Autore Topic: Disturbo su frequenze  (Letto 894 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline maretto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Disturbo su frequenze
« il: 27 Dicembre 2017, 11:04:15 »
Ciao a tutti ragazzi, volevo avere un riscontro da voi che siete certamente più esperti.
Ho notato che da quando mio figlio ha iniziato ad appassionarsi alla radio, i termosifoni hanno cominciato a funzionare in maniera alternata.
Ho cercato info sul web e su un forum di termoidraulica un tale Demshop parlava della possibilità che le frequenze radio di un cronotermostato potrebbero entrare in conflitto. Ora, a me sembra una cosa difficile e improbabile, ma vorrei capire a sto punto se vale la pena prendermela con mio figlio (sono felicissimo che abbia questa passione) o se sia un problema dello strumento per la gestione del calore in casa.
Che davvero sia giusto pensare che si stava meglio quando si stava peggio? :287716_Faccine:
Forse era meglio non cercare un cronotermostato del futuro e restare con il vecchio on off manuale se doveva succedere tutto questo.
Avete mai avuto riscontro diretto di intromissione tra apparecchi che utilizzavano frequenze radio?

Grazie a chi avrà voglia di rispondermi, approfittando per augurarvi buone feste  :dance:


Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4698
  • Applausi 178
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #1 il: 27 Dicembre 2017, 11:17:19 »
...Avete mai avuto riscontro diretto...
Ne ho viste di tutti i colori.
Dal rientro nei sistemi di navigazione nautici fino ad arrivare alle centraline auto!
Il termosifone, cronotermostato, mi mancava.

Ma hai la matematica certezza che la RF influisca sul riscaldamento casa?


Offline maretto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #2 il: 27 Dicembre 2017, 11:19:38 »
questo no, ma mi attengo a riportare come da quando la ha attivata ho dei seri problemi e visto che fa freddino puoi immaginare che voglia abbia di arrabbiarmi :28:


Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #3 il: 27 Dicembre 2017, 11:21:21 »
Ciao a tutti ragazzi, volevo avere un riscontro da voi che siete certamente più esperti.
Ho notato che da quando mio figlio ha iniziato ad appassionarsi alla radio, i termosifoni hanno cominciato a funzionare in maniera alternata.
Ho cercato info sul web e su un forum di termoidraulica un tale Demshop parlava della possibilità che le frequenze radio di un cronotermostato potrebbero entrare in conflitto. Ora, a me sembra una cosa difficile e improbabile, ma vorrei capire a sto punto se vale la pena prendermela con mio figlio (sono felicissimo che abbia questa passione) o se sia un problema dello strumento per la gestione del calore in casa.
Che davvero sia giusto pensare che si stava meglio quando si stava peggio? :287716_Faccine:
Forse era meglio non cercare un cronotermostato del futuro e restare con il vecchio on off manuale se doveva succedere tutto questo.
Avete mai avuto riscontro diretto di intromissione tra apparecchi che utilizzavano frequenze radio?

Grazie a chi avrà voglia di rispondermi, approfittando per augurarvi buone feste  :dance:

Per darti una risposta"scientifica",e non da leggenda metropolitana,dovresti dire:
che frequenze e che potenze usa tuo figlio.
se è un radioamatore.
se le antenne che usa sono installate sul tetto e a che distanza dall'apparecchio "disturbato"(caso molto poco probabile e mai sentito).
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..

Offline Abusivo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4698
  • Applausi 178
  • Sesso: Maschio
  • qth l'Aquila
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #4 il: 27 Dicembre 2017, 11:24:37 »
...Ho notato che da quando mio figlio ha iniziato ad appassionarsi alla radio...
Ma che tipo di approccio ha avuto?
Che tipo di attrezzatura usa?
Considera che per riscontrare i problemi da te descritti è sufficiente una RF di 5W e trasmettere di continuo h24! 


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5091
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #5 il: 27 Dicembre 2017, 11:33:00 »
Forse era meglio non cercare un cronotermostato del futuro e restare con il vecchio on off manuale se doveva succedere tutto questo.

Ciao Maretto...le tue sono domanda abbastanza generiche, alle quali non posso far altro che risponderti in modo generico.....

A livello teorico potrebbe essere cosa possibile in quanto la radiofrequenza ha la tendenza ad alterare il funzionamento di circuito elettronici particolarmente sensibili (in casi estremi anche di danneggiarli) e "confondere" il dialogo che avviene magari fra un cronotermostato e la caldaia se il sistema è poco protetto (haimè....) nei confronti delle inteferenze esterne......MA il tutto dipende dalle frequenze in uso,  da come è fatto il sistema di antenna e soprattutto dalla potenza in uso  nei due sistemi

Per dire, utilizzando un normale CB omologato (5W max) oppure un pmr446 (0.5W)  omologato, è obiettivamente difficile riscontrare problemi, i campi elettromagnetici generati sono assolutamente trascurabili..... ed i vari sistemi possono normalmente coesistere.....

I normali cronotermostati wireless sono omologati per agire sugli 868 Mhz ed hanno potenze talmente irrisorie per far si che il segnale non esca neppure fuori dai 4 muri dell'edificio......quindi una eventuale interferenza potrebbe eventualmente derivare da altri apparati che lavorano su frequenze simili (allarmi, baby monitoe, etc etc etc) posto magari al piano di sotto (o sopra) NON  necessariamente da qualcosa introdotto in modo involontario dall'apparato radio di tuo figlio.......(???)


La maggior parte degli apparati elettronici che funzionano tramite onde radio hanno dei sistemi veramente economici e ridicoli (magari si salvano gli allarmi di fascia medio-alta) che possono esser soggetti a queste problematiche, ma poco ci possiam fare se non rimanere sul classico cablaggio schermato........

Quindi.....prima di accusare tuo figlio e stroncare magari un hobby che gli interessa, ti inviterei a fare qualche prova in più......... ricorda che un apparato radio NON emette RF finchè non si preme il PTT (tasto tx), quindi ci potrebbe stare anche tutto il giorno li in radio, ma se lo usa solo per ascolto, NON può essere lui la causa ;-)


radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline maretto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #6 il: 27 Dicembre 2017, 11:36:52 »
grazie a tutti, ragazzi,
farò le prove e le ricerche dovute. Di sicuro non sta h24, altrimenti credo lo caccerei di casa :-D

scherzi a parte non ho alcuna voglia di prendermela con lui, visto che è tanto un bravo ragazzo e più si dedica a cose così bella e ricreativa è tutto oro.
A pensare cosa fanno altri ragazzi alla stessa età..


Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #7 il: 27 Dicembre 2017, 11:40:22 »
grazie a tutti, ragazzi,
farò le prove e le ricerche dovute. Di sicuro non sta h24, altrimenti credo lo caccerei di casa :-D

scherzi a parte non ho alcuna voglia di prendermela con lui, visto che è tanto un bravo ragazzo e più si dedica a cose così bella e ricreativa è tutto oro.
A pensare cosa fanno altri ragazzi alla stessa età..

ok...però non hai risposto alle mie domande e quelle degli altri colleghi che perdono il loro tempo ad aiutarti.
Vedi tu.
La sfera di cristallo non ce l'ha nessuno...quindi si DEVONO avere certe informazioni.
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5091
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #8 il: 27 Dicembre 2017, 11:41:25 »
grazie a tutti, ragazzi,
farò le prove e le ricerche dovute. Di sicuro non sta h24, altrimenti credo lo caccerei di casa :-D

scherzi a parte non ho alcuna voglia di prendermela con lui, visto che è tanto un bravo ragazzo e più si dedica a cose così bella e ricreativa è tutto oro.
A pensare cosa fanno altri ragazzi alla stessa età..

Eh si, se possibile cerca di fargli mantenere quest'hobby...... e se ti va facci sapere cosa scopri....
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Sterock77

  • Visitatore
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #9 il: 27 Dicembre 2017, 14:27:18 »
I cronotermostati senza filo emettono un segnale quando la temperatura passa sotto al livello x ed un altro quando sale sopra il livello x. La ricevente deve avere un led di stato, almeno il mio lo ha. A me non hanno mai dato problemi le radio ma le batterie del crono basse si. Verifica anche quello.
Che la radio interferisco con l' elettronica della caldaia stessa la vedo molto dura ammeno non ci siano in gioco grosse potenze o forti rientri di rf.
Fai una prova o qualche prova quando tuo figlio non è in casa o con la sua collaborazione. Anche cercare problemi è aimè parte del gioco della radio. Interferenze rientri , ecc. !
Ps L' alimentatore della radio se è un cinesissimo  switching di bassa lega  mal funzionate può creare più problemi della radio sulle linee elettriche.

Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #10 il: 27 Dicembre 2017, 15:21:35 »
I cronotermostati senza filo emettono un segnale quando la temperatura passa sotto al livello x ed un altro quando sale sopra il livello x. La ricevente deve avere un led di stato, almeno il mio lo ha. A me non hanno mai dato problemi le radio ma le batterie del crono basse si. Verifica anche quello.
Che la radio interferisco con l' elettronica della caldaia stessa la vedo molto dura ammeno non ci siano in gioco grosse potenze o forti rientri di rf.
Fai una prova o qualche prova quando tuo figlio non è in casa o con la sua collaborazione. Anche cercare problemi è aimè parte del gioco della radio. Interferenze rientri , ecc. !
Ps L' alimentatore della radio se è un cinesissimo  switching di bassa lega  mal funzionate può creare più problemi della radio sulle linee elettriche.

 :up: :up:
Tutto giusto quello che dici...però,se non si hanno ulteriori informazioni sulla natura di questa stazione trasmittente del figlio....quello che si dice sono solo delle supposizioni.
Solamente l'interessato può fornire i dati richiesti,se ne è in grado e se ne ha voglia...altrimenti è inutile perdere tempo.
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2617
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #11 il: 28 Dicembre 2017, 09:39:20 »
Vediamo se posso aiutare. Ho un cronotermostato, sulla scatola c'e' scritto che usa gli 868Mhz e' piazzato a circa 3 metri dal termostato comandato. Probabilmente quando modulo (avendo l'antenna vicino) sulle UHF qualche armonica e/o spuria potrebbe inficiarlo pero', come detto dagli altri colleghi, il crono manda il segnale di on/off a seconda della temperatura percepita. Esempio io lo ho impostato a 22 gradi, quando lui sente una temperatura inferiore manda il segnale ON alla termovalvola, quando si raggiungono i 22 manda l'OFF alla stessa. Questa procedura e' automatica e sequinzata cioe' non lo fà una sola volta al giorno quindi dubito che anche in caso di interferenze tu possa avere la casa fredda. Il crono riproverà dopo X minuti a rimandare il segnale. Quindi a meno che tuo figlio non spuri 24/7 dubito che ci possano essere problemi. Io mai avuti problemi ed ho l'antenna V/U ad 1 metro dal cronotermostato ed ogni tanto sparo anche 40/50W in UHF ....la casa e' e rimane calda :-P

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2664
  • Applausi 132
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #12 il: 28 Dicembre 2017, 10:04:03 »
Fatta salva la teoria di emissione low power e discontinua, consiglio un operatore termoidraulico più che radio.

Tuttavia, da giovane, si diceva come battuta ti sento nello scaldabagno...come disturbo dato, ma era vero nell'organo delle chiese, avendo dei circuiti dell'epoca di elettronica poco schermati...

Se ti serve un termoidraulico bravo, ed è anche un Radioamatore attivo, ...ne conosco uno nella mia zona, così hai il competente di radio e termica/idraulica...
« Ultima modifica: 28 Dicembre 2017, 10:07:08 da IZ1PNY »


Offline MaxPower

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 81
  • Applausi 11
    • Mostra profilo
Re:Disturbo su frequenze
« Risposta #13 il: 28 Dicembre 2017, 20:09:15 »
Secondo me la risposta al problema è: cinghiate! (In HI)

inviato [device_name] using rogerKapp mobile