G5rv con atu remoto

Aperto da in3ezb, 24 Maggio 2023, 09:18:29

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

in3ezb

Buongiorno a tutti!
In prospetto di una futura costruzione ed installazione  di tale antenna, mi è sorto un dubbio sul collegamento, dato che la alimenterei con il mio cg3000.
Da progetto di i6ibe, la lunghezza dei bracci deve essere di 7,25mt, la scaletta di 4,24 mt, per poi scendere al coassiale(eventuale balun 1:1) e giù al atu in stazione. Come dovrei comportarmi avendo l'atu remoto? Visto che mi ritroverei ovviamente avendo il supporto in vetroresina più lungo di 4,25mt , ed il collegamento diretto alla piattina con L' atu non è possibile...
Sequenza : bracci/scaletta/ pezzo di coassiale fino si collegamenti antenna dell atu/choke/ coassiale ed Rtx?
Spero di essere stato chiaro sulla spiegazione!
73 Fabio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


AZ6108

#1
se, come credo di aver capito, l'ATU remoto non ha ingresso bilanciato, ti basta mettere un BalUn 1:1 tra la linea bifilare e l'accordatore, piazzare una choke all'uscita dell'accordatore e quindi scendere in stazione con una tratta di coassiale

per ulteriori informazioni e dettagli, ti consiglio la lettura di questi documenti redatti da Owen Duffy

https://owenduffy.net/antenna/G5RV/index.htm

https://owenduffy.net/antenna/G5RV/optimising.htm

e, già che ci sono, ti consiglierei di leggere anche queste informazioni sulla ZS6BKW che è una variante della G5RV ottimizzata per coprire un maggior numero di bande

https://www.w5ddl.org/files/Zs6bkw_vs_G5rv_20100221b.pdf

http://on5au.be/content/a10/wire/g5rv3.html

ciao, Andrea.
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

in3ezb

Ciao Andrea grazie! A pausa pranzo do una occhiata ai link [emoji6]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

AZ6108

#3
Citazione di: in3ezb il 24 Maggio 2023, 10:22:36Ciao Andrea grazie! A pausa pranzo do una occhiata ai link [emoji6]

Di nulla, per completezza inserisco i link ad una serie di articoli scritti dal compianto L.B.Cebik (W4RNL) e relativi proprio alla G5RV che contengono parecchie informazioni utili e suggerimenti per migliorarne le prestazioni

http://on5au.be/content/a10/wire/g5rv.html

http://on5au.be/content/a10/wire/g5rv2.html

http://on5au.be/content/a10/wire/g5rv3.html

sperando che, insieme alle info già postate, ti possano permettere di ottimizzare la tua installazione, per quanto riguarda BalUn e choke, ti suggerisco inoltre di vedere qui

https://www.dj0ip.de/rf-cmc-chokes/different-kinds-of-chokes/d2-guanella-choke/

in pratica si tratta sempre della stessa cosa, in un caso connetterai un lato alla "scaletta" e l'altro all'accordatore, nell'altro connetterai un lato all'uscita dell'accordatore e l'altro al coassiale che scende in stazione, ovviamente sarà una buona idea usare un paio di scatoline per ospitare i toroidi e gli avvolgimenti in modo da proteggere il tutto dagli agenti atmosferici

ciao, Andrea.




355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


in3ezb

Grazie delle informazioni Andrea!
Guardando al volo intanto ho trovato la risposta alla mia domanda, come da schema. Senza dubbio un'occhiata a tutto non fa mai male, anche perché non ho mai avuto modo di provare la G5rv.
Purtroppo per problemi di spazio ed installazione, quella corta ci starebbe a malapena, con un angolo di apertura piuttosto stretto, dato che ho poco spazio ; ma tentar non nuoce. Costruendola  ,uscirebbe una cifra piuttosto bassa, quindi perché no!
Anche se le possibilità di successo non sono alte, dato le strutture metalliche e il muro della casa in prossimità...

Ora ho "ottimizzato" il mio accrocchio di simil endfeed in una sottoforma di triangolo   Isoscele lunga 16,20mt; e devo dire che ho migliorato notevolmente la resa sui 40 metri, in confronto al primo step di verticale da 7,50mt .




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

AZ6108


Una domanda, hai considerato una "doublet" al posto della G5RV ?

https://ftp.unpad.ac.id/orari/library/library-sw-hw/amateur-radio/ant/docs/Introducing%20the%20All-Band%20Doublet.htm

al link sopra, sempre Cebik, riporta informazioni utili al riguardo; per quanto riguarda la endfed, a parte la lunghezza che dovrebbe essere prossima/superiore ad 1/4 d'onda alla frequenza di utilizzo più bassa e lontana da 1/2 o multipli su tutte le bande sulle quali si vuole usare l'antenna, quello che si può migliorare è il sistema di contrappesi dato che questo aumenta l'efficienza di radiazione, basterebbero alcune tratte di filo stese al suolo (ok, sul tetto) in varie direzioni, non debbono per forza essere rettilinee, l'importante è che, sulle varie bande, offrano un percorso a bassa impedenza alle correnti di ritorno

Detto questo, hai scritto di voler usare la versione "corta" (ed in più con angolo di apertura stretto), a questo punto non so quanti vantaggi potrebbe portarti una configurazione di questo genere...

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


in3ezb

Citazione di: AZ6108 il 24 Maggio 2023, 13:01:06Una domanda, hai considerato una "doublet" al posto della G5RV ?

https://ftp.unpad.ac.id/orari/library/library-sw-hw/amateur-radio/ant/docs/Introducing%20the%20All-Band%20Doublet.htm

al link sopra, sempre Cebik, riporta informazioni utili al riguardo; per quanto riguarda la endfed, a parte la lunghezza che dovrebbe essere prossima/superiore ad 1/4 d'onda alla frequenza di utilizzo più bassa e lontana da 1/2 o multipli su tutte le bande sulle quali si vuole usare l'antenna, quello che si può migliorare è il sistema di contrappesi dato che questo aumenta l'efficienza di radiazione, basterebbero alcune tratte di filo stese al suolo (ok, sul tetto) in varie direzioni, non debbono per forza essere rettilinee, l'importante è che, sulle varie bande, offrano un percorso a bassa impedenza alle correnti di ritorno

Detto questo, hai scritto di voler usare la versione "corta" (ed in più con angolo di apertura stretto), a questo punto non so quanti vantaggi potrebbe portarti una configurazione di questo genere...
Devo ristudiare un confronto G5rv vs Doublet, in ogni caso avevo già cercato e letto info per quella, ma risulta fuori dai miei spazi del terrazzo.
La fake endfeed, non so nemmeno come chiamarla :p attualmente ha ben un contrappeso di 10 metri ed uno di 2,5.
 Per ora non posso lamentarmi, sicuro si potrebbe migliorare, ma in hf con un atu  a automatico  trovo un po' difficoltoso trovare un metodo di confronto ,per aver qualche miglioramento. Sia di adattamento che di resa; bene o male il cg3000 digerisce bene dai 10 agli 80mt  i ros quasi ad 1.1.   Con i segnali in propagazione è sempre un po' una incognita per piccole differenze. Almeno per la mia esperienza,  se proprio non si ha modo di fare uno "switch"  tra 2 parametri, è un po' un casino


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


AZ6108

Citazione di: in3ezb il 24 Maggio 2023, 13:14:14Devo ristudiare un confronto G5rv vs Doublet, in ogni caso avevo già cercato e letto info per quella, ma risulta fuori dai miei spazi del terrazzo.

Beh ok, era solo un'idea alternativa, considera che se non hai tutta la lunghezza potresti anche installare la doublet ad "U" rovesciata, ossia lasciando penzolare le estremità dei bracci, l'importante è che la porzione "non penzolante" sia pari o superiore al 60% della lunghezza totale

CitazioneLa fake endfeed, non so nemmeno come chiamarla

Beh, essendo alimentata ad un estremo, direi che sia una endfed [emoji1] ... una nota, sebbene installare una filare in modo che sia più o meno rettilinea rappresenti il modo migliore di installarla, nulla vieta di fargli fare qualche deviazione, l'importante è cercare di mantenere gli angoli fra i vari segmenti abbastanza ampi, altrimenti si rischia la cancellazione di parte del segnale irradiato nel caso in cui la fase venga ruotata di 180°, se non hai spazio, potresti valutare di stendere il filo a "zig zag" ma senza farlo "ritornare su se stesso" per evitare il problema di cui sopra

Citazionedifficoltoso trovare un metodo di confronto ,per aver qualche miglioramento. Sia di adattamento che di resa

Una valutazione "spannometrica" la puoi fare controllando il tuo segnale su un WebSDR, certo, sarà dipendente dalle condizioni di propagazione, ma potrà comunque fornirti un'indicazione

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

in3ezb

Citazione di: AZ6108 il 24 Maggio 2023, 14:33:25Beh ok, era solo un'idea alternativa, considera che se non hai tutta la lunghezza potresti anche installare la doublet ad "U" rovesciata, ossia lasciando penzolare le estremità dei bracci, l'importante è che la porzione "non penzolante" sia pari o superiore al 60% della lunghezza totale

Beh, essendo alimentata ad un estremo, direi che sia una endfed [emoji1] ... una nota, sebbene installare una filare in modo che sia più o meno rettilinea rappresenti il modo migliore di installarla, nulla vieta di fargli fare qualche deviazione, l'importante è cercare di mantenere gli angoli fra i vari segmenti abbastanza ampi, altrimenti si rischia la cancellazione di parte del segnale irradiato nel caso in cui la fase venga ruotata di 180°, se non hai spazio, potresti valutare di stendere il filo a "zig zag" ma senza farlo "ritornare su se stesso" per evitare il problema di cui sopra

Una valutazione "spannometrica" la puoi fare controllando il tuo segnale su un WebSDR, certo, sarà dipendente dalle condizioni di propagazione, ma potrà comunque fornirti un'indicazione
Ok grazie,
Ti mando un pm Andrea


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


AZ6108

355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

AZ6108

Alcune idee per accorciare una filare, sia questa una endfed che un dipolo o una doublet

https://www.qsl.net/kk4obi/Center-fed%20ZigZag%20dipoles%20Horizontal.html

http://www.antentop.org/w4rnl.001/zzdd.html

https://www.qsl.net/dk7zb/portabel/inverted_u.htm

https://www.nonstopsystems.com/radio/frank_radio_antenna_bent_dipole.htm

considera che, come scrive Cebik al secondo link sopra (e come ho potuto verificare) se l'accorciamento (nel layout, non nella lunghezza effettiva del filo) è pari o inferiore al 40% (ossia la lunghezza fisica dell'antenna è il 60% di quella "lineare") l'impatto su prestazioni e diagramma di radiazione è minimo (sulle HF)
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)