Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Come sparisce una nave ai sensoti di una bomba magnetica

(1/1)

oscar 3:
Salve, è proprio così. Ieri notte ho visto un documentario sulle portaaerei e tra le difese "visibili" ce ne una che non si vede ma credo che sia la più "furba" di tutte. Nella seconda guerra mondiale, la Germania aveva inventato le bombe magnetiche, che esplodevano al passaggio della nave visto che il detonatore veniva attivato dal passaggio di tutta quella massa di ferro. Sapete come hanno risolto? Avvolgendo le navi intorno a delle bobine che in pratica evitavano alla bomba di vedere la nave variando il campo magnetico!!!! Però c'è un piccolo problemino. L'almentazione delle bobine....si parla di 200 ampere! Ho subito pensanto a quegli individui che si scagliano contro le nostre antenne per l'inquinamento elettro-magnetico.....chissà che faccia a farli salire su una di queste e navi e una volta in alto mare.....fare vedere i generatori spiegandone la funzione!!!!!!
73 Mario - 1rgk273

90pv562:
Ciao Oscar3, Si conoscevo questo tipo di difesa passiva un il mio migliore amico è tenete di vascello a Taranto. Meglio friggersi un po' che colare  a picco..   Poi probabilmente pescavano il pesce già lesso   hi hi hiii ...  :up:

dantinca:
io ho lavorato per un periodo allo sviluppo di SW di collaudo per siluri leggeri anti-sommergibile...anche li' sarebbe molto interessante ripercorrere la storia dell'"inseguimento" continuo tra strategie di ricerca, riconoscimento e attacco (da parte del siluro) e contro-misure di difesa (da parte del bersaglio).
73  :birra:
D.

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa