forum radioamatori > Sezione Amministrativa

per gli aspiranti radioamatore

(1/4) > >>

IZ1KVQ:
come la ho trovata su un forum cosi' ve la rivendo senza aggiungere nulla e senza commentare

--- Citazione ---
Ciao a tutti,

ho fatto gli esami per radioamatore a Milano, un mese fa circa (dicembre).
Giusto per curiosità...

Arrivo, come da invito alle ore 8,00. Grande confusione e coda fino alle 9,00.
Finalmente in aula. I compiti sono due. Teoricamente il tuo è diverso da quello del tuo

compagno. In pratica chi li distribuisce se ne frega e li consegna uguali per fila...

cioè la mia fila (tutti, vicino, dietro, ai lati, ecc) hanno lo stesso compito...

Dopo circa 30", a compito finito (sono 15 domande), avvisano che nessuno può lasciare

l'aula fino allo scadere del tempo massimo di due ore...e da quel momento si mettono a

parlare tra di loro.

Libertà di "scambio" temi, e di chiedere ai commissari. I quali gentilmente ti danno

la risposta esatta.
Quindi un mio "collega", chiedendo una o due domande per volta, ad ogni commissario che

passava, si è fatto dettare il compito !!! (vero e visto da me e da tutti i presenti).



In ogni caso non serviva, visto che i più bravi di ogni fila correggevano TUTTO !!!
L'unico controllo: niente libri sui tavoli (ma a questo punto non servivano).
A proposito di tavoli...i primi che si sono seduti hanno avuto più di 45" di tempo per

scrivere tutte le formule e "memo" sul tavolo, a matita, e ben in vista...

Mi aspettavo solo, dai commissari, una frase del tipo: "adesso li correggiamo insieme e

poi tutti a casa" !!!

A questo punto, visto che basta iscriversi, aspettare mezz'ora e farsi dettare il

compito, mi chiedo a cosa serve ???

Hanno tolto la telegrafia ? Ma secondo me, fatto così, non serve. Toglietelo del tutto

!!!
Suggerimento per i prossimi "esami":
1. si compila il modulo di richiesta
2. si mandano un po' di soldi.
3. si aspetta a casa la patente !

Almeno lo Stato risparmia sui commissari (sette o otto) e l'aula (iscritti nr.125). E

si prende tutti i soldi.

Per piacere non iniziate a scrivere che i veri radioamatori non avrebbero copiato

(perchè sinceramente hanno copiato TUTTI o almeno, ..."per sicurezza"... hanno tutti

ascoltato le risposte degli altri) perchè io c'ero ed era uno schifo.

Anzi io stesso, alla fine, ho riletto il tutto con due seduti vicino... 14 risposte

esatte su 15 quindi non ho corretto niente...
Ma gente che ne aveva sbagliate 10 su 15 ha corretto tutto.....

Personalmennte i veri radioamatori non hanno bisogno di QUESTI esami. E comunque, se il

fine è allontanare chi non sa nemmeno cos'è una radio...beh allora così non funziona !

 

Quindi, per i prossimi esami, andate tutti tranquilli e chiedete. Vi sarà risposto !!!

Saluti

Cesare

--- Termina citazione ---

 :shock:  :shock:  :shock:  :shock:  :shock:
tocca provare magari è il periodo giusto!
il sito è tra quelli segnalati da rogerk
http://www.radioamatorionline.org/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=245

maury70:
Ciao 1ca340 purtroppo e la realtà dei fatti, se ti ricordi una volta il filtro era il CW  che se non lo sostenevi non potevi accedere alle altre gamme di frequenza , giustamente per non far morire come dicevano la radio con l'evento di internet e telefonini vari, hanno abolito la prova pensando di risolvere il problema , ma non hanno capito che chi ha veramente passione per la radio non c'è ne internet e ne telefonia che possano farti smettere questa bellissima passione , anzi posso dire che tutto questo oggi fa parte del mondo della radio HI.Dicevano anche che il CW sarebbe scomparso ma hai me si sono sbagliati perchè se ascolti i 40 metri e non solo in 40 ma anche in contest ci sono operatori veramente bravi (IW) in telegrafia, percui tante parole buttate al vento.Volevo dire queste cose e non voglio essere polemico ma e la realtà e se fanno cosi probabilmente avranno i loro motivi,la cosa importante e avere passione e tutte queste persone ,sia  di questo sito e non solo hanno passione  e giusto che diventino radioamatore con grande facilità e il tempo che farà maturare.73

IZ1KVQ:

--- Citazione da: "maury70" ---
Dicevano anche che il CW sarebbe scomparso ma hai me si sono sbagliati perchè se ascolti i 40 metri e non solo in 40 ma anche in contest ci sono operatori veramente bravi (IW) in telegrafia, percui tante parole buttate al vento.
Volevo dire queste cose e non voglio essere polemico ma e la realtà e se fanno cosi probabilmente avranno i loro motivi,la cosa importante e avere passione e tutte queste persone ,sia  di questo sito e non solo hanno passione  e giusto che diventino radioamatore con grande facilità e il tempo che farà maturare.73
--- Termina citazione ---


hai perfettamente ragione non è l'esame di scuola guida che ti insegna a guidare n' l'esame da radioamatore che ti insegna ad andare per radio

ma allora perche' non lo aboliscono e chiedono solo i documenti formali per identificare i nominativi e quanto necessita per andare in frequenza?

a che serve sapere la legge di hom per comunicare con il mezzo tecnico ad uno che ha i soldi e vuole comprarsi lo yaesu migloore alo mondo e se capita si compra anche la patente da radioamatore?

l'elettronica è un bagaglio che serve se uno autocostruisce ... ma quanti che usano il computer  ed internet sanno ripararlo con cacciavite e saldatore?

per me l'esame da radioamatore e' anacronistico soprattutto in considerazione dei mezzi tecnici a disposizione in questi anni

maury70:
Ciao 1ca340 tutto quello che dici hai ragione, l'radioamatore come il CB e tutti siamo passati dalla CB ci creiamo noi il nostro bagaglio perchè non e detto che tutti siano periti e ingenieri, il bello di tutto questo e che esistono tutte le categorie in questo mondo che e la radio ed allora via gli esami e sara poi il tempo a far maturare.73

Derrick:
Gli esami resteranno fino a quando non decideranno di abolirli anche gli altri paesi aderenti alla IARU.
Non credo sia una buona idea eliminarli del tutto perché comunque un minimo di filtro serve a tener lontano i perdigiorno e soprattutto a far quantomeno leggere un paio di volte i band plan, onde evitare (con gli apparati odierni) di andare a trasmettere ovunque...
Sulla cronaca dell'esame riportata, beh non credo siano tutti così. Ognuno di noi ha esempi di amici che all'esame della patente auto si sono fatti passare le soluzioni dai commissari ma ne conosciamo altrettanti che sono stati bocciati (anche più di una volta) quindi non tutte le sessioni sono uguali.
Poi ricordate che una caratteristica tipica del radioamatore, una volta superato  l'esame o raggiunto un diploma come  DXCC o il 5 bande ecc. è quello di dire "è una stupidaggine", "lo fai in 2 giorni" ecc. per far rosicare (così si dice dalle mie parti) chi invece ancora non lo ha fatto e ha difficoltà a farlo.  :mrgreen:

Ciao!

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa