Post recenti

Pagine: [1] 2 ... 10
1
Autocostruzione / Vecchio tuner, radio nuova (per modo di dire)
« Ultimo post da M74 il 19 Ottobre 2021, 00:44:56 »
Come da titolo, mi accingo a realizzare un ricevitore minimale su più bande partendo dai resti di un vecchio tuner Pioneer TX 410-L (visibile nelle prime due foto).
Per il momento ho solamente fatto pulizia di ciò che non mi serviva più (praticamente tutto) e come si vede nelle due foto successive ho lasciato solo il variabile a ben 5 sezioni (le capacità le ho scritte dopo averle misurate).
Cosa ci andrà dentro al posto di quanto tolto lo sto ancora valutando, per il momento ci metterò dentro un ampli bf, un altoparlante ed un alimentatore adatto (il trasformatore almeno c'è già).
Per la parte radio vera e propria mi baserò su uno schema classico a reazione e poi vedrò man mano come procedere, intanto c'è già la demoltiplica per il variabile, un minimo di scala per avere un riferimento, tutto lavoro in meno.
Dei componenti originali penso di riciclare l'antenna in ferrite coi relativi avvolgimenti mw/lw che è anche un gran lavoro risparmiato.
2
Elettronica & Radiotecnica / Re:demodulazione ssb
« Ultimo post da M74 il 19 Ottobre 2021, 00:19:40 »
Buongiorno a tutti . In particolare a te M74, Geremia e matteo_ . Ho visto che vorresti costruire un ricevitore . E questa è un ' idea buona . Facci sapere se poi vorrai fare un circuito stampato o una piastra millefori . Nel frattempo sto cercando di fare un portatile a un canale CB in am . Sensibile ma che faccia poco fruscio . Chissà se si riesce a fare a queste condizioni .

Penso di si, non dovrebbe essere impossibile in am, per avere meno fruscio devi mettere più stadi amplificatori in cascata ognuno con basso guadagno (e realizzati con transistor a basso rumore).
Almeno in bassa frequenza si faceva così, penso che in af il principio non cambi molto.
L'idea è che il singolo transistor con guadagno elevato è più rumoroso di due in configurazione meno spinta che però complessivamente hanno lo stesso guadagno.
Se poi ha un canale solo, puoi restringere la banda in ingresso con un circuito sintonizzato ed eliminare gran parte del rumore proveniente da altre frequenze adiacenti o meno.

Per la mia idea non so ancora come si svilupperà, probabilmente un misto di vari tipi di cablaggio, si vedrà in separata sede.


interessante, anche perché hai giá in partenza un alimentazione filtrato immagino, hai un case come quelli di una volta, quindi da il suo tocco, poi magari ci fai un bel circuito, e hai anche componenti buoni da quel che vedo, verrebbe fuori, anche se impegnativo, un bel lavoro, ed sopratutto se fatto da te riesci a capire subito i guasti e ripararlo o modificarlo ma sopratutto da tanta soddisfazione e ci dai tanto valore avendolo realizzato te personalmente


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Beh si, sicuramente c'è la soddisfazione del fai da te che non guasta mai.
Del vecchio tuner si è salvato poco, l'alimentazione no, solo componenti e logicamente l'involucro.
Smontandolo mi sono reso conto che non è era un gran prodotto già in origine, al di la di quanto li facevano pagare erano parecchio grezzi e non usavano componenti di gran qualità.
Per maggiori dettagli passo ad una discussione a parte che altrimenti si incasina tutto fra troppi argomenti (qui: https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=78586.0)

la fortuna e dalla mia 🤬
dopo un po di bobine ne trovo una piccola piccola, vicino ad un quarzo da 10,7, e lei, sicuramente, ha tre piedini ecc ecc, ma talmente piccola e di bassa manifattura, che mi stacca na gambetta

allora a sto punto ho raccattato su bobine, condensatori da vecchie cose e il circuito me lo sono fatto io, e dopo tante prove credo di aver trovato i valori giusti

pero, è instabile, ma con sorpresa, con la massa dello oscilloscopio, posso anche toccare i componenti che è stabilissimo

allora la domanda è, da ignorante, come posso far lo stesso senza collegare la massa sua? la massa dello osciloscopio (cosa probabile) è fatta bene da rendere stabile il mio circuito? e ce da dire che non ci sono saldature o accorgimenti, anzi fili ovunque e saldature di prova, bobine penzolanti, quindi e tanto incasinato, ma massa del saltatore, via, tutto perfetto a prova di tutto

ce da considerare anche il cavo, con la sua impedenza


non ho il cavo originale dell’oscilloscopio, è uno che ho trovato in giro a caso con la resistenza in DC è di 500 ohm, al positivo, la massa invece dovrebbe essere la calza e basta senza impedenza, quindi alla fine dovrebbe essere un contato unico a massa senza resistenze o impedenze

ma il positivo lo posso tenere scollegato, basta il gnd che va a massa terra


ma non so di cosa sia, ma è l’unico che ho

quindi, boh, magari una baseta ramata saldata come massa e basta fa lo stesso

fatemi sapere se avete qualche info al riguardo 

 


inviato iPhone using rogerKapp mobile i

Non te la prendere, devi lavorare un po' sulla comunicazione, è molto complesso farsi un idea di cosa stai facendo da come lo descrivi, di conseguenza viene impossibile esserti d'aiuto...
3
discussione libera / Massimiliano, balun AF
« Ultimo post da 1 AT 983 il 18 Ottobre 2021, 23:52:26 »
4
antenne per CB / Re:Antenne filari, alcune esperienze e dubbi
« Ultimo post da IK3OCA il 18 Ottobre 2021, 20:07:33 »
Salve, come ha accennato anche Rosco disadattamento e simmetria (o asimmetria) sono concetti diversi.

Il disadattamento (= di impedenza) comporta l'impossibilità del trasmettitore di erogare tutta la sua potenza su un carico di impedenza diversa dalla propria.
Esempi comuni di disadattamento: alimentando con una tensione a 12 volt una lampada a 220 Volt, pochissima corrente scorrerà nella lampada che non si accenderà a causa della propria elevata resistenza interna, per cui il generatore a 12 volt  non potrà erogare tutta la corrente che potrebbe mettere a disposizione.
Al contrario, alimentando una lampada a 12 volt con la tensione di linea a 220 volt la lampada si brucerà istantaneamente, o, se fosse così grossa da non bruciarsi, salterà l’interruttore termico della casa perché la linea di casa non può erogare così tanta corrente quanta può scorrere per la bassa resistenza della lampada.
Il ROS è la misura del disadattamento: trasmettitore con impedenza 50 ohm, antenna (in quella frequenza) con impedenza di 300 ohm, nell’antenna può scorrere meno corrente di quanta potrebbe scorrere se fosse di impedenza di 50 ohm e il trasmettitore non potrà irradiare tutta la sua potenza verso l’antenna.

Invece l’asimmetria in una linea di trasmissione avviene quando le correnti che in essa scorrono NON sono uguali e opposte annullandosi, c ciò proviene o da correnti diverse fra loro nell’antenna o per altri motivi; quando c’è asimmetria di correnti la linea di trasmissione (cavo, scaletta) irradia, mentre se le correnti fossero uguali e opposte esse si annullerebbero e la linea non irradierebbe.

Mi pare che tu FabriBCL abbia disposizione per la lettura; se ti munisci di qualche testo, potresti diventare un super radioamatore.

73 Rosario
5
sezione Dx'ing - Contesting / Re:PZ5ZS Suriname
« Ultimo post da pesciolino73 il 18 Ottobre 2021, 19:05:28 »
Fatto ora in 15 ma arriva bassino...
6
Autocostruzione / Re:trasmettitore con rasberry
« Ultimo post da dattero il 18 Ottobre 2021, 18:01:23 »
Caspita sto seguendodavvero un milione di cose, ma questa mi intriga parecchio, se non ricordo male in qualche cassetto ho ancora un raspberry inattivo, dovrò sicuramente provare. :)
ti consiglio di tirarlo fuori, installa il raspbian lite e divertiti.
Io appena finito di giocare ad ascoltarmi in AM e SSB , in cuffia si sente veramente bene. Come viene descritto nel sito il segnale è sporco (armoniche) ,ma cavoli se funziona
7
ricetrasmettitori cinesi / Re:Guida per la modifica dello squelch Baofeng UV-5
« Ultimo post da Aquila Fr il 18 Ottobre 2021, 16:02:32 »
Premetto che non ho controllato la revisione del firmware ma la radio è stata acquistata nel 2019, quindi suppongo non sia così datato.
Ho riscontrato una differenza su quanto si descrive nel documento. (vedere foto)
Tra l' altro il livello massimo non è 64 ma 123 ed i livelli di squelch che ho preimpostati mi sembrano alquanto "fasulli" !!
73 da IU0OGA
8
usato radioamatori / Yaesu FT3D come nuovo!
« Ultimo post da Bastard Inside il 18 Ottobre 2021, 15:50:54 »
Vendo Yaesu FT3D, in perfette condizioni.
È stato acquistato da Csy&Son il 25 settembre 2020, quindi ha ancora 4 anni di garanzia (vedi fattura in foto).
È dotato di espansione di banda e cover originale shc-34.
Verrà venduto nella sua confezione originale.
Vendo a 290 euro, spedizione inclusa.
Non vendo in contrassegno.
Non spedisco all'estero.
Pagamento via bonifico o ricarica postepay.
@iz7duo

inviato SM-A526B using rogerKapp mobile

9
antenne per CB / Re:Antenne filari, alcune esperienze e dubbi
« Ultimo post da rosco il 18 Ottobre 2021, 15:50:18 »
Se non c'è adattamento/simmetria tra linea di discesa e antenna, la calza del coax si comporta da antenna
Da quello che ho capito adattamento e simmetria sono 2 cose distinte.
Se non hai adattamento hai perdite,
se non hai simmetria hai la calza ( e tutto il resto ) che fa da antenna.

Per le end fed consgliano il choke ( diverso dal trasformatore 49:1 ( o 9:1 nel tuo caso ) apposta per separare la parte di cavo che fa da antenna ( che deve rimanere fuori ) dal resto ( quando entra in casa e raccoglie/irradia "schifezze"). Su quanto cavo lasciare tra trasformatore e choke non ho visto consenso e mi tiro fuori, visto che a me non interessa, quando trasmetto è sempre tutto fuori ;-)
10
antenne per CB / Re:Antenne filari, alcune esperienze e dubbi
« Ultimo post da kz il 18 Ottobre 2021, 15:46:19 »
[...]l'obiettivo è proprio la sperimentazione del filo lungo.
Le complicazioni che sto accumulando in questo post sono nate proprio nel tentativo di dare una componente verticale al mio filo, sperando di poter poi fare tutto con quest'unica antenna (considerando anche che poi nel dx il guadagno del lungo metraggio dovrebbe servire anche nella componente orizzontale)
[...]

cerca il progetto di una Carolina Windom e vedi se riesci ad adattarlo alle tue esigenze.
anni fa esistevano in commercio delle altre antenne che dichiaravano una doppia polarizzazione orizzontale+verticale, erano prodotte da una ditta statunitense che non credo esista più:
http://www.radioworks.com/
per gli 11m il modello era VRD11
Pagine: [1] 2 ... 10