Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - NikiS

Pagine: [1] 2
1
Concordo con ROSARIO .... se sei un RADIOAMATORE vai al MISE e fai un esposto in cui spieghi ....
Dal vicino ci vanno loro e trovano il problema.

2
Ringrazio r5000 dei consigli .....
Per Arnaldo .... Il pannello non ha efficienza del 100% .... Infatti è da 60 W e riesce a erogare circa 4 A a 13V  in pieno sole ..... La marca e il modello sinceramente non la ricordo perché non lo ho sottomano ed è rimasto nella mia casa in montagna... L'avevo  acquistato su eBay da ditta tedesca a prezzo davvero conveniente ed è veramente ben fatto, leggero e chiuso a libro è di dimensioni abbastanza compatte ideali x il trasporto.
Credo che come già detto, tenterò con un filtro di modo comune sull'uscita verso il carico e se non efficiente mi costruirò un regolatore di carica semplice e senza tanti fronzoli e senza CPU e microcontrollori vari ....

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


3
Non servono scuse nè mi hai disturbato ... Ogni consiglio e discussione se porta ad un risultato è ben accetta e auspicabile ...
Credo che mi orienterò per fare un tentativo su di un filtro di modo come quelli presenti all'uscita degli alimentatori switch mode ... almeno me la cavo con poco .....
Se funziona condivido senz'altro.
Grazie ancira

4
Sinceramente non comprendo il tuo punto di vista .....
Il pannello è in grado di erogare fino a più di 4A ma è il regolatore di carica che decide quanti darne alla batteria .... La batteria può avere la capacità che vuole perché le batterie al piombo da 12V si autoregolano la carica massima se alimentate fino a 13,8 V ...... Non frigge niente neanche se la batteria è da 4 Ah perché il regolatore di carica dà al massino 13,8V alle batterie e monitora la corrente di ricarica e anche quella di assorbimento del carico.
A prescindere da questo io ho chiesto aiuto a chi ha già incontrato e risolto questo problema x uno schema o indicazione di marca e modello di un regolatore che mi risolva il problema delle interferenze (onda quadra che viaggia anche verso il carico) o x un filtro da mettere all'uscita di quello attuale per eliminare il problema e quindi ogni altra considerazione o divagazione non aiuta e non è rilevante.
Grazie

5
E' evidente che essendo pensato x il portatile (zaino) la batteria sarà da 7 Ah max 12 Ah ..... Che mi serve un regolatore di carica è quindi assodato e chiaro fin dall'inizio considerando anche che Il pannello è in grado di alimentare praticamente direttamente il carico .....

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


6
Ringrazio Rosario e Arnaldo per i preziosi consigli ... e confermo a Bergio che è Cinese il Regolatore di Carica.
Infatti io vorrei utilizzare un regolatore di carica innanzitutto che non mi crei interferenze (l'interferenza si propaga essenzialmente attraverso il cavo di alimentazione che è connesso al ricetrasmettitore) ma che gestisca lui il processo in automatico di carica e alimentazione perché altrimenti non ha molto senso ....
Il pannello è da 60 W e  in  pieno sole spara fuori più di 4 A ......
Forse basterebbe costruire un filtro come quelli presenti In uscita  negli alimentatori switch mode ....... In modo da togliere l'onda quadra degli impulsi usati x caricate e monitorare la batteria .......
Altrimenti proverò a realizzare un regolatore di carica old style che dissipa in calore quanto non serve .....
Se qualcuno ha qualche schema di filtro o di regolatore old style benvenga.
Grazie

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


7
Ho acquistato un KIT Pannello Solare portatile a libro da 60W per le operazioni in portatile.
Il pannello è molto pratico e funziona egregiamente ma il controllore di carica in dotazione che è peraltro simile alla stragrande maggioranza di quelli in commercio (credo sia PWM o comunque a carica pulsata), pur funzionando correttamente genera interferenze a Radiofrequenza che rendono impossibili le radiocomunicazioni.
Un disturbo continuo e forte su gran parte dello spettro elettromagnetico .... certo se dovessi alimentare una lampadina o qualcos'altro non me ne accorgerei nemmeno e andrebbe benone così come è ma collegando la mia ricetrasmittente è un disastro ....
Qualche consiglio ??????
Cosa posso fare senza provarne altri magari con stessi risultati ???
Grazie per l'aiuto

8
È erroneamente diffusa la convinzione che ad un Ros basso corrisponda un buon rendimento dell'antenna .....
Il ROS basso indica che l'impedenza del TX e dell'antenna sono simili, ma non da alcuna indicazione se l'antenna è efficiente e renda bene o meno.
Con un accordatore "serio" si porta a 50 Ohm anche la ringhiera del poggiolo di casa, ma il rendimento è ovviamente nullo.
Quindi , in riferimento alla 5/8 per la CB, se solo se viene trasformata in una 5/8 per i 10 m. avrà un buon rendimento ( da 5/8) , altrimenti funzionerà certo ma non come potrebbe.
Quindi prima accorciarla di quanto serve (non molto) magari senza tagliarla usando delle fascette stringitubo inox e poi occuparsi eventualmente del ROS agendo leggermente sul mollone .....

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


9
Meglio regolare la LUNGHEZZA accorciandola ....
Il Mollone cambia l'impedenza dell'antenna in base alla frequenza di lavoroe quindi anche se aggiustandolo per i 10 m. si può lì ottenere un ROS molto basso, il rendimento dell'antenna non è più ottimale perché troppo lunga ..... 
Accorciare leggermente anche i radiali in proporzione può giovare alla migliore efficienza ....

10
La Asay ECO antenne 3 elementi era la copia della Mosley TH-33 ....
Le Bobine sono anch'esse doppie ma sono racchiuse in un unico involucro e sembrano una sola ...
L'ho avuta per anni e mi ha sempre dato ottimi risultati ...
E' un vero peccato che ECO antenne non ci sia più ... Ottimi cloni di antenne famose al prezzo dei soli materiali.

11
Come già detto ad inizio discussione, basta usare al posto di programmatori USB , un adattatore da USB a RS-232 con chip che non sia PROLIFIC ( consigliato FTDI) collegato a programmatore con RS-232 e spinotti tipo Kenwood....
Questo funziona con qualsiasi Windows anche 10.

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


12
discussione libera / Re:antenna veicolare
« il: 17 Marzo 2022, 13:05:09 »
Prima di sparare a zero forse dovresti imparare a leggere meglio ......
Io ho scritto bobina NELLA base e non alla base .....
Probabilmente non sai neanche di cosa sto parlando pertanto non vale neanche la pena di aggiungere altro .

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


13
discussione libera / Re:antenna veicolare
« il: 17 Marzo 2022, 12:06:18 »
Io NON installerei antenne che hanno bobina nella base (la maggior parte) perché se in condizioni di massa ottimali (tetto autovettura) sono performanti, in posizioni critiche queste antenne danno quasi sempre un sacco di problemi di ROS.
Con prestazioni buone in ogni condizione anche di installazione al limite ti segnalo la OMEGA 27 della Sirio che appunto NON ha bobine nella base.
Meglio un antenna normale che va bene piuttosto di una super che va male.

14
Questo problema succede frequentemente con WIN 10 se si usa un cavo di programmazione (USB ---> Seriale RS-232) con Chip della PROLIFIC.
In fatti questo CHIP ha un sacco di varianti e driver diversi e con WIN 10 crea un sacco di problemi.
Anch'io ho avuto questo genere di problemi con altri Software e altre radio con WIN 10 ed ho risolto sostituendo il cavo da USB diretto alla radio con altro da RS-232 a Radio ed acquistando un convertitore USb ---> RS-232 con altro Chip (NON Prolific) come ad esempio con Chipset FTDI 
come questo
https://www.amazon.it/gp/product/B006AA04K0/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o04_s00?ie=UTF8&psc=1
Ciao

15
Ti ringrazio x il tuo contributo ....
In effetti probabilmente il fatto che il supporto sia isolato o meno e che deve essere ancorato al solo boom che rappresenta la massa non è molto rilevante sul funzionamento dell'antenna stessa.
Mi piace però capire sempre il perché delle cose ....
Farò delle prove dal vivo per stabile quale situazione sia migliore .... Se isolato o meno.
Grazie


inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


16
antenne per CB / Re:antenna lemm v3
« il: 11 Marzo 2022, 11:33:30 »
Questo manuale è della SIRIO, ma l'antenna è simile e riporta anche le lunghezze che servono ....

17
antenne per CB / Re:antenna lemm v3
« il: 11 Marzo 2022, 11:22:09 »
Probabilmente NON tutto il ROS è imputabile alla mancanza del Radiale ......
Comunque se è a posto è un antenna che non da problemi e da ros a 1:1,2 
Controlla eventuali ossidazioni e/o difetti e poi vedi di essere sicuro che anche il cavo coassiale con cui la alimenti sia a a posto ..... anche quello è molto importante.

18
antenne per CB / Re:antenna lemm v3
« il: 11 Marzo 2022, 09:37:20 »
Qui trovi le istruzioni di montaggio :

https://1rc143.jimdofree.com/manuale-della-lemm-v3/

19
antenne per CB / Re:antenna lemm v3
« il: 11 Marzo 2022, 09:34:05 »
L'antenna così come viene venduta NON ha bisogno di accordatore e dà ROS di 1: 1,2 - 1,4 su tutta la gamma.
Ci sono molte antenne come questa in commercio a cui ogni costruttore ha dato il suo nome, SKYLAB, V3, etc etc. ma sono praticamente tutte molto simili.
Quindi anche le istruzioni di altra marca ti possono aiutare.
Se però come dici un radiale è rotto, devi ripararlo prima di trasmettere perché la massa generata dai radiali è importante sia x il ROS che per la omnidirezionalità dell'antenna.

20
antenne radioamatoriali / HB9 palo di sostegno Isolato ??????
« il: 11 Marzo 2022, 09:20:53 »
Ciao a tutti,
avendo realizzato un'antenna HB9 per i 144 MHz (non HB9CV che è diversa ed ha degli stub di accordo) e quindi con alimentazione in punta (dove ci sono i 2 direttori), mi chiedo ora se il palo di sostegno debba essere o meno isolato dall'antenna .....
L'antenna infatti è divisa in 2 parti sovrapposte con sopra diciamo il lato CALDO (collegato al centrale del connettore) e sotto lato MASSA (collegata alla massa del connettore)
Leggendo sul web e valutando molti progetti on-line alcuni dicono che è necessario che il palo di supporto sia isolato dall'antenna o di materiale isolante, altri invece non ne parlano affatto da cui se ne deduce che non serve.
Chi ha ragione ?????
Qualcuno mi aiuta ???

Grazie

21
attività radioamatoriale / Re:Potenza hf 5w
« il: 26 Febbraio 2022, 16:16:49 »
Dipende in che banda e anche da dove abiti .... se sei in località tranquilla magari un po in altura puoi fare anche grandi cose.
In quota in portatile con attrezzatura simile ho collegato anche l'Australia .....

22
discussione libera / Re:Canna da pesca, dove comprare sul web ?
« il: 04 Febbraio 2022, 11:52:27 »
Devi evitare quelle in carbonio .... quelle conducono , non si possono usare x le antenne e sono pericolose con temporali e fulmini.
La canna deve essere in vetroresina , o comunque materiale plastico e vai tranquillo.

23
Sono davvero contento che hai risolto .....
A volte in effetti conviene considerare blocchi ex novo per sistemare le cose senza impazzire ......

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


24
Sezione Amministrativa / Re:ESAME RADIOAMATORRE GIUGNO '22
« il: 29 Gennaio 2022, 10:13:18 »
Ricordi abbastanza bene .....
C'era da risolvere con dettagliata descrizione dei passaggi, un circuitino elettronico (spesso un circuito risonante bobina Condensatore etc) e poi c'erano le domande sulla normativa a cui bisognava rispondere in maniera esaustiva (non crocette come adesso)
Se si superava questa prova di TEORIA si aveva diritto a licenza SPECIALE quindi con nominativo IW che consentiva di usare VHF e Superiori con 10W.
Se si volevano le HF e quindi la licenza ordinaria bisognava superare anche le Prove di Ricezione Trasmissione CW alla velocità di 40 cpm (Caratteri al minuto) ...
Cosi si diventava radioamatore quando era una cosa seria ......

Non è tanto per gli argomenti trattati o il cw che sicuramente nell'era del digitale è anacronistico, ma la difficoltà in generale per ottenere la licenza Ordinaria portava ad una buona scrematura e selezione degli aspiranti radioamatori perché riusciva ad ottenerla solo chi ci metteva impegno e quindi denotava una certa passione.
Adesso che è diventata una cosa quasi ridicola alla portata di chiunque la qualifica di radioamatore è scaduta parecchio e lo vediamo e ascoltiamo tutti i giorni in aria sulle nostre frequenze.

25
Sezione Amministrativa / Re:ESAME RADIOAMATORRE GIUGNO '22
« il: 28 Gennaio 2022, 18:08:27 »
L'esame moderno è quasi ridicolo ..... quindi non preoccuparti più di tanto .. 
se hai studiato ti sarà facile superarlo.
Quando lo feci io nel 1983 era una cosa decisamente più seria e richiedeva un certo impegno considerando che per le HF c'era anche la prova di CW sia ricezione che trasmissione ......
Auguri !!!!

26
LPD - PMR - SRD / Re:Cavo programmazione Pilmar Easy
« il: 20 Gennaio 2022, 20:17:58 »
Come per quasi tutti i PMR 446 in commercio  x programmare il Polmar Easy basta uno qualunque ad attacco standard kenwood ....
Occhio che certi adattatori/programmatori USB basati su chip prolific a volte danno problemi

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


27
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 20 Gennaio 2022, 17:29:45 »
Certamente si può dire che a parità di potenza e a parità di antenna 2 apparati si equivalgano, ma è proprio perché l'ALINCO ed anche il KENWOOD hanno antenna più lunga e performante di tutte le altre digitali sul mercato che gliele ho consigliate ......
Da prove reali fatte di persona sono le 2 radio con cui ho raggiunto le maggiori coperture ....
e confermate da misurazioni eseguite con analizzatore di spettro ....

28
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 20 Gennaio 2022, 16:53:04 »
Non sono d'accordo ... molte delle 446 digitali come alcune HYTERA che hai citato tu sono piccole con antenna minimale ..... addirittura realizzata come pista sulla pcb.
I modelli Alinco e Kenwood di cui sopra anche con potenza legale di 0,5 W hanno antenna molto più performante e pertanto si raggiungono coperture maggiori ....
Non è fantascienza ... è fisica

29
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 20 Gennaio 2022, 16:19:30 »
Se vuoi prestazioni al Top come portata radio ALINCO DJ-PAX4 o KENWWOD TK-3701DE .....
Tramite Software le puoi modificare a 5W ....

30
Ciao
penso come dici tu che il problema stia nel circuito di alimentazione che porta al modulo di retroilluminazione .......
Una volta per difetto simile in altro contesto avevo trovato condensatore elettrolitico in perdita ma all'apparenza perfetto .... Controlla quelli .... spesso sono quasi sempre quelli causa di rogne.
Credo comunque che questo sia il suo service manual .... anche se effettivamente lo schema elettrico NON c'è.

https://download.tek.com/manual/071049203.pdf

Buon lavoro

31
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 18 Gennaio 2022, 20:47:26 »
Si ho letto .....
Però si chiamano o PMR 446 digitali o DPMR 446 ...... dove D sta x digitale
Senza il 446 però si intende tutt'altro ..... Quindi dire DPMR senza 446 comporta risposte come la mia e di Dattero su argomento calzante ma non quello a cui ti riferivi tu .......
Posso comunque dirti che vanno molto bene e rispetto agli analogici sono un gran passo avanti anche se costano praticamente il doppio ....
73

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile

32
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 18 Gennaio 2022, 17:26:57 »
da prove fatte in campo , sia in dmr che c4fm, non c'è assolutamente nessun abisso.
In analogico riesci sempre a percepire il senso della frase, in digitale se il "pacchetto" non contiene tutti i dati la radio non codifica, è comunque vero che fino alla fine il digitale riproduce sempre un audio più fedele e non disturbabile  rispetto all'analogico
Infatti è quello che ho detto ..... un abisso fra digitale e ANALOGICO ... il C4FM se non lo sai è un modo digitale introdotto da Yaesu x le comunicazioni DIGITALI fra radioamatori (Voce e anche Voce + Dati).
Ma vorrei rispondere a Cinghiale di non abbandonare la prospettiva del digitale .....
Il DPMR , il DMR , l'NXDR etc etc. sono standard digitali usati nelle radio CIVILI o PROFESSIONALI che dir si voglia e non sono usati dai radioamatori .......
I radioamatori usano generalmente il C4FM .... o il DSTAR (Icom)
Se i tuoi corrispondenti NON sono radioamatori non hanno titolo nemmeno x avere una radio e trasmettere .....
Quindi puoi adottare qualsiasi soluzione, ma in ogni caso NON legale ......
Unica sono i PMR 446 DIGITALI ... ce ne sono di ALINCO, KENWOOD etc. .... forse era a quelli che ti riferivi.

33
LPD - PMR - SRD / Re:Info radio DPMR
« il: 18 Gennaio 2022, 10:49:53 »
Le radio DPMR sono digitali e lo standard è appunto il DPMR che è diverso dal DMR.
Mentre il DMR è molto diffuso e adottato da quasi tutti i costruttori del pianeta, il DPMR è un sistema ideato da ICOM e KENWOOD per il mercato professionale digitale europeo.
Pur essendo ottimo non ha avuto diffusione e quindi le radio DPMR sono diventate quasi introvabili  e care.
Sinceramente lascerei perdere le DPMR e mi orienterei su radio digitali DMR che costano decisamente meno, sono analoghe x prestazioni e ne trovi di tutti i tipi anche cinesi a prezzo.
Per quanto riguarda la differenza tra analogico e digitale considera che il digitale offre una portata valutabile in un 30% in più rispetto all'analogico e finche aggancia, anche quando il segnale è bassissimo e nell'analogico a orecchio non sentiresti più niente, hai audio perfetto. 
Un abisso fra digitale e analogico !!!!!!

34
antenne per CB / Re:Rf Choke come regalo natalizio
« il: 22 Dicembre 2021, 16:53:05 »
Credo sia fantascienza quella dei 3 KW con un toroide 240-43 .....
Secondo le tabelle e i sacri testi che si trovano in rete per fare 1 KW ce ne vogliono almeno 2 di toroidi 240-43 accoppiati assieme ...... figurati x 3 KW

35
ricetrasmettitori radioamatoriali / Re:FTDX10 vs FTDX3000D
« il: 17 Dicembre 2021, 13:13:32 »
Non capisco comunque perché uno nuovo e l'altro usato .....
Entrambi si trovano x l'acquisto nuovi ad un prezzo molto simile fra loro .....

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


36
ricetrasmettitori radioamatoriali / Re:FTDX10 vs FTDX3000D
« il: 17 Dicembre 2021, 09:39:03 »
Forse sono un pò all'antica, ma io preferisco gli apparati con manopole che con mille menù e sottomenù, perché nell'uso sono decisamente più semplici e immediati.
Pertanto starei sul FTDX3000 che è un pò più tradizionale .....
73

37
discussione libera / Re:Generatore Cinese UNI-T 60 MHz
« il: 19 Luglio 2021, 09:15:22 »
Invece che su bangood dove il prezzo si aggira sui € 120.00 con spedizione dalla Cina, consiglio AliExpress dove, inserendo UTG932 nella ricerca si trovano molti store che lo offrono a molto meno e alcuni con spedizione dall'europa e quindi rapidi e senza dogana, per molto meno di € 100.00

Nicola

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


38
Leggendo x caso questo tipo vedo che nella procedura di accordo suggerita, non si tiene in nessun conto la corrente assorbita dalle valvole ma solo regolare x la massima uscita.
Non è la procedura corretta perché ci sono valori di corrente da non superare se non si vuole massacrare le valvole .....
Quanto riportato sul manuale è corretto ed è quello il sistema giusto perché si deve ricercare il dip (minimo di assorbimento in corrente) cui corrisponde la max uscita.
Fare assorbire più corrente alle valvole non paga ( qualche watt in più ) ma le distrugge molto in fretta.

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


39
antenne radioamatoriali / Re:END FED o LONG WIRE
« il: 24 Maggio 2021, 18:46:37 »
La definizione "END FEED" indica solo che l'antenna è alimentata ad un lato.
La Long Wire (traduzione = filo lungo) è alimentata ad un lato quindi è anche essa una END FEED però con il termine Long Wire si indica un'antenna alimentata si ad un lato ma con una lunghezza NON risonante ........ ci sono tante tabelle in rete x lunghezze NON risonanti (la più comune e corta 16,2 m).
Se fai un' antenna END FEED risonante , tipicamente lunga 1/2 onda questa si chiama HALF WAWE END FEED indicata con la sigla HWEF .. quindi sarà lunga mezz'onda della frequenza su cui vuoi realizzarla (nella realtà un pò meno di 1/2" ..... la tari dal vivo facilmente)
I 2 casi non sono uguali perché l'antenna NON risonante ha un impedenza vicina ai 450 Ohm e quindi abbisogna di un trasformatore 9:1, mentre quella risonante a 1/2" ha un impedenza vicina ai 3000 Ohm quindi abbisogna di un trasformatore 49:1 o 64:1 + condensatore.
La Long Wire lavora su tutte le bande però necessita ovunque di un accordatore, la HWEF dove risuona ha un Ros molto basso e non serve accordatore.
Altra differenza tra risonante e non risonante sta nel cosiddetto contrappeso .. ossia un filo di massa che sostituisce il pezzo di antenna che manca (alimentandola da un lato manca l'altro speculare come nei dipoli).
Nella Long Wire è assolutamente indispensabile e generalmente c'è chi lascia che la calza del cavo coassiale di alimentazione faccia da contrappeso con però i ben noti e problematici rientri di RF fino all'apparato.
Molto meglio è mettere un RF Choke (balun di arresto in corrente) 1:1 dopo il trasformatore per evitarli e si utilizza un filo chiamato di contrappeso collegato a massa del trasformatore 9:1 lungo 0,05 lambda (freq utilizzata più bassa).
Per la HWEF in teoria non serve contrappeso in quanto essendo risonante i picchi e ventri di corrente del segnale coincidono giusti con la lunghezza del filo irradiante e non creano rientri ... quantomeno sono molto piccoli.
Dovendo scegliere ... LONG WIRE se voglio con una sola antenna fare tutte le bande (accordatore obbligatorio), se invece voglio prestazioni migliori e meno problemi HWEF tenendo conto che è monobanda o tutt'alpiù multibanda x multipli  ... lunga 10m . lavora sui 20 e anche sui 10 m.
lunga 20m fa i 10, 20 e 40 metri.

Spero di esserti stato utile ... prova e sperimenta perché con poca spesa puoi trovare la soluzione giusta x te.

40
riparazione radio CB / Re:Connettore alimentazione CB
« il: 24 Maggio 2021, 18:14:32 »
a ...
Scusate sbagliato post

41
Icom / Re:Icom 735 quanta potenza deve uscire?
« il: 28 Aprile 2021, 15:32:53 »
Complimenti ..... Ora è sicuramente a posto !!!!!
Sono contento x ti auguro un sacco di DX con il tuo "nuovo" IC-735

73 de Nicola

42
Io ho il G90 e ne sono stracontento ....
Per carità non ho nessun pregiudizio né quant'altro anche se credo che la produzione vera e propria sia fatta da terzi.
Comunque gli apparati sono ottimi e come già detto sopra un plauso a questi giovani intraprendenti .

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


43
Ho visto su youtube tempo fa il filmato di un radioamatore russo in visita alla fabbrica XIEGU ....
Se lo vedi capisci molte cose ..... Hi .... E' in un condominio .....
Comunque sono da ammirare per quanto fatto ... in casa

Eccolo ..... Buona Visione


73 de Nicola

44
Effettivamente in tantissimi lamentano problema ATU con il nuovo firmware 1.77
Credo che tornerò indietro alla versione 1.75 che andava benone , almeno fintanto che non ci mettono rimedio con una versione successiva.

Grazie

45
Facebook non lo considero ......
Ok x groups.io
Grazie ........

46
Ma tu dove hai letto o sentito dei problemi dell'ultimo Firmware ??????

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


47
discussione libera / Re:Accesso a HAMRadio Deluxe
« il: 07 Aprile 2021, 19:01:00 »
Scaricati l'App HAM QTH LOCATOR e hai fatto ..... Molto utile

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


48
A dire il vero l'ho aggiornato a 1.77 radio e 1.76 display ma poi non l'ho più provato.......
Potrebbe comunque essere perché gli avevo connesso un carico fittizio (serio da laboratorio) e indicava Ros anche se evidentemente non è possibile ......
Indago e poi ti faccio sapere.... Male che vada torno alla 1.75 x entrambi

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


49
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 30 Marzo 2021, 18:09:34 »
In risposta a IZ1PNY ... Si sono del settore ma non mi faccio mai pubblicità .......
Comunque se devo scegliere a quale apparato affidare la mia vita o la mia sicurezza in montagna ne scelgo uno che se la meriti e non quello che costa meno.
[emoji1] [emoji1]

50
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 30 Marzo 2021, 17:44:36 »
Dalle varie risposte al forum mi sembra evidente che è una sola questione di prezzo ....
Pertanto trovo veramente inutile perdere tempo a dare consigli su qualità e prestazioni e a discutere di quale sia un buon apparato o la scelta giusta se l'unico fattore è quanto si spende ....

51
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 30 Marzo 2021, 11:42:23 »
Gli apparati DIGITALI fanno anche da ANALOGICI ....
Quindi basta programmarli in maniera opportuna ... DIGITALE x conversazioni private ..... ANALOGICO per RRM
ALINCO (made in Japan) sia Analogico che Digitale sono il miglior compromesso Spesa/Prestazioni ... MIdland, Polmar etc etc. sono Cinesi rimarcati

52
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 29 Marzo 2021, 19:35:00 »
Infatti ... Basta programmare alcuni canali con sub-toni e frequenza ad Hoc e il gioco è fatto ..... Molto più robusti e longevi che quelli con display e tasti .....

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


53
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 29 Marzo 2021, 16:54:21 »
I gusti e il portafoglio non si discutono, ma piuttosto dell'EASY prendo il WORK 3° .... te lo dico da rivenditore Polmar

54
LPD - PMR - SRD / Re:scelta apparato PMR446 per RRM
« il: 29 Marzo 2021, 16:00:52 »
Da tanti anni di esperienza e prove fatte i più performanti sono : Alinco, Kenwood, Icom e spendendo meno ma conservando una discreta qualità, i Polmar WORK.
Se vuoi qualcosa di più ti consiglio delle suddette marche la versione DIGITALE.
Come analogici ti consiglio gli ALINCO VX-46E che costano il giusto (su € 110,00) e sono ottimi e programmabili, come digitali il prezzo è simile x tutte le marche più o meno € 190,00 cadauno.
I digitali sono più efficienti e fanno più strada ( 25 - 30% in più di copertura) ed inoltre sei al riparo da ogni interferenza essendo un'emissione digitale non inteleggibile.

55
antenne radioamatoriali / Re:Antenna da Pesca ?
« il: 29 Marzo 2021, 11:39:02 »
Con questa in effetti vai proprio a pesca ......... di collegamenti ... Hi

56
Grazie Franco controllo sempre con MINI VNA e, per quello su toroide FT.240-43 come foto sopra, ottengo sempre valori dai 36 ai quasi 40 dB di attenuazione al passaggio RF sulla calza nella gamma 3,5 - 30 Mhz

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


57
riparazione radio CB / Re:Connettore alimentazione CB
« il: 25 Marzo 2021, 13:50:23 »
Se non deve per forza essere originale, fai uscire direttamente il cavo rosso e nero dal CB con un bel passacavi .....
O altrimenti corri il rischio che il costo di una stupida presetta valga di più dell'apparecchio stesso .... Hi

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile

58
Io per fare i Choke uso gli spezzoni di RG-58 che avanzo dal montaggio di antenne veicolari .... Quasi sempre hanno isolamento plastico perché si tratta del classico RG-58  CU a basso costo .....
Mai avuto problemi, basta non serrare troppo il cavo attorno al toroide ..... Vai tranquillo con quello che trovi.

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile


59
ricetrasmettitori cinesi / Re:alimentatore xiegu g90
« il: 24 Marzo 2021, 18:45:47 »
Per la batteria il problema è spendere poco .... e soprattutto capire se te la devi mettere nello zaino o la porta l'automobile.
Se come me vai di zaino al Piombo tipo antifurto pesano parecchio ma la 12V 7Ah è ancora accettabile mentre quella da 18 Ah pesa troppo e non è considerabile. (se usi l'automobile invece và benissimo)
Io ne ho acquistato una LiPo (Polimeri di Litio) che assomiglia a quella al PB da 7 Ah ma pesa solo 940 gr. e da 12V - 20 Ah.
Con le Lipo o le LiIon il problema è la carica che deve essere fatta con caricabatterie specifico e valido ed inoltre non esistono a 12V ma o 11,1 V o 14,8V ... (3S o 4S = 3 Serie 3,7V o 4 serie 3,7V)
Io ho scelto la 11,1 che quando è carica arriva a circa 12V ... forse però se tornassi indietro prenderei la 14,6 perchè questa che ho è fiacca di tensione. ...

L'ho comperata in CHINA su ALIEXPRESS  .. come anche lo XIEGU G90 e un sacco di altre cose che da noi non si trovano ...
Per lea batteria guarda quì 
https://it.aliexpress.com/store/5863008?spm=a2g0s.9042311.0.0.2a654c4d6Z09Tj
Caricabatterie anche su amazon 
https://www.amazon.it/gp/product/B088TCP29F/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o00_s00?ie=UTF8&psc=1

Fammi sapere
Ciao Nicola

60
ricetrasmettitori cinesi / Re:alimentatore xiegu g90
« il: 24 Marzo 2021, 08:46:35 »
Ciao e complimenti per l'acquisto, anch'io possiedo un X90 e ne sono stracontento.
L'ho preso per un uso portatile e pertanto nel mio caso per alimentarlo utilizzo una batteria 12 v 20 Ah al Litio, ma per alimentatore ne basta uno anche modesto da 5 A.
Qui hai 2 strade .... O uno tipo switch mode che con pochi soldi ( € 70 - € 100) ti da tranquillamente 30 A , o uno "tradizionale" con trasformatore e circuito classico che pesa e costa 5 volte tanto.
La differenza è nell'affidabilità e nei disturbi che quello switch mode può generare (tradizionale non genera alcun disturbo) ..... per questo motivo sui switch mode x radioamatori c'è una manopola per modificare leggermente la freq. degli oscillatori dell'alimentatore in modo che se ti capitasse in banda puoi spostare il disturbo ...
Se ti limiti ai 5A max che richiede l'X90 anche quelli tradizionali con trasformatore costano poco e non ci pensi più, se invece ti vuoi dotare di alimentatore grosso da 30 - 40 A allora guarda tu in base alle tue tasche.

Come switch mode ce ne sono a bizzeffe tutti uguali dove cambia solo il marchio dell'importatore e comunque ce ne sono di validi e ben costruiti (Es. https://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-SWITCHING-30-A-PROXEL-832-NFAR/401812522218?hash=item5d8de484ea:g:fy0AAOSwfgBdJ1Si), per i tradizionali tra i migliori sono i Microset e un alternativa economica i ZG.
Buon divertimento con l'X90 ......

inviato Redmi Note 8T using rogerKapp mobile

Pagine: [1] 2