Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

Antenne end fed + Ringo, Jpole, Slim Jim.

(1/9) > >>

IK3OCA:
Salve, si è discusso lungamente sulle antenne end fed, cioè  senza altri bracci o radiali, e ancora oggi, forse anche a causa di una pubblicità invitante e incompleta, se ne parla (e si compra) perché l’argomento pare che non sia stato bene inteso.

Lo so che torno a dire cose già dette da altri anche meglio di me, ma, vista la situazione, conviene parlarne un altro po’.

Il punto fondamentale è che, per emettere energia, deve scorrere della corrente, e questa scorre dal trasmettitore in uno dei conduttori del cavo fino ad un braccio dell’antenna, e poi elettromagneticamente da un braccio dell’antenna all’altro, per ritornare nell’altro conduttore del cavo fino al trasmettitore.

Se questo scorrimento non avviene. non può essere emessa energia e l’antenna non funziona; sarebbe come voler erogare energia da una batteria collegandola ad un polo solo.

In un dipolo la corrente a radiofrequenza scorre elettromagneticamente fra due bracci; in un’antenna verticale scorre fra lo stilo e i radiali.

E allora come funzionano le antenne end fed o quelle verticali senza radiali, che pare che di bracci ne abbiano solo uno?

In quei casi l’energia a radiofrequenza (AA5TB docet) trova quasi sempre il modo di trovare una strada per scorrere, accoppiando capacitivamente il conduttore non connesso all’antenna, con gli oggetti vicini o la calza del cavo, che a loro volta fanno scorrere la corrente fino al braccio alimentato.

Quindi:
-   antenne CB come la J-Pole, Slim Jim o Ringo, NECESSITANO di radiali, altrimenti funzionano peggio.
-   Qualsiasi antenna end fed NECESSITA di radiali, altrimenti funziona peggio

Vi sono anche antenne che vengono descritte senza radiali, anche se un radiale in effetti c’è, ma non lo si vede: sono così i dipoli verticali, le T2LT e i dipoli coassiali.

Nel suo sito in inglese, ma con immagini eloquenti, AA5TB consiglia per le antenne a mezz’onda, che a lungo sono state erroneamente indicate come non necessitanti di radiali, di aggiungere, per evitare fenomeni di perdita per strani accoppiamenti, almeno un radialino lungo il 5% della lunghezza d’onda, vedi:
https://aa5tb.com/efha.html

Inoltre per i motivi anzidetti è opportuno NON porre un balun nelle immediate vicinanze di un’antenna end fed senza radiali, anche di quelle CB indicate prima, perché ciò impedirebbe lo scorrimento della corrente dal braccio connesso all'altro braccio generato con gli oggetti vicini o con la calza del cavo coassiale: conviene aggiungere fra il balun e l’antenna almeno un radialino oppure lasciare in mezzo un po’ di lunghezza di cavo coassiale che funga da radiale, se no il balun scalderebbe disperdendo in calore i nostri preziosi Watt.

73 Rosario

AZ6108:
Ciao Rosario, concordo con molti dei punti del tuo post, però sinceramente non ho capito l'ultima parte relativa al non usare un balun, potresti cortesemente spiegarla meglio ?

grazie

p.s. giusto come nota, occhio al fatto che un coassiale ad RF ha tre conduttori, non due

HAWK:
Quindi nell' ultima parte, il cavo fa da componente di antenna  e irradia ?

Nel caso abbia capito bene, mi ricorda la EH...come teoria.
EH su bande HAM, o la Thunder sulla 27...

Grazie.

AZ6108:

--- Citazione da: HAWK - 05 Giugno 2022, 04:23:12 ---Quindi nell' ultima parte, il cavo fa da componente di antenna  e irradia ?

Nel caso abbia capito bene, mi ricorda la EH...come teoria.
EH su bande HAM, o la Thunder sulla 27...

Grazie.

--- Termina citazione ---

si, ho riletto il post e capito cosa intende Rosario, ossia, piazzando la choke ad una certa distanza dall'antenna si fa in modo che la superficie esterna della calza del coassiale posto tra la choke e l'antenna vada a fungere da "contrappeso" (altrimenti mancante), l'idea, se ci si accontenta, è corretta, ma va considerato che il coassiale non è un buon radiatore, per cui converrebbe installare dei radiali o un vero contrappeso, per il resto suggerisco la lettura di questo

https://www.iz2zph.eu/?p=1280

che spiega piuttosto chiaramente il flusso delle correnti su un coassiale

IK3OCA:
Salve, per AZ618 rispondo che non ho detto di non usare un balun, ma di non porlo nelle immediate vicinanze del punto di alimentazione di un'antenna end fed (o altre CB simili) quando non vi fosse di mezzo almeno un radiale, perchè la sua presenza impedirebbe di creare un contrappeso "artificiale", ma funzionante, mediante accoppiamento con la calza del cavo coassiale, che fungerebbe essa stessa da radiale sostituendo quello che manca.
Se, invece, il balun fosse disposto supponiamo a 1 - 2 metri dal punto di alimentazione, quei 1 - 2 metri di calza del cavo fungerebbero da radiale mediante il suddetto accoppiamento.
Spero di aver chiarito, sempre comunque disponibile.
73 Rosario

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa