Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

nastro adesivo ramato per circuiti

(1/4) > >>

matteo_:
ho sempre avuto problemi a fare circuiti stabili con la mille fori e ho visto che ha capacita induttive al variare con qualsiasi cosa gli vada vicino, praticamente un Theremin

so che la soluzione, ed la cosa giusta, sono le schede in vetro resina ramata, che non varia avendo determinata impedenza ed tutta la superficie si scherma (una mia teoria, dopo se sbaglio ditemelo), ma ho visto che esiste anche il nastro adesivo, farebbe lo stesso anche il nastro a pezzetti in base dove metto i componenti senza comprare le schede? o sarebbe solo dei contanti normali e basta, comprare il nastro potrei far tanti prototipi, invece se compro 2 o 3 schede, non posso far prove su prove, a meno che non ne compro una valanga, il nastro lo usano anche come schermo rf

an e usare un altro materiale tipo dei quadratini di acciaio come superficie per i contatti o su del legno

farei i test in aria ma ho tanti componenti smd 


inviato iPhone using rogerKapp mobile

microonda:
Carissimo Matteo_ , buongiorno . Ho letto che hai tanti componenti SMD e vorresti fare montaggio autocostruiti . Mi sembra difficile , sono troppo piccoli i componenti . Ma tu non vorresti fare dei montaggi con i componenti un poco più grandi ? Cioè fare il montaggio con i componenti che s'infilano nei fori della piastra millefori . Ti mando un montaggio su piastra millefori a 173, 975 mhz . Ha una potenza di 200 mw e non autoscilla . Forse tu vorresti fare il circuito tipo manattan , però mi sembra che prenda più spazio . Il quarzo a 27 mhz sta saldato dietro la millefori

microonda:
Attenzione Matteo_ , buongiorno . Ho dimenticato di dirti che la piastra millefori dev'essere monofaccia , in modo che la puoi riutilizzare . Diventa facilissimo spostare o smontare i componenti e poterla riutilizzare . La doppia faccia , invece , diventa difficile smontare i componenti.

Pieschy:
Solo per dire la mia. La millefori è sicuramente pratica e semplice per sperimentare ma uno schema funzionante lo farei come da ricordi di 35 anni: piastra ramata in bechi(e?)lite, pennarello apposito, barattolo di acido, trapano con punta da 1mm. Il costo era mooolto contenuto e dopo l'acquisto del "kit" ti bastava semplicemente comprare le altre piastre ramate potendo riutilizzare il resto un certo numero di volte.
Elettricamente credo sia la migliore soluzione. La bachi(e)lite è un isolante il rame un conduttore quindi il processo di corrosione rimuove tutto ciò che non siano le piste del circuito che disegnamo col pennarello. Circuito stampato...a mano :-)

Lasciando stare tutto questo "spero" ti sia confuso col termine SMD (sourface mounted device) è materialmente quasi impossibile montarli. Sono componenti così microscopici che saldarli è quasi impossibile...forse forse una resistenza smd..ma non di più. Inoltre rimuoverli nella migliore delle ipotesi vuol dire distruggerli il che poco si adatta alla sperimentazione.
Tali componenti vengono "stampati" e saldati con processi industriali. Per questo motivo ormai nessuno ci mette mano. Se si guasta qualcosa la diagnosi è difficilissima e l'intervento ha un buon 90% di percentuale di fallimento. Ecco perchè ormai cambiano (in tv,radio,telefonini,computer) l'intera scheda delegata ad una funzione.

matteo_:

--- Citazione da: microonda - 30 Luglio 2021, 18:16:58 ---Carissimo Matteo_ , buongiorno . Ho letto che hai tanti componenti SMD e vorresti fare montaggio autocostruiti . Mi sembra difficile , sono troppo piccoli i componenti . Ma tu non vorresti fare dei montaggi con i componenti un poco più grandi ? Cioè fare il montaggio con i componenti che s'infilano nei fori della piastra millefori . Ti mando un montaggio su piastra millefori a 173, 975 mhz . Ha una potenza di 200 mw e non autoscilla . Forse tu vorresti fare il circuito tipo manattan , però mi sembra che prenda più spazio . Il quarzo a 27 mhz sta saldato dietro la millefori

--- Termina citazione ---

ma con quarzi e integrati la mille fori va bene, poi l’altro giorno ho costruito un trasmettitore video tv a 160~300 mhz, ho notato che le armoniche sono debolissime e vagano in giro ovunque instabili, ma devo mettere rf gain del sdr al massimo per vederle, invece il suo segnale e abbastanza stabile, quindi credo che dipenda anche dal circuito e dalle frequenze


con i quarzi la stabilita è assicurata, puoi anche saldarlo male in prova che non avrà mai variazioni, invece LC, se non stai attento basta il nulla per farlo instabile   

 


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa