Autore Topic: Diamond X300 + Preamplificatore Vhf-Uhf / dB  (Letto 2574 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Diamond X300 + Preamplificatore Vhf-Uhf / dB
« Risposta #25 il: 08 Ottobre 2017, 15:35:09 »
Citazione
Bene allora non mi resta che aspettare... e cercare di migliorare il tutto per la ricezione... e poi per la trasmissione
Pensavo di levare il palo dal muro e mettere una base sul tetto... tipo piccolo traliccio a trapezio, alto massimo 60cm con il palo dentro... (3mt, il tutto sarebbe alto 8mt) o una base degli ombrelloni (30kg) di cemento con il palo interno... e il tutto tenuto fermo dai tiranti. Che ne pensi?
73's Maurizio
Rabbrividisco al solo pensiero della base per ombrelloni! Nasce come base per ombrelloni, appunto, lasciamola al suo compito. Benché quello del radioamatore sia un hobby basato anche sull'inventiva se parliamo di un'antenna leggera per le vacanze può anche starci, se parliamo di un impianto serio, fisso e in una zona di mare quindi soggetta anche a forti venti e raffiche la risposta è no!

Te lo dice uno che abita a ridosso del mare dove le raffiche arrivano talvolta a 140 Km/h e che mi hanno piegato un palo di 10 metri al centro con su un innocente dipolo filare per le Hf sradicandomi un punto di ancoraggio. Da quella esperienza sono passato alle barre filettate da affogare nel muro pieno con l'ancorante chimico e staffe pesanti. Basta forare col trapano mettendo in livella e generalmente con 2 staffe serie fissate in questo modo reggi tranquillamente un impianto di peso e dimensioni per le tue bande preferite (e mi raccomando i tiranti, almeno 2 ordini a 120° e dormi sonni tranquilli. Le barre filettate le vendono i negozi di ferramenta coi relativi dadi, si tagliano una 15cina di centimetri e si inseriscono nel foro dove si è messo l'ancorante chimico (tipo il silicone per capirci), affogando le barre per almeno 10 cm.

Io con tale sistema ho su da 1 anno una Diamond X-700 alta 7,2 metri su un palo telescopico alto 10 metri e nonostante i venti fortissimi è sempre al suo posto. I costi sono relativamente bassi, circa 15 euro per ogni staffa, una decina d'euro l'ancorante chimico, una decina d'euro la pistola tipo silicone, altri 20 euro fra bomboletta d'aria compressa (per pulire i fori), dadi e accessori vari e se te la cavi a fare questo genere di lavori (fatti comunque aiutare e lavora sempre in sicurezza!), con poca spesa ti fai un impianto come Dio comanda che in futuro potrai usare anche come supporto per una direttiva Vhf.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Operatore14

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 203
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Operatore14
Re:Diamond X300 + Preamplificatore Vhf-Uhf / dB
« Risposta #26 il: 09 Ottobre 2017, 11:50:59 »
Citazione
Bene allora non mi resta che aspettare... e cercare di migliorare il tutto per la ricezione... e poi per la trasmissione
Pensavo di levare il palo dal muro e mettere una base sul tetto... tipo piccolo traliccio a trapezio, alto massimo 60cm con il palo dentro... (3mt, il tutto sarebbe alto 8mt) o una base degli ombrelloni (30kg) di cemento con il palo interno... e il tutto tenuto fermo dai tiranti. Che ne pensi?
73's Maurizio
Rabbrividisco al solo pensiero della base per ombrelloni! Nasce come base per ombrelloni, appunto, lasciamola al suo compito. Benché quello del radioamatore sia un hobby basato anche sull'inventiva se parliamo di un'antenna leggera per le vacanze può anche starci, se parliamo di un impianto serio, fisso e in una zona di mare quindi soggetta anche a forti venti e raffiche la risposta è no!

Te lo dice uno che abita a ridosso del mare dove le raffiche arrivano talvolta a 140 Km/h e che mi hanno piegato un palo di 10 metri al centro con su un innocente dipolo filare per le Hf sradicandomi un punto di ancoraggio. Da quella esperienza sono passato alle barre filettate da affogare nel muro pieno con l'ancorante chimico e staffe pesanti. Basta forare col trapano mettendo in livella e generalmente con 2 staffe serie fissate in questo modo reggi tranquillamente un impianto di peso e dimensioni per le tue bande preferite (e mi raccomando i tiranti, almeno 2 ordini a 120° e dormi sonni tranquilli. Le barre filettate le vendono i negozi di ferramenta coi relativi dadi, si tagliano una 15cina di centimetri e si inseriscono nel foro dove si è messo l'ancorante chimico (tipo il silicone per capirci), affogando le barre per almeno 10 cm.

Io con tale sistema ho su da 1 anno una Diamond X-700 alta 7,2 metri su un palo telescopico alto 10 metri e nonostante i venti fortissimi è sempre al suo posto. I costi sono relativamente bassi, circa 15 euro per ogni staffa, una decina d'euro l'ancorante chimico, una decina d'euro la pistola tipo silicone, altri 20 euro fra bomboletta d'aria compressa (per pulire i fori), dadi e accessori vari e se te la cavi a fare questo genere di lavori (fatti comunque aiutare e lavora sempre in sicurezza!), con poca spesa ti fai un impianto come Dio comanda che in futuro potrai usare anche come supporto per una direttiva Vhf.

73's - Michele

Buongiorno....  era una provocazione la base dell'ombrellone. Non ci penserei mai.
Seguirò il tuo consiglio per il fissaggio del palo. Adesso uso un palo idraulico da 1/4 di diametro.
73's Maurizio