banda radioamatoriale (patentati) > Telegrafia (CW)

Corso CW di Oscar I7OHP

<< < (3/241) > >>

OZ7EEQ:

--- Citazione da: Emamisu - 26 Gennaio 2014, 21:08:33 ---Ciao a tutti.
Qualcuno sa se Oscar I7OHP è ancora in attività e dispensa ancora il suo corso di CW tanto acclamato ed apprezzato da molti radioamatore?

Ho provato a contattarlo via mail ma gli indirizzi trovati online risultano irreperibili.

Se qualcuno sa se è ancora in attività mi può dare un suo indirizzo email?

Grazie!

--- Termina citazione ---

Ciao Ema,
Il grande Oscar è sempre sull'onda. L'ho visto per la seconda volta durante IQ7ET/P dove operava come operatore CW.
L'indirizzo che ti hanno passato è corretto.

Frilander:
Amici miei non finirò mai  di ringraziare l'amico OSCAR, con il suo metodo  e qualche aiuto di  qualche amico di RGK, sono diventato un operatore CW dalle 150 battute e oltre al minuto hi.... tanto che il verticale non mi bastava  e sono passato al paddle, il tutto con una naturalezza spaventosa ed è tutto  merito di OSCAR che basa il suo metodo  non su punti e linee ma sul suono, riconoscere dal suono il carattere.
E' talmente semplice che  come si dice ci vuole più a dirsi che  a farsi. Contattate pure Oscar ne sarà contento. La radio è meravigliosa già in se stessa  se provate il CW rimarrete affascinati. In RGK  ci sono operatori  che non sono secondi a nessuno, basta chiedere ed avrete tutte le spiegazioni che vorrete, da anni tentiamo di formare un bel gruppo cw in RGK.
Un saluto particolare va a SHINAME ed un ringraziamento per la sua disponibilità.
Da oggi posterò  di più sul sito e sulla telegrafia voglio stimolare gli amici di RGK perchè si avvicinino  alla telegrafia.
"" dove non arriva la fonia arriva   la telegrafia"" la soddisfazione  sta tutta nel saper decodificare il segnale tirando fuori le parole in tempo reale. Fa tutto il nostro cervello che è una macchina spaventosa non andate a cercare decodificatori o altro, abbiamo  già  tutto quello che ci serve. Come avere un telefonino di ultima generazione e saperlo usare solo per telefonare e ricevere, non abbiamo idea di quello che potenzialmente è capace, il nontro cervello è ancora più  sofisticato.Spero di non avervi annoiato. Provare per credere.
Sono a disposizione di tutti un cordiale 73 da 1 RGK 286. Paolo. :up:

vesuvio21:
Salve,
anch'io vorrei ringraziare il grande amico Oscar, ha preparato molti radioamatori aper superare agevolmente l'esame di cw, mediante il  corso di cw -metodo Oscar.
Io, anni fa, mi sono recato a casa sua (per circa 1 mese) per lezioni private "gratuite" di cw.
Che dire, .........persona squisita, brava e disponibile ad aiutare tutti.
Conservo ancora molte delle cassette su cui ho registrato le lezioni di cw.
grazie Oscar
Rocky

plotino:

--- Citazione da: Frilander - 01 Febbraio 2014, 14:06:49 ---.........E' talmente semplice che  come si dice ci vuole più a dirsi che  a farsi. Contattate pure Oscar ne sarà contento. La radio è meravigliosa già in se stessa  se provate il CW rimarrete affascinati..........Spero di non avervi annoiato. Provare per credere.
Sono a disposizione di tutti un cordiale 73 da 1 RGK 286. Paolo. :up:

--- Termina citazione ---

ma guarda Paolo come diceva qcun'altro, proprio la telegrafia negli anni passati mi aveva "bloccato" l'idea di prendere la patente, infatti non appena scoprii che non c'era più l'esame mi son patentato nel 2012,
ma l'idea di imparare il CW un giorno...
è sempre lì in testa che mi frulla, sapere poi di Oscar mi fa un grande piacere come conterraneo... :-D

aggiungo, dato che il buon Oscar offre gratuitamente il suo corso, non sarebbe ideale caricare le 2 iso dei cd su qche sito o programma di file sharing? così da non disturbarlo per le richieste?

inoltre, è vero, come lessi da qche parte,
che per uno che si avvicina da zero al CW è più semplice imparare con un tasto paddle anzichè verticale?

'73 Luca

IZ2UUF (davj2500):

--- Citazione da: plotino - 28 Aprile 2014, 14:18:58 ---uno che si avvicina da zero al CW è più semplice imparare con un tasto paddle anzichè verticale?

--- Termina citazione ---

Ciao Luca.

So che molti diranno che si comincia con il verticale e si passa al paddle in un secondo tempo, ma io non sono d'accordo.
La sequenza in cui l'uomo ha inventato i vari strumenti in seguito alla sua evoluzione (prima il verticale e poi il paddle) non è necessariamente la sequenza più efficace per imparare.
Secondo me paddle e verticale richiedono due manualità diverse che possono essere sviluppate nell'ordine che si preferisce.
Anzi, volendo il verticale lo si può evitare del tutto e lavorare con il solo paddle.

Io uso solo il paddle in modalità monolever per varie ragioni.
Una di queste è la sua funzione didattica. Il keyer produce punti, linee e spaziature punto/linea perfetti. Questo fa sì che il nostro orecchio, ascoltando continuamente la nostra stessa emissione, assimili la giusta cadenza. Quando andremo ad usare il verticale, tenderemo naturalmente ad imitare il suono che siamo abituati a sentire, ottenendo un'emissione più regolare.

Per quanto riguarda i paddle, possono lavorare in modalità monoleva (solo punti e linee) o bi-leva, dove lo "squeeze" (pressione contemporanea dei comandi) produce sequenze punto-linea-punto-linea... o linea-punto-linea-punto... in base a quello che si preme prima.
Io ho adottato la versione monolever perché questo garantisce la massima adattabilità ad ogni paddle, anche rudimentale.
Infatti è facile realizzare paddle di fortuna con due contatti, mentre è tecnicamente complesso ottenere lo "squeeze".
Pertanto ho pensato che esercitarsi sul monolever garantisse la massima possibilità operativa.

Ciaoo
Davide

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa