banda PMR 446 mhz & LPD 433 mhz > LPD - PMR - SRD

Info radio DPMR

(1/6) > >>

Cinghiale:
Buon pomeriggio ragazzi,
chi di voi ha esperienza con le DPMR ?
Avrei intenzione di prenderle per un gruppo di amici, ma ho qualche dubbio:
da quello che ho capito si ha una riservatezza nelle comunicazioni, cioè se qualcuno è sulla stessa frequenza con una radio analogica non riesce a decifrare ciò che viene detto, giusto ?
La portata cambia in confronto alle radio analogiche ?
(ho letto che si ha maggiore chiarezza nelle comunicazioni anche con segnali deboli)
che radio consigliate di prendere qualità/prezzo ?
vanno configurate tramite pc ?
grazie

Antenna:
Ti rispondo a punti :
- una radio analogica non potrà sentire quello che dici con una digitale
-la portata a pari potenza / antenna/ condizioni esterne é teoricamente uguale, solo che una radio analogica con il degradare del segnale,cala anche la comprensibilità , con una digitale invece senti bene fino all’ultimo centimetro, poi di colpo cade la comunicazione!!!

chi soffre di “mal di testa “ e non vuole cercare di decifrare messaggi nel fruscio di fondo, ti dirà che le analogiche “tirano meno”.
Chi invece odia il digitale , ti dirà che le analogiche tirano di più .

Facciamo un esempio diretto con le distanze (numeri a caso):
ANALOGICO:
La radio A trasmette, la radio B si sposta in linea retta in mezzo al deserto ad allontanarsi .
Fino a 50km la comunicazione é perfetta,poi da 50 a 70km comincia sempre più ad essere frusciata (ma comunque il messaggio nel complesso é comprensibile), poi tra 70 e 80 é sempre più frusciata (il messaggio comincia ad essere intermittente,ma nel complesso della frase ,si ricostruisce e risulta ancora comprensibile il senso),da 80 a 90 invece, solo gli “intrepidi” con orecchie allenate e concentrati solo all’ascolto possono decifrare qualche parola (ma non il senso della frase)……ovviamente da 90 a 100 solo rumore bianco.

Digitale:
Da 0 fino a 80/85 senti alla perfezione !!
Da 85 a 90/95 potresti avere spacchettamenti della voce . Da 90 a 100 il nulla!!! Silenzio cosmico…nemmeno rumore bianco!!!…

Per le radio , io sono di parte e ti direi Motorola serie Xt600d,
Come tutte sono programmabili da tastiera , ma ci si può collegare con pc ed abilitare funzioni particolari/più complesse.



Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp

NikiS:
Le radio DPMR sono digitali e lo standard è appunto il DPMR che è diverso dal DMR.
Mentre il DMR è molto diffuso e adottato da quasi tutti i costruttori del pianeta, il DPMR è un sistema ideato da ICOM e KENWOOD per il mercato professionale digitale europeo.
Pur essendo ottimo non ha avuto diffusione e quindi le radio DPMR sono diventate quasi introvabili  e care.
Sinceramente lascerei perdere le DPMR e mi orienterei su radio digitali DMR che costano decisamente meno, sono analoghe x prestazioni e ne trovi di tutti i tipi anche cinesi a prezzo.
Per quanto riguarda la differenza tra analogico e digitale considera che il digitale offre una portata valutabile in un 30% in più rispetto all'analogico e finche aggancia, anche quando il segnale è bassissimo e nell'analogico a orecchio non sentiresti più niente, hai audio perfetto. 
Un abisso fra digitale e analogico !!!!!!

Cinghiale:
Grazie per le delucidazioni.
Ero orientato sulle DPMR perché i miei amici non hanno la patente radioamatore.
Ma penso che dovrò rinunciare per il costo a questo punto....

inviato SM-A505FN using rogerKapp mobile

dattero:

--- Citazione da: NikiS - 18 Gennaio 2022, 10:49:53 ---
Per quanto riguarda la differenza tra analogico e digitale considera che il digitale offre una portata valutabile in un 30% in più rispetto all'analogico e finche aggancia, anche quando il segnale è bassissimo e nell'analogico a orecchio non sentiresti più niente, hai audio perfetto.
Un abisso fra digitale e analogico !!!!!!

--- Termina citazione ---
da prove fatte in campo , sia in dmr che c4fm, non c'è assolutamente nessun abisso.
In analogico riesci sempre a percepire il senso della frase, in digitale se il "pacchetto" non contiene tutti i dati la radio non codifica, è comunque vero che fino alla fine il digitale riproduce sempre un audio più fedele e non disturbabile  rispetto all'analogico

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa