Autore Topic: modifica linare valvolare  (Letto 3425 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
modifica linare valvolare
« il: 19 Luglio 2012, 21:06:00 »
salve,
possiedo un lineare valvolare da quasi 200w in am,monta 2 el 509..
volevo chiedere a voi esperti se si poteva modificare aggiungendo altre 2 valvole in parallelo,mantenendo lo stesso circuito in uscita,è mantenendo lo stesso trasformatore per la tensione anodica,secondo voi si potrebbe fare questa modifica??
lo schema del lineare che ho è questo:
http://www.rmitaly.com/download/manuals/KLV400-manual_rel_300.pdf
saluti michele..


Offline shineime

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3597
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #1 il: 19 Luglio 2012, 21:11:14 »
si che puoi ma non ottieni il doppio, poco piu di un terzo...non so se conviene
un circuito simile esiste da tempo con quasi 600 watt di uscita, ovviamente l'alimentazione è adeguata.
CALL: radioamatore IK0VSV, SWL I067307,   japanese A1Club 1508

***NON RUBARE: LO STATO NON AMMETTE CONCORRENZA***
***NON ESISTE PROBLEMA SOCIALE CHE UNA BUONA DOSE DI ESPLOSIVO NON POSSA RISOLVERE***

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #2 il: 20 Luglio 2012, 00:36:52 »
si che puoi ma non ottieni il doppio, poco piu di un terzo...non so se conviene
un circuito simile esiste da tempo con quasi 600 watt di uscita, ovviamente l'alimentazione è adeguata.

in che senso,ovviamente l'alimentazione è adeguata,a quale alimentazione ti riferisci?


Offline oscar 3

  • 1RGK273
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4779
  • Applausi 59
  • Sesso: Maschio
  • Nei primi anni '70 con il mitico Tokai PW 5024
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9DBC
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #3 il: 20 Luglio 2012, 11:14:11 »
Prova a pesare il tuo amplificatore e uno con 5 valvole. In media pesa il doppio e questo a causa del trasformatore.
Il riferimento sull'alimentazione è proprio all'anodica. Se una valvola per esempio dà 100 watt con 800 volt di anodica e 400mA di assorbimento, se l'alimentazione non c'è la fa, gli 800 volt diventano 500, la valvola naturlamente non assicura i 100 watt il trasformatore lavora male, inizia a vibrare, si surriscalda e poi...fa boom!
Considerando il costo per modificare questo, se sai cosa fai (le tensioni in gioco non sono bazzecole e sempre una mano dietro la schiena quando si fanno lavori!!!!) , ti conviene realizzare un nuovo amplificatore con due Gi7 per esempio e spendendo qualcosa in più considerando variabili, strumenti, bias, alimentazione etc... ti fai un amplificatore che potrebbe lavorare pure in HF. Stellanera considera che il costo di due EL509, ammesso che le trovi, arriverà a circa 100€ e se quelle che hai sono troppo usurate le devi sostituire e siamo già a 200 e hai sempre il problema alimentazione da risolvere e non solo.....raffreddamento e spazio angusto nel contenitore originale!!!!
Le mie radio: Kenwood TS930 - Kenwood TS2000 - Midland 13-877 - Tokai PW 5024 - Midland 13-895 - CTE Alan 88 S - Galaxy Saturn - Midland 8001 S - President Lincoln...fino ad ora!



Skype: IT9DBC

Offline shineime

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3597
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #4 il: 20 Luglio 2012, 14:52:14 »
beh...scusa ma se non capisci cosa è l'alimentazione lascia perdere ogni idea di modifica. compralo direttamente a 4 tubi fai prima e non rischi la pelle.
CALL: radioamatore IK0VSV, SWL I067307,   japanese A1Club 1508

***NON RUBARE: LO STATO NON AMMETTE CONCORRENZA***
***NON ESISTE PROBLEMA SOCIALE CHE UNA BUONA DOSE DI ESPLOSIVO NON POSSA RISOLVERE***


Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #5 il: 20 Luglio 2012, 17:38:43 »
beh...scusa ma se non capisci cosa è l'alimentazione lascia perdere ogni idea di modifica. compralo direttamente a 4 tubi fai prima e non rischi la pelle.
grazie per le risposte,so bene cosa è l'alimentazione e so anche molto bene il rischio che si corre a mettere le mani nei lineari valvolari,lo chiesto perchè volevo essere sicuro che ti riferivi alla tensione anodica..
voglio provare in quanto ho 2 valvole comprate che non uso..
mica potresti indicarmi o postare lo schema di 600w che ti riferivi prima?
ti ringrazio saluti michele..

Offline oscar 3

  • 1RGK273
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4779
  • Applausi 59
  • Sesso: Maschio
  • Nei primi anni '70 con il mitico Tokai PW 5024
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9DBC
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #6 il: 20 Luglio 2012, 18:44:55 »
Ciao stella nera...no sai cos'è...è che parlando di amplificatori a valvole, il riferimento all'alimentazione è quasi sempre all'anodica. Dal tuo quesito, sia io che shineime avevamo capito male ed ecco perchè abbiamo scritto quanto sopra...insomma, giocare con i transistor e la 12 volt male che va si sente il botto, ma qui non si scherza!!!! Secondo me, non ti conviene fare nulla perchè a mio avviso, il tuo trasformatore non riesce ad alimentare i tubi e quindi spendi soldi e tempo senza ottenere un risultato. Ti puoi rendere conto paragonando il tuo schema con quello che trovi qui:

http://www.rmitaly.com/download/manuals/KLV1000-manual_rel_200.pdf

Questa è una macchina che conosco bene in quanto l'ho avuta fino a qualche mese fa!!! Ripeto, a parte che non raddoppierai la potenza come detto da shineime, c'è un'altro problema da me accennato precedentemente e non di poco conto che è il raffredamento dei tubi. Difficilmente puoi fare entrare dentro il tuo amplificatore altre due valvole con annessi e connessi e riuscire a raffredare il tutto. Insomma, parere personale, se te la senti considerando che il trasformatore non c'è la fa e che lo dovresti cambiare ma non entrerebbe nello scatolo del klv400, compra tutto il materiale necessario e ti fai un nuovo AL in toto possibilmente non con le 509/519, costose e quasi introvabili ma con delle più facilmente reperibili anche se adesso costano intorno le 25€ senza socket da comprare a parte naturlamente, due simpatiche Gi7, B possibilmente e realizzare pure un commutatore di banda e farlo per le HF. Certo, una volta realizzato e montato va allineato e qui entra in campo una certa strumentazione tra cui il famoso, spettroscopio....AHAHAH!!! (riferimento ad un'altro topic che schineime conosce...HI!!!!) oscilloscopio etc...
Comunque, ti serviva uno schema e ti ho mandato il link dello chema del fratello maggiore dell'AL in tuo possesso. Buon lavoro, sempre occhio attento e vigile e sempre una mano dietro la schiena quando si lavora con queste tensioni!!!!
73
Le mie radio: Kenwood TS930 - Kenwood TS2000 - Midland 13-877 - Tokai PW 5024 - Midland 13-895 - CTE Alan 88 S - Galaxy Saturn - Midland 8001 S - President Lincoln...fino ad ora!



Skype: IT9DBC


Offline ik1npe

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2420
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • http://it.wikiloc.com/wikiloc/find.do?q=biancpier&s=id
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #7 il: 20 Luglio 2012, 19:30:09 »
Salve, concordo su quanto detto prima da oscar 3  e da shineime le vecchie 509 quando erano usate nei TV costavano 550 Lire , altri tempi.
Per quello che riguarda farle lavorare in parallelo dovresti trovarne di mooolto simili come caratteristiche ( come per i transistor).
Per l' alimentazione fa la differenza anche quella per il filamento che assorbe parecchio non solo l'anodica.
Per la mano dietro la schiena io la mettevo in tasca quando pasticciavo dietro ai TV.
 73 de ik1npe

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #8 il: 20 Luglio 2012, 21:36:46 »
grazie delle risposte..
ad oscar3 grazie per lo schema inviatomi,è uno schema che avevo già intravisto..
per la corrente anodica adotta un doppio moltiplicatore di tensione,mentre il mio solo uno stadio,la tensione massima di uscita del trasformatore è 300v per entrambi,ma probailmente cambia la potenza..
se adotto anche io lo stesso moltiplicatore che dite andrà bene??
per i filamenti adotterò un piccolo trasformatore con secondario 12v,
per lo spazio ho preso le misure si puo fare,per il raffreddamento aggiungerò un altra ventola se tutto va bene,
i variabili di uscita sono della stessa capacità.
l'unico dubbio se lascio il mio trasf. adottando il moltiplicatore doppio non so se reggerà il transf.

73+51


Offline oscar 3

  • 1RGK273
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4779
  • Applausi 59
  • Sesso: Maschio
  • Nei primi anni '70 con il mitico Tokai PW 5024
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IT9DBC
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #9 il: 20 Luglio 2012, 22:51:14 »
Infatti il problema è il trasformatore!!! Mi dispiace che non ho più il KLV 1000 perchè avrei fatto delle foto al trasformatore e ti avrei passato le misure. Il peso si aggirava sui 20 Kg e tolte le 5 valvole e a limite i variabili c'era veramente poco che potesse pesare!!!! Comunque perdonami...ma continuo a essere convinto che sarà complicato il dissipare il calore prodotto...anche se ci stanno devi tenere conto che più strette sono più complicato sarà trovare il sistema di raffreddamento!!!! Comunque, le valvole vanno neutralizzate e poi certo, dell'alimentazione fa parte pure il filamento, ma trattandosi di EL 519 siamo nell'ordine di un paio di ampere a 6,3 volt che però stellanera dice di volere fare una alimentazione a parte e quindi significa un'altro trasformatore...ma quant'è grande sto KLV400??? tranne che non pensi di stravolgerlo e fare alimentazione e servizi separati!  abbraccino
Le mie radio: Kenwood TS930 - Kenwood TS2000 - Midland 13-877 - Tokai PW 5024 - Midland 13-895 - CTE Alan 88 S - Galaxy Saturn - Midland 8001 S - President Lincoln...fino ad ora!



Skype: IT9DBC

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #10 il: 21 Luglio 2012, 19:28:47 »
eccomi qua..
lo so che adesso riderete di me ma devo dire come è andata,
stamattina mi sono armato di santa pazienza e sono andato a comprare i componenti per fare la modifica,ho aggiunto le 2 valvole in parallelo,ho stavolto tutto lo schema,cambiando i condensatori di placca e i diodi seguendo questo schema: http://www.rmitaly.com/download/manuals/KLV1000p-manual_rel_200.pdf,ma risultato ho perso solo tempo è soldi :sfiga:
l'al con tutte e 4 le valvole eroga nemmeno 30w,se tolgo l'anodica a 2 valvole sale di potenza..
ho pensato probabilmente non essendoci la valvola pilota perciò non va,allora ho provato ad iniettare più watt fino ad una 30 ma niente,di tensione anodica misuro 750volt sotto carico..
eppure il trasformatore come volt eroga gli stessi del kv1000..
probabile che sia da modificare anche il circuito di ingresso??
ogni consiglio o critica è bene accetto..
73+51


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16442
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #11 il: 21 Luglio 2012, 23:25:29 »
73 a tutti, premesso che penso sia abbastanza inutile aggiungere 2 valvole e complicarsi la vita per una differenza minima in prestazioni resta la soddisfazione personale di fare esperimenti, ora devi misurare la tensione di filamento oltre all'anodica, se le valvole sono mezze spente non amplificano e l'anodica non si siede, quando le alimenti come si deve (6.3volt per le EL509) si controlla l'anodica e si adattano i circuiti d'ingresso e uscita, occhio alle tensioni in gioco, le misure sono da fare con l'ampli in funzione e quindi è molto pericoloso... per il circuito d'uscita su carico fittizio si regolano i condensatori variabili per la massima potenza d'uscita con il minimo consumo sull'anodica ( l'amperometro collegalo in modo stabile tra massa e negativo, se lo colleghi al positivo devi fare molta più attenzione agli isolamenti...) idem per il circuito d'ingresso, con un rosmetro tra tx e lineare tari per la massima uscita con il minimo ros, la regolazione del pgreco del lineare non dovrebbe influire ma quando sale potenza controlla che sia accordato al meglio per non stressare i tubi che sono robusti ma non indistruttibili...

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #12 il: 22 Luglio 2012, 10:58:14 »
73 a tutti, premesso che penso sia abbastanza inutile aggiungere 2 valvole e complicarsi la vita per una differenza minima in prestazioni resta la soddisfazione personale di fare esperimenti, ora devi misurare la tensione di filamento oltre all'anodica, se le valvole sono mezze spente non amplificano e l'anodica non si siede, quando le alimenti come si deve (6.3volt per le EL509) si controlla l'anodica e si adattano i circuiti d'ingresso e uscita, occhio alle tensioni in gioco, le misure sono da fare con l'ampli in funzione e quindi è molto pericoloso... per il circuito d'uscita su carico fittizio si regolano i condensatori variabili per la massima potenza d'uscita con il minimo consumo sull'anodica ( l'amperometro collegalo in modo stabile tra massa e negativo, se lo colleghi al positivo devi fare molta più attenzione agli isolamenti...) idem per il circuito d'ingresso, con un rosmetro tra tx e lineare tari per la massima uscita con il minimo ros, la regolazione del pgreco del lineare non dovrebbe influire ma quando sale potenza controlla che sia accordato al meglio per non stressare i tubi che sono robusti ma non indistruttibili...
ciao r5000,a questo punto ai detto bene è più una soddisfazione personale..comunque da quello che ai postato deduco che tu non credi che sia il trasformatore che non ce la fa!le valvole non sono mezze spente in quanto ho aggiunto un altro trasformatore per i filamenti.premetto che non ho il carico fittizio,con l'antenna posso farlo lo stesso?.per il circuito d'uscita ti riferisci ai variabili del pgreco?comunque farò questa prova ma non credo che risolverò..
73+51


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16442
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #13 il: 22 Luglio 2012, 15:27:18 »
73 a tutti, certamente ha senso solo per soddisfazione personale perchè se hai aggiunto un secondo trasformatore per i filamenti costava meno un lineare fatto e finito...  tutte le prove andrebbero fatte solo su carico fittizio perchè in antenna finiscono tutte le spurie e armoniche e non escludo anche autooscillazioni e quindi potresti disturbare mezzo mondo, quando funziona a dovere in modo affidabile allora si può passare all'antenna altrimenti è da evitare... il circuito a pgreco in teoria è calcolato per due tubi in parallelo, ora con 4 tubi l'accordo sarà certamente diverso e bisogna vedere se ce la fà, potrebbe essere necessario modificare il numero di spire della bobina o il valore dei condensatori ma fai sempre attenzione per la tensione anodica che c'è anche a lineare spento fino a quando si sono scaricati gli elettrolitici, lo stesso disadattamento in ingresso è da aggiustare con il circuito d'ingresso e di certo la potenza d'ingresso deve essere più elevata perchè manca il pre finale, a naso i 30 watt sono pochi ma non penso che ne servono tanti di più, guarda questo sito e in particolare una delle foto  ametà pagina, occhi aperti e una mano sola dentro l'apparato ...
http://pa0fri.home.xs4all.nl/Lineairs/Frinear150/fri150eng.htm
http://pa0fri.home.xs4all.nl/Lineairs/Frinear400/frinear400eng.htm
http://pa0fri.home.xs4all.nl/Lineairs/FrinearPG400/fripg400.htm

Offline stellanera

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 119
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #14 il: 22 Luglio 2012, 17:48:36 »
grazie r5000,riguardo il pgreco di uscita mi ai dato una grande informazione,infatti riguardando gli schemi del kv400 e del kv1000,cambia proprio il numero di spire della bobina,i condenzatori variabili sono uguali e,i condenzatori  che separano l'alta tensione hanno un valore diverso che avevo già cambiato...(che dici potrebbe essere proprio questa bobina che non lo fa sallire di potenza??)per il pericolo so bene a cosa ti riferisci,io quando accendo è faccio delle prove,non solo lavoro con una mano,ma indosso anche dei guanti di gomma e sotto alle scarpe di gomma metto anche un tappetto anche esso di gomma,come si dice la prudenza non è mai troppa e l'infortunio è sempre in agguato..


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16442
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modifica linare valvolare
« Risposta #15 il: 22 Luglio 2012, 18:44:03 »
73 a tutti, esatto e l'importante è non  distrarsi mettendo dentro entrambe le mani o appoggiare il cacciavite dove capita ecc...

Offline _Gianky_

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 363
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • 73 da Gianky_iz4akz
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: _Gianky_
Re:modifica linare valvolare
« Risposta #16 il: 06 Gennaio 2021, 18:13:56 »
credevo che la mano dietro alla schiena era una metafora scaramantica riferita alla  tensione dell'ANOdo dopo quello che ho letto secondo il mio punto di vista sarebbe anche (più) meglio tenere  l'altra mano sul davanti stringendo bene quanto basta il CATOdo  !!! e tanti auguri.!!!
« Ultima modifica: 06 Gennaio 2021, 18:17:43 da _Gianky_ »