Autore Topic: Sigma City lunghezza  (Letto 974 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4175
  • Applausi 158
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Sigma City lunghezza
« Risposta #25 il: 02 Giugno 2021, 20:42:56 »
comprendo bene le tue ragioni, ma c'è un vizio occulto: la sigma city non è mai stata un'antenna particolarmente performante.
impegnarsi per ricostruire un'antenna "mitica" può avere un senso, ma incaponirsi con la city sembra quasi accanimento terapeutico.


Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3765
  • Applausi 42
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sigma City lunghezza
« Risposta #26 il: 02 Giugno 2021, 21:03:35 »
comprendo bene le tue ragioni, ma c'è un vizio occulto: la sigma city non è mai stata un'antenna particolarmente performante.
impegnarsi per ricostruire un'antenna "mitica" può avere un senso, ma incaponirsi con la city sembra quasi accanimento terapeutico.

Questo solo sotto assunto che mirare al massimo rendimento o a qualche forma di prestigio dell'oggetto su cui si opera sia un dovere.  [emoji1]
Neanche sistemare quel baracchino CTE-747 su cui sto lavorando ha molto senso in termini commerciali o di contenuto tecnico dell'apparato. In pratica, è un cessetto con un audio terribile e nella baia quello a 90 euro è andato invenduto, poi mi pare che sia rimasto invenduto a 70 e mi pare che ora sia ancora invenduto a 50. Ha senso se lo si fa per darsi una motivazione, un minimo di obiettivo. Tutto fa brodo. Poi come dicevo escono buoni spunti per farsi cose proprie. Con il limite non piccolo che i prodotti commerciali che si esaminano sono fatti tutti con pezzi su misura specifici mentre nelle proprie attività se non si ha un armamentario enorme di attrezzi e utensili ci si arrangia con minime modifiche a componenti e pezzi di ferramenta commerciali.

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4175
  • Applausi 158
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Sigma City lunghezza
« Risposta #27 il: 02 Giugno 2021, 21:16:47 »
Questo solo sotto assunto che mirare al massimo rendimento o a qualche forma di prestigio dell'oggetto su cui si opera sia un dovere.  [emoji1]

per carità!
sono convinto che l'unico modo di sfruttare il proprio talento sia di dissiparlo, quindi sono d'accordissimo.
solo che pensavo che volessi usare la sigma city  per trasmettere/ricevere, per questo mi sono permesso di consigliare di rivolgere la tua attenzione altrove; altrimenti continua e tienici informati: condividiamo i nostri ozii radiantistici.


Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3765
  • Applausi 42
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sigma City lunghezza
« Risposta #28 il: 03 Giugno 2021, 12:31:59 »
L'idea sarebbe, in effetti, poi di usarla. Francamente non avrei difficoltà a mettermi una v invertita in poggiolo (o in configurazione cornuta) con meno sbattimento, ma mi interessa proprio far andare quella giusto per vedere come è fatta e come si può fare. Così come senza che abbia altro pregio oltre all'età mi interessa far andare il CTE-747. Di più pregiati da sistemare ho anche un Superstar 2000 e l'Elbex Master 34, che però sono più complessi e delicati. Prima vedo un caso più semplice e nel quale faccio meno danni in caso di gravi errori.
Comunque a ben vedere la Sigma City non è altro che una boomerang con due radiali e parziale caricamento dello stilo e tanto peggio di una boomerang non può andare. È lecito sospettare che la fama di antenna che non va sia dipesa dagli utenti che la usavano con lo stilo o i radiali che non facevano contatto e stazionarie infinite e non avendo neanche il rosmetro non se ne accorgevano.

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4175
  • Applausi 158
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Sigma City lunghezza
« Risposta #29 il: 03 Giugno 2021, 14:14:52 »
la Sigma City a me sembra uno strano ibrido tra la boomerang e la GP 1/4, presumo che abbia ereditato i difetti di entrambe ma sarebbe interessante sapere quali possano essere stati i vantaggi di una configurazione così peculiare.
mi domando anche in che modo si riesca ad ottenere l'adeguata impedenza al punto di alimentazione senza troppe correnti di modo comune con due radiali che sono pochi per una GP e troppi per una boomerang.
insomma da studiare e da capire c'è parecchio.
« Ultima modifica: 04 Giugno 2021, 09:38:41 da kz »