Autore Topic: Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!  (Letto 1942 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« il: 10 Novembre 2017, 14:15:01 »
Salve a tutti! Vorrei chiedervi cosa utilizzate voi come alimentazione per le vostre radio fuori dal vs qth? Dovrei utilizzare uno yeasu ft-450 fuori casa. Se utilizzo una batteria di auto 12 v 45a quando mi dura più o meno? Poi potrei ricaricare quest'ultima con un allenatore di batterie come questo in foto? Oppure datemi consigli voi in merito! Grazie a tutti per l'aiuto!
73'


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5120
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #1 il: 10 Novembre 2017, 15:05:23 »
Salve a tutti! Vorrei chiedervi cosa utilizzate voi come alimentazione per le vostre radio fuori dal vs qth? Dovrei utilizzare uno yeasu ft-450 fuori casa. Se utilizzo una batteria di auto 12 v 45a quando mi dura più o meno? Poi potrei ricaricare quest'ultima con un allenatore di batterie come questo in foto? Oppure datemi consigli voi in merito! Grazie a tutti per l'aiuto!
73'


Mah....dipende con quanto vuoi uscire.......in genere in outdoor si usa 1/4 della potenza....e ci sta che così facendo un 3-4 ore ce la possa anche fare.... Per quanto ne so.....i cosiddetti "allenatori" son per mantenere in carica una batteria.......non ricaricarla quando è scarica

Io prenderei qualcosa di meglio.....e adatto all'amperaggio della batteria
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #2 il: 10 Novembre 2017, 15:13:22 »
Salve a tutti! Vorrei chiedervi cosa utilizzate voi come alimentazione per le vostre radio fuori dal vs qth? Dovrei utilizzare uno yeasu ft-450 fuori casa. Se utilizzo una batteria di auto 12 v 45a quando mi dura più o meno? Poi potrei ricaricare quest'ultima con un allenatore di batterie come questo in foto? Oppure datemi consigli voi in merito! Grazie a tutti per l'aiuto!
73'


Mah....dipende con quanto vuoi uscire.......in genere in outdoor si usa 1/4 della potenza....e ci sta che così facendo un 3-4 ore ce la possa anche fare.... Per quanto ne so.....i cosiddetti "allenatori" son per mantenere in carica una batteria.......non ricaricarla quando è scarica

Io prenderei qualcosa di meglio.....e adatto all'amperaggio della batteria
Grazie per la risposta. Quindi mantiene la carica ma non caricano quando è scarica? Perché c'è scritto che carica bu. Comunque potrei utilizzare una batteria normale e caricare e scaricare ogni volta che esco fuori o ci sono fattori per la batteria stessa? Nel senso che magari cosi facendo duri per pochi cicli? Grazie


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5120
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #3 il: 10 Novembre 2017, 15:34:42 »
Grazie per la risposta. Quindi mantiene la carica ma non caricano quando è scarica? Perché c'è scritto che carica bu. Comunque potrei utilizzare una batteria normale e caricare e scaricare ogni volta che esco fuori o ci sono fattori per la batteria stessa? Nel senso che magari cosi facendo duri per pochi cicli? Grazie

Ciao...io non sono certo un esperto di attività outdoor, ma ti posso dire che molti usano dei generatori a combustibile (che producono una tensione a 220V di qualità accettabile) per avere più autonomia e non dover star sempre a caricare  le batterie......

Quei caricabatterie non è che non funzionino...ma se non erro sopra ci sta scritto 300mA...ipotizzando che riesca a farcela con una batteria da 45A (e non è detto), fai un po' te i conti su quanto ci metterebbe a ripristinare magari 20-25A....

Anche sul tipo di batterie da usare ci son diverse teorie (le peggiori per conto mio son quelle tipo "avviamento auto")....ma lascio la parola a chi ha esperienze dirette sul campo  :up:







radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #4 il: 10 Novembre 2017, 15:37:38 »
Grazie per la risposta. Quindi mantiene la carica ma non caricano quando è scarica? Perché c'è scritto che carica bu. Comunque potrei utilizzare una batteria normale e caricare e scaricare ogni volta che esco fuori o ci sono fattori per la batteria stessa? Nel senso che magari cosi facendo duri per pochi cicli? Grazie

Ciao...io non sono certo un esperto di attività outdoor, ma ti posso dire che molti usano dei generatori a combustibile (che producono una tensione a 220V di qualità accettabile) per avere più autonomia e non dover star sempre a caricare  le batterie......

Quei caricabatterie non è che non funzionino...ma se non erro sopra ci sta scritto 300mA...ipotizzando che riesca a farcela con una batteria da 45A (e non è detto), fai un po' te i conti su quanto ci metterebbe a ripristinare magari 20-25A....

Anche sul tipo di batterie da usare ci son diverse teorie (le peggiori per conto mio son quelle tipo "avviamento auto")....ma lascio la parola a chi ha esperienze dirette sul campo  :up:
Generatori a combustibile fai riferimento a dei piccoli gruppi elettrogeni? Vediamo allora se qualcosa sa darci info dettagliate! Grazie


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5120
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #5 il: 10 Novembre 2017, 15:42:19 »
Generatori a combustibile fai riferimento a dei piccoli gruppi elettrogeni? Vediamo allora se qualcosa sa darci info dettagliate! Grazie

Si,anche di questi ce ne son ti tanti tipi e prezzi....
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Sterock77

  • Visitatore
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #6 il: 10 Novembre 2017, 16:02:35 »
Fuori casa qualcosa ho fatto ma nulla di lungo .
Se vuoi avere a disposizione una giornata intera e potenza allora magari devi avere un paio di batterie e ben dotate ma pesano parecchio e dopo sei vincolato a dove arrivi con l' auto.
A questo punto se non ti vuoi allontanare da dove arrivi con l'auto e non ci passi un giorno ed una notte, usi la batteria della macchina avendo cura ogni tanto di accenderla se no resti a piedi. ( io faccio così tanto più di 3 o 4 ore le mie spedizioni non durano ed ho anche la macchina a gas quindi non fa odore quando è accesa per un quarto d' ora. )
Anche  il generatore può andare ma pesa pure lui e la benzina pure ....
Dipende da cosa vuoi effettivamente fare, Se pensi di fare delle uscite impegnative con magari anche tenda o bivacco per un girono molto lungo meglio il gruppo elettrogeno, se non stabilizzato una un alimentatore a trasformatore però non switchig.
Se si tratta di 3-4 ore  batteria con potenza a 35-40W, come caricabatterie prendi un Cteck , sono ottimi e caricano bene.


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #7 il: 10 Novembre 2017, 16:31:14 »
Fuori casa qualcosa ho fatto ma nulla di lungo .
Se vuoi avere a disposizione una giornata intera e potenza allora magari devi avere un paio di batterie e ben dotate ma pesano parecchio e dopo sei vincolato a dove arrivi con l' auto.
A questo punto se non ti vuoi allontanare da dove arrivi con l'auto e non ci passi un giorno ed una notte, usi la batteria della macchina avendo cura ogni tanto di accenderla se no resti a piedi. ( io faccio così tanto più di 3 o 4 ore le mie spedizioni non durano ed ho anche la macchina a gas quindi non fa odore quando è accesa per un quarto d' ora. )
Anche  il generatore può andare ma pesa pure lui e la benzina pure ....
Dipende da cosa vuoi effettivamente fare, Se pensi di fare delle uscite impegnative con magari anche tenda o bivacco per un girono molto lungo meglio il gruppo elettrogeno, se non stabilizzato una un alimentatore a trasformatore però non switchig.
Se si tratta di 3-4 ore  batteria con potenza a 35-40W, come caricabatterie prendi un Cteck , sono ottimi e caricano bene.
Ma sicuramente uscite per non più di mezza giornata! Batterie 35-40w? ? ? ? ?


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Sterock77

  • Visitatore
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #8 il: 10 Novembre 2017, 18:53:25 »
Per 3 o 4 ore uscendo con 35-40w dalla radio, riesci con una batteria da 55 Ah. ho scritto male.
Poi se fai anche dei periodi in ascolto e non chiami continuamente dovrebbe avanzarne.


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2883
  • Applausi 144
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #9 il: 10 Novembre 2017, 20:27:19 »
io avrei una idea, visto che andiamo verso l'inverno



rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Sterock77

  • Visitatore
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #10 il: 10 Novembre 2017, 20:30:45 »
io avrei una idea, visto che andiamo verso l'inverno



Ottima idea !

Inviato da mTalk


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2883
  • Applausi 144
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #11 il: 10 Novembre 2017, 20:34:00 »
io avrei una idea, visto che andiamo verso l'inverno



Ottima idea !

Inviato da mTalk
ci si scalda e si smagrisce un po
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 561
  • Applausi 31
    • Mostra profilo
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #12 il: 10 Novembre 2017, 20:43:51 »
Ma un pannellino da 1 hw?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile



Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #13 il: 10 Novembre 2017, 20:45:44 »
Per 3 o 4 ore uscendo con 35-40w dalla radio, riesci con una batteria da 55 Ah. ho scritto male.
Poi se fai anche dei periodi in ascolto e non chiami continuamente dovrebbe avanzarne.
Ah adesso è più caro.


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2883
  • Applausi 144
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #14 il: 10 Novembre 2017, 20:46:21 »
Ma un pannellino da 1 hw?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
un pannellino da 1 KW (hw) non è tanto comodo
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60


Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 561
  • Applausi 31
    • Mostra profilo
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #15 il: 10 Novembre 2017, 22:03:29 »
Ma un pannellino da 1 hw?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
un pannellino da 1 KW (hw) non è tanto comodo
Hw o ettowatt ossia 100w. 1kw è meglio però [emoji23]

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 296
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
  • Sono come l'acqua e l'acqua non si può fermare...
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #16 il: 10 Novembre 2017, 22:10:15 »
Consiglio quasi Off Topic:

Per mantenere carica ed efficiente una batteria ci sono in commercio una marea di marche e modelli, personalmente dopo varie delusioni ho acquistato un caricabatterie Tecmate         

https://tecmate.com/it/?post_type=products&productcategorie=battery-chargers-it

Sono cari rispetto ad altre marche ma superiori, sono totalmente elettronici, hanno la funzione anti solfatazione ( http://rigenerare-batteria.com/cose-la-solfatazione ) e una volta finita la carica parte la funzione di mantenimento quindi puoi lasciare il caricabatterie sempre collegato senza pensieri...

Funzionano a 220 V ma c'è anche un modello per il pannello solare:

https://tecmate.com/it/products/tm524b/

Ovviamente parliamo di caricabatterie in generale ( Vedi Offtopic ) fuori casa per avere moltissima autonomia dovresti avere una o più batterie di capacità e peso notevoli e un numero di pannelli solari corrispondenti ad una superficie in metri quadri improponibile!

Ma se ti accontenti della batteria da 100 Ah sempre carica, che può tornare utile anche quando la batteria della tua auto ti abbandona secondo me qualche bella soddisfazione extra Qtc te la togli!
« Ultima modifica: 10 Novembre 2017, 22:14:09 da turbomassi »
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2883
  • Applausi 144
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #17 il: 10 Novembre 2017, 22:19:00 »
Ma un pannellino da 1 hw?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
un pannellino da 1 KW (hw) non è tanto comodo
Hw o ettowatt ossia 100w. 1kw è meglio però [emoji23]

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
scusami ma io non ho mai sentito e letto   1 ettowatt,   
1w
10w
100w
1000w o appunto 1Kw
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #18 il: 11 Novembre 2017, 10:49:58 »
Consiglio quasi Off Topic:

Per mantenere carica ed efficiente una batteria ci sono in commercio una marea di marche e modelli, personalmente dopo varie delusioni ho acquistato un caricabatterie Tecmate         

https://tecmate.com/it/?post_type=products&productcategorie=battery-chargers-it

Sono cari rispetto ad altre marche ma superiori, sono totalmente elettronici, hanno la funzione anti solfatazione ( http://rigenerare-batteria.com/cose-la-solfatazione ) e una volta finita la carica parte la funzione di mantenimento quindi puoi lasciare il caricabatterie sempre collegato senza pensieri...

Funzionano a 220 V ma c'è anche un modello per il pannello solare:

https://tecmate.com/it/products/tm524b/

Ovviamente parliamo di caricabatterie in generale ( Vedi Offtopic ) fuori casa per avere moltissima autonomia dovresti avere una o più batterie di capacità e peso notevoli e un numero di pannelli solari corrispondenti ad una superficie in metri quadri improponibile!

Ma se ti accontenti della batteria da 100 Ah sempre carica, che può tornare utile anche quando la batteria della tua auto ti abbandona secondo me qualche bella soddisfazione extra Qtc te la togli!
Grazie per la tua opinione. E se invece si optasse per un gruppo elettrogeno piccolino, che ovviamente pesi e costi poco, e che magari mi consenta di uscire fino a 100w cosa mi consigli? Grazie


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #19 il: 11 Novembre 2017, 11:09:46 »
Ho visto il manuale dell' FT-450,
assorbe appena 1.5A in ricezione, meno di 20w, e questo nelle peggiori condizioni immagino, quindi in attesa pure meno.
Assorbe 22A, in trasmissione, alla massima potenza, quindi circa 280w scarsi quando trasmette alla massima potenza.

Personalmente, per evitare costose soluzioni Li-Po (pero' piu leggere) farei cosi:

-userei una batteria al piombo, meglio se per auto con start&stop (sono batterie meno schifose di quelle da supermercato, durano di piu), oppure anche di quelle di backup per camper, dell'amperaggio gradito, diciamo minimo sui 50Ah o poco meno, massimo dipende dal peso!

Immaginando che:
-si e no si parla per il 7-10% del tempo in cui si soggiorna in postazione
-credo ci si possano far bastare 20-50W di uscita (dico CREDO)

***Direi*** che 10 ore di attivita' sono garantite gia' con 50Ah di scorta.

CONSIGLIO: Non caricare una batteria piuttosto scarica (9-10V a vuoto) direttamente ad un'altra carica, ad esempio quella di un mezzo mobile, eccessiva corrente la surriscalda e la vita si accorcia, usare un regolatore apposito..

AGGIUNTA: se puoi portare in giro un gruppo elettrogeno considera di prenderlo ad "inverter" cosiddetto. Consuma MOLTO meno, e non fa baccano, lo puoi anche usare per alimentare il caricabatterie.. purtroppo i gruppi disturbano l'alimentazione, quindi e' buona cosa usare un ali decente tra gruppo e radio.
« Ultima modifica: 11 Novembre 2017, 11:13:44 da rider »
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 561
  • Applausi 31
    • Mostra profilo
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #20 il: 11 Novembre 2017, 13:06:39 »
Ma un pannellino da 1 hw?

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
un pannellino da 1 KW (hw) non è tanto comodo
Hw o ettowatt ossia 100w. 1kw è meglio però [emoji23]

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile
scusami ma io non ho mai sentito e letto   1 ettowatt,   
1w
10w
100w
1000w o appunto 1Kw
Sono unità di misura desuete ma teoricamente esistono come il decawatt. Ogni tanto mi piace giocarci [emoji4]

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile


Sterock77

  • Visitatore
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #21 il: 11 Novembre 2017, 13:43:16 »
Ho visto il manuale dell' FT-450,
assorbe appena 1.5A in ricezione, meno di 20w, e questo nelle peggiori condizioni immagino, quindi in attesa pure meno.
Assorbe 22A, in trasmissione, alla massima potenza, quindi circa 280w scarsi quando trasmette alla massima potenza.

Personalmente, per evitare costose soluzioni Li-Po (pero' piu leggere) farei cosi:

-userei una batteria al piombo, meglio se per auto con start&stop (sono batterie meno schifose di quelle da supermercato, durano di piu), oppure anche di quelle di backup per camper, dell'amperaggio gradito, diciamo minimo sui 50Ah o poco meno, massimo dipende dal peso!

Immaginando che:
-si e no si parla per il 7-10% del tempo in cui si soggiorna in postazione
-credo ci si possano far bastare 20-50W di uscita (dico CREDO)

***Direi*** che 10 ore di attivita' sono garantite gia' con 50Ah di scorta.

CONSIGLIO: Non caricare una batteria piuttosto scarica (9-10V a vuoto) direttamente ad un'altra carica, ad esempio quella di un mezzo mobile, eccessiva corrente la surriscalda e la vita si accorcia, usare un regolatore apposito..

AGGIUNTA: se puoi portare in giro un gruppo elettrogeno considera di prenderlo ad "inverter" cosiddetto. Consuma MOLTO meno, e non fa baccano, lo puoi anche usare per alimentare il caricabatterie.. purtroppo i gruppi disturbano l'alimentazione, quindi e' buona cosa usare un ali decente tra gruppo e radio.

Quoto in pieno . Le batterie agm sono migliori e più robuste. Per caricarla continuo a consigliare il Cteck .

Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #22 il: 11 Novembre 2017, 15:04:03 »
Ho visto il manuale dell' FT-450,
assorbe appena 1.5A in ricezione, meno di 20w, e questo nelle peggiori condizioni immagino, quindi in attesa pure meno.
Assorbe 22A, in trasmissione, alla massima potenza, quindi circa 280w scarsi quando trasmette alla massima potenza.

Personalmente, per evitare costose soluzioni Li-Po (pero' piu leggere) farei cosi:

-userei una batteria al piombo, meglio se per auto con start&stop (sono batterie meno schifose di quelle da supermercato, durano di piu), oppure anche di quelle di backup per camper, dell'amperaggio gradito, diciamo minimo sui 50Ah o poco meno, massimo dipende dal peso!

Immaginando che:
-si e no si parla per il 7-10% del tempo in cui si soggiorna in postazione
-credo ci si possano far bastare 20-50W di uscita (dico CREDO)

***Direi*** che 10 ore di attivita' sono garantite gia' con 50Ah di scorta.

CONSIGLIO: Non caricare una batteria piuttosto scarica (9-10V a vuoto) direttamente ad un'altra carica, ad esempio quella di un mezzo mobile, eccessiva corrente la surriscalda e la vita si accorcia, usare un regolatore apposito..

AGGIUNTA: se puoi portare in giro un gruppo elettrogeno considera di prenderlo ad "inverter" cosiddetto. Consuma MOLTO meno, e non fa baccano, lo puoi anche usare per alimentare il caricabatterie.. purtroppo i gruppi disturbano l'alimentazione, quindi e' buona cosa usare un ali decente tra gruppo e radio.
Grazie per l risposta. Vorrei evitare il gruppo per il fatto che crea anche tanto rumore. Quindi se ho capito bene portando una batteria da 50 ah quanto secondo te riesco ad utilizzarlo come tempo alternando ovviamente tx e rx? Cosi carico solo questa a casa senza portare altro, evitando anche magari l'alimentatore. Facendo cosi che carica batterie mi consigli che non costi troppo? Grazie per le info.


inviato iPhone using rogerKapp mobile


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #23 il: 11 Novembre 2017, 15:52:28 »
Grazie per l risposta. Vorrei evitare il gruppo per il fatto che crea anche tanto rumore. Quindi se ho capito bene portando una batteria da 50 ah quanto secondo te riesco ad utilizzarlo come tempo alternando ovviamente tx e rx? Cosi carico solo questa a casa senza portare altro, evitando anche magari l'alimentatore. Facendo cosi che carica batterie mi consigli che non costi troppo? Grazie per le info.
inviato iPhone using rogerKapp mobile

--I gruppi sul tipo che ti ho consigliato sono spesso a 4T e davvero silenziosi come pressione acustica, un po meno come armoniche elettriche, per via dell'inverter (e forse della candela).
--"alternando tx/rx" non vuol dire niente.  Se invece dico:

facendo un ciclo di lavoro orario di esempio, a:
7% tx a 1/2 potenza RF
20% rx
73% stan-by
Posso approssimare:
tx: 0.77Ah circa
rx e standy (lo considero sempre a 1.5A): 1.4Ah circa

Quindi ogni ora circolano in media 0.77+1.4=2.17A, che per 12.5V (tensione di una batt Pb mediamente carica) fanno la modesta somma di 27W.

Ovviamente io e gli altri che ne sappiamo quanto vuoi parlare, ascoltare, bere il caffe? Pero' di solito per una sola radio le batterie ce le si fa bastare..

--Non so che caricabatterie consigliarti, leggi cosa scrivevano piu su, ci sono in giro tante schifezze, se la batteria e' sana anche un semplice alimentatore a corrente limitabile, settato a 13.8-14V.  Per "defosfatare" se serve PROBABILMENTE (ma non lo so d certo) basta porre piu volte in corto i terminali per una frazione di secondo ad ogni volta.

Ho una batteria da 110A/h a Milano se ti interessa, se vuoi provarla senza problemi, e' pesante pero'...
« Ultima modifica: 11 Novembre 2017, 15:56:00 da rider »
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 296
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
  • Sono come l'acqua e l'acqua non si può fermare...
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Alimentazione fuori qth!!!!! CONSIGLI GRAZIE!!!!
« Risposta #24 il: 11 Novembre 2017, 17:03:52 »
Ciao imperatore90 per quanto riguarda un gruppo elettrogeno piccolino non avendone mai acquistati ed usati per fare radio non ti posso essere d'aiuto, in teoria te lo sconsiglio le motivazioni sono le seguenti:

1) Consumo e costo del carburante.
2) Rumore.
3) Se costa poco è probabile che non sia un prodotto affidabile e duraturo.
4) Spesso i prodotti economici hanno delle prestazioni della metà o addirittura 1/4 rispetto a quanto dichiarato.
5) La tensione prodotta è probabile che abbia una qualità pessima quindi anche con un buon alimentatore la radio potrebbe "assorbire" dei disturbi.

Per come la vedo una seconda batteria da tenere nel bagagliaio è la soluzione migliore, se hai già qualcosa usa quello che hai ai così inizi e non spendi, se devi acquistarla mi permetto di darti un ulteriore consiglio su prodotti ma me già collaudati.

Negli ipermercati o Brico di tutta Italia trovi delle batterie economiche marcate con un'infinità di marchi diversi MA SONO PRODOTTE DALLA STESSA FABBRICA ITALIANA, personalmente ne acquistate diverse per uso automobilistico e non ho mai avuto problemi, la prima che acquistai fu per un'emergenza una Domenica mattina  credevo durasse poco ma mi durò quasi 5 anni e la macchina dorme sempre fuori.



Le migliori in assoluto sono quelle di colore grigio chiaro marcate con una nota marca di carburante perchè sono sigillate pur non essendo batterie AGM, in commercio ci sono batterie marcate e pubblicizzate sigillate/senza manutenzione ma in realtà se togli l'adesivo che c'è sopra trovi i normali tappi per il rabbocco con acqua distillata.

Una 100 A la porti a casa con circa 60 Euro se è in offertissssssssssssssssima, poi il prezzo oscilla dalle 80/100 Euro.

Se vuoi proprio esagerare e spendere di più puoi comprare una 180 o 200 A però il peso e le dimensioni sono veramente impegnative e da soli c'è il rischio "ernia" ogni volta che la carichi!

Ovvio che ci sono batterie con tecnologie e qualità decisamente superiori, se non hai problemi di budgets fai bene ad acquistarle ma io baderei più al sodo e investirei i soldi risparmiati in altro Hardware...

73





Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.