Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

lunghezza cavo antenna->rtx

(1/6) > >>

sysman:
salve a tutti, sono, per il momento, un radio ascoltatore in bassa frequenza, a breve mi piacerebbe prendere brevetto per poter trasmettere, al momento sto "studiando" e provando soluzioni di antenne , volevo porre un quesito da neofita, ho acquistato una matassa da 30mt di cavo RG8mini e ho un antenna dipolo Wisdom "gipsy" piazzata in giardino, in realtà sto ancora cercando di installarla nel migliore dei modi, le frequenze che mi interessano sono dai (40mt)20mt ai 10mt. Ai "capicorda" della matassa (30mt) ho applicato un PL259 ma l'utilizzo che ne faccio (almeno per ora) in termini di lunghezza da balun al ricevitore è tra i 10mt e i 20 a seconda se mi trovo in una stanza piuttosto che in un'altra, la mia domanda è questa, come vi regolate con le lunghezze dei cavi? so che la lunghezza incide quindi non dovrei usare tutti i 30mt ma mi chiedevo se è una procedura "valida" quella di creare spezzoni di cavo e giuntarli tramite relativo connettore, oppure non è una pratica consigliabile e allora occorre avere il cavo esattamente dimensionato per la frequenza di "lavoro" ? ripeto, le mi variabili sono: frequenza di ascolto NON fissa e locale "operativo" che può cambiare in distanza. Voi come vi regolate con le lunghezze dei cavi coassiali? E' possibile che devo adattare per forza lunghezza cavo coax con frequenza di risonanza dell'antenna? Grazie a tutti e mi scuso in anticipo per eventuali inesattezze.

AZ6108:
la lunghezza del coassiale deve essere tale... da arrivare dal punto di alimentazione dell'antenna fino al ricevitore  lascia perdere le menate sulle lunghezze, non hanno alcun senso, piuttosto aggiungi delle choke al coassiale

IW4BJG:

--- Citazione da: sysman - 08 Dicembre 2021, 12:06:42 ---salve a tutti, sono, per il momento, un radio ascoltatore in bassa frequenza, a breve mi piacerebbe prendere brevetto per poter trasmettere, al momento sto "studiando" e provando soluzioni di antenne , volevo porre un quesito da neofita, ho acquistato una matassa da 30mt di cavo RG8mini e ho un antenna dipolo Wisdom "gipsy" piazzata in giardino, in realtà sto ancora cercando di installarla nel migliore dei modi, le frequenze che mi interessano sono dai (40mt)20mt ai 10mt. Ai "capicorda" della matassa (30mt) ho applicato un PL259 ma l'utilizzo che ne faccio (almeno per ora) in termini di lunghezza da balun al ricevitore è tra i 10mt e i 20 a seconda se mi trovo in una stanza piuttosto che in un'altra, la mia domanda è questa, come vi regolate con le lunghezze dei cavi? so che la lunghezza incide quindi non dovrei usare tutti i 30mt ma mi chiedevo se è una procedura "valida" quella di creare spezzoni di cavo e giuntarli tramite relativo connettore, oppure non è una pratica consigliabile e allora occorre avere il cavo esattamente dimensionato per la frequenza di "lavoro" ? ripeto, le mi variabili sono: frequenza di ascolto NON fissa e locale "operativo" che può cambiare in distanza. Voi come vi regolate con le lunghezze dei cavi coassiali? E' possibile che devo adattare per forza lunghezza cavo coax con frequenza di risonanza dell'antenna? Grazie a tutti e mi scuso in anticipo per eventuali inesattezze.



--- Termina citazione ---
nel tuo caso la lunghezza del cavo non è importante. In altri casi invece si.

AZ6108:

--- Citazione da: IW4BJG - 08 Dicembre 2021, 12:51:37 --- nel tuo caso la lunghezza del cavo non è importante. In altri casi invece si.

--- Termina citazione ---

quali altri casi ? potresti fare qualche esempio ?

IW4BJG:

--- Citazione da: AZ6108 - 08 Dicembre 2021, 13:21:58 ---quali altri casi ? potresti fare qualche esempio ?


--- Termina citazione ---
  si usano cavi di lunghezza calcolata per adattare le impedenze. Per esempio sul nostro duplexer a cavità usato sul nostro ponte radio locale i cavi di collegamento li abbiamo fatti a 1/2 onda .se non fossero così ci sarebbero disadattamenti che provocherebbero attenuazione del segnale. Altro esempio è l'accoppiamento di antenne: si fa con spezzoni di cavo di lunghezza calcolata in modo da ripristinare i 50 ohm da far vedere al tx

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa