Autore Topic: Rosmetro guasto?  (Letto 3282 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

gianf

  • Visitatore
Rosmetro guasto?
« il: 26 Dicembre 2008, 11:29:33 »
73 a tutti!
Eccomi a sottoporre il mio primo problema. Da pochissimo ho rispolverato gli apparati e tutta l'attrezzatura che avevo parcheggiato perecchio tempo addietro. Tra le varie cose c'è il ROS-Wattmetro della ZG e precisamente l'HP-202, quello ad aghi incrociati.
A prima vista sembrava perfetto poi però mi sono accorto che qualcosa non andava quando ho provato a a fare qualche lettura, in particolar modo l'ago della riflessa non si muoveva quasi per nulla. Una volta aperto, gli aghi impazziscono solo a passare il dito dietro lo strumento, indipendentemente che sia collegato o no all'apparato e antenna. Pensate che col tempo (15 anni) la protezione antistatica dello strumento sia andata a farsi friggere?
Conviene sostituire lo strumento?
Nel frattempo ne ho preso un'altro della stessa marca, ma mi dispiace buttare questo



Grazie!,
Gianf


Lino

  • Visitatore
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #1 il: 26 Dicembre 2008, 12:19:27 »
Se la bobina mobile dello strumento funziona ancora dovrebbe essere facilmente recuperabile, bisogna controllare un pò il circuito di rivelazione rf.

Auguri, Lino

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23339
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #2 il: 26 Dicembre 2008, 12:52:17 »
Se la bobina mobile dello strumento funziona ancora dovrebbe essere facilmente recuperabile, bisogna controllare un pò il circuito di rivelazione rf.

Auguri, Lino

quoto  ....  sicuramente.....  :up: :up:


Offline nau

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1390
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • -IZ8PGB- sulla 27 ch.3, op.Oreste..in USB 27.615
    • Mostra profilo
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #3 il: 26 Dicembre 2008, 13:03:03 »
73 a tutti...controlla il circuito di rilevazione ed anche un pò tutto il resto...anche se della zetagi dopo tutto questo tempo i collegamenti non daranno proprio il massimo...ciaooo
.....il mondo non verrà distrutto da una bomba atomica, come dicono i giornali, ma da una risata, da un eccesso di banalità che trasformerà la realtà in una barzelletta di pessimo gusto......

Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #4 il: 26 Dicembre 2008, 14:53:56 »
ciao gianf ..come  prima cosa io spuzzerei un po di quel liquido anti roba che non ricordo come si chiama nel   condensatore aria aria .. magari si è depositata della polvere o schifezzeria varia ....
poi metterei mano nella circuiteria ...a volte sono sciocchezze  anche a me l'hp1000 a volte va a volte no   spruzzato il liquido ,achiugato bene ed è tornato nuovo


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16538
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #5 il: 26 Dicembre 2008, 17:01:57 »
73 a tutti per la statica basta un panno inumidito con acqua e si scarica...per il difetto prova a collegarlo al contrario,se non si muove l'ago della potenza revers che ora è diretta è controllare la continuità della bobina e se c'è qualche ostacolo meccanico poi si controllano i diodi e trimmer del circuito di rilevazione.

gianf

  • Visitatore
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #6 il: 26 Dicembre 2008, 18:17:09 »
Innanzi tutto Grazie per essere intervenuti numerosi.
Allora, ecco come si presentava lo strumento ierisera


Come potete vedere le lancette andavano per i fatti loro senza che lo strumento sia stato collegato. Stamane invece erano tornate "normali" o quasi visto l'alto tasso di umidità che c'era. il che conferma che sia un problema di elettricità statica.
Provati i 2 strumentini e le lancette ora si muovono bene (almeno sotto tensione) tranne che occorre tarare lo zero meccanico.
Mi avete fatto venire in mente che esiste uno spray antistatico e domani se è aperto il negozio, lo compro e ci provo.
Per il resto la circuiteria smbra OK, l'ho anche "lavata" con apposito disossidante anche se sembrava uscito di fabbrica in quanto lo strumento l'havevo chiuso nella sua scatola di cartone e sigillato. Ho anche lavato con panno umido lo strumento come suggerito da r5000.
Domani lo riprovo e confronto le letture con lo strumento nuovo, poi vi faccio sapere come è andata

Ciao,
Gianf



Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16538
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #7 il: 27 Dicembre 2008, 15:46:43 »
73 a tutti prova a soffiare delicatamente sull'ago se si sposta senza impuntamenti,ovviamente senza plexiglass,se poi quando metti il vetro devia l'ago è ancora elettricità statica che probabilmente è nella parte interna del plexiglass,se invece è un problema meccanico è da vedere se si è spostato l'avvolgimento dalla sede  o se c'è delle schegge di collante ecc... comuque in quel strumento in particolare basta strofinare un panno sul vetro che devia l'ago ma poi dovrebbe tornare a zero da solo...

marcored24

  • Visitatore
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #8 il: 27 Dicembre 2008, 15:52:54 »
73 a tutti...controlla il circuito di rilevazione ed anche un pò tutto il resto...anche se della zetagi dopo tutto questo tempo i collegamenti non daranno proprio il massimo...ciaooo
     e a questo punto mi chiedo--potra' essere ancora affidabile sto rosmetro??uhmm uhmm--io lo cambierei-il ros e' materia delicata-- :birra:


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16538
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #9 il: 27 Dicembre 2008, 18:04:04 »
73 a tutti cambiarlo perchè starato non è conveniente... al limite si sà che l'indicazione non è precisa e con un'altro rosmetro (prestato magari...)si confronta,poi non è difficile sistemare un rosmetro  starato,basta avere il carico fittizio a 50ohm e si regola il trimmer per avere il ros 1:1 ,il difficile è sapere quando segna 1:5 se è giusto o meno visto che entra in gioco la linearità dei diodi ecc... ma se segna 1:1 è sicuro  se poi si mette una resistenza anti induttiva da 100 ohm deve segnare 2:1 se si mette una resistenza da 75 ohm deve segnare 1:5 e  con una resistenza da 25 ohm deve segnare 2:1,ovviamente le resistenze devono essere di valore preciso o avere una tolleranza del 5% e sopportare la potenza  del trasmettitore che per questo deve essere portata al minimo possibile,un rosmetro solitamente misura già con 1watt e quindi non si  mette più potenza così bastano anche resistenze di piccola potenza senza dubbio più facili da trovare che quelle a carbone da 5watt... la cosa è diversa se non indica la potenza trasmessa,quì c'è poco da fare se non avere un'altro wattmetro di riferimento,con il carico fittizio e una sonda rf si può risalire alla potenza ma c'è sempre un'errore da compensare ,di sicuro se la sonda segna 5watt non sono di meno,l'errore di valutazione non tiene conto della soglia di tensione dei diodi e quindi può già essere una buona stima con un errore di 0.2\ 0.7 volt da aggiungere a quanto misurato che è per esempio significativo con poca potenza,ma con 1watt l'errore è di 150milliwatt al massimo cioè circa il 15% in meno rispetto ad uno strumento preciso,a 10watt  la soglia diventa meno significativa  ma poi entra in gioco la linearità dei diodi,comunque l'errore è sicuramente meno del 10% che è paragonabile alla maggioranza dei strumenti comprati... poi c'è il discorso che si fanno misure di picco o medie,ma tralasciando queste e misurando solo la portante  le misure sono più semplici e precise.

gianf

  • Visitatore
Re: Rosmetro guasto?
« Risposta #10 il: 27 Dicembre 2008, 20:45:28 »
Arieccomi :-D 73 a tutto il forum!
Allora, come avevo già detto di rosmetro ne avevo già comprato un'altro, ma mi dispiaceva buttare questo qui.
Tornando alle prove, oggi il negozio era chiuso quindi niente spray antistatico, ma ho fatto esattamente come suggerito da r5000.
Aperto lo strumento e verificato che non ci fossero impedimenti meccanici su i 2 aghi, ho pulito con panno appena inumidito anche l'interno, sia la scala graduata che il plexiglas sempre lato interno e gli aghi son tornati a posto. Ho fatto un leggero ritocco per lo zero meccanico e richiuso il tutto. Confrontando con l'altro strumento la lettura sembra affidabile, sia la lettura di potenza che la lettura del ROS, comunque appena posso mi procuro un carico fittizio e qualche resistenza di precisione per fare le prove indicate da r5000 che ringrazio moltissimo per i suggerimenti e la disponibilità.

Ciao,
Gianf