LPD che dovrebbero coprire pochi KM invece , tramite parrott o ripetitori da gateway ( SPESSO NON A 10mW !!!!! ma 10 o  20 watt ) coprono molti molti km rendendo cosi la frequenza non riutilizzabile per una grossa area.

Spesso da Roma sento persone dal napoletano che arrivano qui forti e chiari !!!!!!! ;-))  e non dimentichiamoci neppure che la banda LPD è sovrapposta alla banda radioamatoriale dei 70 cm e questo è tollerabile SOLO se chi trasmette usa un giocattolo da 10mW che NON puo disturbare la banda altrimenti diventano trasmissioni abusive.

Se monto un parrott o un gateway con annessa radio e per farla tirare bene metto palo antenna e 20w (perchè è cosi' con 10mW e l'apparato omologato anche sul tetto copri ben poco non prendiamoci in giro !!!) una marea di attivita nel raggio di 10 kM no potranno parlare sulla stessa frequenza tra di loro perche io arrivo piu forte del loro corrispondente che sta magari a 100 metri.

La verità , a  mio avviso, è che a forza di furbeggiare ed esasperare i principi alla fine ci allarghiamo creando squilibri e rompendo le scatole !!!
In definitiva SE UNA BANDA E' NATA PER BREVI DISTANZE significa che quando è stata pensata ed attuata quelli erano i limiti per  un FAIR USE  .
I limiti imposti non sono sempre una cattiveria ma spesso servono per far funzionare un sistema nel modo giusto.

Un caro saluto a tutti,
La differenza tra un uomo ed un bambino...sta solo nel prezzo dei loro giocattoli.

Legge di Dunn.
Nessuna attenta pianificazione potrà mai sostituire una bella botta di CUL0 !!!

Io non perdo mai !!! O vinco o IMPARO !!!



Alinghi

Il punto di tutta la questione, a mio avviso, è che un gateway, come anche un parrot, sono sistemi di trasmissione o ripetizione automatica, in quanto funzionano in automatico, senza che vi sia un operatore radio li presente.
Questa tipologia di installazioni radio, sono regolamentate da precise normative, dove si può leggere che stazioni di trasmissione automatica, possono operare  solo su frequenze ben definite, che poi sono le frequenze  radioamatoriali, quindi và da se, che per installarle o sei radioamatore, o sei un particolare ente che dispone di frequenze riservate,  e comunque serve pure un autorizzazione rilasciata dal ministero delle telecomunicazioni.
Detto questo risulta ovvio, che non è possibile avere sistemi di trasmissione automatica, siano essi parrot o gateway, sulle frequenze di libero utilizzo, dove operano i pmr e gli lpd.

asso

Citazione di: calindro il 25 Novembre 2012, 03:26:23
Beh.. di fondo c'è da dire una cosa.

I PMR ed LPD sono tipologie di radio nate per essere utilizzate per comunicazioni a breve distanza o per gioco o per lavoro senza particolari adempimenti burocratici.

Le limitazioni imposte agli apparati tipo l'antenna fissa non sostituibile e la potenza di 500mW o 10mW servono a garantire l'uso a breve distanza in modo tale da far  si che sullo stesso canale , dato il corto raggio di copertura, in una citta si possano usare le stesse frequenze in zone differenti e ripeto data la "limitatezza" dei sistemi in questione.
Ora effettivamente l'uso tramite gateway voip o tramite parrott snatura totalmente la filosofia e la possibilità di uso di queste frequenze.

Infatti è noto che molti canali LPD che dovrebbero coprire pochi KM invece , tramite parrott o ripetitori da gateway ( SPESSO NON A 10mW !!!!! ma 10 o  20 watt ) coprono molti molti km rendendo cosi la frequenza non riutilizzabile per una grossa area.

Spesso da Roma sento persone dal napoletano che arrivano qui forti e chiari !!!!!!! ;-))  e non dimentichiamoci neppure che la banda LPD è sovrapposta alla banda radioamatoriale dei 70 cm e questo è tollerabile SOLO se chi trasmette usa un giocattolo da 10mW che NON puo disturbare la banda altrimenti diventano trasmissioni abusive.

Se monto un parrott o un gateway con annessa radio e per farla tirare bene metto palo antenna e 20w (perchè è cosi' con 10mW e l'apparato omologato anche sul tetto copri ben poco non prendiamoci in giro !!!) una marea di attivita nel raggio di 10 kM no potranno parlare sulla stessa frequenza tra di loro perche io arrivo piu forte del loro corrispondente che sta magari a 100 metri.

La verità , a  mio avviso, è che a forza di furbeggiare ed esasperare i principi alla fine ci allarghiamo creando squilibri e rompendo le scatole !!!
In definitiva SE UNA BANDA E' NATA PER BREVI DISTANZE significa che quando è stata pensata ed attuata quelli erano i limiti per  un FAIR USE  .
I limiti imposti non sono sempre una cattiveria ma spesso servono per far funzionare un sistema nel modo giusto.

Un caro saluto a tutti,
:up: e già si vuole sempre aggirare le leggi!!!!

rocco

Il punto è che non dovete dire che il documento non vale nulla, è una bufala o altre amenità, cioè è un documento ufficiale, inviato dal ministero non da qualche ispettorato provinciale, è pure sempre qualcosa di ufficiale che proviene dal ministero!
Cavilli io non ne vedo, è così chiaro, non si possono utilizzare le linee voip per i cb e i pmr, gli lpd non sono menzionati perchè per lo stato non sono più omologabili e non se ne vendono più, per questo sono stati omessi.
Gli lpd sono fatti per parlare a distanze brevissime, ti ricordo che gli om possono andare benissimo sulla fetta lpd, dato che sono a statuto secondario, casomai non possono andare dal canale 38 al 69 comunque sia fino a 434900.
Ovviamente con un sistema CB/LPD/PMR linkato a un gateway ha la possibilità di viaggiare non solo nei confini italiani ma anche oltre...quindi tutti queste modalità di comunicazione, nate per essere sfruttate in ambito territoriale ristretto in questa maniera modificano il loro scopo originario!

Non solo, tutti questi sistemi PMR/LPD/CB, anche se a potenza legale (ne dubito fortemente) sono comunque stazioni non presidiate, cioè l'OM deve fare comunicazione al ministero per uno stupidissimo beacon e gli sperimentatori della domenica sparano decine di watt nell'etere e segnali in voip!! Ditemi se non è un controsenso questo!


davj2500

#29
Ciao a tutti.

Quando i nostri cari parlamentari hanno votato la legge sui rimborsi al partito, la ragione era quella, virtuosa, di fare in modo che tutti i partiti potessero sopravvivere e non solo quelli dei ricchi.
Poi è andata a finire che con quei soldi si sono ristrutturati le case, comprati i gioielli e fatti delle gran belle vacanze. Tali soldi erano stati incassati a norma di legge, ma di certo non si può certo dire che lo spirito e le intenzioni con cui era stata scritta tale legge fossero stati rispettati.

Io penso, come molti altri in questo thread, che anche in questo caso lo spirito per cui sono concessi PMR e LPD sia ampiamente disatteso.
Questi apparati sono concessi per uso SRD (Short Range Device) e le limitazioni tecniche imposte di legge sono finalizzate a limitare tale raggio d'azione.

Volevo anche mostrare, tecnicamente parlando, come tali limitazioni siano efficaci e come, le "piccole" modifiche che alla fine tutti appongono ai propri apparati, siano molto significative.
Ad esempio, non riesco a spiegarmi come ci sia preoccupazione se la banda LPD sia coperta o meno da tale legislazione, quando per usarla a scopi "long-range" è praticamente necessario modificare le radio, annullando così di fatto ogni parvenza di legalità.

LPD a norma di legge
Un LPD a norma di legge è un apparato che opera in UHF con 10mW ERP. "ERP" significa che la potenza emessa deve essere tale per cui il campo prodotto non superi quello massimo generato da un dipolo 1/2 onda alimentato da 10mW.

Inoltre le antenne omologate sugli apparati LPD sono molto scadenti: io in una prova approssimativa ho riscontrato più di 5 punti S tra un "gommino" e una "J-Pole" posizionati nello stesso punto. 5 punti S sono 30dB.

Adesso vado a simulare la copertura che avrebbe un network LPD alle seguenti condizioni molto ottimistiche:
- trasmittente posta nelle vicinanze di Milano a 35m d'altezza, erogante il massimo di legge, cioà 10mW ERP
- ricevente dotata di gommino di legge di cui ho assunto molto ottimisticamente solo -10dBd di guadagno;
- assenza di edifici, alberi ed altri ostacoli del genere

Questa è la mappa di copertura risultante, calcolata su un'area di 300x300kM:



Sì, è necessario aprirla e guardarla bene, perché la copertura dell'LPD è quella macchiolina minuscola al centro. In pratica la copertura effettiva si limita alle abitazioni del quartiere, purché dispongano di una posizione in vista del trasmettitore.

LPD modificato
Adesso applichiamo le solite "piccole" modifiche che fanno tutti: portiamo la potenza a 5W e sostituiamo un'antenna con una collineare commerciale da 7dBd, posta nella stessa posizione della precedente.
Anche i riceventi hanno taroccato le loro radio e hanno un gommino da 0dBd, più performante di quello di serie.
Questo è quello che ne viene fuori:



Il segnale arriva a coprire bene tutte le province di Milano, Pavia e Novara; arriva a lambire tutto l'arco Alpino ed è ricevibile perfino su alcune vette svizzere! Alla faccia del short-range!

In conclusione
In conclusione, mi chiedo perché ci sia così tanta preoccupazione che il ministero approvi o neghi questo tipo di installazioni quando:
- in pratica tutti gli apparati sono "leggermente" modificati (potenza e soprattutto antenne) per gli ovvi vantaggi che ciò comporta, precludendo così ogni legalità anche eventuale;
- moralmente parlando, queste modifiche ed installazioni contravvengono palesemente allo spirito di "comunicazione a breve raggio" per cui queste frequenze sono state concesse.

La battaglia per sostenere la legalità di queste installazioni mi sembra solo un esercizio di ipocrisia: anche se si dribblano le leggi cavillando ed interpretando, come fanno i ricchi "fuorilegge a norma di legge" coi conti alle Cayman di cui l'Italia è piena, è palese che sono contro lo spirito di "comunicazione a corto raggio" per cui queste frequenze sono state concesse.
Tanto vale fare orgogliosamente i pirati come i CB degli anni '70.

Ciaoo
Davide

coolwind

Ancora! Ma allora è una dannazione che gli OM tirino continuamente in ballo questa storia della "stazione radio presidiata" che non riguarda i PMR o gli LPD!
Forza Alinghi, io dico che è una castroneria senza capo ne coda.
Tu invece facci vedere la legge che riguarda i NON-OM che prova quel che dici.


halfwave

Finalmente il Ministero ha messo fine a questi abusi che si facevano in PMR/CB/LPD. Il mio QTH e' Campobasso Provincia, e mi arrivavano segnali da Monte Stella e Monte Vergine, parliamo di oltre 150 Km in linea d'aria con picchi montuosi tra me ed il trasmettitore di oltre 1500 metri di altezza. Tutto cio' e' possibile con TX da 10mW e 500mW???  :down:


rocco

Ottimo lavoro UUF! Si vede palesemente che, come ho scritto poco fa io sopra, gli scopi per cui sono stati creati i CB/PMR/LPD siano stati disattesi!!! Se questi sistemi sono nati per comunicazioni a corto raggio, con queste modifiche si va ben oltre delle poche centinaia di metri, come si può notare sul tuo schema...
Coolwind, tralasciando le modifiche che vengono fatte alle radio, secondo te un parrot cosa è? C'è percaso l'operatore sotto il pappagallo che se ne stà lì fermo 24H per presidiarlo? Non credo proprio....
Un gateway che cos'è? Un PC con l'utente messo 24H al terminale per presidiare il gateway? Non credo proprio.
Indi per cui sono stazioni non presidiate, e noi OM dobbiamo comunicare anche per utilizzare uno stupidissimo BEACON, gli smanettoni della domenica invece no...installano pappagalli in zone di montagna in barba alle leggi (noi OM dobbiamo richiedere un autorizzazione per installare un ripetitore),  parrot magari linkati a un sistema voip, gateway con CTCSS in CB, gateway LPD...modificati ovviamente sennò che senso avrebbe mettere un gateway LPD che fa 50 metri...gateway PMR con radio veicolari...sempre per la stessa ragione...quindi dimmi tu se non sono stazioni non presidiate...è palese che lo siano!

rocco

Citazione di: halfwave il 25 Novembre 2012, 14:33:12
Finalmente il Ministero ha messo fine a questi abusi che si facevano in PMR/CB/LPD. Il mio QTH e' Campobasso Provincia, e mi arrivavano segnali da Monte Stella e Monte Vergine, parliamo di oltre 150 Km in linea d'aria con picchi montuosi tra me ed il trasmettitore di oltre 1500 metri di altezza. Tutto cio' e' possibile con TX da 10mW e 500mW???  :down:

Il nodo di monte stella radar è allucinante...compre ben oltre di 150Km!!


davj2500

#34
Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 14:11:38
Ancora! Ma allora è una dannazione che gli OM tirino continuamente in ballo questa storia della "stazione radio presidiata" che non riguarda i PMR o gli LPD!
Tu invece facci vedere la legge che riguarda i NON-OM che prova quel che dici.

Questo è un'altro bel caso di ipocrisia, basati sul sillogismo non è espressamente vietato quindi è consentito quindi è giusto.
Le regolamentazioni sulle stazioni ripetitrici non presidiate esistono perché in caso dovesero arrecare disturbo sarebbe necessario poter sapere di quale stazione si tratta e chi la gestisce, in modo da poter risolvere il problema. Questa regolamentazione si applica a tutte quelle categorie per cui è stato previsto l'uso di ripetitori.
Forse la legge non ha citato espressamente i PMR perché non pensavano che qualcuno ci avrebbe fatto dei ripetitori: ciò non toglie, però, che stazioni PMR automatiche messe in altura possano generare disturbi alla stregua degli altri ripetitori.

Pertanto sarebbe meno ipocrita dire che, a differenza dei radioamatori, i PMR-isti, infilandosi tra le maglie della legge, potrebbero installare liberamente degli apparati che se dovessero disturbare, sarebbero difficilmente rintracciabili e i responsabili resterebbero impuniti. Se poi al cantiere non possono più usare le radio perché un parrot si è inceppato e intasa la banda, che si arrangino urlando perché, a norma di legge, è giusto così.

Ciaoo

AntiProtone

La regola base è una sola. Quando si disturba qualcuno si sta facendo una cosa sbagliata.

davj2500

Citazione di: rocco il 25 Novembre 2012, 14:36:56
Indi per cui sono stazioni non presidiate, e noi OM dobbiamo comunicare anche per utilizzare uno stupidissimo BEACON, gli smanettoni della domenica invece no...installano pappagalli in zone di montagna in barba alle leggi (noi OM dobbiamo richiedere un autorizzazione per installare un ripetitore),  parrot magari linkati a un sistema voip, gateway con CTCSS in CB, gateway LPD...modificati ovviamente sennò che senso avrebbe mettere un gateway LPD che fa 50 metri...gateway PMR con radio veicolari...sempre per la stessa ragione...quindi dimmi tu se non sono stazioni non presidiate...è palese che lo siano!

Sì rocco, quello che da' più fastidio è l'ipocrisia dei discorsi, in cui "legale" e "giusto" vengono usati come sinonimi.
Mi ricordano i discorsi di quelli che con, una serie di manovre complicate tutte rigorosamente a norma di legge, guadagnano un sacco e pagano poche tasse. Siccome è tutto a norma di legge, si presentano con la coscenza pulita come quella di un bambino, come fossero giusti ed onesti.
In realtà le tasse che loro non pagano vengono pagate da qualche altro poveraccio. Il primo si ritrova in tasca dei soldi in più e il secondo, contro la sua volontà, dei soldi in meno. Che è esattamente quello che succede quando uno viene rapinato, solo che in questo caso è tutto a norma di legge.
Le leggi che consentono ciò, ovviamente, sono imperfette, ma di certo lo spirito e le intenzioni con cui erano state pensate non erano quelli di consentire rapine legalizzate!

Ciaoo
Davide

Alinghi

#37
Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 14:11:38
Ancora! Ma allora è una dannazione che gli OM tirino continuamente in ballo questa storia della "stazione radio presidiata" che non riguarda i PMR o gli LPD!
Forza Alinghi, io dico che è una castroneria senza capo ne coda.
Tu invece facci vedere la legge che riguarda i NON-OM che prova quel che dici.

La legge che riguarda i NON-OM non esiste, in quanto i non OM non possono mettere in piedi sistemi di trasmissione automatica, e quindi non esistono nemmeno norme che le regolarizzano.





Marcello

#38
Ragazzi fino ad oggi, senza alcuna chiarimento da parte del Ministero, io sono stato il primo a portare avanti il PMR446 e il voip, perchè si andava tutti ad interpretrare questa o quella legge, ed io ero della corrente che senza modificare le radio e perdere l'omologazione, si sarebbe potuta implementare questa interconnessione.

Però davanti a questo chiarimento mi pare che non ci siano dubbi che questo utilizzo sia precluso, era doveroso dare la corretta informazione su ROGERK, poi ovviamente c'e' chi ricschia, come lo ha sempre fatto, chi magari non più.

Una cosa voglio dire però, qualcuno pensa che questo documento sia un falso, io posso assicurarvi che questo documento è reale, basta poco per verificarlo, non c'e' bisogno di far fare la perizia calligrafica sulla firma di Marcello Quoiani, c'e' un numero di protocollo quindi....., consocedo chi fa parte dell'Associazione PMRITALIA, posso mettere la mano sul fuoco sulla loro correttenza, e che non si sono inventati nulla, anche perchè la loro associazione non ha nessuna rete VOIP ed è fuori da rivalità con gruppi vari.


El Airdarr

ho letto tutte le pagine inerenti questo discorso e sinceramente non capisco la polemica. Cb pmr e co sono nati con uno scopo quindi è normale che la legge preveda vengano utilizzati in una data maniera. Giusto o sbagliato che sia. Però c'e tanta amarezza in queste pagine e alcuni discorsi sembrano scritti qualche anno fa dove c'era una categoria d'élite e tutto il resto era di troppo se non addirittura scomodo. Nessuno nasce imparato e da qualche parte chi quasi per gioco chi per chiamata divina si dovrà pure iniziare a sperimentare. Da li c'e chi lascerà perdere e chi diventerà OM. Ma per il mio piccolo e limitato punto di vista fare radio significa anche questo. Ricordiamoci sempre che se uNa frequenza è intasata basta girare il vfo o la manopola dei ch :) se ci sono errori scusatemi ma sto scrivendo dal cellulare
cb: Ky-Mani   operatore: Francesco
Pace e Bene!

AntiProtone

Citazione di: El Airdarr il 25 Novembre 2012, 17:35:08
ho letto tutte le pagine inerenti questo discorso e sinceramente non capisco la polemica. Cb pmr e co sono nati con uno scopo quindi è normale che la legge preveda vengano utilizzati in una data maniera. Giusto o sbagliato che sia. Però c'e tanta amarezza in queste pagine e alcuni discorsi sembrano scritti qualche anno fa dove c'era una categoria d'élite e tutto il resto era di troppo se non addirittura scomodo. Nessuno nasce imparato e da qualche parte chi quasi per gioco chi per chiamata divina si dovrà pure iniziare a sperimentare. Da li c'e chi lascerà perdere e chi diventerà OM. Ma per il mio piccolo e limitato punto di vista fare radio significa anche questo. Ricordiamoci sempre che se uNa frequenza è intasata basta girare il vfo o la manopola dei ch :) se ci sono errori scusatemi ma sto scrivendo dal cellulare
Mi è piaciuto molto questo tuo intervento. Molto saggio.

Grazie

Marcello

#41
Citazione di: rocco il 25 Novembre 2012, 13:09:46

Gli lpd sono fatti per parlare a distanze brevissime, ti ricordo che gli om possono andare benissimo sulla fetta lpd, dato che sono a statuto secondario, casomai non possono andare dal canale 38 al 69 comunque sia fino a 434900.


NEGATIVO ROCCO!!!
Mi preme chiarire questo punto.

Questa che avete letto, è una riposta che è stata ricevuta dal MINISTERO, ma vi siete chiesti  quale fosse la domanda?

Ecco la domanda era se fosse possibile, usare il PMR446 con i sistemi voip e gateway con internet, non è stato chiesto al Ministero degli LPD, per questo questo PDF non ne fa menzione, inoltre l'associazione PMRITALIA ha chiesto sui PMR per ovvie ragioni.

Non è assolutamente vero che gli LPD non sono omologabili, vengono attualmente venduti regolarmente, e non bisogna nemmeno pagare i 12 euro l'anno per usarli...

MA...

E' plausibile però, se dobbiamo seguire il ragionamento dell'Ingegnere, che questi sistemi radio ancora più circoscritti come raggio d'azione del PMR446 e della CB, siano ancor più soggetti alla preclusione .

coolwind

Cosa diavolo c'entrano i disturbi fatti con radio non omologate con l'occupazione del canale con un parrot , con un video o audio sender, o con un gateway FRN.
Se la radio trasmette a 0.5w  (o 10mw) ci si può fare non uno ma 8 parrot, perchè i canali sono di tutti.  Sui canali PMR e LPD ci si trasmette quello che si vuole.
Anche un ponte radio, certo. Non c'è normativa che lo impedisce.
Io non l'ho trovata! La normativa di cui si blatera qui , riguarda gli amici OM, che hanno le loro regole. Le uniche regole del mondo PMR sono l'utilizzo delle radio omologate, il non scrambling delle conversazioni e il non utilizzo di selettive . Fine. Questo è quel che dice la normativa. Niente antenne non originali, niente potenze superiori, ma altrimenti divertitevi e fateci quel che volete, sul canale.



Alinghi

Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 18:28:37
Non c'è normativa che lo impedisce.
Io non l'ho trovata! La normativa di cui si blatera qui , riguarda gli amici OM, che hanno le loro regole.

Mi cerchi nel codice della strada, come si deve comportare un'auto da Formual1 sulle strade cittadine?
No, perchè io l'ho cercata, ma non l'ho trovato, si parla solo di auto e camion, le auto da Formula 1 non vengono menzionate, quindi devo ritenere che possono circolare tranquillamente al pari delle normali autovetture.


AntiProtone

Si ok ma con 8 parrot si preclude l'uso a molte persone .... anche se nessuno lo vieta penso. Anche se sarebbe un utilizzo diverso da quello originario.

Io dico sempre di usare il buon senso e di non arrecare danno o disagio a nessuno

AntiProtone

Citazione di: Alinghi il 25 Novembre 2012, 18:44:22
Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 18:28:37
Non c'è normativa che lo impedisce.
Io non l'ho trovata! La normativa di cui si blatera qui , riguarda gli amici OM, che hanno le loro regole.

Mi cerchi nel codice della strada, come si deve comportare un'auto da Formual1 sulle strade cittadine?
No, perchè io l'ho cercata, ma non l'ho trovato, si parla solo di auto e camion, le auto da Formula 1 non vengono menzionate, quindi devo ritenere che possono circolare tranquillamente al pari delle normali autovetture.
Non sono omologabili x uso stradale C:-)

Alinghi

Citazione di: AntiProtone il 25 Novembre 2012, 18:46:35
Citazione di: Alinghi il 25 Novembre 2012, 18:44:22
Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 18:28:37
Non c'è normativa che lo impedisce.
Io non l'ho trovata! La normativa di cui si blatera qui , riguarda gli amici OM, che hanno le loro regole.

Mi cerchi nel codice della strada, come si deve comportare un'auto da Formual1 sulle strade cittadine?
No, perchè io l'ho cercata, ma non l'ho trovato, si parla solo di auto e camion, le auto da Formula 1 non vengono menzionate, quindi devo ritenere che possono circolare tranquillamente al pari delle normali autovetture.
Non sono omologabili x uso stradale C:-)

Quindi forse nel codice della strada, non compaiono, perchè non possono essere utilizzate su strada.
Ecco perchè non ho trovato l'articolo che regola la loro circolazione.

IZØYES (Calindro)

Citazione di: coolwind il 25 Novembre 2012, 18:28:37
Cosa diavolo c'entrano i disturbi fatti con radio non omologate con l'occupazione del canale con un parrot , con un video o audio sender, o con un gateway FRN.
Se la radio trasmette a 0.5w  (o 10mw) ci si può fare non uno ma 8 parrot, perchè i canali sono di tutti.  Sui canali PMR e LPD ci si trasmette quello che si vuole.
Anche un ponte radio, certo. Non c'è normativa che lo impedisce.
Io non l'ho trovata! La normativa di cui si blatera qui , riguarda gli amici OM, che hanno le loro regole. Le uniche regole del mondo PMR sono l'utilizzo delle radio omologate, il non scrambling delle conversazioni e il non utilizzo di selettive . Fine. Questo è quel che dice la normativa. Niente antenne non originali, niente potenze superiori, ma altrimenti divertitevi e fateci quel che volete, sul canale.

Ammesso che sia come di ci tu (non so se esista una legge che vieti le ritrasmissioni..) con un gommino spiralato che piu che un antenna è un carico fittizio e una potenza che se va bene e 500mW se non 10 NON VAI DA NESSUNA PARTE !!!!!!!!!

La legge ha creato delle radio "castrate" volutamente per concederle in libero uso visto che cosi limitate non dovrebbero potere creare danni o disturbi o disagi.
Questo è un dictat come il fatto se se vuoi guidare senza patente c'è lo scooter 50cc che fa 45 all'ora e ha un 1.5 cavalli. Se lo trucchi e va a 100 all'ora aldila del fatto che sei passibile di sequestro per guidare a quella velocità devi avere una provata competenza per garantire te e sopratutto gli altri in due parole ..la patente.

Quindi anche se fossero legali i parrott o i link voip NON lo sarebbero comunque perchè nessuno farebbe un sistema omologato visto che non funzionerebbe!!!!!

Sui frequenza 433 mhz è pieno di qso tipo cb  e parla gente distante 20/30 km . SE stai seduto sul divano con la radio ( perchè non puo avere l'antenna esterna e tu di sera alle 11 non fai il fesso sul tetto !!!!) dopo300 metri non ti sentono piu!!!!

Quindi NON CONTA NIENTE SE I LINK SONO LEGALI O MENO TANTO NELL'UTILIZZO MODIFICATO (UNICO POSSIBILE CON SUCCESSO!!!) SONO TUTTI ABUSIVI !!!!!
E RIcordo che un lpd modificato diventa esercizio abusivo di stazione radioamatoriale con tutte le conseguenze del caso.
Un polmar easy truccato o un Kenwood TS 2000 sono la stessa cosa senza la autorizzazione generale.

Un caro saluto a tutti
La differenza tra un uomo ed un bambino...sta solo nel prezzo dei loro giocattoli.

Legge di Dunn.
Nessuna attenta pianificazione potrà mai sostituire una bella botta di CUL0 !!!

Io non perdo mai !!! O vinco o IMPARO !!!


Marcello

Fino a ieri abbiamo tutti interpretrato un qualcosa che non era normato, si sapeva che le radio pmr446 o cb interfacciate al Pc fossero diciamo "border-line", questo si è sempre saputo, altrimenti non ci sarebbero stati degli scontri verbali su molteplici forum come questo.

Vi erano ipotesi, interpretazioni di legge, ma nessuna certezza.
Anche da un controllo presso la mia abitazione non è scaturito alcuna ammenda visto che il mio PMR446 era perfettamente NON-MODIFICATO.

Oggi però ,anzi ieri abbiamo appreso un parere, che prima non c'era, un parere che è stato inoltrato anche a tutti gli ispettorati reginali per conoscenza...c'e' poco da aggiungere, dispiace anche a me, che sono stato forse uno dei primi in Italia a fare funzionare eQSO con la CB.

stebald

Citazione di: calindro il 25 Novembre 2012, 18:54:15
Questo è un dictat come il fatto se se vuoi guidare senza patente c'è lo scooter 50cc che fa 45 all'ora e ha un 1.5 cavalli. Se lo trucchi e va a 100 all'ora aldila del fatto che sei passibile di sequestro per guidare a quella velocità devi avere una provata competenza per garantire te e sopratutto gli altri in due parole ..la patente.

Sui frequenza 433 mhz è pieno di qso tipo cb  e parla gente distante 20/30 km . SE stai seduto sul divano con la radio ( perchè non puo avere l'antenna esterna e tu di sera alle 11 non. fai il fesso sul tetto !!!!) dopo300 metri non ti sentono piu!!!!


Premetto che sono d'accordo pienamente, gli lpd e i pmr sono quasi tutti pirati, divertiamoci così senza fare legalese inutile!

Poi due osservazioni scherzose per l'amico calindro:

Siamo vecchi... adesso serve la patente pure sul 50, l'ho scoperto quest'estate per caso quando i carabinieri mi hanno fermato col 50 e mi hanno chiesto la patente... :(

Noi conosciamo qualcuno che dal divano riesce a fare qso notevoli... anche se è un po' che è uccel di bosco.

ciao
Stefano