Autore Topic: PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali  (Letto 535 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4226
  • Applausi 177
    • Mostra profilo
Come Funziona il Piano Cottura a Induzione? Ecco Cosa Sapere (neff-home.com)
Quali sono i pro e contro dei piani a induzione? - Energit

Apro questo 3D sulla induzione, una delle scelte che si pongono per i ns piani cottura, uno dei due.
Per quale motivo; motivo si colloca nel ed in un fatto preciso.

Nelle letture di cui ai link, non si fa menzione dell' elettromagnetismo che influisce sugli elettromedicali, emissioni simili alla RF che vanno a colpire nelle vicinanze eventuali persone che sono ad esempio portatori di Pace Maker...

Quanto meno, una lettura in toto, non mi ha dato accenno a tali problematiche.

Xchè quindi questo 3D, per la curiosità sulla induzione che emana elettromagnetismo, sotto forma di RF magnetica, inficia strumenti di controllo, OGGI, al 112/118, un codice rosso, stesso soggetto, portatore di PM, prelevato per la seconda volta questa settimana, lunedì mattino un termoidraulico ha impiantato un piano nuovo ad induzione...a casa sua.

Al secondo ricovero, il cardiologo, il chirurgo impiantista e un tecnico di elettromedicali della fabbrica, si sono consultati a poche ore, il tecnico ha posto una domanda, non è che pr caso ha un pano a induzione in caso, il quale prima non c'era.
Si nuovo di zecca.

Domani verrà tolto rimettendo il piano a gas.

Ora, una altra volta, avevo scritto sulle tartarughe che tagliano l'erba, con i perimetri a  RF...anni fa, un mio condomino stesso portato di elettromedicale, ad orari gli veniva uno scompenso cardiaco, analizzando gli orari, la mia stazione radio era chiusa e non presente in casa, MA, alle stesse ore la tartaruga di una villetta accanto era in funzione.

Avevo letto tempo indietro il problema, ritrovai l' avvertenza su certi modelli di taglia erba, andai dal vicino, non la accese, finiti i problemi cardiaci.

Un avvocato gli fece una diffida e costui si tolse quel dispositivo...

20 metri tra la casa del malato e il giardino del vicino.

A volte tutto quello che è progresso, non vuol dire essere un bene ?

73'.


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2877
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #1 il: 03 Giugno 2022, 21:39:42 »
... il problema, secondo me, è a monte; ossia è la normativa/certificazione, non solo, non credo si possa scaricare il barile sugli installatori che, anche certificati fanno quel che possono, ma sulle norme che debbono giocoforza essere più stringenti, in modo che, un dato apparato, ANCHE in una installazione men che ottimale, non vada a cagionare rischi come quelli descritti

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4226
  • Applausi 177
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #2 il: 04 Giugno 2022, 07:32:07 »
Esatto quello che dici, fatta salva la parte installativa, mi piacerebbe sapere allo IMQ cosa hanno guardato-

Lunedì l' ufficio legale della ASL CN1, dovrebbe gestire la situazione corredando referti e deduzione, manderanno alla fabbrica del piano cottura la segnalazione.

Cosa c'entra la ASL CN1, vi entra, i familiari hanno addotto subito a malfattura dell' impianto, rivolgendosi al TDM presso cui ospedale c'è una rappresentanza.

MI sono fatto una cernita sul funzionamento, bene le pubblicità di merito non descrivono realmente come funzionano...un cittadino normale non va sui datasheet, si legge forse le istruzioni allegate...e basta.

Ciao, grazie.
« Ultima modifica: 04 Giugno 2022, 07:36:41 da HAWK »

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5422
  • Applausi 271
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #3 il: 04 Giugno 2022, 08:09:31 »
parecchi anni fa nei locali in cui si usavano forni a microonde c'erano degli avvisi per i portatori di pacemaker...
quando ci fu l'introduzione dei telefoni cellulari a 900 MHz, all'inizio degli anni '90, ci fu una lunga polemica sull'uso degli stessi negli ospedali.
si va per tentativi, purtroppo.
tu parli giustamente di IMQ, ma, come in altri ambiti, non c'è un laboratorio unico che certifica o omologa i prodotti, ci sono degli standard industriali e i produttori/importatori rilasciano una sorta di dichiarazione di conformità condizionata a certi requisiti, nei casi più seri ci sono dei laboratori accreditati che rilasciano la certificazione dopo un controllo sul prodotto, ma nella gran parte dei casi vengono verificati solo i requisiti; è così per quasi tutti i prodotti che hanno necessità di conformità, ci sono delle norme UE al riguardo.
ad esempio:
https://www.imq.it/it/certificazioni-di-prodotto/certificazione-requisiti-sicurezza-prodotti


Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4226
  • Applausi 177
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #4 il: 04 Giugno 2022, 08:48:04 »
@ KZ, grazie per le istruttive note, come sempre !

In merito, probabilmente una centrale tipo IMQ, dove far convergere le analisi degli apparecchi messi in commercio, sarebbe quindi utile ?

Certificare ogni produzione è un bene ed una forma di tutela finale, MA, il non scambio delle informazioni tra uffici certificatori, potrebbe essere il problema ?

Infine, approfitto delle tue conoscenze magari, io non sono addentro alla conoscenza a tali certificazioni nella struttura reale, un made in China oggi di moda, dove il committente fa un blando controllo di qualità...ma poi vende in Europa, moti prodotti medicali sono made in PRC...non è un rischio per i cittadini ?

A quel punto le aziende ospedaliere, magari mi sovviene le assicurazioni, rendo noto che in ambiti sanitari, la responsabilità civile dei medici ed infermieri è coperta dalle ASL, il reato penale no, sono i dipendenti che devono avere una loro assicurazione privata, così è nelle mie zone;  non dovrebbero imporsi contro questi disturbatori delle loro opere ?

Chiedo scusa della mia ignoranza in materia, per le domande poste, mi rivolgo alla professionalità di chi sa.

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5422
  • Applausi 271
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #5 il: 04 Giugno 2022, 13:34:24 »
molta carne al fuoco, avresti necessità di una risposta lunga e articolata; provo a sintetizzare, per quel che posso.
1) ci sono degli obblighi di conformità per chi mette in vendita apparecchi elettrici, per alcuni basta una certificazione per altri è necessaria l'omologazione.
2) ovviamente l'eventuale omologazione è piuttosto costosa, quindi le norme la prevedono solo per alcune categorie di apparecchi, più critici.
3) le omologazioni e le certificazioni di conformità sono sempre pubbliche e sono sempre disponibili nella documentazione degli apparecchi.
4) forse la cosa più importante, non facciamoci distrarre dai pregiudizi: in Cina si produce robaccia da 4 soldi come prodotti di qualità e contenuto tecnologico elevatissimi; tu lavori in una sala operativa, dove credi che vengano costruiti una buona parte dei componenti di monitor e videowall? e buona parte degli apparati di comunicazione? e le centraline per le torri 4G e 5G? la stessa cosa è per i prodotti medicali, spesso la disonestà non è tanto presso i produttori cinesi quanto presso gli importatori europei.
5) un miglior controllo delle emissioni di spettro radio da parte di apparati elettrici sarebbe un'ottima cosa, ma con le norme e il mercato attuali è un obiettivo piuttosto complesso, imporre delle assicurazioni obbligatorie ho il sospetto che creerebbe solo un impulso alle frodi...

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4226
  • Applausi 177
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #6 il: 04 Giugno 2022, 17:10:15 »
@ KZ comprendo tutto  [emoji106]


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2877
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #7 il: 04 Giugno 2022, 17:59:43 »
@ KZ comprendo tutto  [emoji106]

già ma resta il fatto che le norme di certificazione ed omologazione dovrebbero essere più stringenti, in modo da garantire un margine di "non dannosità" maggiore ed evitare il verificarsi di casistiche come quelle da te descritte

Offline HAWK

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4226
  • Applausi 177
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #8 il: 04 Giugno 2022, 18:57:34 »
E' mio parere che alla mancanza deve sopperire l' equipe medica ed i tecnici dei medicali.

Una analisi del posto dove il paziente è collocato, magari...
Certo che è difficile trovare una emissione favorevole, tra WIFI, segnali vari ed interferenze a 360 gradi è un bel pasticcio.

Forse dovrebbe la dita costruttrice rendere queste cose protette da assorbimento a simpatia dell' elettromagnetismo.

Ora, qui ne stiamo parlando, ambiente radio, anche quindi pertinente alla RF ed elettromagnetismo, in altri lidi, o privatamente, chissà quane persone hanno problemi a casa e non si rendono conto che magari quella cucina nuova gli fa danni, chiaro che il soggetto oltre che lamentarsi col medico non fa...essendo nella incoscienza di tutto.

Grazie anche a tè.


Offline AZ6108

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2877
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:PIANI AD INDUZIONE...elettromagnetismo/dispositivi medicali
« Risposta #9 il: 04 Giugno 2022, 19:16:00 »
Equipe medica in che senso, scusami ?

Probabilmente non sono stato chiaro, mi riferivo al fatto che piani ad induzione, "tartarughe" ed altro dovrebbero avere norme più stringenti onde poter escludere che, in determinate condizioni, possano nuocere a persone soggette a determinate patologie