Autore Topic: Radio CB in città, è possibile?  (Letto 2366 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline davide_s

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Radio CB in città, è possibile?
« il: 23 Settembre 2022, 00:20:28 »
Buonasera a tutti! Mi presento, sono Davide e sono nuovo sul forum.
Ho trovato a casa una vecchia radio CB, la Alan K-350B, avendo letto che non è più necessaria
alcuna dichiarazione di utilizzo della radio nella banda cittadina ho pensato di creare
una postazione fissa nel mio appartamento. Mi servirebbe sapere: quali altri acquisti dovrei fare
considerando che posseggo solo la radio? Per quanto riguarda l'antenna avrebbe senso un'antenna
da balcone o avrebbe una portata troppo limitata? Vivo all'ottavo piano, difficilmente riuscirò
ad avere accesso al tetto per montarci sopra un'antenna più grande, di fronte ho solo un altro palazzo,
gli altri lati sono liberi per molti km e dietro quel palazzo idem, non ci sono altre strutture in linea d'aria.
Cosa mi consigliate? Avrebbe senso spendere per poi usare una piccola antenna da balcone?

Ringrazio in anticipo per ognuna delle vostre risposte.

73 a tutti!


Offline Korradoroma1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 98
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Corrado
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #1 il: 23 Settembre 2022, 02:45:25 »
Buonasera a tutti! Mi presento, sono Davide e sono nuovo sul forum.
Ho trovato a casa una vecchia radio CB, la Alan K-350B, avendo letto che non è più necessaria
alcuna dichiarazione di utilizzo della radio nella banda cittadina ho pensato di creare
una postazione fissa nel mio appartamento. Mi servirebbe sapere: quali altri acquisti dovrei fare
considerando che posseggo solo la radio? Per quanto riguarda l'antenna avrebbe senso un'antenna
da balcone o avrebbe una portata troppo limitata? Vivo all'ottavo piano, difficilmente riuscirò
ad avere accesso al tetto per montarci sopra un'antenna più grande, di fronte ho solo un altro palazzo,
gli altri lati sono liberi per molti km e dietro quel palazzo idem, non ci sono altre strutture in linea d'aria.
Cosa mi consigliate? Avrebbe senso spendere per poi usare una piccola antenna da balcone?

Ringrazio in anticipo per ognuna delle vostre risposte.

73 a tutti!
Tutto ha senso quando si vuole sperimentare o si è semplicemente curioso. La radio che hai pur essendo molto vecchia tuttavia è affidabile e se integra e originale offre anche buone prestazioni. Certamente la boomerang é il minimo sindacale per sperare di essere ascoltati e di ricevere stazioni distanti, ma io fossi in te una prova la farei così mi toglierei ogni dubbio. Del resto non mi sembra che tu possa montare l’antenna sul tetto. Comq stando in balcone potresti provare a montare una antenna un po’  più performante della boomerang, tipo per esempio una mezz’onda senza radiali. È alta circa 5 metri probabilmente andrebbe a sbattere al balcone sopra il tuo appartamento ma potresti costruire un supporto sufficientemente lungo da poterla distanziare di qualche metro.
 
andrebbe a sbattere

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3933
  • Applausi 137
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #2 il: 23 Settembre 2022, 07:04:36 »
un ottavo piano è un ottimo inizio, ma l'antenna ci va...
una boomerang è sotto il minimo sindacale, poi si fa come si può.
hai bisogno di un alimentatore da 230 a 12v per alimentare la radio, occhi a quelli cinesi e comunque NOn esemplari per alimentare luci a led.
Hai bisogno di un rosmetro, anche economico, per controllare l'antenna.
Microfono, un minimo di pazienza, poi sei a posto.

http://www.iw1axr.eu/radio/Manuale_stazione_in_casa_IW1AXR.pdf

Online Finale Bruciato

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 65
  • Applausi 9
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Finale Bruciato
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #3 il: 23 Settembre 2022, 08:43:34 »
Ciao Davide,come ti hanno scritto se riesci ad installare una mezz'onda senza radiali sarebbe veramente ottimale, magari tipo questa La HV10V oppure la HW
Vanni
Alan 48 - 68 - 8001 - Lincoln 1 - Jackson - Pluto - Saturn - George - Magnum S9


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #4 il: 23 Settembre 2022, 09:41:00 »
un ottavo piano è un ottimo inizio, ma l'antenna ci va...
una boomerang è sotto il minimo sindacale, poi si fa come si può.

Concordo, credo che un umile dipolo sia meglio della boomerang e, tra l'altro, si costruisce con due pezzi di filo [emoji2]

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #5 il: 23 Settembre 2022, 09:45:09 »
Buonasera a tutti! Mi presento, sono Davide e sono nuovo sul forum.
Ho trovato a casa una vecchia radio CB, la Alan K-350B, avendo letto che non è più necessaria
alcuna dichiarazione di utilizzo della radio nella banda cittadina ho pensato di creare
una postazione fissa nel mio appartamento. Mi servirebbe sapere: quali altri acquisti dovrei fare
considerando che posseggo solo la radio?

Ti servirà un alimentatore 13.8V che eroghi 5A, una tratta di cavo coassiale con connettori UHF per connettere l'antenna, un rosmetro ed un cavetto per connetterlo all'apparato ed ovviamente, un'antenna; riguardo quest'ultima, se hai spazio, potresti considerare l'idea di costruirti un dipolo, spesa minima e rendimento migliore rispetto ad una "boomerang" o simili antenne "di fortuna"

Per quanto riguarda il dipolo ti serviranno due pezzi di filo lunghi circa 2.66m e tre "isolatori" che potranno essere facilmente realizzati utilizzando dei corti spezzoni di tubo PVC, due serviranno a fermare gli estremi esterni dei due bracci del dipolo ed il terzo per fermare i due estremi centrali che andranno connessi al coassiale, per tarare il dipolo sarà sufficiente accorciare i due bracci fino ad avere la lettura minima di SWR, niente di complicato; sarà inoltre opportuno realizzare un semplice BalUn 1:1 avvolgendo il coassiale a formare 5 spire su un diametro di circa 10cm, tale BalUn andrà avvolto nel punto dove il coassiale si connette al centrale del dipolo, di nuovo nulla di speciale o che richieda componenti particolari, nell'immagine sotto vedi uno schema di massima di un dipolo risonante con le info necessarie per calcolarlo
« Ultima modifica: 23 Settembre 2022, 11:59:03 da AZ6108 »

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 4039
  • Applausi 66
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #6 il: 23 Settembre 2022, 11:19:48 »
Sull'antenna ci sarà molto da discutere. Va tenuto presente che, qualunque antenna, se non è sul tetto ma sulla facciata di un edificio, riceverà poco e trasmetterà poco attraverso l'edificio stesso, che creerà per così dire una zona d'ombra.
Anche con un'antenna scarsa, se si è in una grande città con molta popolazione (e il palazzo di oltre 8 piani sembra suggerire questo) è probabile che ci sia comunque qualcuno a portata per fare qualche prova e qualche QSO. Io riesumando reperti dalla cantina ho fatto qualche QSO con corrispondenti a circa 7 km usando un'antenna da auto dentro casa. Poi ho messo un dipolo a V invertita su un lato della casa col quale una trentina di km si fanno ma con segnali estremamente scarsi nelle direzioni coperte dall'edificio, e ora con la mezz'onda sul tetto mi arrivano stazioni fino a circa 80-100 km nelle direzioni più libere da ostacoli orografici lungo l'intera tratta.
Come lista della spesa, lasciando per un attimo in sospeso la questione antenna, mi pare completa quella di AZ6108. Se non li hai disponibili sono da considerare anche un microfono, il cavo di alimentazione per collegare la radio all'alimentatore, saldatore a stagno e un po' di stagno per saldature elettroniche per intestarti i cavi e un eventuale microfono aftermarket.  Anche un tester da 10 euro dai cinesi o gli hard discount non guasta, va sempre bene per controllare piedinature varie, continuità eccetera.
Si ripesca una radio in soffitta e in tempo zero 150 euro di materiali aggiuntivi sono andati, ma la radio non è un hobby economico, neanche la banda cittadina. Poi se ci si prende gusto si finisce a prendere radio, antenne e cavi più performanti, poi si fanno gli esami a crocette e si aggiungono altre bande e altre sperimentazioni e le spese volano. È così.
Adesso che ci penso, il vecchio Alan potrebbe essere stato spento molto a lungo e forse è stato riposto perché aveva qualche problema. Potrebbe essere bene farlo vedere a qualcuno che possa provarlo ed eventualmente sistemare le magagne presenti.


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #7 il: 23 Settembre 2022, 12:05:37 »
Sull'antenna ci sarà molto da discutere. Va tenuto presente che, qualunque antenna, se non è sul tetto ma sulla facciata di un edificio, riceverà poco e trasmetterà poco attraverso l'edificio stesso, che creerà per così dire una zona d'ombra.
Anche con un'antenna scarsa, se si è in una grande città con molta popolazione (e il palazzo di oltre 8 piani sembra suggerire questo) è probabile che ci sia comunque qualcuno a portata per fare qualche prova e qualche QSO. Io riesumando reperti dalla cantina ho fatto qualche QSO con corrispondenti a circa 7 km usando un'antenna da auto dentro casa. Poi ho messo un dipolo a V invertita su un lato della casa col quale una trentina di km si fanno ma con segnali estremamente scarsi nelle direzioni coperte dall'edificio, e ora con la mezz'onda sul tetto mi arrivano stazioni fino a circa 80-100 km nelle direzioni più libere da ostacoli orografici lungo l'intera tratta.

Non mi fraintendere, non pretendo che il dipolo sia l'antenna migliore del mondo, ma se la scelta è tra una "boomerang" o altra antenna caricata e piccola ed un dipolo filare, avendo la possibilità, io preferirei il dipolo filare, tutto qui

Citazione
Come lista della spesa, lasciando per un attimo in sospeso la questione antenna, mi pare completa quella di AZ6108. Se non li hai disponibili sono da considerare anche un microfono, il cavo di alimentazione per collegare la radio all'alimentatore, saldatore a stagno e un po' di stagno per saldature elettroniche per intestarti i cavi e un eventuale microfono aftermarket.  Anche un tester da 10 euro dai cinesi o gli hard discount non guasta, va sempre bene per controllare piedinature varie, continuità eccetera.
Si ripesca una radio in soffitta e in tempo zero 150 euro di materiali aggiuntivi sono andati, ma la radio non è un hobby economico, neanche la banda cittadina. Poi se ci si prende gusto si finisce a prendere radio, antenne e cavi più performanti, poi si fanno gli esami a crocette e si aggiungono altre bande e altre sperimentazioni e le spese volano. È così.

Beh... direi che per iniziare, se l'apparato ha già il suo microfono, potrebbero bastare un saldatore+stagno ed un multimetro da pochi Euro, il resto eventualmente potrà essere acquistato in futuro

Citazione
Adesso che ci penso, il vecchio Alan potrebbe essere stato spento molto a lungo e forse è stato riposto perché aveva qualche problema. Potrebbe essere bene farlo vedere a qualcuno che possa provarlo ed eventualmente sistemare le magagne presenti.

Anche se l'apparato è un quarzato e piuttosto semplice, direi che il tuo consiglio è più che valido, dato che potrebbero esserci elettrolitici "disseccati" e che, sebbene sia un quarzato, potrebbe essere comunque necessario verificare l'allineamento degli stadi RF



Offline davide_s

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #8 il: 23 Settembre 2022, 12:29:13 »
Ringrazio tutti quanti per le risposte! La radio è dotata anche di microfono, io mi trovo a Cagliari,
non so quanto la banda CB sia frequentata in città ma sono troppo curioso di provare questa radio che è sempre sotto i miei occhi.
Immaginavo che un'antenna sul tetto avrebbe dato rese notevolmente migliori, purtroppo vivendo in condominio la vedo difficile come opzione.
Per questo vorrei tirar fuori il meglio possibile dalla mia posizione con un balcone all'ottavo piano.
A parte un palazzo esattamente di fronte ho una fascia di città a portata ottica per diversi km, spero che questo basti!
Proverò con un dipolo inizialmente. Per quanto riguarda l'alimentatore avete qualche modello preciso da consigliare o uno vale l'altro? (sottinteso che abbia 13.8v e 5A)
Vi ringrazio nuovamente!


Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 4039
  • Applausi 66
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #9 il: 23 Settembre 2022, 12:35:36 »
Non mi fraintendere, non pretendo che il dipolo sia l'antenna migliore del mondo, ma se la scelta è tra una "boomerang" o altra antenna caricata e piccola ed un dipolo filare, avendo la possibilità, io preferirei il dipolo filare, tutto qui

Per iniziare, consiglio anch'io il dipolo. Salvo che, per non avere polarizzazione diversa dai corrispondenti, consiglierei di metterlo in poggiolo (se c'è) a V invertita, con il vertice fissato al poggiolo del piano di sopra, in modo da andare in polarizzazione verticale come la maggioranza dei corrispondenti e avere minor ingombro orizzontale, cioè avere bisogno di poggiolo meno lungo. Negli anni dell'università avevo una V invertita a poggiolo nell'appartamento dove alloggiavo, la città era sui 100.000 abitanti, ero al 2° piano di un condominio di 6 piani, e qualche QSO si faceva, usando anche un accordatorino d'antenna. Ma era una zona di alto benessere economico, la CB era abbastanza deserta già allora e i morosetti tubavano in VHF.
Ho avuto una boomerang come seconda antenna dopo quella telescopica del Midland 988 a inizio anni Ottanta, come stazionarie era accettabile, ma come performance non era un granché. Ci facevo una decina di km anche quando era sul tetto fissata a un camino. Nei forum e nelle pagine social di gruppi di radioappassionati però non ne leggo parlare molto bene, da inglesi e francesi leggo che faticano molto a tararla. Io ne ho avuta una CTE di 2,72 cm e radiale sul metro e si è lasciata tarare senza tanti capricci.
Invece non mi azzarderei a mettere in un condominio a più piani un'antenna con  molto più di 3 metri di ingombro verticale come una mezz'onda, perché sporgendo verso il piano di sopra finirebbe probabilmente per generare controversie. Se arriva massimo ad altezza di ginocchio dell'inquilino del piano di sopra magari questi chiude un occhio, ma se se la trova che gli attraversa il campo visivo passandogli davanti al naso la cosa va facilmente a finire in tribunale o a cubetti di diavolina accesi attaccati alle gomme dell'auto. E francamente se mi facessero passare un cavo o un tubo davanti alle mie finestre sarei contrariato anch'io.

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #10 il: 23 Settembre 2022, 13:00:35 »
Proverò con un dipolo inizialmente.

Direi che sia una buona idea, anche perchè eviti di spendere per l'antenna e, semmai, potrai sempre acquistarne una in futuro, se proprio fosse necessario (ma per il balcone, rimarrei con il dipolo)

Citazione
Per quanto riguarda l'alimentatore avete qualche modello preciso da consigliare o uno vale l'altro?
(sottinteso che abbia 13.8v e 5A)

il voltaggio deve essere quello, per l'amperaggio i 5A sono più che sufficienti per il tuo apparato, ovvio che se un domani volessi metterci un lineare l'alimentatore dovrebbe avere un amperaggio più elevato, per la scelta, puoi provare a vedere quanto offrono Proxel e Sadelta



Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1530
  • Applausi 126
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 165rgk591
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #11 il: 23 Settembre 2022, 14:19:24 »
Ciao Davide, a Cagliari non c'è un gran traffico sulla CB, ma a secondo di dove abiti è possibile che tu possa ricevere anche dalle zone vicine, se sei aperto verso il campidano ti consiglio di procedere pure con l'antenna verticale, in quanto con il dipolo perderesti molto segnale dei corrispettivi che trasmettono in verticale.
se ti vuoi fare un idea del traffico in zona puoi curiosare su questo ricevitore SDR di Cagliari  http://cagliarisdr.myddns.me:9073/ anche se adesso vedo che è momentaneamente fuori servizio.
stazione Archimede operatore Paolo in Cagliari.
IS1054SWL

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #12 il: 23 Settembre 2022, 15:05:47 »
Ciao Davide, a Cagliari non c'è un gran traffico sulla CB, ma a secondo di dove abiti è possibile che tu possa ricevere anche dalle zone vicine, se sei aperto verso il campidano ti consiglio di procedere pure con l'antenna verticale, in quanto con il dipolo perderesti molto segnale dei corrispettivi che trasmettono in verticale.
se ti vuoi fare un idea del traffico in zona puoi curiosare su questo ricevitore SDR di Cagliari  http://cagliarisdr.myddns.me:9073/ anche se adesso vedo che è momentaneamente fuori servizio.

che il dipolo possa avere un segnale inferiore sulla breve distanza a causa della differenza di polarizzazione, ci sta, ma credo sia meglio partire con un dipolo sul balcone e fare qualche prova senza investire nell'acquisto di un'altra antenna, poi si potrà valutare quale antenna possa essere ottimale per la sua installazione, ma il dipolo si mette in opera in poco tempo e per lo meno permetterà di iniziare; se consideri che Davide è all'ottavo piano, facendo un calcolo spannometrico il dipolo sarebbe a circa 24m da terra, ora se considerando l'installazione "di fortuna" calcoliamo il guadagno di tale dipolo pari a circa 6dBi, il "calo di segnale" di circa 3dB relativo alla polarizzazione porterebbe il guadagno a 3dBi ed a quel punto avresti comunque un guadagno superiore rispetto a quello di un "dipolo ideale" [emoji1]


Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1530
  • Applausi 126
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 165rgk591
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #13 il: 23 Settembre 2022, 15:38:05 »
il "calo di segnale" di circa 3dB relativo alla polarizzazione
hai mai girato la polarizzazione di un antenna collegata ad un analizzatore di spettro e visto quanto è "il calo di segnale"?
puoi anche leggerlo su internet...
stazione Archimede operatore Paolo in Cagliari.
IS1054SWL

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #14 il: 23 Settembre 2022, 16:00:21 »
hai mai girato la polarizzazione di un antenna collegata ad un analizzatore di spettro e visto quanto è "il calo di segnale"?
puoi anche leggerlo su internet...

infatti, 3dB di differenza ossia 1/2 del segnale che avresti a parità di polarizzazione, ora se consideri che il dipolo in questione avrebbe un guadagno di circa 6dBi (probabilmente di più), deducendo dallo stesso il calo di guadagno dovuto alla differenza di polarizzazione ci troveremmo, come ho scritto, con un guadagno superiore a quello di un dipolo ideale, quindi ?
« Ultima modifica: 23 Settembre 2022, 16:02:08 da AZ6108 »


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2962
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #15 il: 23 Settembre 2022, 16:07:35 »
Può essere anche 6 dbi ma...in quale direzione? Ok per i 24mt di altezza ma resta sempre il fatto che non è a 24mt di distanza dall edificio e questo comporta sicuramente un ricalcolo e un elemento di "disturbo" abbastanza determinante ai fini del guadagno e irradiazione se posto a meno di 1/2 onda. Ok... stiamo solo inoltrandoci in calcoli e supposizioni che contano per quel che contano. Adesso conta solo metter su sto benedetto dipolo anche se sta per terminare la stagione più favorevole per la nostra frequenza ( la migliore in assoluto) ( se l'intento è il qso a lunga distanza).
Se il dipolo è rigido...sarebbe anche un attimo ruotarlo per cambiarne la polarizzazione una volta che lo si sporge fuori dal balcone. Kiappa..kiappa..
« Ultima modifica: 23 Settembre 2022, 16:20:15 da eurodani »
233KW1 - Daniele - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower
Amplifier: OM3500HF

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #16 il: 23 Settembre 2022, 16:55:38 »
Può essere anche 6 dbi ma...in quale direzione?

Dani, stiamo parlando di un dipolo orizzontale, lascia perdere la direzione per un momento e concentrati sul discorso "perdita dovuta alla polarizzazione"

Citazione
se l'intento è il qso a lunga distanza

si parla di un dipolo installato su un balcone per iniziare ad "andare in aria" senza troppe pretese e senza patemi d'animo, non di mettere in piedi una stazione "extreme DX"

detto quanto sopra, vorrei far notare una cosetta interessante; l'immagine sotto mostra i lobi di irradiazione e gli angoli di un dipolo installato con il punto di alimentazione posto a circa 5m da terra e gli estremi del dipolo posti ad 1m sopra, alla stessa altezza e ad 1m sotto, credo che quanto risulta dai diagrammi possa essere interessante, specie considerando che, di solito nel caso in cui lo spazio sia insufficiente, si usa la configurazione "V invertita" e non quella "V normale" [emoji56]


Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1530
  • Applausi 126
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 165rgk591
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #17 il: 23 Settembre 2022, 18:36:40 »
infatti, 3dB di differenza ossia 1/2 del segnale che avresti a parità di polarizzazione, ora se consideri che il dipolo in questione avrebbe un guadagno di circa 6dBi (probabilmente di più), deducendo dallo stesso il calo di guadagno dovuto alla differenza di polarizzazione ci troveremmo, come ho scritto, con un guadagno superiore a quello di un dipolo ideale, quindi ?

QUIND presumo dal fatto che non hai risposto alla mia domanda, che non hai mai visto una misura su analizzatore di spettro con un antenna contropolarizzata, e presumo che hai difficolta anche con internet, visto che se cercavi qualcosa sulla perdita di contropolarizzazione potevi trovare molta roba interessante come:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=48934.0
che è una discussione di rogerk oppure
https://ham.stackexchange.com/questions/12918/what-is-the-theoretical-and-actual-cross-polarization-attenuation-from-horizonta
o anche
https://www.everythingrf.com/community/what-is-cross-polarization
insomma.... tutti valori molto lontani da quelli che hai sparato tu.
Davide, metti l'antenna che vuoi, ma non aspettarti grosse prestazioni da un dipolo orizzontale, se poi vuoi avere delle dritte sulla situazione cagliaritana, scrivi pure un messaggio.
Ciao.
stazione Archimede operatore Paolo in Cagliari.
IS1054SWL

Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #18 il: 23 Settembre 2022, 20:13:30 »
@165RGK591

non so da cosa tu possa presumere ciò che hai scritto, come pure la tua ipotesi che io abbia "sparato un numero a casaccio" (cosa che non è); ad ogni modo, mi chiedo per quale motivo uno debba utilizzare un analizzatore di spettro per verificare il fattore di attenuazione dovuto alla differenza di polarizzazione (PLF); poi ci sarebbe anche da discutere sull'attenuazione ideale, in camera anecoica e su quella reale, ma per il momento tralascio, altrimenti finiremmo anche più OT di quanto già siamo
« Ultima modifica: 23 Settembre 2022, 20:15:20 da AZ6108 »

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1530
  • Applausi 126
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 165rgk591
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #19 il: 23 Settembre 2022, 20:26:09 »
@165RGK591

mi chiedo per quale motivo uno debba utilizzare un analizzatore di spettro per verificare il fattore di attenuazione dovuto alla differenza di polarizzazione (PLF)
Per lavoro da piu di 40 anni ?
stazione Archimede operatore Paolo in Cagliari.
IS1054SWL


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2881
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #20 il: 23 Settembre 2022, 21:02:16 »
Per lavoro da piu di 40 anni ?

oh bella, e su quale gamma di frequenze, se posso (visto che hai glissato sul resto) ?

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5422
  • Applausi 271
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #21 il: 23 Settembre 2022, 23:02:05 »
Davide, metti l'antenna che vuoi, ma non aspettarti grosse prestazioni da un dipolo orizzontale

purtroppo è così.
se cerchi il collegamento con corrispondenti di altre nazioni (DX) il dipolo 1/2 onda orizzontale, installato in alto, ha il suo perché; ma se vuoi cercare il traffico locale è necessaria una antenna verticale perché quasi tutti i corrispondenti locali avranno una antenna verticale; altrimenti rischi di ascoltare poco e di non essere ascoltato.
« Ultima modifica: 24 Settembre 2022, 07:40:43 da kz »

Offline Aquila Fr

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3017
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #22 il: 24 Settembre 2022, 10:15:12 »
Cosa è che rende più facile stendere su un balcone due fili per un totale di 5m e mezzo piuttosto che una semplice boomerang ?

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile

Dirac, il monopolo esiste !!


Offline Walter2

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 55
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #23 il: 24 Settembre 2022, 10:38:15 »
Buonasera a tutti! Mi presento, sono Davide e sono nuovo sul forum.
Ho trovato a casa una vecchia radio CB, la Alan K-350B, avendo letto che non è più necessaria
alcuna dichiarazione di utilizzo della radio nella banda cittadina ho pensato di creare
una postazione fissa nel mio appartamento. Mi servirebbe sapere: quali altri acquisti dovrei fare
considerando che posseggo solo la radio? Per quanto riguarda l'antenna avrebbe senso un'antenna
da balcone o avrebbe una portata troppo limitata? Vivo all'ottavo piano, difficilmente riuscirò
ad avere accesso al tetto per montarci sopra un'antenna più grande, di fronte ho solo un altro palazzo,
gli altri lati sono liberi per molti km e dietro quel palazzo idem, non ci sono altre strutture in linea d'aria.
Cosa mi consigliate? Avrebbe senso spendere per poi usare una piccola antenna da balcone?

Ringrazio in anticipo per ognuna delle vostre risposte.

73 a tutti!

Un buon alimentatore ci spendi 70 euro, una boomerang da 2,75 metri a prova di qualunque vicino 60 euro. Cavo della Messi e Paoloni hypeflex 5 2 euro al metro e due connettori sempre Messi e Paoloni 15 euro. Se poi vuoi impazzire a mettere un dipolo sul balcone senza nemmeno un rosmetro, buona fortuna.

Online Finale Bruciato

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 65
  • Applausi 9
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Finale Bruciato
Re:Radio CB in città, è possibile?
« Risposta #24 il: 24 Settembre 2022, 18:51:01 »
Citazione
Cavo della Messi e Paoloni hypeflex 5 2 euro al metro e due connettori sempre Messi e Paoloni 15 euro.
al limite in 27 puoi tranquillamente usare cavi e connettori più economici
Vanni
Alan 48 - 68 - 8001 - Lincoln 1 - Jackson - Pluto - Saturn - George - Magnum S9