Antenne cavi e rosmetri > antenne radioamatoriali

Antenna Loop Magnetica con cavo RG213

(1/7) > >>

IT9CEP:
Ciao a tutti, a mo di sperimentazione ho iniziato la costruzione di una loop magnetica simile alla Icom Al 705 fatta con cavo RG 213 per le HF, diametro loop principale 67 cm e contro loop da 20 cm come diametro. Come potete vedere nelle immagini che trovate su internet della AL705 icom il mini loop ha intestato ai capi due PL259 connessi ad un connettore a T che poi fa scendere il coassiale di alimentazione verso la radio. Ho notato che nonostante variassi le frequenze (da 1 a 30 MHz) e la manopola del condensatore variabile da 15 a 455 pF non ricevevo praticamente nulla, molto attenuato anche il segnale forte di radio1 in AM a 1.115 ma ho notato che appena svitavo l'anpherol da dietro l'RTX e lasciavo inserito solo il polo caldo improvvisamente la radio riceveva. Riflettendo ho pensato che quel controloop fatto come è in realtà non mette mai in corto il polo freddo con il polo caldo che non fanno altro che girare su se stessi anche dentro il connettore per poi andare al cavo. Praticamente risulta un semplice prolungamento del coassiale senza fare d'antenna. A questo punto ho fatto la modifica facendo il controloop solo con il centrale dell'RG 213 con i due capi che entrano in un mammut che dall'altro lato ha connesso i due capi del coassiale di alimentazione. Ora le domande sono due:

1) Come da a funzionare il modello originale AL705 se polo caldo e freddo del controloop non si incontrano mai?

2) Come mai nonostante il rispetto delle dimensioni e il condensatore variabile, riesco ad avere ROS basso solo a 144MHz e 420MHz e mai in nessuna frequenza HF?

Grazie mille per le eventuali risposte, sperimentare è sempre bello...

dattero:
Ciao,
non conosco tale antenna della ICOM (e che prezzo!!!).
Non mi tornano i conti:
diametro loop grande 67 cm, controloop 20 cm???? solitamente il rapporto è di 1/5 .
Il controloop  è un semplice loop che mette in corto il polo caldo ed il polo freddo del coassiale di alimentazione, per usare il T devi fare in modo che da una parte si connesso solo il polo caldo e dall'altra solo il polo caldo.
Un fattore molto importante in fase di test è anche la posizione stessa del controloop , o meglio la distanza dal loop grande. 

1) Come da a funzionare il modello originale AL705 se polo caldo e freddo del controloop non si incontrano mai?

sicuramente o nel T o nel pezzo di coassiale si incontrano

IT9CEP:
****Non mi tornano i conti:
****diametro loop grande 67 cm, controloop 20 cm???? solitamente il rapporto è di 1/5.

Esatto, proprio così, è la stessa cosa che mi sono chiesto anche io ma intanto in quel modello usano questa proporzione e poi cercando progetti in rete ho visto che ci sono effettivamente delle antenne che hanno controloop con diametro 1/3 rispetto a quello principale e mi sono convinto che potesse essere.


****sicuramente o nel T o nel pezzo di coassiale si incontrano.

Ok grazie, allora confermi il mio sospetto.

dattero:

--- Citazione da: IT9CEP - 20 Settembre 2021, 18:28:38 ---****Non mi tornano i conti:
****diametro loop grande 67 cm, controloop 20 cm???? solitamente il rapporto è di 1/5.

Esatto, proprio così, è la stessa cosa che mi sono chiesto anche io ma intanto in quel modello usano questa proporzione e poi cercando progetti in rete ho visto che ci sono effettivamente delle antenne che hanno controloop con diametro 1/3 rispetto a quello principale e mi sono convinto che potesse essere.


****sicuramente o nel T o nel pezzo di coassiale si incontrano.

Ok grazie, allora confermi il mio sospetto.

--- Termina citazione ---
non sapendo esattamente cosa/come hanno fatto le connessioni , sia del loop piccolo e ,a questo punto, anche del grande io mi userei il progetto classico con rapporto 1/5 , magari aumentando il diametro del loop grande.

dattero:
aggiornamenti??

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa