Autore Topic: Bibanda serio PMR/LPD  (Letto 9004 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5086
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #75 il: 22 Ottobre 2017, 15:43:45 »
RIpeto, io ho affermato che:
-girare con un apparato non omologato o radioamatoriale (premesso che nn e' cosi' chiaro cosa sia un apparato radioamatore) non e' piu reato penale (quindi il diritto penale non ci azzecca 1 tubo)
-le sanzioni sono di tipo amministrativo, e, immagino siano indicate agli art 212,214 e 215 del DL 259 del 1/8/03.
-avere la patente radioamatore senza A.G. non dovrebbe bastare ad essere in regola per andare in giro con un aggeggio da 3-5w o con un veicolare, ma che stando al modulo che trovo su arimi punto it, la A.G. si richiede per stazione fissa, anche se all'art.2 del precedentemente citato DL chi ha una AG x stazione fissa puo' fare attivita' al di fuori del QTH, tranne che da mezzi aerei
-come recita l'art1, "l'attivita' di radioamatore consiste nell'espletamento di un servizio, svolto in linguaggio chiaro, o con l'uso di codici internazionalmente ammessi", quindi, dato che la DETENZIONE di apparati RTX radioamatore e' libera, anche se sono in strada con un bibanda radioamatore, se non si prova che io sto facendo ATTIVITA' radioamatoriale e' difficile poter procedere a sanzionare o a sequestrare qualcosa.
-ho infine detto che e' anche a DISCREZIONE del GdP o del magistrato di turno, cosa che CREDO profondamente

Beh, obiettivamente la questione a me sembra invece abbastanza semplice ed obiettivamente non me la sentirei troppo di "alzar la cresta"  di fronte ad un controllo che mi contesta il possesso / utilizzo di una bibanda radioamatoriale essendo sprovvisto di patente AG (si perchè con la patente e basta non potresti in teoria possedere nessun apparato proprio)  :-\ :-\ :-\

Il discorso del possesso è già stato analizzato = radio senza batteria disposta nella sua scatola, ma te avresti (per dire e fare altra associazione) il coraggio di salire magari in auto parcheggiata sui strada pubblica, accendere il motore, metterti la cintura, pur magari NON avendo la patente ??  Il tutto ovviamente sotto gli occhi di una pattuglia che potenzialmente potrebbe fermarti per un controllo ?? :P :P :P :P

Lo stesso concetto (secondo me) è applicabile ad una radio accesa disposta nella tua mano e potenzialmente pronta a trasmettere......

Riguardo alla classificazione dei vari apparati, ti consiglio pur io di approfondire molto sulle cose pratiche, in quanto magari sarai bravissimo su questioni elettroniche, ma dimostri di essere veramente a quasi zero su molti altri settori più pratici attinenti il radiantismo.... :P :P :P

radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #76 il: 22 Ottobre 2017, 16:05:55 »
@ rider
Ciao,

il mio consiglio è quello di cercare la sede a te più vicina di una qualsiasi associazione radioamatori che tiene corsi per aspiranti radioamatori e iscriversi.
Fatto ciò e portato a termine il programma, vedrai che ogni tuo dubbio sarà già stato fugato nel mentre e in più sarai in grado di sostenere l'esame con successo.
Come ti dicevo, a studiare e imparare, c'è sempre da guadagnare.

PERSONALMENTE io credo proprio che non smetterò mai di imparare, finché vivrò.

Un abbraccio.

Fabrizio

___Vedi che scrivi senza aver letto???!!___
-Ma di quale dubbio mio stai parlando??!? Io ho fatto una AFFERMAZIONE, ho espresso un PARERE, non un dubbio! XD
-Ho mai detto che alla mia eta' ho smesso di studiare, di imparare da libri, esperienza o altri? No, mai parlato di cio'!
-Sono diplomato bene, elettronica e TLC, quindi non ho necessita' di fare ALTRI esami (anche perche' del programma ministeriale, avrei interesse ad approfondire SOLO i punti in cui mi sento piu mancante, riguardo a tematiche TECNICHE o semmai di PROCEDURA (fonetica, ecc) non di certo a str..ate burocratiche che secondo te mi condurranno in galera o sul lastrico perche' giro con una baracchetta bibanda!!)
-Conosco PURTROPPO alcuni radioamatore, che dato l'esame sono stati FELICI di non frequentare piu le sezioni pieni di persone piene e logorroiche che ALLONTANANO DALLA RADIO UN MONTE DI CURIOSI.

Anche io ho un consiglio, quello di leggere con piu attenzione ANCHE cio' che (con tutta la prudenza che avevo usato - IN PRINCIPIO) scrivono GLI ALTRI, che non sempre la pensano come TE.

CHIUDO.
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #77 il: 22 Ottobre 2017, 16:45:39 »
RIpeto, io ho affermato che:
-girare con un apparato non omologato o radioamatoriale (premesso che nn e' cosi' chiaro cosa sia un apparato radioamatore) non e' piu reato penale (quindi il diritto penale non ci azzecca 1 tubo)
-le sanzioni sono di tipo amministrativo, e, immagino siano indicate agli art 212,214 e 215 del DL 259 del 1/8/03.
-avere la patente radioamatore senza A.G. non dovrebbe bastare ad essere in regola per andare in giro con un aggeggio da 3-5w o con un veicolare, ma che stando al modulo che trovo su arimi punto it, la A.G. si richiede per stazione fissa, anche se all'art.2 del precedentemente citato DL chi ha una AG x stazione fissa puo' fare attivita' al di fuori del QTH, tranne che da mezzi aerei
-come recita l'art1, "l'attivita' di radioamatore consiste nell'espletamento di un servizio, svolto in linguaggio chiaro, o con l'uso di codici internazionalmente ammessi", quindi, dato che la DETENZIONE di apparati RTX radioamatore e' libera, anche se sono in strada con un bibanda radioamatore, se non si prova che io sto facendo ATTIVITA' radioamatoriale e' difficile poter procedere a sanzionare o a sequestrare qualcosa.
-ho infine detto che e' anche a DISCREZIONE del GdP o del magistrato di turno, cosa che CREDO profondamente

"Beh, obiettivamente la questione a me sembra invece abbastanza semplice ed obiettivamente non me la sentirei troppo di "alzar la cresta"  di fronte ad un controllo che mi contesta il possesso / utilizzo di una bibanda radioamatoriale essendo sprovvisto di patente AG (si perchè con la patente e basta non potresti in teoria possedere nessun apparato proprio)  :-\ :-\ :-\ "

****____P.dioDO, CHI HA DETTO DI ALZARE CRESTE, HO DETTO CHE: ___****

- fanno verbale amm.vo (probabilmente per 240 euro)
- eventualmente sequestrano aggeggi e fanno verificare da ufficio tecnico, casomai
- se mi contestano il POSSESSO, e' un bel verbale nullo, perche' POSSESSO E DETENZIONE SONO LIBERI, quindi la tua frase "si perchè con la patente e basta non potresti in teoria possedere nessun apparato proprio" commetti una grossa imprecisione. SENZA PAT, NOM, A.G. IO NON POSSO FARE ___ATTIVITA'___IN__FREQUENZA.
- se mi contestano l'USO (cioe' ATTIVITA' radioamatore) e verbalizzano in modo serio e corretto che io "avevo con me, o in mano l'apparecchio", in sede di tribunale  __DOVREBBERO__ provarlo (l'uso o l'attivita'), ma poi dipende dal magistrato/GdP sentenziare SECONDO ME.

Faccio un esempio:
Se io POSSIEDO UN FUCILE A PIUMINI,
-posso farne USO a casa mia, da un amico, in cantina o in giardino dove non sono in atteggiamento di caccia.
-posso farne TRASPORTO, in una borsa nel baule dell'auto
-NON POSSO, perche' cosi' dice la legge in modo chiaro, farne PORTO, ovvero ANDARE ARMATO, E NON IMPORTA SE SPARO, HO IL COLPO IN CANNA O HO IL FUCILE SCARICO, NON POSSO PORTARE L'ARMA IN VISTA. Perche' in questa fattispecie il codice e' PRECISO - NIENTE FUCILI SOTTO BRACCIO IN LUOGO PUBBLICO SENZA LICENZA DI PORTO DI FUCILE.

Se possiedo un fucile da caccia o sportivo devo
-averlo dichiarato in DETENZIONE __QUINDI__DETENZIONE__VA__DI_CHIA_RA_TA
-tenerlo nelle pertinenze della mia proprieta'
Se ci voglio andare a CACCIA, SPARANDO, O MENO devo:
- avere licenza di PORTO DI FUCILE (adeguata sul tipo dell'arma)
- avere licenza di caccia

Tutto cio', nel caso del PORTO o POSSESSO o DETENZIONE di una radio non e' specificato, CHE ABBIA VISTO IO (E VI PREGO __CONTESTATEMI QUI__ CHE INTERESSA A ME e ad altri che leggono), NEL CODICE E' PUNITO CHI SPROVVISTO DEI REQUISITI:
___FA___ATTIVITA'___RADIOAMATORIALE__O__ESERCITI__STAZIONE.

"Il discorso del possesso è già stato analizzato = radio senza batteria disposta nella sua scatola, ma te avresti (per dire e fare altra associazione) il coraggio di salire magari in auto parcheggiata sui strada pubblica, accendere il motore, metterti la cintura, pur magari NON avendo la patente ??  Il tutto ovviamente sotto gli occhi di una pattuglia che potenzialmente potrebbe fermarti per un controllo ?? :P :P :P :P"

Esempio che comprendo, anche se non del tutto pertinente, PERCHE' ___SE___ NON SBAGLIO (ma non sono sicuro), il CdS considera come GUIDA anche la FERMATA, cioe' lo stare FERMO, seduto al posto di guida, col motore in moto.  La pattuglia GIUSTAMENTE:
-RILEVA che io sono in fermata, con motore in moto
-RILEVA che non c'e' nessun altro che puo' avermi legato al sedile e aver messo in moto
-RILEVA quindi che io sto a tutti gli effetti GUIDANDO SENZA PATENTE (ripeto, se non vado errato)
-VERBALIZZA il tutto, eccetera.

"Lo stesso concetto (secondo me) è applicabile ad una radio accesa disposta nella tua mano e potenzialmente pronta a trasmettere......"
  SI CA..O NON L'HO MAI NEGATO HO DETTO SOLO che la normativa non e' cosi' concisa come lo era 15 ANNI FA, E CHE IL _R_E_A_T_O_ NON C'E' PIU', C'E' ___SOLO___ VERBALE AMMINISTRATIVO. E' UN CONCETTO COSI' DIFFICILE?  NON SI VA IN GALERAAAA E NON C'E' DENUNCIA PENALE, QUESTO HO DETTO!!
 
  Ho detto altresi' che in TRIBUNALE eventualmente la controparte deve PROVARE che io, CON QUEL GIOCATTOLO DI __LIBERA__DETENZIONE!!!!___ stavo facendo LA SOLA COSA ALLA BASE DELL'IMPIANTO NORMATIVO DEL DL del 2003, chiarita fin dall'art.1, che sarebbe ____ATTIVITA' RADIOAMATORIALE___.
  A MENO CHE GLI AGENTI che RILEVANO la radio nella mia mano non RILEVANO che io STO FACENDO ATTIVITA' IN FREQUENZA, non e' cosi' cristallino, non e' cosi' automatico, A MENO CHE NON SIA SCRITTO NEL __VERBALE__ che io stia facendo una cosa PRESUNTA, IPOTIZZATA.

Quello che sto scrivendo, non da' la CERTEZZA, ma PREVEDE un certo MARGINE DI DISCREZIONE, GIUSTO OPPURE NO?


"Riguardo alla classificazione dei vari apparati, ti consiglio pur io di approfondire molto sulle cose pratiche, in quanto magari sarai bravissimo su questioni elettroniche, ma dimostri di essere veramente a quasi zero su molti altri settori più pratici attinenti il radiantismo.... :P :P :P"

Ho CAPITO anche io che se un apparato non "professionale" copre una o due bande che nel piano rip freq sono radioamatore, quello sarebbe un coso radioamatore.
ANCHE QUI [email protected]!#!$O HO DETTO CHE NON HO VISTO NELLA NORMATIVA (che non conosco per intero di certo) DOVE STA LA DEFINIZIONE DI COSO O.M.

CHISSA' SE STAVOLTA risponderete su quello di cui ho parlato? Perche' dovete dirmi che ho detto cose che avete pensato voi, mentre io non le ho mai dette?

OUF!!

« Ultima modifica: 22 Ottobre 2017, 16:49:12 da rider »
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #78 il: 22 Ottobre 2017, 16:53:52 »
___Vedi che scrivi senza aver letto???!!___
-Ma di quale dubbio mio stai parlando??!? Io ho fatto una AFFERMAZIONE, ho espresso un PARERE, non un dubbio! XD
Ciao rider,
appunto ed è proprio questo il TUO problema, perché il PARERE che hai AFFERMATO è sbagliato e per saperlo sarebbe stato sufficiente STUDIARE.  ;-)

-Ho mai detto che alla mia eta' ho smesso di studiare, di imparare da libri, esperienza o altri? No, mai parlato di cio'!
Implicitamente lo hai fatto eccome e QUEL CHE è PEGGIO E' CHE continui a farlo, là dove candidamente affermi di non conoscere la materia, ma NONOSTANTE QUESTO comunque non ti esimi dal seguitare a fare affermazioni SBAGLIATE, che sono "VERE" soltanto nella TUA testa, perché NON CONOSCI la materia sulla quale vorresti disquisire, per il solo motivo che evidentemente NON L'HAI STUDIATA. :down:

-Sono diplomato bene, elettronica e TLC, quindi non ho necessita' di fare ALTRI esami (anche perche' del programma ministeriale, avrei interesse ad approfondire SOLO i punti in cui mi sento piu mancante, riguardo a tematiche TECNICHE o semmai di PROCEDURA (fonetica, ecc) non di certo a str..ate burocratiche che secondo te mi condurranno in galera o sul lastrico perche' giro con una baracchetta bibanda!!).
"Mi fa piacere" leggere l'elevata considerazione che hai di te stesso, però credimi che la carenza che hai dimostrato di avere riguardo alle questioni burocratiche (e non solo), scrivendo su questo forum, è DAVVERO imbarazzante.
Per colmarla l'unica soluzione è STUDIARE e NON scrivere sui forum; IMHO.  :up:

Un abbraccio.

Fabrizio

In conclusione, CHIEDO A TE:

nel caso in cui mi fermano con un aggeggio radioamatore acceso in mano, sintonizzato sulla banda cittadina 446, o sulla LPD 433:
   -e' reato PENALE secondo te?
   -e' "semplice" illecito amministrativo?
    -la sanzione di quanto e' in tal caso?

e' possibile che un soggetto abbia Pat e Nominativo SENZA che chieda A.G. per installare ed esercire impianto radioamatore?

Grazie dell'attenzione di nuovo.
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5086
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #79 il: 22 Ottobre 2017, 17:22:06 »
Ho detto altresi' che in TRIBUNALE eventualmente la controparte deve PROVARE che io, CON QUEL GIOCATTOLO DI __LIBERA__DETENZIONE!!!!___ stavo facendo LA SOLA COSA ALLA BASE DELL'IMPIANTO NORMATIVO DEL DL del 2003, chiarita fin dall'art.1, che sarebbe ____ATTIVITA' RADIOAMATORIALE___.
  A MENO CHE GLI AGENTI che RILEVANO la radio nella mia mano non RILEVANO che io STO FACENDO ATTIVITA' IN FREQUENZA, non e' cosi' cristallino, non e' cosi' automatico, A MENO CHE NON SIA SCRITTO NEL __VERBALE__ che io stia facendo una cosa PRESUNTA, IPOTIZZATA.

Beh, io non sono avvocato (anche se ho per lavoro a che fare spesso con normative tutt'altro che chiare....e quasi a "libera interpretazione") e mi scuso per l'imprecisione sopra riportata, precisando che per "detenzione" intendevo apparato acceso e teoricamente pronto a trasmettere, non certo l'apparato nella sua  confezione.....

Non so cos'altro aggiungere.....se non dire che....è vero che nell'attuale normativa non è specificato un qualcosa di similare al significato di "porto d'armi", ma io non mi sentirei tranquillo di metter su un traliccio con mega direttiva, avere 5 RTX e 4 amplificatori......senza patente ed AG......perchè saprei che con ogni propabilità, in caso di controllo...le chiacchere e giustificazioni arrangiate contano poco :'( :'( :'(

Se la stazione radioelettrica risulta installata (collegata alle antenne ed alimentata).....il fatto che venga utilizzata o no....non credo che interessi molto ad eventuali funzionari addetti al controllo ed al giudice che dovrà poi decidere se applicare o meno la sanzione........poi te sei liberissimo di pensarla credi meglio, magari è pure vero........e sono io che la vedo in modo errato  :P :P :rool:

Che poi per tale reato (a meno che non ci siano aggravanti) non si vada più in galera......è dimostrato e concordo...la legge lo dice  ;-) :up:


radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5086
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #80 il: 22 Ottobre 2017, 17:28:25 »
e' possibile che un soggetto abbia Pat e Nominativo SENZA che chieda A.G. per installare ed esercire impianto radioamatore?

Può avere soltanto la patente e usare apparati NON propri (installati, non nella scatola) sotto la responsabilità dell' radioamatore titolare di stazione  e può anche richiedere un nominativo, ma se entro 30 gg(mi pare) non richiede AG...il nominativo viene revocato.....quindi torna unicamente ad essere possessore di patente

radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #81 il: 22 Ottobre 2017, 23:46:10 »
Beh, io non sono avvocato (anche se ho per lavoro a che fare spesso con normative tutt'altro che chiare....e quasi a "libera interpretazione") e mi scuso per l'imprecisione sopra riportata, precisando che per "detenzione" intendevo apparato acceso e teoricamente pronto a trasmettere, non certo l'apparato nella sua  confezione.....

Non so cos'altro aggiungere.....se non dire che....è vero che nell'attuale normativa non è specificato un qualcosa di similare al significato di "porto d'armi", ma io non mi sentirei tranquillo di metter su un traliccio con mega direttiva, avere 5 RTX e 4 amplificatori......senza patente ed AG......perchè saprei che con ogni propabilità, in caso di controllo...le chiacchere e giustificazioni arrangiate contano poco :'( :'( :'(

Se la stazione radioelettrica risulta installata (collegata alle antenne ed alimentata).....il fatto che venga utilizzata o no....non credo che interessi molto ad eventuali funzionari addetti al controllo ed al giudice che dovrà poi decidere se applicare o meno la sanzione........poi te sei liberissimo di pensarla credi meglio, magari è pure vero........e sono io che la vedo in modo errato  :P :P :rool:

Che poi per tale reato (a meno che non ci siano aggravanti) non si vada più in galera......è dimostrato e concordo...la legge lo dice  ;-) :up:


Ecco, adesso sono d'accordo.  Certo anche io credo che sia rischioso avere un impianto fisso, con pure degli amplificatori, ed in piena condizione di poter esser messo in esercizio.  Ovviamente CREDO che le cose siano un po diverse che un semplice palmare in un caso simile, anche perche' puo' saltar fuori qualche regolamento regionale e chissa' cos'altro!!
MI PIACEREBBE (ma non lo so) CONOSCERE IN DIRITTO dove sia la trattazione completa dell'argomento.

Reed_Smith si e' accaldato un po', ma io non ho detto niente di cosi' diverso da quello che hai scritto tu adesso in pratica :)
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #82 il: 22 Ottobre 2017, 23:50:37 »
e' possibile che un soggetto abbia Pat e Nominativo SENZA che chieda A.G. per installare ed esercire impianto radioamatore?

Può avere soltanto la patente e usare apparati NON propri (installati, non nella scatola) sotto la responsabilità dell' radioamatore titolare di stazione  e può anche richiedere un nominativo, ma se entro 30 gg(mi pare) non richiede AG...il nominativo viene revocato.....quindi torna unicamente ad essere possessore di patente

Ah, quella che verrebbe revocato il nominativo mi e' nuova, non l'ho visto ne' su quel DL del 2003 che ho letto su normattiva.it, ne' su arimi.it, pero' puo' darsi.

Comunque in pratica se uno ha un veicolare o un palmare, o comunque niente di installato fisso, che cavolo di indirizzo scrive nel modulo richiesta A.G. che c'e' su arimi, se poi fisicamente li non c'e' niente?  Capisco che facilmente e' una preoccupazione superflua, ok..
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #83 il: 22 Ottobre 2017, 23:57:39 »
O in alternativa, mettiti a passeggiare con un rtx il cui uso è soggetto ad AG, davanti alla prima pattuglia delle forze dell'ordine che incontri e poi vedi cosa succede. ;-)

l'ho fatto si e no 5 ore fa, entrato nel seggio elettorale col giocattolino alla cintura sulla 433, antenna flex da 34 cm, display impostato arancione (blu e' volgare..), volume a zero, vabe', ed ho pure detto buonasera alla polizia che c'era li. Avrei in realta' voluto chiedere agli agenti cosa prevedevano le loro procedure in tal caso, ma in effetti non volevo proprio andarmela a cercare..  Magari prima o poi mi denunceranno per tutto, mi rapineranno di ogni avere, mi prenderanno il giocattolo, pero' fino ad ora mai successo nulla :)

Cmq gente, abbiamo, me per primo, portato avanti un OT micidiale - a proposito di regole SENSATE che andrebbero rispettate  :(
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2657
  • Applausi 132
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #84 il: 23 Ottobre 2017, 07:24:41 »
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/component/content/article?id=2001506:radioamatori
Inoltre, non rinnovando la A.G. di installazione, dura 10 anni,  c'è la data di scadenza sullo stampato stesso, decade il nominativo, viene eventualmente ridistribuito o no.
Ma i radioamatori ufficiali sanno queste regole...e molti ci sono caduti.
Non rinnovando la A.G. per usare delle radio, non si necessita di nominativo, ovviamente.
Sia in mobile che a piedi, il MiSE fa riferimento alla residenza del soggetto, quale base residenziale e di stazione radio, sia anche esso un portatile, ovvio che l'interessato non è recluso in casa e gira...PORTANDOSI SECO L'A.G.
Buona lettura sui procedimenti.

Per l' obbligo di nominativo per avere l'autorizzazione, copia da originale...pre A.G.
« Ultima modifica: 24 Ottobre 2017, 13:14:31 da IZ1PNY »

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5086
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #85 il: 23 Ottobre 2017, 07:49:02 »
....l'ho fatto si e no 5 ore fa, entrato nel seggio elettorale col giocattolino alla cintura sulla 433, antenna flex da 34 cm, display impostato arancione (blu e' volgare..), volume a zero, vabe', ed ho pure detto buonasera alla polizia che c'era li. :)

Beh, sicuramentre il controllo effettuato su una radio portatile  ha caratteristiche di occasionalità.... (si pensa che uno che porta in bella vista una radio sia in regola :grin:) inoltre le forze dell'ordine erano li per altri motivi e non potevano occuparsi di altro.......

Se vuoi continuare "l'esperimento".....porta con te il tuo portatile in auto (in bella vista ed acceso) e vedrai che prima o poi qualcuno ti chiederà info al riguardo..... :grin: :grin: :grin:

Il discorso dell' AG è riferito alla possibilità di installare una stazione fissa, ma portandoti in giro un portatile, usufruiresti delle opzioni

/P (portatile)
/M (mobile)
/da altra regione
da altro stato /

IZ1PNY ti ha fornito un link base molto interessante, leggilo con attenzione

Mi scuso anch'io per l OT, ma alla fin fin sono venute fuori informazioni interessanti per i lettori del forum ed anche per gli utenti di PMR446 originali e non.... ;-) :up:




radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RIDER
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #86 il: 24 Ottobre 2017, 19:18:36 »
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/component/content/article?id=2001506:radioamatori
Inoltre, non rinnovando la A.G. di installazione, dura 10 anni,  c'è la data di scadenza sullo stampato stesso, decade il nominativo, viene eventualmente ridistribuito o no.
Ma i radioamatori ufficiali sanno queste regole...e molti ci sono caduti.
Non rinnovando la A.G. per usare delle radio, non si necessita di nominativo, ovviamente.
Sia in mobile che a piedi, il MiSE fa riferimento alla residenza del soggetto, quale base residenziale e di stazione radio, sia anche esso un portatile, ovvio che l'interessato non è recluso in casa e gira...PORTANDOSI SECO L'A.G.
Buona lettura sui procedimenti.

Per l' obbligo di nominativo per avere l'autorizzazione, copia da originale...pre A.G.

ah ok, questo leggendo la normativa o rapidamente il sito dell'Ari di Milano non l'avevo visto.  Scocciante pero', se uno sta in attivita' qualche anno, poi gli scade la AG, rischia di perdere il nominativo, se poi vuole ridarsi all'attivita' chesso' 15 anni dopo diventa un altro (in frequenza)..

grazie della utile delucidazione
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2657
  • Applausi 132
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PNY/5R8NY
Re:Bibanda serio PMR/LPD
« Risposta #87 il: 24 Ottobre 2017, 20:35:31 »
Esattamente, io ci capitai avendo trascorso oltre 10 anni su quasi 18 anni in Marina Militare al B.S.M., fuori Italia con i caschi blu, persi IT9 (1980) dietro qualifiche militari, ed il mio nominativo fu assegnato ad una gentile donzella della zona 3...tra l'altro molto attiva.
Poi varie residenze avendo cambiato regioni...infine IZ1, ormai non mi sposto più...
Una curiosità...sicula del tempo anni 60 in avanti, oggi non lo so; il nominativo era tratto, in moltissimi casi, da lettere del nome e cognome, io avevo 3 lettere del mio nome completo.

Tanto è...
73'.
« Ultima modifica: 24 Ottobre 2017, 20:37:41 da IZ1PNY »