Autore Topic: Ripple alimentatore switching  (Letto 942 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline iu2dgv

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 44
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DGV
Ripple alimentatore switching
« il: 20 Aprile 2017, 15:56:30 »
Ciao a tutti,
volendo affiancare al mio vetusto Daiwa PS-313II un nuovo alimentatore, mi stavo guardando un po' intorno per acquistare uno switching.
Ero interessato al Microset pts-150. Guardando le specifiche (http://www.microset.net/componenti.php?modid=51&imgid=13&lang=en) ho notato un ripple di 60 mV 8O .
Non è tanto? Ho visto che gli alimentatori lineari mediamente (a giudicare dalle specifiche di alcuni modelli che ho visto) hanno un ripple che va dai 5 mV (CEP 14H40A2) ai 20 mV (Microset PT-135A).
Mi rendo anche conto che sono dati dichiarati ... magari la realtà è un altra.
Qualcuno può chiarirmi le idee o portare la sua esperienza?
Un altra domanda: gli alimentatori "di linea", ad es. Kenwood PS-60, valgono lo sproposito che costano?

Grazie.
73 de IU2DGV
Ivan


Sterock77

  • Visitatore
Re:Ripple alimentatore switching
« Risposta #1 il: 20 Aprile 2017, 21:40:27 »
A me più che il ripple dichiarato che cmq è verosimile può dare più problemi la presenza di spurie di commutazione ma solitamente gli alimentatori fatti con criterio non creano problemi, poi ricordiamo che anche un ponte di diodi di un alimentatore lineare in certe circostanze possono emettere spurie di commutazione.  Su uno di diverso marchio ho riscotrato che mi dava problemi sull' 897 nella banda dei 50MHz. Anche lo stadio di alimentazione della radio in questi casi gioca un ruolo importante per reiettare queste armoniche, penso che le radio moderne fatte bene  siano progettate anche per funzionare con switching e filtrino queste spurie ad esempio il cavo di alimentazione dell' ic 7300 con filtro.
Magari in una radio di 10 o 15 anni fa non era valutato questo fattore.  Che apparati pensi di alimentarci ?

Offline iu2dgv

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 44
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DGV
Re:Ripple alimentatore switching
« Risposta #2 il: 21 Aprile 2017, 08:07:25 »
A me più che il ripple dichiarato che cmq è verosimile può dare più problemi la presenza di spurie di commutazione ma solitamente gli alimentatori fatti con criterio non creano problemi, poi ricordiamo che anche un ponte di diodi di un alimentatore lineare in certe circostanze possono emettere spurie di commutazione.  Su uno di diverso marchio ho riscotrato che mi dava problemi sull' 897 nella banda dei 50MHz. Anche lo stadio di alimentazione della radio in questi casi gioca un ruolo importante per reiettare queste armoniche, penso che le radio moderne fatte bene  siano progettate anche per funzionare con switching e filtrino queste spurie ad esempio il cavo di alimentazione dell' ic 7300 con filtro.
Magari in una radio di 10 o 15 anni fa non era valutato questo fattore.  Che apparati pensi di alimentarci ?

Collegherei un Kenwood TS-790 e un IC-R8500.

73 de Ivan
IU2DGV


Sterock77

  • Visitatore
Re:Ripple alimentatore switching
« Risposta #3 il: 23 Aprile 2017, 11:10:06 »
Guarda considerando che non necessiti di esagerate correnti e che gli apparati hanno qualche anno io rimarrei sul tradizionale o se opti per uno switching cercalo che abbia il pomellino per spostare la frequenza di lavoro del regolatore.
Ma alla fine se il tuo daiwa funziona bene non so se ti vale la pena cambiarlo, se hai dubbi in merito al funzionamento un oscilloscopio e due minuti di misure ti toglie ogni dubbio !

Offline iu2dgv

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 44
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2DGV
Re:Ripple alimentatore switching
« Risposta #4 il: 24 Aprile 2017, 13:55:03 »
Guarda considerando che non necessiti di esagerate correnti e che gli apparati hanno qualche anno io rimarrei sul tradizionale o se opti per uno switching cercalo che abbia il pomellino per spostare la frequenza di lavoro del regolatore.
Ma alla fine se il tuo daiwa funziona bene non so se ti vale la pena cambiarlo, se hai dubbi in merito al funzionamento un oscilloscopio e due minuti di misure ti toglie ogni dubbio !

Seguirò il tuo consiglio.
Grazie mille per la disponibilità.

73 de Ivan
IU2DGV