Autore Topic: Antenna Loop Magnetica con cavo RG213  (Letto 2448 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IT9CEP

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 22
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9CEP
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #25 il: 22 Settembre 2021, 15:03:43 »
Buongiorno
Se vuoi costruire un loop magnetico veramente efficace diciamo in grado di operare dai 40 ai 10 metri il diametro ideale sarebbe un compromesso tra i 120 cm e gli 80 cm quindi 100 cm do diametro sono ok ,va bene in 213 ovviamente il polo caldo del 213 serve solo per mantenere rigida la struttura ed il condensatore va collegato alla calza
Infatti la radiofrequenza per effetto pelle scorre sul perimetro del diametro del tubo in questo caso la calza del 213
Il controloop diametro tra i 18 ed i 20 cm alimentato semplicemente dal coassiale che va alla radio ,polo caldo a dx e freddo a sn ,tieni distante il controloop dai 4 ai 7 cm lo renderai fisso solo al minimo ros possibile ed alla massima ricezione
Buon lavoro 

inviato SM-A405FN using rogerKapp mobile

OTTIME INFO, GRAZIE!


Offline IT9CEP

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 22
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9CEP
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #26 il: 22 Settembre 2021, 19:15:28 »
Per esempio fra una loop con anello principale e mini loop collegato al coassiale (di cui abbiamo parlato in questo post) e questa loop su link che fa partire il coassiale direttamente dalla scatola coi condensatori quale è? Sono entrambe antenne loop attive?

https://www.ebay.it/itm/284042746713?hash=item4222445b59:g:ohgAAOSwIL5fhBuy

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3655
  • Applausi 165
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #27 il: 22 Settembre 2021, 19:41:49 »
Per esempio fra una loop con anello principale e mini loop collegato al coassiale (di cui abbiamo parlato in questo post) e questa loop su link che fa partire il coassiale direttamente dalla scatola coi condensatori quale è? Sono entrambe antenne loop attive?

https://www.ebay.it/itm/284042746713?hash=item4222445b59:g:ohgAAOSwIL5fhBuy

purtroppo c'è molta confusione , attiva, passiva, magnetica, ecc.
quella in link non ha niente a che vedere con il principio delle loop magnetiche, come ho scritto sopra  è un accordatore al quale in uscita viene collegato un loop .
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60


Offline trodaf_4912

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 791
  • Applausi 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #28 il: 22 Settembre 2021, 19:58:48 »
Mi si permetta di mostrare una loop magnetica con un sistema di alimentazione senza controloop


Per completare aggiungo due link come esempio che usano un MFJ935C come sistema di accordo simile a quello sopraindicato.


Per capirci la manopolona e' il condensatore di sintonia  e cioe' quello che fa parte del loop. L'altra regolazione serve per l'adattamento a 50 OHm
Allego anche il manuale dell'MFJ935C.
« Ultima modifica: 22 Settembre 2021, 20:26:38 da trodaf_4912 »
L'ignoranza e' peggio dell'atomica potenza


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3655
  • Applausi 165
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #29 il: 22 Settembre 2021, 21:03:50 »
Mi si permetta di mostrare una loop magnetica con un sistema di alimentazione senza controloop


Per completare aggiungo due link come esempio che usano un MFJ935C come sistema di accordo simile a quello sopraindicato.


Per capirci la manopolona e' il condensatore di sintonia  e cioe' quello che fa parte del loop. L'altra regolazione serve per l'adattamento a 50 OHm
Allego anche il manuale dell'MFJ935C.
Mi spiace ma io non la concepisco come loop magnetica, ne abbiamo già parlato. Sarò ottuso, ma sono 2 le versioni di alimentazione della mag, con controloop e presa con condensatore (gamma match). Ed il tuning avviene tramite condensatori agli estremi del dipolo
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline IT9CEP

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 22
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9CEP
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #30 il: 22 Settembre 2021, 23:51:03 »
purtroppo c'è molta confusione , attiva, passiva, magnetica, ecc.
quella in link non ha niente a che vedere con il principio delle loop magnetiche, come ho scritto sopra  è un accordatore al quale in uscita viene collegato un loop .

Ok quindi quella magnetica è solo quella dove avviene il fenomeno dell'induzione magnetica fra il controloop ed il loop principale mi pare di capire.

Offline trodaf_4912

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 791
  • Applausi 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #31 il: 23 Settembre 2021, 06:57:54 »
Dattero, mi spiace e non me ne volere.
La definizione di loop magnetica e' la seguente :
Una loop magnetica per essere definita tale deve avere una lunghezza del tubo non superiore ai 0.15 lambda dopodiché, l' antenna non si può più considerare "magnetica" ovvero, il lobo di radiazione principale non è più parallelo al piano del loop stesso ma inizia via via a separarsi fino a diventare perpendicolare al piano.
Come vedi non parla di sistema di alimentazione .
Controlla sul SW radioutilitario da cui ho tratto la foto del sistema di alimentazione del loop. Non e' il sistema di alimentazione che definisce il loop. Il loop e' una spira con in serie un condensatore a farfalla che chiude il loop e, al variare dela capacita' lo si fa risuonare su alcune frequenze. Dico alcune e non su tutte in quanto dipende dalla dimensione del loop. E' un semplice circuito oscillante. Che poi per trasferirgli RF e farlo oscillare si usi un controloop o si usi due condensatori non cambia nulla, sempre loop e'. Il controloop e' il metodo piu' semplice e meno costoso per alimentare il loop, con questo concordo.
Invece :
Citazione
Ok quindi quella magnetica è solo quella dove avviene il fenomeno dell'induzione magnetica fra il controloop ed il loop principale mi pare di capire.
e' inesatta e fuorviante

Scusate l'ingresso al 3d, peraltro credo di  essere OT rispetto al suo titolo iniziale.
« Ultima modifica: 23 Settembre 2021, 07:06:27 da trodaf_4912 »
L'ignoranza e' peggio dell'atomica potenza


Offline IT9CEP

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 22
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9CEP
Re:Antenna Loop Magnetica con cavo RG213
« Risposta #32 il: 23 Settembre 2021, 11:43:45 »
Dattero, mi spiace e non me ne volere.
La definizione di loop magnetica e' la seguente :
Una loop magnetica per essere definita tale deve avere una lunghezza del tubo non superiore ai 0.15 lambda dopodiché, l' antenna non si può più considerare "magnetica" ovvero, il lobo di radiazione principale non è più parallelo al piano del loop stesso ma inizia via via a separarsi fino a diventare perpendicolare al piano.
Come vedi non parla di sistema di alimentazione .
Controlla sul SW radioutilitario da cui ho tratto la foto del sistema di alimentazione del loop. Non e' il sistema di alimentazione che definisce il loop. Il loop e' una spira con in serie un condensatore a farfalla che chiude il loop e, al variare dela capacita' lo si fa risuonare su alcune frequenze. Dico alcune e non su tutte in quanto dipende dalla dimensione del loop. E' un semplice circuito oscillante. Che poi per trasferirgli RF e farlo oscillare si usi un controloop o si usi due condensatori non cambia nulla, sempre loop e'. Il controloop e' il metodo piu' semplice e meno costoso per alimentare il loop, con questo concordo.
Invece :e' inesatta e fuorviante

Scusate l'ingresso al 3d, peraltro credo di  essere OT rispetto al suo titolo iniziale.

Perfetto, tutto chiaro, grazie.