forum radioamatori > Autocostruzione

Alimentatore 13,8 volt 40 amp

(1/47) > >>

DukeAlex:
vorrei fare un semplice alimentatore a transistor (bd250 o bd 249) oppure i sostituti (mi pare tip36 e tip35)
non certo con i tip3055 quelli a bottone,che non mi fido,questultimi (cinesi anche questi ??? )vanno in corto e sparano tutta la tensione del trasformatore sul carico! e booom!
mentre con i bd250  ho sempre avuto un bel rapporto.non se ne MAI bruciato 1.

le caratteristiche DEVONO essere

13,8 volt fissi
utilizzare lameno 8 transistor
circuito regolazione tensione SEMPLICISSIMO
STOP

NO regolazione della tensione
NO limitatore di corrente o protezione corto circuiti
NO protezione temperatura
NO Protezione sovratensione
NO L200 (regolatore con piu di 3 piedini! )

cerco in rete oramai da giorni uno schema con le caratteristiche elencate sopra.
il problema e' che usando un lm317,o un lm7812......ho paura che la corrente erogata da quest'ultimo non basti.e quindi bisogna che piloti un transistor di potenza,e poi a sua volta le basi dei finali!
che stress!
un lm317 non ce la fa a pilotare 8 basi? e un lm78s12 da 2 amp non basta?
avete qualche schema?

una volta ho modificato un alimentatore che montava 2 finali,e gli ho messo piu finali in parallelo.ma non rendeva bene,perche era da rivedere il circuito. ufffff

aspetto qualche schemino semplice semplice e potente.

ciao e grazie a tutti

DukeAlex:


mi sembra valido questo schema.ma raddoppiando il numero di finali,il valore della resistenza segnata dalla freccia deve cambiare???

DukeAlex:



che ne pensate a riguardo dello zener che comanda le basi dei transistor?l'uscita puo' avere dei cali perche non c'e' retroazione,vero?

la potenza dello zener non mi spaventa.
lo zener non e' mai stato un mio problema,si possono mettere in serie tanti diodi da 3 o 7 amp fino a raggiungere i 13 volt.

r5000:

--- Citazione da: DukeAlex - 21 Luglio 2008, 13:26:32 ---


che ne pensate a riguardo dello zener che comanda le basi dei transistor?l'uscita puo' avere dei cali perche non c'e' retroazione,vero?

la potenza dello zener non mi spaventa.
lo zener non e' mai stato un mio problema,si possono mettere in serie tanti diodi da 3 o 7 amp fino a raggiungere i 13 volt.

--- Termina citazione ---
73 a tutti l'altro schema è migliore, questo è adatto per piccoli alimentatori,giustamente non ce la fà a compensare la differenza di forti carichi,ora dovrei cercare se ce l'ho in questo pc, ma con uno stabilizzatore che comanda un transistor di potenza (pnp) che poi comanda la batteria di finali(npn)risolvi semplicemente e senza grossi problemi di affidabilità,ovviamente bisogna mettere condensatori di fuga (tassativi con gli stabilizzatori integrati) un fusibile veloce e una protezione da sovratensione  che in caso di corto dei finali fà saltare il fusibile, è semplice con un scr di dimensione oppurtuna oppure anche un mosfet,ormai i 50-100ampere li trattano con un to220,quindi conviene fare questa semplice protezione e non rischiare il carico... che presumo sia una radio o lineare, se è un motore tutto questo è superfluo...

Claudio:


se ti basta fisso, potrebbe andarti bene questo schema. Per raggiungere i 13,8 puoi alzare il piedino dell'LM con uno zenerino da 1,5V.
Lo schema è dimensionato per 30A con 6 2955, ma ovvio che se diventano 8 si può tirare fino a 40A.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa