forum radioamatori > Autocostruzione

Costruiamo Ricevitore Passo Passo 2022

<< < (10/10)

ik2nbu Arnaldo:
Finalmente si prosegue....nel progetto.

Montaggio e taratura finale OL quarzato 10.245 per la seconda conversione del ricevitore da 10.7 MHz a  455 KHz. Per il fine tuning è bastato aggiungere un piccolo compensatore da 0-5 pF in parallelo al quarzo che mi ha consentito una precisione assoluta nella frequenza.

Accordo a pgreco da 1K5 a 50 ohm su uscita del SA602 fornisce un ottimo adattamento e pulizia spettrale, anche il piede pulito del segnale rispecchia la purezza di un segnale quarzato.

73

ik2nbu Arnaldo:
Ecco il circuito AGC definitivo da + 13 dbm realizzato da nosto schema ARRL, ma modificato per adattare ingresso al filtro 2 Poli 8 Khz che lavora sulla IF a 10.7 MHz

La tensione di comando dell'AGC puo essere regolata da potenziometro, trasformando questo stadio in un vero preamplificatoe/attenuatuore regolabile con continuità da - 30 db a + 10 db Gain.
Oppure comandato in automatico da ampli AGC a valle delle seconda conversione a 455 KHz.

Il punto di paregio, ovvero quando ampiezza del segnale RF in ingresso è identica in uscita, si ottiene con una tensione AGC di circa 3,3 Volt. Con 4,9 Volt si ottieme il massimo guadagno di +13 dbm che recupera anche le perdite di inserzione del filtro ceramico a 2 poli, e del diplexer/splitter passivi che stanno prima di questo stadio. Mentre sotto i 3,3 volt e regolando sino a 1,7 Volt la tensione di AGC, il circuito diviene un attenuatore RF variabile da 0 a - 30 dBm con un semplice potenziometro da 5K, il che non guasta in HF utilizzando questo progetto i mixer AD803 attivi.

73

AZ6108:
Arnaldo; hai considerato l'idea di fare in modo che il controllo AGC agisca entro un range impostato dall'utente ?

Chiarisco, diciamo di avere un range che va da -30dB a +10dB che, in condizioni normali venga totalmente regolato sia in attenuazione che in guadagno dal circuito AGC, ora inseriamo in tale circuito un "controllo utente" che, se abilitato, permette di impostare il massimo guadagno, in tal caso as esempio, l'utente potrebbe impostare il guadagno a 5dB e l'AGC opererebbe da +5 a -30, oppure l'utente potrebbe impostare il guadagno a -10 e l'AGC lavorerebbe da -10 a -30 dB

ik2nbu Arnaldo:

--- Citazione da: AZ6108 - 23 Aprile 2022, 19:06:43 ---Arnaldo; hai considerato l'idea di fare in modo che il controllo AGC agisca entro un range impostato dall'utente ?

Chiarisco, diciamo di avere un range che va da -30dB a +10dB che, in condizioni normali venga totalmente regolato sia in attenuazione che in guadagno dal circuito AGC, ora inseriamo in tale circuito un "controllo utente" che, se abilitato, permette di impostare il massimo guadagno, in tal caso as esempio, l'utente potrebbe impostare il guadagno a 5dB e l'AGC opererebbe da +5 a -30, oppure l'utente potrebbe impostare il guadagno a -10 e l'AGC lavorerebbe da -10 a -30 dB

--- Termina citazione ---
Il circuito "basico" appena realizzato può essere sganciato dal controllo manuale (potenziometro 5K) di rf gain, e fatto pilotare da una tensione AGC esterna (cosa che farò ne progetto).

Ma il guadagno resta costante ed è in funzione del valore della resistenza che metti sul Source del fet J310, e dal numero di diodi 1N4148 messi in cascata verso massa, idem per il punto di intervento o di lavoro dell'AGC che è invece un parametro indipendente settabile in circuiti + complessi di questo con AD603 ed AD606 ad esempio.

Vedi articolo completo ARRL dove puoi regolare la soglia di intervento AGC ma sempre a gain costante della catena RF, con questo schema a 3 stadi arrivi a quasi 100 db di trattamento del segnale, vedi lo schema n. 4 del PDF,

Ci sono 2 regolazioni utente: Gain e soglia di intervento,  ma sono sempre riferiti alla tensione DC di comando della AGC rilevata da ultimo diodio Detector e non alla parte RF.

https://drive.google.com/drive/folders/0B0F7sjwiBOq9ZENsNTYwUVp4ZGs?resourcekey=0-6t6Hp4uL0rSPmEqGlQetKw

73

ik2nbu Arnaldo:
Allego mini video di 1 minuto

che mostra intervento manuale del RF gain, utilizzato come preamplificatore direttamente sulla prima conversione a 10.7 MHz del ricevitore home made in costruzione. 73

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa