Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - vt294

Pagine: [1] 2
1
Radio Ascolto / Re:Loop HF Cinese GA450 una antenna Onesta !
« il: 13 Giugno 2022, 18:16:12 »
La MLA-30+ ha una serie di problemi (vedi link nell'altro mio post); alcuni di questi sono più o meno facilmente risolvibili, per gli altri bisognerebbe rimuovere la resina che copre il circuito del preamp e la cosa oltre a non essere semplice, espone al rischio di danneggiare il preamp stesso.

Detto questo, iniziamo dal link del mio altro post e da quello con le foto della MLA-30 "senza resina", ossia

https://www.g8jnj.net/activeantennas.htm#MLA30

https://www.m0lmk.co.uk/2019/09/12/inside-the-mla-30-active-loop-antenna/

ora, tralasciamo per un momento il circuito del preamp ed andiamo a vedere quello dell'unità Bias-T che inietta l'alimentazione, ossia questo



l'integrato marcato come "DC boost" è quello che porta i 5V di alimentazione a circa 12V ed è il responsabile del rumore iniettato nel preamp della MLA-30 (ed un integrato simile è presente anche in altre antenne "cinesi" alimentate a batteria), ora, per risolvere il problema la prima cosa da fare è escludere tale integrato dal circuito tagliando le connessioni marcate in questa immagine



e quindi alimentare il circuito con 12V da un buon alimentatore, questa operazione è piuttosto facile, dato che la schedina "Bias-T" non è ricoperta di resina come quella del preamp, quindi è sufficiente smontarla dalla scatolina, tagliare le piste dell'integrato come da immagine e poi aggiungere un connettore ed un paio di fili connessi ai piedini 1 e 5/6 della micro USB (che non verrà più usata) per alimentare il tutto a 12V, e già, con questa modifica il rumore si riduce

Il secondo problema della MLA-30 è il coassiale, quello fornito di serie (e SENZA connettore lato preamp) è a dir poco schifoso, per tale motivo converrà aprire la scatola del preamp, sfilare un tratto del coassiale originale, tagliarlo, e poi dopo aver allargato il foro del coassiale originale, installare un connettore BNC e saldarlo allo spezzone di coassiale (originale) che va al preamp, in questo modo sarà possibile alimentare l'antenna con un coassiale più decente e ridurre ulteriormente il rumore

Il terzo problema, risolvibile (in parte) senza rimuovere la resinatura del preamp, è quello relativo al disadattamento di impedenza tra l'antenna e l'ingresso del preamp, per risolvere quest'ultimo problema è necessario rimuovere il preamp dalla scatola, quindi inserire tra gli ingressi del preamp e le due viti laterali che supportano il loop un trasformatore di impedenza 1:16 (1 verso l'antenna, 16 verso il preamp) avvolto su una ferrite binoculare (2 spire verso l'antenna, 8 spire verso il preamp); ripeto, si tratta di una "pezza" più che di una soluzione, però contribuisce comunque a migliorare le cose

a questo punto un ulteriore aggiustamento da fare riguarda il trimmer di attenuazione posto sulla scheda del Bias-T e quello che regola il guadagno posto su quella del preamp (e per fortuna non resinato); tale aggiustamento andrebbe fatto collegando all'antenna un SDR in modo da avere un riscontro visivo; si trattadi ridurre al minimo l'attenuazione (trimmer nel Bias-T) e poi abbassare il guadagno (trimmer nel preamp) in modo da mantenere leggibili i segnali visualizzati nel waterfall SDR ma ridurre per quanto possibile il rumore di fondo

L'ultima eventuale modifica sarebbe quella di sostituire il loop originale in filo sottile con un loop formato con della bandella di alluminio o del tubo di rame

Ed a questo punto, avremo finito... ora, il punto è; se uno ha già preso una MLA-30, magari solo per curiosità (come ho fatto io) e si diverte a "smanettare" le modifiche di cui sopra non saranno un gran problema, ma se uno sta considerando di acquistare una MLA-30, considerati i problemi che ha e considerato quello che ci sarebbe da fare per ridurli parzialmente... vale la pena prendere tale antenna ?
Buonasera,
Una bella descrizione dettagliata sulla risoluzione ei difetti del loop MLA 30, personalmente l'alimento con una batteria ed i rumori insormontabili non ci sono, come scritto in passato ricevo bene la frequenza campione a 60 kHz.
Sicuramente non è il massimo per fare ascolto ma sono sicuro che allontanandomi da casa potrei arrivare anche intorno ai 10 kHz.
Il 90% dei miei disturbi sono i cavi dell'Enel che passano a ridosso della mia abitazione.
Comunque terrò presente le modifiche suggerite qualora accadesse qualcosa di fastidioso .
Buon ascolto

2
Radio Ascolto / Re:Cerco manuale in italiano YAESU FRG 100
« il: 06 Novembre 2021, 18:04:17 »
Buonasera,
ciao Francesco, mi dispiace ma non trovo il manuale per l'FRG100, ho spulciato diversi HD ma devo aver fatto qualche casino in passato perchè l'elenco degli apparati era molto lungo e c'erano molti modelli dello Yaesu e del Sommerkamp (stessi apparati ma con nome diverso), ora me ne ritrovo solo una manciata.
Ero sicuro di averlo visto in quell'elenco.....è scomparso anche l'elenco degli apparati militari e d'epoca erano tanti anche questi, più di 200 manuali.....
Mi rimangono i Kenwood ed Icom, un paio di AOR

3
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 04 Novembre 2021, 18:12:02 »
Figurati ci mancherebbe. Purtroppo non ho trovato molto sulla ricezione di quelle particolari cartine SWL dell'aeronautica militare e per questo motivo ho chiesto aiuto :)

Grazie comunque per i pdf, sono molto interessanti.

prendi questo link: http://www.datameteo.com/meteo/69-carte_meteopiloti.html

Se provi a cambiare quel 69 a scalare o salire ti porta in altre pagine, la curiosità porta lontano

4
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 03 Novembre 2021, 18:22:08 »
Appunto, sono meteofax- hf fax classici e non quelli dell'AM che hai linkato all'inizio. Chi cerca trova è verissimo ma chi da consigli dovrebbe leggere prima le domande! ;)

Le cartine che cerco sono quelle a pagina 35 del tuo primo pdf. :)

Non posso che chiederti scusa se ho male interpretato la tua richiesta, l'importante è che tu abbia risolto.
Buoni ascolti

5
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 03 Novembre 2021, 08:35:09 »
Un vecchio detto popolare dice..........Chi cerca trova e chi cammina inciampa....

Alcuni promemoria.... basta sapere cosa si cerca [emoji12] In rete c'è un bel volumetto con tutte le frequenze utili per il radioascolto dei servizi, è disponibile Free, e va bene.........per i più pigri altri allegati

6
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 03 Novembre 2021, 08:21:12 »
Buongiorno,
per quanto riguarda le VHF i segnali ACARS li puoi ricevere su 131.725.
se poi vuoi ascoltare le comunicazioni in fonia tra aereo e torre:
 
FREQUENZE AEROPORTI

                                        
ALBENGA "Gallinara"     123.850                     122.100
 
ALESSANDRIA             122.100 TWR              126.900
 
ALGHERO "Fertilia"      118.850 TWR               128.550 APP
 
ALZATE BRIANZA (CO)     122.100 TWR          123.500
 
ANCONA  Falconara       118.150 APP  
(Romagna Approach)"Raffaello Sanzio"      124.850 APP (Romagna Approach) avvicinamento         119.800 TWR
 
AOSTA                   119.950 TWR
 
AQUINO (FR)          126.900 TWR                        122.100

AREZZO                 126.900 TWR                        122.100
 
ASIAGO (VI)           122.600 TWR                        122.100
 
AVIANO (UD)          122.100 TWR
 
BARI Palese-Macchie   119.500 APP 118.300 TWR 122.100
 
BELLUNO                 119.650 TWR
 
BERGAMO Orio al Serio   126.500 TWR E APP   132.700
Milano Departure            120.500                   122.100
 
BIELLA (VC)             126.900 TWR
 
BOLOGNA Borgo Panigale  120.100 APP
"Guglielmo Marconi"     120.800 TWR        129.900 TWR
 
BOLZANO                 120.600 RDO           120.100 TWR

BRESSO (MI)             120.000 TWR          122.100 RDO
 
BRINDISI Papola Casale  118.100 TWR                        123.300 PAR precisione  121.000 APP direzione                   122.100 APP direzione    131.200 FIS (Brindisi ATC)             124.750 ACC (Brindisi ATC)   132.450 ACC (Brindisi ATC)     134.670 ACC (Brindisi ATC)
 
CAGLIARI Elmas     118.750 APP
"M.Mameli"    120.600 TWR    121.600 GND   123.100 SAR
 
CALCINATE (VA)          123.500 TWR          122.100
 
CAMERI (NO)               122.100 TWR
 
CAPENA (Roma)           122.650 TWR          122.100
 
CAPUA (CE)                  122.500 RDO         122.100 TWR
 
CARPI BUDRIONE          119.650 RDO         122.100 TWR
 
CASALE MONFERRATO (AL)  123.500          122.100 TWR
 
CATANIA Fontanarossa    119.250 APP e radar                        120.800 APP                        129.720 GND                        118.700 TWR
 
CERVIA (RA)             122.100 TWR
 
CLUSONE (BG)          122.100 TWR            123.500
 
COMO (idroscalo)        122.100 TWR           126.900
 
CROTONE (CZ)            119.100 RDO           122.100 TWR
 
CUNEO Levaldigi         119.550 AFIS Cuneo Info
 
FANO (PS)               122.100 TWR
 
FERRARA                 122.100 TWR
 
FIRENZE Peretola        126.075 APP Pisa avvicinamento"Amerigo Vespucci"      118.300 TWR
 
FOLIGNO (PG)            119.550 TWR
 
FOGGIA Amendola              118.850 APP Amendola avvicinamento"Gino Lisa"     120.100 AFIS Foggia info
 
FORLI'                  118.850 TWR
"Luigi Ridolfi"         118.950 TWR        124.850 APP
 
FROSINONE               126.500 TWR
 
GENOVA Sestri           118.600 TWR
"Cristoforo Colombo"    119.600 APP
 
GHEDI (BS)              124.450 APP
Garda avvicinamento                        122.100 TWR
 
GIOIA DEL COLLE (BA)    122.100 TWR e APP
 
GORIZIA                 122.100 TWR
 
GROSSETO             122.100 TWR e APP     128.100 TWR
 
TARANTO Grottaglie      118.700 TWR e APP
"Marcello Arlotta"      122.100 RDO
 
GUIDONIA (Roma)         122.100 TWR
 
L'AQUILA                      122.500 RDO         122.100 TWR
 
LAMEZIA TERME           118.800 APP           119.700 TWR
 
LAMPEDUSA (AG)         123.500 AFIS Lampedusa info
 
LATINA                        122.100 TWR e APP
 
LECCE Lepore              122.100 TWR
 
MARINA DI CAMPO (Elba)  123.700 AFIS
Marina di Campo info
 
MARTINAFRANCA (TA)      122.100 TWR   123.100 SAR
 
MILANO Linate           118.110 TWR
"Enrico Forlanini"        126.300 APP
 132.700 decollo  (Milano ATC)           121.800 GND            116.000 ATIS meteo                       
126.300 ACC e radar (Milano ATC)                       
134.620 ACC e radar (Milano ATC)
 
MILANO Malpensa         126.300 APP
"Citta' di Milano"          121.900 GND      119.000 TWR
 
NAPOLI Capodichino      124.350 APP
"Ugo Niutta"                 120.950 APP      118.500 TWR                                         121.900 GND     135.970 ATIS
 
OLBIA                         118.250 APP
"Costa Smeralda"         125.950 TWR
 
PADOVA Venda           123.500 RDO      122.100 TWR
 
PALERMO Punta Raisi     120.200 APP
"Falcone e Borsellino"     118.650 APP  119.050 TWR (Raisi)
 
PALERMO Bocca di Falco  122.100 TWR
 
PANTELLERIA (TP)        118.450 TWR (a richiesta)               118.450 AFIS Pantelleria info
 
PARMA "G.Verdi"         118.450 AFIS Parma info
 
PERUGIA S.Egidio        118.100 AFIS Perugia info
 
PESCARA                 118.450 TWR
"Pasquale Liberi"       120.050 APP        122.100 RDO
 
PISA San Giusto         126.075 APP
"Galileo Galilei"          119.100 TWR      121.600 GND
 
PRATICA DI MARE (Roma)    122.100 TWR
 
REGGIO DI CALABRIA      118.300 TWR
"Tito Minniti"          118.300 APP
 
REGGIO NELL'EMILIA      122.100 TWR
 
RIMINI Miramare      118.150 APP (Romagna avvicinamento)
"Giannetto Vassura"     119.100 TWR           121.600 GND
 
ROMA Ciampino           119.200 APP  
"G.B.Pastine"              120.500 TWR                        121.100 TWR             121.750 GND
 
ROMA Fiumicino          119.200 APP
"Leonardo da Vinci"     118.700 TWR                        119.300 TWR (per pista 16L/34R)        121.900 GND           121.800 Planning                  
114.900 ATIS (arrivi)   121.700 ATIS (partenze)
 
SALERNO Pontecagnano    118.100 RDO    122.100 TWR
 
TORINO Caselle          121.100 APP"Citta' di Torino"      118.500 TWR
 
TORINO Orbassano     119.650                 122.100
 
TRAPANI Birgi           119.950 APP
"Vittorio Florio"         119.700 TWR
 
TREVISO S.Angelo        120.400 APP "Giannino Ancillotto"   118.700 TWR
 
TRIESTE  Ronchi dei L.  119.150 APP "Friuli V.Giulia"       130.200 TWR
 
UDINE Campoformido  122.100 TWR
 
VENEZIA S.Nicolo'       120.400 APP Treviso avvicinamento   122.100 TWR                        120.000 RDO
 
VENEZIA Tessera                120.400 APP Treviso avvicinamento"Marco Polo"   120.200 TWR  121.700 GND
 
VERCELLI                122.100 TWR                        122.600
 
VERONA Villafranca      124.450 APP Garda avvicinamento"Valerio Catullo"       118.650 TWR                        121.750 GND                        123.300 GCA
 
=========================================
 
***LEGENDA:       
ACC=  Centro controllo regionale       
TWR= Torre di controllo       
APP=   Avvicinamento       
GND=  Terra       
GCA=  Avvicinamento controllato da terra       
SAR= Search And Rescue (Soccorso)       
AFIS= Servizio aeroportuale informazioni volo       
ATIS= Servizio automatico di informazioni terminali

7
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 02 Novembre 2021, 18:26:02 »
Su quali frequenze vengono trasmesse le carte del tempo low level swl-swm?

C'è una lista di tutte le frequenze acars?

Per quanto riguarda le frequenze delle carte meteo dovrei cercare in archivio ma basta scrivere su google la parola chiave e ti ritrovi sommerso di tutto quello che ti serve.
Mentre le trasmissioni ACARS in VHF 131.725 è quella più utilizzata mentre in UHF non ho ascolti registrati.
In HF sono disturbato da interferenze radioelettriche.

8
Radio Ascolto / Re:ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 31 Ottobre 2021, 21:23:36 »
Visto l'interesse che si è smosso allego questo file che renderà ancora più interessante la ricezione
Buon divertimento

9
Radio Ascolto / ACARS quando la curiosità va oltre il rumore
« il: 31 Ottobre 2021, 20:06:58 »
Buonasera a tutti,
sicuramente qualcuno prima di me ha messo a disposizione questo file ma ogni tanto leggo che qualcuno non lo conosce e si  fa fondere il cervello per cercare di capire le abbreviazioni che si ricevono seguendo gli aerei.
spero di fare cosa gradita fare questo regalo a chi inizia ora all'ascolto dei segnali acars.
Buon ascolto e buon divertimento

10
Radio Ascolto / Re:Cerco manuale in italiano YAESU FRG 100
« il: 27 Ottobre 2021, 12:53:32 »
Buona sera a tutti

Come da oggetto cerco disperatamente Manuale in italiano del ricevitore  YAESU FR 100, non riesco a reperire in nessun modo, spero che qualcuno riesca ad aiutarmi.

Grazie in anticipo

Saluti

Francesco

Ciao, al momento ho trovato quelli in inglese ma dovrei averne altri.....mi ci vuole tempo perchè gli hd sono molti e non sono schedati con i relativi contenuti......

11
Radio Ascolto / Re:Antenna vegetale
« il: 23 Ottobre 2021, 21:32:50 »
Ciao, ogni corpo fisico che abbia delle caratteristiche conduttive, sia di componente naturale, oppure di acqua entro contenuta, l'acqua fa passare la corrente alla grande, potenzialmente sono dei radiatori, (antenne).

Tu stesso, avendo acqua dentro il corpo, sei un conduttore e puoi fare da antenna...bagna un dito in bocca, mettilo nel SO239 della radio e ricevi.

Se hai un analizzatore di antenna, anche da 30 euro, cinese, puoi anche stabilire su che banda risuoni come radiatore meglio, o altro materiale, in base alle grandezze fisiche...

Quindi una escursione sui materiali conduttivi e non conduttivi ti chiarirebbe tutto.

Se vuoi fare esperimenti di conduzione di onde radio, usa la rete telefonica di casa, disaccoppia con una capacità, la tensione della linea telefonica, poi metti il centrale in ingresso della radio, otterrai una gigantesca antenna, praticamente la rete telefonica.

Quando vai al mare in estate, prova ad usare anche l'acqua del mare come conduttore/radiatore di onde radio...

Buoi esperimenti.
[/quote
Avevo letto circa una quarantina di anni fa sulla possibilità di utilizzare le linee telefoniche come antenne ma ho sempre soprasseduto rivolgendomi alla "praticoneria" casareccia, il mio sapere elettronico è all'acqua di rose e non l'ho mai approfondito   a causa del mio lavoro ma amo sperimentare e questo mi basta e gratifica. Ascolto e basta più o meno dagli anni 60...........e mi sarebbe piaciuto capirci qualcosa, Comunque ti ringrazio per l'intervento

12
Radio Ascolto / Re:Icom icr71
« il: 23 Ottobre 2021, 17:55:56 »
Ciao.
Li ho tutti e due, prima serie (loghi Icom vecchi).
Il 7000 ce l'ho da quasi 20 anni (preso usato) e si accende sempre come il primo giorno che l'ho preso, cioè quasi immediatamente.
L'R71e ce l'ho da circa 4 anni e da quando ce l'ho ci ha messo sempre 2/3 secondi a partire, per cui direi che il tuo è normale.
Aggiungo che, mentre l'R71e ha la RAM tamponata per il programma (come il 751, 751/A, 745, 271, 471 e 1271), il 7000 non ha questo problema e la batteria che ha dentro serve solo per mantenere le memorie.
Sull'R71e conviene installare immediatamente la schedina RAMBoard che evita di buttare l'apparato se la batteria tampone muore... https://www2.pv.infn.it/~nardo/main6.html
Il mio 71e non era "tamponato" pertanto ho provveduto a far sostutuire la batteria tampone, forse era uno dei primi modelli.....Se la batteria si scarica non si butta nulla, 80 euro viene sostituita e riprogrammato.

13
Radio Ascolto / Re:Icom icr71
« il: 23 Ottobre 2021, 17:53:43 »
Salve
Possessori dello icomr71, una domandina tecnica.
All accensione devo attendere circa 3 secondi prima che si accenda il display ed inizi a ricevere... È normale? Comunque non è un problema
Grazie

Anche quello che avevo impiegava qualche secondo prima di "avviarsi", nulla di preoccupante per il resto era perfetto

14
Radio Ascolto / Re:Cerco manuale in italiano YAESU FRG 100
« il: 23 Ottobre 2021, 17:51:19 »
Buona serata,
non ne sono sicuro ma forse posso dartelo io, dovrei cercare sugli HD che ho conservato, dovrei averlo già in digitale, se porti pazienza e se non trovi altro te lo mando. Ti chiederò le coordinate mail appena lo rintraccio

15
Radio Ascolto / Re:Loop HF Cinese GA450 una antenna Onesta !
« il: 23 Ottobre 2021, 17:47:22 »
Buona serata a tutti, anchio ho acquistato una loop cinese, non quella che di per se è bellissima, la mia è una MLA 30 Plus antenna, una 40ina di euro, è poco più di un giocattolo ed il biasin tee che alimenta l'antenna rompe le scatole al ricevitore.
Però tanto per valutare le cose ho avuto una piacevole sorpresa, dentro casa al disotto del livello stradale ha permesso al mio kenwood R5000 di ricevere la stazione frequenza campione sui 60 Khz, ricezione leggermente attenuata dai disturbi elettrici, in tanti anni non ero mai riuscito a scendere sotto i 77 Khz. C'è da considerare che ho il router ADSL a tre metri dalla radio, la caldaia che quando parte azzera la ricezione infine un cavo enel ad alto voltaggio che passa a 4 metri dalle antenne; con la multibanda scendere sotto i 160 metri è un miracolo che non si ripete spesso, con la filare ........è una calamita di interferenze......poi i ponti radio e TV in altura a 4/5 km in linea d'aria......Appena il tempo si calmerà proverò ad intallare questo loop in terrazzo (non ho il tetto)e vedremo cosa succede. Fino ad ora ne è valsa la pena.

16
Radio Ascolto / Antenna vegetale
« il: 22 Ottobre 2021, 17:11:31 »
Salve gente,
dopo tanto tempo di inattività causata da interferenze elettriche irrisolvibili ho deciso di giocare un pò con le antenne; ho tolto la multibanda che abbisogna di una piccola riparazione e messo un cavo di rete a mo' di filare, l'ho fatta passare per 6 metri all'interno di un tubo di rame che porta al terrazzo dopodiché distesa per 10 metri in posizione obliqua.
Rumore a parte sono riuscito ad ascoltare con il kenwood R5000 la stazione frequenza campione sui 60khz, non era mai accaduto con questo ricevitore.
Gratificato da questo risultato ho ricordato di un articolo letto dove si riportava la possibilità di usare gli alberi a mo' di antenna, risultato?? funziona perfettamente. Ho una quescia in giardino, alla sua base ho messo un chiodo dove ho attaccato il centrale del coassiale mentre la calza l'ho posizionata sulla ringhera del muro di contenimento. sui 160 metri ho molti disturbi, anche con l'antenna multibanda di giorno è inascoltabile per ronzii vari, ascolti buoni sugli 80 metri, ottimi sui 40, oltre non ho provato ma questa sera quando ci sarà una leggera quiete elettrica farò ulteriori prove.
Se utilizzate un accordatore è meglio

Se volete divertirvi provate
buon alscolto e 73 a tutti

17
Radio Ascolto / Re:Mini Whip Cina Amazon
« il: 10 Febbraio 2021, 19:15:16 »
Grazie per la condivisione

18
LPD - PMR - SRD / Re:Intek mt5050: antenna originale
« il: 01 Febbraio 2021, 19:03:12 »
 [emoji14] Per l'antennina potresti chiedere alla Intek, per il ripristino dei canali e della potenza
rimetti in ordine i ponticelli che il precedente proprietario ha disinserito

19
Radio Ascolto / Re:Modi digitali
« il: 10 Gennaio 2021, 19:17:47 »
sei hai messo la spunta su disabilità PTT sei a posto, così, il VOX teoricamente lo abiliti nel rtx , ma nel tuo caso hai solo rx

Grazie per l'aiuto ma niente da fare.
Farò una prova a rintracciare i programmi di qualche anno fa che non avevano necessità di particolari settaggi e poi riproverò cambiando computer, chissà che possa dipendere anche dal pc.
Utilizzando Perseus non arriva l'audio al software  ne via USB ne tramite VAC. per oggi rinuncio poi vedrò cosa combinare Grazie di tutto e buona radio  73

20
Radio Ascolto / Re:Modi digitali
« il: 10 Gennaio 2021, 19:11:02 »
altro software che non vuole funzionare è DREAM

21
Radio Ascolto / Re:Modi digitali
« il: 10 Gennaio 2021, 18:24:19 »
Adesso JT65 legge i segnali ma non decodifica mi appare questo avviso, ma le frequenze sono in Khz che altro vuole?

Choose (or type) Dial QRG in kHz
or use CAT control.
Note: The decoding process is skipped !
The combobox is empty and has a yellow color.

IW2OGQ  : non ho voluto sostenere l'esame perchè sono appagato dal radioascolto, l'unica cosa di ultima generazione sono io stesso che gioco con le radio da 60 anni HI!

Scherzi a parte ho messo la spunta su disabilita PTT (usa VOX) ma non ho trovato dove abilitare VOX oppure è automatico ? La versione di JT65 è la 5.6.1 versione di HB9HQX

22
Radio Ascolto / Re:Modi digitali
« il: 10 Gennaio 2021, 17:57:24 »
Vi ringrazio per la velocità cui siete intervenuti riptoverò a configurare il progr. per ora grazie
Piero

23
Radio Ascolto / Modi digitali
« il: 10 Gennaio 2021, 17:39:05 »
Salve a tutti,
dopo tanto tempo ritorno a ricevere i modi digitali ma i programmi non sono più intalli e via, ho effettuato il downolad Sodira, JTDX, JT65 che ho usato in passato senza problemi, questi nuovi sembra vogliano solo un RTX oppure un cavo CAT da collegare all'RX.
JT65 HF continua a dire: usare il DIAL QRG in Khz oppure utilizzare CAT control, inserisco la freq. manualmente oppure tramite funzione ma la risposta e sempre la stessa.
Se qualcuno lo utilizza è gradito un commento.
Lo stesso problema con JTDX da errore del TX.
Boh, se qualcuno lo fa funzionare sul RX è pregato di commentare.
Grazie e buon ascolto



24
modi digitali / Ancora su JTDX
« il: 10 Gennaio 2021, 17:08:37 »
Salve a tutti,
dopo qualche anno ho voluto riprendere la ricezione dei modi digitali, a suo tempo installavo e ricevevo senza troppe configurazioni, ora ho scaricato il nuovo software ma a quanto pare se non uso un RTX non c'è verso di configurarlo.
L'RX è il Kenwood R5000 che normalmente utilizzo per le decodifiche tramite USB ma questo Jtdx mi dice che c''è un errore nel controllo del RTX, eppure ho inserito questo RX e pertanto dovrebbe funzionare.....
Qualche vostro commento?
Grazie a tutti e buon ascolto

25
Radio Ascolto / Re:Aiuto procedura scansione icom
« il: 13 Dicembre 2020, 21:22:46 »
Salve,
sto leggendo il manuale, premetto che non possiedo l'R100 e trovo sia scritto  non proprio chiaro. Quando ci sono tante funzioni il rompicapo è d'obbligo.

26
Radio Ascolto / Re:Khz 4900
« il: 10 Dicembre 2020, 18:07:15 »
 
ma come fai a dire che sono 2 radioamatori?? escono con il nominativo in quella frequenza??

Si, hanno detto il loro nominativo. Vero, potrebbero trasmettere in DSB cosa molto inusuale tra radioamatori.
Comunque un qsso molto interessante.

27
Salve, ruoto attorno alla radio da circa 50 anni, erano tempi in cui il piacere di ascoltare qso fra tecnici, dove lo scambio di esperienze nell'autocostruzione era oro degli swl, impegni di lavoro e distanza dalle sedi ARI non mi ha consentito di prendere la famosa patente, nel tempo le cose sono cambiate ed i qso spesso somigliano al CB, poi i contest......mi viene da ridere, DX con una stazione da 3 mila euro più ampli da 1000 W, il dx era bello quando collegavi qualcuno di un'altra regione dopo aver costruito con tanta fatica il tuo rtx per non parlare della soddisfazione da orgasmo nei collegamenti oltreoceano. Adesso si tratta solo di chiacchierate generiche e diplomi.Tutto questo per dire che ad un swl passa la voglia di dare l'esame ed il suo ascolto salta le frequenza radioamatoriali per dedicarsi a tutt'altro. In questi giorni ho ascoltato due radioamatori che spesso s'incontrano sui 4900khz per scambiarsi informazioni sull'autocostruzione e si condividono esperiense in merito, questo è l'incentivo per adescare nuovi appassionati e non l'occupazione di tutte le bande per i contest.....è da qualche anno che evito questi ascolti ed ho rinunciato a diventare patentato, tanto resto lo stesso un radioamatore, per questo non serve patente ma passione.
È un peccato
73 a tutti

28
Radio Ascolto / Re:Ascolti insoliti
« il: 14 Novembre 2020, 21:20:07 »
Salve, ho avuto esperienze di questo genere sempre sui 40 mhz 40,xx, sono baby fon che si utilizzano per sorvegliare i bambini che sono in altre stanze, ne abbiamo avuto un paio anche in famiglia, nonostante abbiano poche mW di potenza coprono lo spazio di una o due decine di metri fra due palazzi. Nulla di misterioso, poi ci sono i cancelli automatici che continuamente mandano impulsi (sono circondato), più in basso e più in alto si puà ancora ascoltare qualche vecchio cordless ormai raro.
73 a tutti e buon ascolto

29
Radio Ascolto / Re:AOR 3000
« il: 14 Novembre 2020, 15:24:06 »
Salve, ho avuto l'AOR3000A ma subito dato via, riceve troppi disturbi rispetto al kenwood R5000, all'Icom R71E, al Perseus ed al SdrPlay 2. Sicuramente e' un bel ricevitore ed ottimo se vivi fuori citta'......poi potrebbe essere che il mio esemplare fosse troppo affamato di rumori...

30
Radio Ascolto / Re:Mini Whip Cina Amazon
« il: 14 Novembre 2020, 15:12:34 »
Salve, sono contento per il buon funzionamento dell'antenna, l'ho acquistata lo scorso anno ma subito restituita perche' non funzionante e con difetti visibili. Ci ho rinunciato

31
Radio Ascolto / Khz 4900
« il: 14 Novembre 2020, 15:03:23 »
Sto ascoltando due radioamatori che stanno autocostruendo un rtx e  discutono su come aggirare dei problemi progettuali.
Quello che mi ha sorpreso e' il modo di trasmissione: USB LSB AM CONTEMPORANEAMENTE, solo uno dei due era migliore in AM mentre l'altro r5 sia in lsb che usb.
Provate per verificare, questa frequenza e' occupata gia' da qualche anno ed i discorsi riguardano autocostruzione

32
Radio Ascolto / Re:interferenze alla radio
« il: 16 Dicembre 2019, 19:38:29 »
Buonasera a tutti e grazie per i vostri interventi, staccando l'antenna il ricevitore è muto, è vero che il monitor ogni tanto regala qualche interferenza ma secondo la mia ignoranza dovrebbe farlo anche se ho l'antenna staccata.
Dovrei andare all'aperto e montare l'antenna telescopica ma ancora non ho messo mano alla possibilità di mandare l'R5000 a batteria, passate le feste cercherò la presa da mettere sul pannello posteriore e fare il collegamento sui pin interni, in teoria dovrei essere schermato dalla casa che resterebbe tra me ed il cavo Enel, il filtro passa basso lo avevo inserito ma perdite a parte è servito a poco.
Comunque, con il Perseus riesco ad ascoltare fino ai 70Khz sotto questa frequenza è successo raramente a 17Khz dato che la causa del mio lamento ha delle pause molto rare................e comunque oggi anche l'SDR riceve così con queste fasce molto ravvicinate che poi si diradano col salire di frequenza, a volte l'ascolto degli NDR viene coperto poi le cose quasi migliorano dopo i 3500Khz.
L'R5000 è ancora molto sensibile e non ha cedimenti particolari mentre L'R71E soffre molto di suo, necessiterebbe una bella rinfrescatina perchè fischia meglio di me.....sto pensando di farlo revisionare anche se con la stessa spesa potrei comprarci un altro RX......ma essendo tutti datati....non so dove mandarlo..
Buon ascolto a tutti e grazie, esternare un problema aiuta a trovare la soluzione ed ogni punto di vista è sempre importante.

33
Radio Ascolto / Re:interferenze alla radio
« il: 13 Dicembre 2019, 20:03:32 »
Buonasera a tutti, grazie per l'intervento R5000, dico subito che il monitor acceso e basta non disturba affatto ma quando si avvia windows si sente, lo stesso quando apro un qualsiasi programma; in pratica anche passare da un programma all'altro in HF arrivano calabroni.....solo nelle frequenze basse al disotto dei 1000 Khz, in VHF e superiori ci pensano le radio commerciali dai ripetitori che sono alti a vista d'occhio e distanti in linea d'aria circa due o tre KM, infatti ci sono giornate che le VHF ed oltre sono proibite, azzerate.
Il filtro 88-108 non serve a nulla, riduce la ricezione di 3 o 4 db ma il problema resta,in queste bande seguo esclusivamente i satelliti e gli aerei, per il resto non si riceve null'altro a parte i ponti che fanno qso da salotto cb, ogni sera muore la speranza di poter ricevere una decente immagine meteo.

Sulle decametriche ho un problema con il ricevitore R5000, dai 4000Khz in su e solo in AM, inizia un martellamento pulsante come un metronomo o contasecondi meccanico, un oscillatore.... tic tic tic a tempi perfettamenti regolari circa ogni secondo o poco più, e che aumenta a 9+10 salendo nella frequenza tanto che mi costringe ad attenuare di qualche db per non "spezzare"la lancetta dello smeter, con l'antenna staccata lo smeter è praticamente fermo,  silenzio anche montando una antenna telescopica, ho provato con l'Icom R71e nessun disturbo è presente, possibile che la sensibilità del Kenwood venga influenzata da questo qualcosa mentre l'Icom no? In banda laterale nessun problema. Il computer non influisce altrimenti anche con l'antenna staccata avrei avuto lo stesso disturbo. Apparentemente con il ricevitore SDR Perseus non ci sono disturbi di questo tipo anche se la rete elettrica mi impedisce di scendere al disotto delle 70 Khz e qualche volta al disotto dei 100 Khz.
Avevo inserito un filtro di rete industriale accoppiato con un filtro di un UPS messi in serie ma nessun risultato positivo, sui cavi di antenna ci sono nuclei di fettite come pure in quelli dell'alimentazione....il problema resta irrisolto. devo inventare qualcosa per l'antenna......boooh!
Buon ascolto a tutti

34
Radio Ascolto / interferenze alla radio
« il: 01 Dicembre 2019, 18:00:11 »
Buonasera a tutti, non bastava il triplo cavo intrecciato ENEL  a 4 metri dalle antenne. adesso mi accorgo che in parte anche il pc rompe le scatole....peggio ancora il monitor entra nella radio come un calabrone in determinate frequenze, infatti è diventato complicato decodificare segnali che prima era possibile a certi orari.
Ho nesso un filtro di rete a monte, l'impianto elettrico è a norma con tanto di messa a terra, ho messo la massa delle radio ai tubi di rame inglobati nel calcestruzzo ma resta il problema. Volevo provare a mettere a terra la massa dell'antenna ma ostacoli "burocratici" in famiglia mi hanno fatto desistere....già sopporta a malincuore le 4 antenne sul terrazzo ......rischio il divorzio  [emoji1] [emoji12]
Vorrei domandare se qualcuno ha provato a confrontare la differenza tra un computer normale ed un notebook, se eventuali disturbi si attenuano o meglio spariscono così butto i pc e prendo dei notebook, se qualcuno utilizza trasformatori di isolamento per la rete e se esistono anche per montarli nelle antenne.....domanda mezza stupida ma.......chissà.
buon ascolto

35
Radio Ascolto / Per gli amanti ACARS
« il: 28 Novembre 2019, 19:55:21 »
Sicuramente questo post è indirizzato a quanti si avvicinano per la prima volta alle frequenze aeronautiche e si domandano cosa siano tutti quei numeri e sigle. due link per avere piccole indicazioni sul significato di quelle abbreviazioni:
http://www.meteo.roma.it/public/meteo/codificametar.html
http://www.meteo.roma.it/public/meteo/codificataf.html

In allegato descrizioni più dettagliate

36
antenne radioamatoriali / Re:x-50 o x-200/300?
« il: 26 Novembre 2019, 20:02:49 »
Ciao....le UHF / VHF si propagano prevalentemente in portata ottica, quindi più che cambiare antenna, mi verrebbe di dirti...realizzati unn supporto alto il più possibile...e li sopra mettici la tua X30-50 [emoji106]
buonasera a tutti,  sono d'accordo con quanto detto sopra, se possibile un palo più alto. Possiedo il modello x300 posta alta 4 metri dal livello stradale, va benissimo ma ritengo vadano benissimo anche la x30 o la x200 anche se da parte mia sarebbe meglio  due monobanda  cosa difficile da trovare già tarate, oltre ad una larghezza di banda maggiore sarebbero più "sensibili". Mia opinione personale.
buon dx

37
Radio Ascolto / Re:Ricevitore vhf uhf - dubbi e consigli
« il: 24 Novembre 2019, 23:13:43 »
Ciao Arnaldo...e grazie per la tua risposta [emoji106] .
Riguardo ai miei gusti che ti devo dire...(tieni presente che sono alle primissime armi [emoji4] )...vorrei iniziare a fare un po di ascolto generale, ISS, satelliti, banda aeronautica, servizi vari...
Piuttosto di chiavetta e pc mi piacerebbe avere una radio vera e propria da smanettare.
Avrei trovato uno Yaesu FRG9600 funzionante a 160 euro. Però essendo una radio datata non vorrei comprare qualcosa di inservibile.
Ho letto qualche commento positivo (di qualche anno fa) su questo forum e qualche altro negativo altrove.
Magari tu la conosci e sai darmi un consiglio [emoji4] .
Saluti [emoji112]
HOo un collega che possiede uno frg9600 è un ottimo ricevitore che copre fino a 960Mhz, con poco più di un centinaio di euro potrai ascoltare quello che desideri senza dover sborsare troppi euro. È chiaro che oltre a quello che hai citato non c'è altro da ascoltare, in seguito se ti appassiona potresti trovare anche unn FRG 8800 oppure 8600 per le HF e sperimentare l'ascolto delle onde medie e lunghe...............poi un domani deciderai se ti piace veramente e fare un passo avanti.
Intanto inizia con la chiavetta USB ma con l'antenna all'esterno
Buon ascolto

38
Buonasera a tutti,
Se hai la passione del radioascolto c'è ancora molto da ascoltare, oltre alle BBC ci sono una miriade di "rumori", segnali dati da curiosare come cw, rtty,sstv anche se sporadiche, dati digitali, un paio di BBC in DRM e poi co sono i satelliti meteo per le foto, i segnali acars oppure AIS e magari correre dietro la ISS...... il radioascolto non è fatto solo di broacasting, la passione e per tutto quello che esce dalla cuffia, ticchettii, segnali frequenza campione..... ecc.
Certamente si può fare anche con una chiavetta usb, non è il massimo ma può essere l'imput per un SDR  più performante, da parte mia l'RX analogico mi da più soddisfazione delle radio digitali anche se queste sono molto più sensibili ma girare il VFO......è come per un fumatore "una bella tirata".
Ho provato la chiavetta ma poco dopo sono passato all'SDR per le HF....ma il Kenwood R 5000 è quello che resta acceso più tempo di tutti. Se ti piace la radio non ti basta il tempo per ascoltare tutto quello che ancora passa in rete. Non disperare e spulcia la frequenza ti divertirai sicuramente.
Buon ascolto a tutti

39
Autocostruzione / Re:Preampli LNA "Cinese Super" da 50 Mhz a 4 ghz
« il: 17 Novembre 2019, 14:43:15 »
Ragazzi mi sono fatto corrompere da Amazon

e per pochi euro l'ho preso già fatto con tanto di scatola fresata in metallo!

allego PDF con le prove / misure fatte da un tedesco sul preamplificatore, qui tantti altri test per V-U e Microonde

http://www.dd1us.de/ham%20downloads.html

Allego le foto, qualità e prezzo sono imbattibili.

73 Arnaldo ik2nbu
anch'io ho voluto sperimentare un preamplificatore cinese da 11 euro, stesso range di frequenza 50-4000, funziona perfettamente ma ha un neo: non possiede un regolatore di db, cosa che sto cercando di apportare.La scatolina l'ho recuperata da un trasmettitorino FM messo in disuso.

40
discussione libera / Re:Negozi cinesi e radio Baofeng
« il: 17 Novembre 2019, 14:25:39 »
Dipende anche da quanto in alto vai.
Su frequenze PMR ho raggiunto i 60 km in linea d'aria.
Gommino-gommino...Dipende sempre da dove ti trovi.
Io ci faccio parecchio, nel centro d'Italia riesco a collegare i due mari contemporaneamente.
Il mio punto strategico d'altura si trova, però, a 2000 mslm!
Sono a 400 mslm, perlomeno Lazio nord è muto, sono aperto e privo di ostacoli da nord ovest ad ovest, tutto tace

41
la nostra stazione radio / Re:Il mio angolo SWL/BCL
« il: 17 Novembre 2019, 14:16:29 »
Penso che sei uno dei pochi, visibili, praticanti l'ascolto con radio nate per ascoltare, senza microfono.
Molti fanno SWL, con radio nate per trasmettere giurando che il PTT non lo premono mai…

Un applauso.
Ti ringrazio per l'apprezzamento, radioamatore dal 1965........quando col baracchino un collegamento in AM era un traguardo.....
MI sono riproposto più volte di prendere la patente spinto dai QSO degli radioamatore, quelli si che erano RADIOAMATORI, autocostruzione e prove tecniche delle radio in costruzione, passano gli anno e la tecnologia avanza mentre la tecnica e l'autocostruzione si estingue, da decenni gli radioamatore,  contest a parte, utilizzano il RTX come un baracchino e questo mi ha fatto capire che la patente non mi serve più. Radioascolto puro anche con l'ausilio del PC, diserto le bande amatoriali per seguire tutto il resto che passa sulle frequenze. Ho avuto anche il glorioso Sommerkamp 101zd  rivenduto dopo qualche anno per restare esclusivamente con il ricevitore. SWL "registrato" dal 1980  i0294 all'epoca non c'era la sigla della provincia, la inserisco solo per far comprendere la mia provincia di residenza, anche se la licenza di ascolto è appartenete alla provincia di Roma.
L'ho fatta lunga [emoji4]  buona radio

42
la nostra stazione radio / Re:Il mio angolo SWL/BCL
« il: 16 Novembre 2019, 19:27:09 »
Buonasera,
mi avete invogliato a pubblicare la mia stazioncina d'ascolto, come da foto
KENWOOD R 5000
ICOM R 71E
ICOM R 7000
PERSEUS
SDRPLAY 2
Antenna multibanda HiGain 18AVT/B 10-80 metri con buona ricezione sui 160 e discreta sotto questa soglia, una discona Diamond  3000, Diamond x300 V/U, Jpole autocostruita per i 70-80Mhz
per le vhf e uhf in amplificatore TV vecchio tipo da interno che copre 40-860, funziona, segnali S2 li porta ad S9 ed è regolabile nei db.
Buona radio

43
discussione libera / Re:Acquisti on line.....Un consiglio
« il: 16 Novembre 2019, 18:54:58 »
Forse la mia risposta avrà poco senso.
Mi è capitato di essere truffato online ma, pagando con Paypal, mi sono sempre rivolto a loro per ottenere il rimborso. Fino ad oggi mi è andata bene.
Forse nel tuo caso era meglio non presentarsi nemmeno la seconda volta e ritirare la denuncia; come sempre le spese sono a carico del truffato, non del truffatore.
Un paio d'anni fa sentii una storia in tv relativamente alla famiglia di un ragazzo ucciso a cui hanno chiesto il pagamento delle spese processuali perchè l'assassino non aveva le risorse finanziarie per farlo, nel senso che, dopo aver pignorato tutto, evidentemente il denaro non bastava.
Quando si tratta di chiedere soldi lo stato non guarda in faccia a nessuno, almeno da noi è così. Che il signore in questione continui tranquillamente a truffare poveri malcapitati non mi sorprende, nel senso che negli anni ne hanno beccati parecchi, che tuttavia hanno continuato tranquillamente a fare ciò che stavano facendo, con tanto di denuncia e processo in corso.
Lezione imparata comunque: non mi rivolgerò alla postale, a meno che non si tratti di grosse cifre, che comunque non penso di spendere online.

Mi dispiace per la tua esperienza.
Forse non mi sono spiegato, non ho pagato spese processuali ma tutto quello che ha comportato la denuncia, viaggio albergo, noleggio auto e ristorante, infatti ho ritirato la denuncia ma per farlo sono dovuto andare in Sicilia, era  trascorso un anno dal giorno che informai la Postale, pensavo fosse tutto "archiviato" invece arrivo la convocazione.
Da quel giorno gli acquisti tra privati sono esclusivamente faccia a faccia, da una mano l'oggetto dall'altra il denaro.
Buona radio

44
discussione libera / Re:Negozi cinesi e radio Baofeng
« il: 16 Novembre 2019, 18:26:15 »
buonasera a tutti,
Restando nel discorso PMR, la mia antenna è fuori dagli ostacoli, abito nella periferia alta della città, sinceramente di utenti PMR e CB neanche l'ombra, solo qualche sporadico domenicale nelle battute di caccia al cinghiale poi tutto l'anno muto, a volte qualche bambino con il portatilino ma nulla da prendere in considerazione. Gli apparati PLD sono vietati, è concesso lo smaltimento delle scorte e tollerato l'utilizzo ma non si possono più vendere, sono vietati in tutta Europa. Per la 27 Mhz è scomparsa da anni.....
buona radio

45
discussione libera / Acquisti on line.....Un consiglio
« il: 16 Novembre 2019, 15:24:55 »
A proposito di ARUTA, vi voglio raccontare una mia esperienza........
Acuisto in internet di un programma con licenza, venditore un certo GERACE, nome cognome indirizzo di casa......fortunatamente solo 50 euro, merce mai ricevuta; non sapendo come procedere per capire se possibile ottenere quanto pagato feci il più grosso sbaglio della mia vita: andai a chiedere informazioni alla Polizia Postale..........ci informiamo e ti faremo sapere. Ormai sono passati molti mesi e mi ero messo l'animo in pace, infine mi arriva una convocazione dal TRIBUNALE DI PATTI, in Sicilia, non andai,  tre mesi dopo alla vigilia di Natale una ulteriore convocazione per il processo a carico del venditore. CAVOLO!!!!!! 38 euro il parcheggio a Fiumicino,  più di centinaio di euro l'aereo (non ricordo con precisione), 40 al giorno euro l'auto a noleggio per attraversare la Sicilia.....70 euro l'albergo, pranzi e cene il tutto moltiplicato per due giorni.
Al processo vengo a conoscenza che il venditore è un pregiudicato ai domiciliari e che quel giorno c'erano una cinquantina di truffati...... prima udienza rimandata a marzo. Dissi al giudice che ritiravo la dentuncia e me ne tornai a casa.
MORALE, comprate sul sicuro e non fate denunce perché alla somma che perdete dovete aggiungere tutte le spese che incontrate per il processo. Le 50 euro sono diventate 600.
Il tizio nonostante tutto continua il suo lavoro di truffatore. buon ascolto

46
discussione libera / Re:Negozi cinesi e radio Baofeng
« il: 16 Novembre 2019, 15:03:22 »
Salve a tutti, si utilizzanto i palmari per ordinare i prodotti dal magazzino che magari è nel seminterrato, li ho sentiti più volte dal mio laboratorio posto nel palazzo adiacente, anche se 1w di potenza escono dai locali per un bel pezzetto. Prova ad usare un PMR con la stessa potenza, vedrai che la postale arriva subito, tu non sei cinese.

47
Radio Ascolto / Re:NAVIGAZIONE MARITTIMA MONDIALE
« il: 17 Febbraio 2019, 19:04:46 »
buonasera,
il software per la ricezione dei segnali AIS non ha senso se non hai ub ricevitore radio, oltre ai ricevitori dedicati per lo specifico è possibile farlo con qualsiasi radio che ti permetta di ricevere le frequenze nautiche in FM se VHF oppure SSB in HF.
buon ascolto

48
Radio Ascolto / Re:NAVIGAZIONE MARITTIMA MONDIALE
« il: 14 Febbraio 2019, 23:27:50 »
Buonasera a tutti,
come per ACARS anche la ricezione dei segnali AIS è interessante, in ambedue i sistemi, aereo e marittimo è possibile vedere sulla carta il mezzo che stai ricevendo, il mio problema è che non riesco a configurare AISDispatcher per i dati trasmessi dalle navi, non ho i parametri corretti da configurare, al momento l'unico ripiego è la ricezione dei dati navtex ma ritengo sia più gratificante ricevere AIS e NMEA, poi seguire il cargo sulla carta di Marinetraffic.

Se qualcuno ha qualche indicazione in merito alla configurazione lo ringrazio sin  da ora.......in rete ci sono i parametri ufficiali ma sono riferiti a ricevitori con porta seriale, non applicabile ai nostri RX  SDR.
Buon ascolto a tutti

49
Radio Ascolto / Re:ricezione DRM HF
« il: 14 Febbraio 2019, 23:14:08 »
Buonasera a tutti,
le antenne attive funzionano bene ma secondo dove hai la stazione razzolano male.....mi spiego, fuori città sono una bomba mentre in città oltre ad amplificare i piccoli segnali amplifica anche i normali disturbi....Stazioni commerciali in DRM c'è poca roba in HF, radio Romania che ha un paio di frequenze e radio Hindi a 7750 Khz.

Prima di passare ad una antenna attiva prova a sperimentare per le VHF UHF un aplificatore TV che copre da 47 Mhz fino ad 860, mentre per le HF ci sono dei mini amplificatori per ricezione su Amazon, coprono tutta la banda VLf MF HF fino alle VHF, non prendere quelli che da fanno 0 -2000 ma al massimo fino a 200 Mhz. Una manciata di monete, da 10 a 20 max euro.

Ho comprato quello che copre 40 -2000 Mhz e va molto bene, ATTENZIONE un amplificatore di antenna oppure un'antenna attiva se usata con le chiavette va tutto in saturazione, funzionano ma tenere presente la valanga di segnale che arriva a questi aggeggi, questo piccolo amplificatore di antenna lo uso con SDRPlay2 ed ICOM R 7000 l'amplificazione dei segnali passa da 1 a 5 db, sull'icom è accettabile ma sull'SDRPlay necessita una riduzione sottoalimentado l'amplificatore.
L'ho fatta lunga ed annoiato qualcuno, buon ascolto
Piero

50
Radio Ascolto / Re:Disturbi audio circuito filtro isolatore
« il: 14 Febbraio 2019, 22:52:18 »
buonasera, 73+
quel filtro l'ho acquistato un paio di anni fa , serve o servirebbe per eliminare interferenze che passano dal computer al ricevitore e viceversa, a dire il vero non l'ho mai montato per mancanza di tempo.....per cercare una scatolina metallica adeguata, nel frattempo ho messu un filtro audio di quelli usati in HIFI.
Non ci ho trovato grossi miglioramenti dato che molte interferenze arrivano anche dall'antenna e dala rete elettrica.
Per il rumore di fondo dovrebbe funzionare, se lo hai già provalo altrimenti puoi provare anche quelli HIFI che sono belli e pronti con pochi euro.

51
Radio Ascolto / Re:Software per scanner AOR3000
« il: 14 Febbraio 2019, 22:42:19 »
Un saluto e un ringraziamanto a tutti i colleghi ch hanno tentato di aiutarmi.
E' passato un pò di tempo dalla mia richiesta e nei tempi liberi ho approfondito la problematica.
Il software in mio possesso "funziona", ho scoperto che contrariamente a quanto specificato sulle descrizioni il CTS ed il DTR non vanno collegati da PC a Scanner ma ponticcellandoli sui relativi connettori seriali si ottiene il dialogo seriale con l'AOR3000.
Purtroppo però il dialogo non è perfetto e lo scanner continua a interpretare falsi comandi fra cui l'inserimento quasi continuo dell'attenuatore che mi vanifica praticamente la scansione.

Rinnovo quindi la richiesta di aiuto a tutti ed in particolare a VT294 per reperire un software adatto a basso costo.
In rete ho trovato qualcosa che dovrebbe funzionare ma i costi sono troppo elevati, quasi pari all'acquisto di uno scanner nuovo...
Saluti, Roberto
buonasera a tutti,
purtroppo leggo in ritardo la richiesta di aiuto, il mio AOR 3000a è stato venduto ma dovrei avere ancora il CD con il cavo originale per il collegamento al PC, se ancora non hai risolto vedo di cercarlo,puoi scrivermi I0294vt@gmail.com

buon ascolto a tutti

52
Radio Ascolto / Re:Software per scanner AOR3000
« il: 07 Dicembre 2018, 21:43:15 »
Buonasera a tutti,
sicuramente avrai risolto il tuo problema trovando quello che cerchi; ho avuto per un breve periodo l'AOR 3000A poi dato via a causa dei disturbi elettrici in prossimità della mia abitazione, dovrei avere in qualche archivio il software di gestione ed il cavo originale per collegarlo al computer, in questo weekend posso cercarlo se ancora ne hai bisogno fammi sapere..
buon ascolto a tutti
Vt

53
modi digitali / PERSEUS e FLDGI
« il: 30 Ottobre 2018, 22:09:38 »
buonasera a tutti, ho dovuto lasciare windows XP per Win 7, con le radio analogiche tutti i software funzionano bene, con il digitale ho problemi ....mi spiego, FLdigi, Sorcerer, ecc.  non riceono il segnale dal PERSEUS e  dall'SDRPlay 2, ho VAC installato ma non riesco a configurare i decoder, cosa che con XP tutto filava liscio....
Se qualcuno utilizza questi ricevitori sicuramente ha configurato al meglio i software, per questo gli chiedo una mano......senza tagliarla promesso...
Un grazie comunque e buona radio a tutti.
Piero

54
Radio Ascolto / Re:SDRAplay e antenne: risposta
« il: 25 Ottobre 2018, 21:52:57 »
In merito all'antenna da balcone puoi utilizzare una attiva tipo una miniwip (tenendo presente che amplifichi anche i disturbi), io ho possibilità di un terrazzo solare dove ho messo le antenne; per quanto riguarda il filtro 88-108 devi considerare che questo filtro abbatte tutti i segnali di almeno 3 db pertanto i segnali deboli......come dire un segnale S9 scende ad S6-7.
Sicuramente se i segnali radio commerciali FM sono una spina nel fianco allora è l'unica soluzione.
Ho l'SDRPlay 2 ed è molto sensibile...buon divertimento e buon ascolto
Piero

55
Radio Ascolto / ACARSD
« il: 25 Ottobre 2018, 21:38:58 »
Buonasera a tutti, utilizzo ACARSD in modo stand alone, volevo sapere se qualcuno lo usa in questa modalità e se affermativo, sapere se le icone degli aerei salvate durante la ricezione restano nel PC o scompaiono dopo il logout. a me scompaiono.
La stessa domanda è rivolta anche a coloro che  lo hanno installato da setup.
GRazie e buon ascolto

56
Radio Ascolto / Re:Opinioni per SDR più "serio"..
« il: 18 Novembre 2017, 22:23:04 »
Buonasera a tutti,
alla fine ho preso SDRPLAY sdr2, l'ho messo in opera e devo dire che per configurarlo, per uno come me digiuno dell'inglese, è bello tosto, inizialmente pensavo fosse difettoso, messo su due pc ....una catastrofe, poi a forza di chiamare i santi ho provato a sostituire la scheda usb e le cose sono cambiate al 70%; ora devo capire tutti i comendi per poter cancellare tutti i segnali spuri che arrivano, da qualche parte ho letto che meglio la vesione pro a causa della scatoletta di metallo, infatti multi disturbi spariscono scatolando l'sdrplay in un box metallico, farò anche questo.
comunque PERSEUS  resta insuperabile, pulito e gestibile alla grande (cavi alta tensione e ripetitori permettendo) dove abito sono sommerso dai ponti radio televisivi e telefonici, per questo ho difficoltà con l'sdrplay, con perseus ho disturbi solo fino a 60-70 Khz e non sempre......cambiero anche l'alimentatore del pc con uno che ha pfc attivo e quindi livellato in corrente e filtrato, con questo posso risolvere un altro 20% dei problemi,
Se qualcuno ha l'sdrplay in uso lo ringrazio se mi racconta la configurazione......73 a tutti e buon ascolto

57
Radio Ascolto / Re:Opinioni per SDR più "serio"..
« il: 03 Novembre 2017, 21:53:39 »
buonasera, 73 a tutti,
ho iniziato con le sole bande HAM col sommerkam 101ZD, venduto sono passato al Kenwood R 5000, Icom R71E e R7000, l'avvento dei segnali digitali obbliga a mettere in cantina questi apparati analogici così ho iniziato a sperimentare l'aria digitale con una pennetta della NooElec R820T, timido approccio ma significativo dato che abitando  a Viterbo riesco a ricevere discretamente molti segnali e molti "servizi" del centro italia, questo mi ha portato alla decisione di acquistare un Perseus usato, perfetto per le Hf, quando i disturbi elettrici si attenuano ( ho un cavo di corrente 380 a soli 5 metri dalle antenne) riesco a percepire segnali intorno ai 17 Khz, non decifrabili a causa del qrn anche se leggero. È un apparato SDR datato ma ancora privo di concorrenti.
Per le VHF UHF ed oltre, sono combattuto tra SDRPlay2 € 159+iva c'è anche la versione pro € 190+iva circa ma è identica in tutto alla versione 2 normale, ha in più solo la scatolina in alluminio invece che di plastica schermata, oppure il winradio 305e € 700, penso che acquisteròl l'SDRPlay2 per tastare meglio queste frequenze e valutare l'eventuale acquisto più importante.Ho chiesto l'ammontare delle spese in UK, qui il prezzo sarebbe più basso di qualche decina di euro, appena ho notizie vi aggiorno.
Chiaro che solo con antenne esterne è possibile avere soddisfazione, il mio preamplificatore di antenna........VHF UHF è nientemeno che un amplificatore TV che copre la frequenza da 40 Mhz fino ad 860 Mhz, un segnale ricevuto con la sola antenna che ha un segnale S2 con questo acceso le ricevo ad S 5, niente male se considerate una spesa di sole 25 euro.
concludo e saluto, buoni ascolti a tutti Piero

58
Radio Ascolto / Re:Ascolto radioamatori in HF lsb
« il: 18 Giugno 2017, 15:00:05 »
salve a tutti,
il nominativo swl.........una volta era importante oltre che obbligatorio per esercitare l'attività di radioascolto, comunque oltre alle varie associazioni puoi richiederlo al ministero.
Per le frequenze radioamatoriali puoi scaricarti  l'elenco dal sito dell'ARI, per le altre ci sono elenchi in interne......
Difficilmente otterrai risposta dai radioamatori a meno che tu metta in busta un IRC o francobollo per la risposta, anche le E-card ne arriveranno poche, ti risponderanno solo i puristi che trasmettono senza utilizzare KW di supporto, a loro si che interessa il tuo rapporto di ascolto, questo però non è l'unico fine del radioascolto, le radio commerciali rispondono mandando anche dei gadget, alcuni servizi rispondono..........sperimenta
Per il CW uso cw skimmer ottimo anche se a pagamento, per la RTTY  FLDIGI è valido altrimenti c'è multipsk, molto completo, ci sono segnali che confondono le idee ma una volta fatto l'orecchio distinguerai il meteosat dallo stanag o ML.sdt.......per la sstv uso Easypal e MMTV  rx-sstv, mentre per il digitale DREAM
Fai un felice ascolto e buon ascolto a tutti

59
Salve a tutti,
vi sottopongo la mia situazione ricettiva e che non auguro a nessuno.
Come ho scritto qualche tempo fa la mia postazione è circondata dai ripetitori della telefonia, dai cancelli radiocomandati, dai ripetitori delle radio e televisioni, pertanto consapevole delle difficoltà di ottenere un buon ascolto sulle onde lunghe e corte, non ultimo è il cavo dell'ENEL che passa a 2 metri dalla mia abitazione trasportando alta tensione.
allego  delle foto che descrivono i miei problemi, la mia non è una richiesta di aiuto dato che non è risolvibile, ma solo rendervi partecipi di cosa s'incontra nei centri abitati e sotto le antenne radio tv.
Quei grafici a forma di gabbia sono distanziati tra loro 10Khz, man mano che la frequenza sale la gabbia si allarga.....






60
Radio Ascolto / Re:Antenna onde corte.. quale usate?
« il: 02 Giugno 2017, 21:16:59 »
Salve gente,
che tipo di antenna??? questo dilemma ci ha martellato il cervello agli inizi dell'attività di radioascolto, come dice R5000 tutto è legato allo spazio che disponi.
Al momento utilizzo una multibanda 10-160, una bibanda VHF UHF ed una discona...........ho da poco costruito un jpole per i 70 Mhz ma ancora da montare sul tetto.
Una decina di anni fa mi ero "arrangiato" con il cavo elettrico disteso orizzontale a forma di triangolo per una lunghezza totale di circa 100 metri, poi a causa della vendita del terreno confinante ho dovuto smantellare il tutto ripiegando ad una verticale fatta con un tubo di PVC dal diametro di 40 mm e lungo 2 metri  sul quale ho avvolto quel cavo per tutta lo sua lunghezza, anche in questo caso piena soddisfazione sui risultati ottenuti, abbinando il vecchio accordatore FC901 toccavo il cielo con un dito.
Non ho più la stazione Sommerkamp venduta in un momento di disperazione, ma un bel Kenwood R5000, l'R71e ed il 7000 fanno compagnia la sera dopo cena...........ora anche il Perseus.....e poi mi sono legato le mani per evitare di alimentare la mia radiodipendenza, impossibile disintossicarsi cribbio.
Buon ascolto a tutti

Pagine: [1] 2