Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

Antenna Loop Magnetica con cavo RG213

<< < (7/7)

IT9CEP:

--- Citazione da: dattero - 22 Settembre 2021, 19:41:49 ---purtroppo c'è molta confusione , attiva, passiva, magnetica, ecc.
quella in link non ha niente a che vedere con il principio delle loop magnetiche, come ho scritto sopra  è un accordatore al quale in uscita viene collegato un loop .

--- Termina citazione ---

Ok quindi quella magnetica è solo quella dove avviene il fenomeno dell'induzione magnetica fra il controloop ed il loop principale mi pare di capire.

trodaf_4912:
Dattero, mi spiace e non me ne volere.
La definizione di loop magnetica e' la seguente :
Una loop magnetica per essere definita tale deve avere una lunghezza del tubo non superiore ai 0.15 lambda dopodiché, l' antenna non si può più considerare "magnetica" ovvero, il lobo di radiazione principale non è più parallelo al piano del loop stesso ma inizia via via a separarsi fino a diventare perpendicolare al piano.
Come vedi non parla di sistema di alimentazione .
Controlla sul SW radioutilitario da cui ho tratto la foto del sistema di alimentazione del loop. Non e' il sistema di alimentazione che definisce il loop. Il loop e' una spira con in serie un condensatore a farfalla che chiude il loop e, al variare dela capacita' lo si fa risuonare su alcune frequenze. Dico alcune e non su tutte in quanto dipende dalla dimensione del loop. E' un semplice circuito oscillante. Che poi per trasferirgli RF e farlo oscillare si usi un controloop o si usi due condensatori non cambia nulla, sempre loop e'. Il controloop e' il metodo piu' semplice e meno costoso per alimentare il loop, con questo concordo.
Invece :

--- Citazione ---Ok quindi quella magnetica è solo quella dove avviene il fenomeno dell'induzione magnetica fra il controloop ed il loop principale mi pare di capire.
--- Termina citazione ---
e' inesatta e fuorviante

Scusate l'ingresso al 3d, peraltro credo di  essere OT rispetto al suo titolo iniziale.

IT9CEP:

--- Citazione da: trodaf_4912 - 23 Settembre 2021, 06:57:54 ---Dattero, mi spiace e non me ne volere.
La definizione di loop magnetica e' la seguente :
Una loop magnetica per essere definita tale deve avere una lunghezza del tubo non superiore ai 0.15 lambda dopodiché, l' antenna non si può più considerare "magnetica" ovvero, il lobo di radiazione principale non è più parallelo al piano del loop stesso ma inizia via via a separarsi fino a diventare perpendicolare al piano.
Come vedi non parla di sistema di alimentazione .
Controlla sul SW radioutilitario da cui ho tratto la foto del sistema di alimentazione del loop. Non e' il sistema di alimentazione che definisce il loop. Il loop e' una spira con in serie un condensatore a farfalla che chiude il loop e, al variare dela capacita' lo si fa risuonare su alcune frequenze. Dico alcune e non su tutte in quanto dipende dalla dimensione del loop. E' un semplice circuito oscillante. Che poi per trasferirgli RF e farlo oscillare si usi un controloop o si usi due condensatori non cambia nulla, sempre loop e'. Il controloop e' il metodo piu' semplice e meno costoso per alimentare il loop, con questo concordo.
Invece :e' inesatta e fuorviante

Scusate l'ingresso al 3d, peraltro credo di  essere OT rispetto al suo titolo iniziale.

--- Termina citazione ---

Perfetto, tutto chiaro, grazie.

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa