Turner +3B riparazione Capsula Ceramica

Aperto da IZ3STB, 11 Maggio 2022, 20:32:39

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

AZ6108

@1vr005

un'alternativa potrebbe essere quella mostrata qui

https://www.google.com/amp/s/www.instructables.com/Build-Your-Own-Blues-Harmonica-Microphone/%3famp_page=true

in pratica una capsula dinamica collegata ad un trasformatore per aumentarne l'impedenza (come nel caso delle vecchie capsule shure)

Notare anche l'uso di un fanalino da moto come contenitore
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


1vr005

Citazione di: AZ6108 il 11 Febbraio 2024, 23:27:24@1vr005

un'alternativa potrebbe essere quella mostrata qui

https://www.google.com/amp/s/www.instructables.com/Build-Your-Own-Blues-Harmonica-Microphone/%3famp_page=true

in pratica una capsula dinamica collegata ad un trasformatore per aumentarne l'impedenza (come nel caso delle vecchie capsule shure)

Notare anche l'uso di un fanalino da moto come contenitore

Buondì e grazie per la segnalazione. Quei fanalini sono obiettivamente graziosi e vedo che se ne trovano a prezzi decorosi (ma poco meno di quanto costa un microfono fatto e finito). Per ora ho intenzioni meramente autodidattiche e mi accontento di materiali da favela come bombolette di schiuma da barba e scatole di tonno, ma se uscisse qualcosa che funziona bene potrei pormi il problema di dargli un look decente.
L'autore di quel lavoro comunque di fatto ha usato una capsula dinamica e per quanto bene vada difficilmente può dare il timbro caratteristico di quelle ceramiche. Certo l'impianto complessivo è interessante e il risultato visivo è ottimo. Io per esempio non saprei come e dove andare a trovare qualcosa per fare una griglia esterna come quella dell'Astatic D104. La prima idea che mi viene in mente è andare al consorzio agrario a comprare un pezzo di rete metallica per le gabbie dei conigli. [emoji1]
La soluzione con trasformatore mi è balenata ma la ho scartata 1) perché il mio obiettivo è imparare a fare e amplificare una capsula ceramica e non quello di sostituirla con un altro tipo di capsula e 2) si trovano i rapporti di trasformazione che si trovano, non si trova facilmente qualunque rapporto che si desideri.
Circa l'articolo di W5TOM, non lo ho caricato nel forum per motivi di copyright, ma ieri sfogliando pagine varie sullo smartphone ho visto che qualcuno lo ha caricato in qualche forum (mi sembra Grix), solo che oggi sul computer non lo ritrovo. A ogni modo se qualcuno lo vuole, lo metto a disposizione. O cerca il numero di QST di marzo 2003 e si ritaglia il PDF da pagina 32 a pagina 35 come ho fatto io.
Leggendo l'articolo, si legge chiaro quello che si desume già confrontando lo schema dell'Astatic d104-m6b con quello del 575-m6, e cioè che regolando il valore di un certo resistore in parallelo alla capsula si varia il tono audio, presumo per effetto della regolazione dell'impedenza. Questo a mio avviso spiega perché cambiando capsula dei microfoni ceramici americani - e quindi impedenza - non si ottiene la curva di risposta in frequenza della capsula originale. Se si sostituisce la capsula bisogna anche trovare sperimentalmente (cioè a tentoni) il valore di resistenza da utilizzare.

1vr005

Sto provando a costruirne una simile a quella di IW1AXR.
Quel materiale bianco sul fondo è materiale da imballaggio proveniente dalla confezione di un alimentatore Hoxin, mentre il resto (attorno al wafer piezo e sulla circonferenza interna della lattina) è recuperato da un imballaggio di occhiali da sole. Il chiodo è da 19 mm, è incollato direttamente sul wafer, e viene da un market cinese. È lo stesso wafer che in precedenza ho provato a saldare al posto della capsula dell'Astatic 575, ottenendo modulazione di scarsa intensità.

AZ6108

#28
Cosa userai per la membrana acustica ?

Perché se non ho capito male, il chiodo dovrebbe fungere da trasduttore verso una membrana... o no ?

P.S. hai poi avuto modo di provare la capsula "fonestar" ? (anche solo per verificare che funzioni !)
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


1vr005

#29
Citazione di: AZ6108 il 27 Febbraio 2024, 15:26:02Cosa userai per la membrana acustica ?

Perché se non ho capito male, il chiodo dovrebbe fungere da trasduttore verso una membrana... o no ?

P.S. hai poi avuto modo di provare la capsula "fonestar" ? (anche solo per verificare che funzioni !)

Sì è così. Per iniziare provo comune stagnola di casa. Poi penso di passare a un foglio metallico più spesso.
A ogni modo non ho idea di come si potrà mettere in tensione la stagnola una volta che la punta del chiodo l'avrà bucata. Secondo me si lacera. Forse è meglio metterci qualche cappuccio arrotondato. Circa la Fonestar, no non la ho provata. Mi mancano ancora i condensatori al poliestere per replicare lo schema Astatic che hai pubblicato e vorrei usare quello.

AZ6108

#30
Citazione di: 1vr005 il 27 Febbraio 2024, 17:06:43Sì è così. Per iniziare provo comune stagnola di casa. Poi penso di passare a un foglio metallico più spesso.
A ogni modo non ho idea di come si potrà mettere in tensione la stagnola una volta che la punta del chiodo l'avrà bucata.

Perchè bucarla ?!?

Il problema comunque è che se la capsula è poggiata sul fondo della scatola, qualsiasi vibrazione captata dalla scatola verrà trasmessa alla capsula a meno che l'isolante che vedo lateralmente non sia anche tra la capsula ed il fondo della scatola

P.S.

A proposito di IW1AXR e di microfoni ...

http://www.iw1axr.eu/articoliEF/Astatic.pdf

solo che mi sa che ha avuto per le mani un pre "recente" dato che in quelli che ho smontato io, i condensatori erano tutti in poliestere e non ceramici, e quello polarizzato era al tantalio, e non elettrolitico
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


1vr005

Citazione di: AZ6108 il 27 Febbraio 2024, 17:52:24Perchè bucarla ?!?

Il problema comunque è che se la capsula è poggiata sul fondo della scatola, qualsiasi vibrazione captata dalla scatola verrà trasmessa alla capsula a meno che l'isolante che vedo lateralmente non sia anche tra la capsula ed il fondo della scatola

P.S.

A proposito di IW1AXR e di microfoni ...

http://www.iw1axr.eu/articoliEF/Astatic.pdf

solo che mi sa che ha avuto per le mani un pre "recente" dato che in quelli che ho smontato io, i condensatori erano tutti in poliestere e non ceramici, e quello polarizzato era al tantalio, e non elettrolitico

Il testo dice che applicando la membrana, questa inevitabilmente si buca. A me piace poco ma provo a seguire le istruzioni. Poi si vedrà se è il caso di introdurre varianti.
Sul fondo del borsolotto c'è un ritaglio spesso circa 10mm, mentre sui bordi interni siamo a 3-4 mm. In questa foto c'è quello sul fondo ma non ancora quello sul bordo. Si vede invece una fascia di alluminio di rinforzo che ho applicato. Forse guardo troppo "How It is made": ho seguito un metodo che ho visto, relativo alla costruzione dei tamburi [emoji1]
Il disco piezo poi ha attorno un anello a sua volta della stessa schiuma, per cui non tocca giù con tutta la sua superficie.
Circa i condensatori, ho letto da qualche parte che per applicazioni audio non sono tutti uguali e i ceramici non sono ottimali. Ma non sono un cultore della materia, sono almeno 35 anni che non ho più uno stereo.


r5000

73 a tutti, la membrana di alluminio è leggera e quindi vibra con il suono della voce che viene trasferito dal chiodino alla capsula ceramica  che è troppo rigida per avere la sensibilità sufficiente, si può usare il mylar o altre plastiche più robuste del foglio di alluminio ma altrettanto leggere, però secondo me il vero problema è fissarlo senza romperlo quando lo pieghi e su quel bordo sottile della lattina è molto difficile... se invece fai una sorta di flangia incollata esternamente alla lattina con un foro poco più piccolo del diametro della lattina con sopra una rondella con lo stesso foro il foglio di alluminio resta piatto e se fai la distanza giusta può vibrare correttamente, flangia e rondella possono essere fatte con metallo o plastica o bachelite dei circuiti stampati, si lavora bene e si incolla con tutto...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 27 Febbraio 2024, 23:34:27secondo me il vero problema è fissarlo senza romperlo quando lo pieghi e su quel bordo sottile della lattina è molto difficile...

Beh... si può usare l'approccio utilizzato a suo tempo da Shure

https://www.shure.com/en-US/performance-production/louder/the-history-of-crystal-microphones-and-artifacts-from-the-shure-archives

ossia questo



in pratica, invece di usare un "chiodo" si usa un breve "alberino" in materiale rigido incollato tra il centro del trasduttore ed il centro della membrana, volendo si potrebbe addirittura "cannibalizzare" un piccolo altoparlante per riutilizzarne la membrana o addirittura ospitare la capsula sul retro dello stesso al posto del magnete e della bobina mobile



Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


1vr005

#34
Questa è un'immagine tratta dall'articolo di W5TOM. Pare che il diaframma costituito dall'alluminio o cos'altro si usa vada proprio bucato.
Sto pensando di procurarmi dell'alluminio o ottone in fogli un po' più spessi dell'alluminio da cucina.
Circa l'approccio Astatic, avevo piegato una striscia da un paio di millimetri di alluminio tratto dalla lattina a forma di S in modo che il bordo inferiore stesse incollato al wafer piezo e quello superiore alla membrana, e ho anche pensato di incollare il chiodo al contrario, con la punta verso il piezo e la parte piatta in alto verso l'alluminio in modo che non lo bucasse, ma entrambe le cose non mi hanno convinto.
Per ora provo à la W5TOM, poi si vedrà. Sospetto però che mi sia capitato un elemento piezo un po' sordo e non ho neanche provato tutti gli altri, ne ho anche 10 da 50 mm e ce ne sono 10 da 27mm in arrivo.
Circa la forma della lattina, penso che l'ideale sarebbe un rocchetto di metallo con il bordo ripiegato e arrotondato tratto da cerotto in rotolo che ho. Se va male l'esperimento in corso proverò quello. Dovrebbe resistere di più alla compressione senza deformarsi e non dovrebbe graffiare o tagliare il foglio di alluminio.
Tra l'altro noto che W5TOM cita una "super glue". Credo che sia l'Attak. Il bostik trasparente che ho io e cui fa riferimeno IW1AXR è più elastico e potrebbe attutire un po' le vibrazioni. Ma ormai ho usato quello.

bergio70

Poi provare con della carta di spagna, sono dei fogli di rame (o ottone), sottile, ma più spesso dell'alluminio da cucina, usato in modellismo.

r5000

73 a tutti, si può fare in tanti modi diversi, è come per le puntine dei giradischi, a vederle sono tutte uguali, il principio tecnico è lo stesso e invece sono costruite in 1000 modi differenti a seconda di chi le ha progettate e costruite, adesso nei giradischi nuovi sono praticamente tutte uguali in plastica elastica e diamante sintetico, una volta tra tubicini di alluminio, ottone, oro e gomme di tutti i tipi c'era anche i macchinari e le operaie che ci mettevano del loro e lo stesso discorso vale in tutti i campi dove la produzione in larga scala è ben diversa dalla produzione manuale fino ai pezzi unici, chiaramente dipende dalle abilità personali e materiali e strumenti a disposizione, di sicuro si può fare con la scatoletta del tonno e pellicola fino a un foglio di titanio cesellato...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 28 Febbraio 2024, 15:03:30Questa è un'immagine tratta dall'articolo di W5TOM. Pare che il diaframma costituito dall'alluminio o cos'altro si usa vada proprio bucato.

Ha senso, il pratica si fora (leggermente) la membrana con un chiodino (sottile !!) e poi si sigilla il foro con l'attack (la "superglue") in modo da rendere solidali chiodino e membrana; occhio al foro posteriore !! Quello va fatto per compensare la pressione interna !! Per fissare la membrana lateralmente puoi considerare l'idea di trovare/costruirti un anello con diametro adatto in modo che, infilando l'anello si blocchi il bordo della membrana (un'alternativa potrebbe essere una fascetta)



Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


AZ6108

Citazione di: bergio70 il 28 Febbraio 2024, 15:17:26Poi provare con della carta di spagna, sono dei fogli di rame (o ottone), sottile, ma più spesso dell'alluminio da cucina, usato in modellismo.

Dici... qualcosa di questo genere ?

https://www.amazon.it/QWORK-Rotolo-Fogli-Rame-Lamiera/dp/B0B1HGKP5V/258-7281108-0735739

nel caso invece di usare la "supercolla" si potrebbe usare un chiodino in rame e saldare (si riesce ?!?) il chiodino alla membrana
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

bergio70

Esatto, proprio lei.
é rame, o ottone, dunque si salda senza problemi.
certo che 20 cm per 1 metro... 14 euro... ne servono pochi cmq.
Percarità, non va a male.

AZ6108

Non discuto sul prezzo da "gioielleria" [emoji12]  ! Unico dubbio è se, visto lo spessore minimo, si riesca a saldare quel foglio o se si "squagli" non appena si avvicina il saldatore
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

1vr005

Eventualmente questo
https://it.aliexpress.com/item/1005003839132067.html
Non saprei scegliere lo spessore però.
Quando ho scassinato la capsula ceramica del primo "Turner locale" che ho avuto (quello col circuito del +3B nella lampada da tavolo con la capsula tipo GBC, anno domini 1984) dentro c'era proprio una lamiera seppur sottile, non semplice carta stagnola o alluminio da cucina. Mi risulta poi che negli ambiti professionali come i banchi degli affettati e le rosticcerie si usi un alluminio più spesso di quelli dei rotoli per uso domestico.
Qui come sempre l'importante è che non si vadano a spendere 30 euro anche per la membrana, altrimenti fra 8 euro di qua e 10 euro di là, altro che lo Shure S55 ci si compra, finisce che ci si farebbe l'Astatic 575 dei mercatini forumistici, la Bugatti dei microfoni vintage con la capsula al top, lo yacht del sultano di Oman fatto microfono [emoji1]

bergio70

#42
10mm di larghezza è troppo poco, almeno 50, per averne 40 mm utili.
Non si squaglia, è rame e fonde ben più in alto della stagno... 1085 gradi,
dubito che qui tra noi qualcuno abbia un saldatore del genere.
Essendo una menbrana, che deve vibrare, va più sottile possibile, con il limite che bisogna maneggiarla evitando di ridurla in briciole.


AZ6108

Tra l'altro quello di "Ali" è ottone, la vedo dura saldarlo [emoji1] ... a meno di non usare un saldatore ad acetilene [emoji23]
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento


AZ6108

Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

bergio70

Citazione di: AZ6108 il 28 Febbraio 2024, 16:38:44Tra l'altro quello di "Ali" è ottone, la vedo dura saldarlo [emoji1] ... a meno di non usare un saldatore ad acetilene [emoji23]

ma no, così sottile lo saldi comunque.
Magari non con un cosino da 15W, ma con un normale saldatore da 50W non hai problemi
Comunque fonde a 1015 gradi, dunque nessun problema neppure per lui.




r5000

73 a tutti, il rame e l'ottone si saldano con un saldatore da 25-50 watt, schermi e lamierini nelle radio si sono sempre saldati a stagno, però con il microfono è meglio l'alluminio che non si ossida con l'umidità che ovviamente si becca quando ci parli vicino, si potrebbe anche verniciare o stagnare ma perdi l'elasticità del metallo nudo...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

All'ossidazione dell'ottone non avevo pensato. Forse un'alternativa è ungerlo. Comunque non avevo in preventivo di saldare. Prima provo buco e colla, poi si vedrà.

AZ6108

il punto è rendere il "chiodo" e la membrana solidali, la colla potrebbe essere troppo "elastica"
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 28 Febbraio 2024, 16:38:44Tra l'altro quello di "Ali" è ottone, la vedo dura saldarlo [emoji1] ... a meno di non usare un saldatore ad acetilene [emoji23]