Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

diamond x300 a 868

<< < (2/2)

Antenna:
Cosa si trasmette e come a 868???

Io mi ricordo l’esistenza di radioline stile lpd , ma ormai non si trovano più ….

Diciamo che ormai trovare una radio che trasmette a 1200 e 868 l,mi sta risultando altamente ostico!!..


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

kz:
credo si riferisca a questo:
https://lora-alliance.org/

IZ2UUF (davj2500):

--- Citazione da: inge_simo - 15 Novembre 2021, 11:24:13 ---Ciao, è un "casino" che  non scrivo! ho un progetto Lora a 868MHz, domanda delle domande, la x300 ora inutilizzata  che guadagno potrebbe avere in 868?  per non mettere un'altra antenna...

--- Termina citazione ---

Ciao inge_simo.
Ho guardato i tuoi vecchi messaggi per capire quanto cavo tu abbia e mi è sembrato di capire che tu abbia 35m di H155.
Tieni presente che a 868MHz, 35m di H155 danno più di 9 dB di attenuazione se l'antenna è perfettamente accordata a 50Ω.
Di solito le antenne non vanno ad armoniche pari. Ad esempio, un dipolo a mezz'onda ad una certa frequenza fondamentale "f" (es. 145 MHz) presenta un'impedenza elevatissima in seconda armonica (290 MHz) e di nuovo una bassa in terza (435 MHz). Quindi usando il tuo criterio di "multipli", a 868 MHz (quarta armonica) non dovrebbe funzionare.
Ho misurato la mia GP-6 (che è lunga 3m come la X300) ed in effetti è così:



Come si vede (in verde) a 290 il ROS è alto e pure sopra la banda dei 430. In ogni caso queste antenne hanno dei circuiti per fasare i vari elementi ed facile che funzionino solo sulle frequenze di progetto.
Riguardo a misurare il ROS all'inizio del coassiale, tenete presente che più sale la frequenza, più sale l'attenuazione, più il ROS che vedete è basso. Per confronto, nel grafico sopra ho aggiunto una misura di 6m di RG-58 collegato a niente: col criterio del ROS, a 868MHz sembrerebbe una discreta antenna dato che ha 1.84: invece non c'è attaccato proprio niente.

In generale, lavorare a frequenze così elevate con cose raffazzonate (chilometri di coassiale e antenne per altre bande) è una strategia suicida. Tra l'altro le antenne per queste bande sono molto piccole e facili da realizzare.
Se usi i soliti moduli LoRa a formato francobollo, puoi anche metterli direttamente al feed-point di un dipolo o una j-pole.
Io li ho fatti tutti così, in questo caso con la J-Pole:



Dentro all'antenna c'è il modulo LoRa a 868 MHz che poi scende con una linea dati (fatta con un cavo ethernet) ed è tutto immerso nel gel. Il tutto è controllato da sotto, per cui una volta cablato non servono più modifiche:



Ciao
Davide

inge_simo:
Grazie mille della risposta, sempre molto molto molto precisa! allora diciamo che ho già preso un'antenna esterna a 868 da 8db, devo scavalcare una maledetta palazzina il cui ultimo piano è a livello del mio tetto piu alto e con il palo riesco ad arrivare pelo pelo sotto il loro tetto.
Dato che avevo già su la x300 ho fatto la domanda e la tua risposta era quello che cercavo, con dati reali. l'h155 non l'avrei usato, al massimo penso che userò tipo un lmr400 con una lunghezza massima di 10 metri per poter giusto entrare in casa e mettere l'apparecchiatura. ma dato che arriverà tra 6 mesi ho tempo di progettare il tutto.
Avrei voluto fare io l'antenna ma con l'arrivo della secondogenita, notti insonni e quant'altro tempo da dedicare all'autocostruzione per ora non ce n'è piu.
Effettivamente devo mettere un sistema LoRa, le potenze in gioco sono basse e quindi meno cavo c'è meglio è.
Non mi attirava il fatto di mettere l'apparecchiatura all'esterno, anche in scatola ip65 per via delle temperature estive e il costo della stessa.
Grazie davvero della risp!

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa