Autore Topic: Il Giorno della GainMaster  (Letto 3512 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline M74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 217
  • Applausi 48
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Maurizio
Re:Il Giorno della GainMaster
« Risposta #75 il: 19 Aprile 2021, 00:49:24 »
Mi accodo ai ringraziamenti, immaginavo che esistesse un programma per usare la carta di Smith senza essere uno scienziato, ottimo!

Per i choke, penso che il "trucco" sia nella maggior prevedibilità del comportamento delle ferriti rispetto alla bobina in coassiale.
Nella versione originale ha molte spire in più di quelle che dovrebbero servire vista la tipologia d'antenna, in gran parte degli schemi delle T2LT ne servono molte di meno per un buon funzionamento.
In più con il choke in coassiale c'è il problema del giusto posizionamento che con le ferriti si risolve facendole scorrere.
A me non è servito, può essere che però andando a metterci mano si può ottimizzare ulteriormente, ad occhio o con strumenti di misura metrici non si riesce a valutare effettivamente come lavora, è un lavoro da fare con un analizzatore adatto.

Se hai modo di misurare eventuali rientri rf sul modello originale ben venga, però in quel caso c'è da vedere anche come è montata l'antenna, se non è un lavoro ben fatto le misure sono poco significative.