Antenne cavi e rosmetri > antenne per CB

COMPARAZIONE VERTICALI 5/8 - 1/2 λ: Mantova1 vs. Antron99 (Ringo)

<< < (6/9) > >>

Ottone:
Ciao Alex,
ben vengano le prove in aria, e sono anche convinto che alla fine la J-pole se la cavi benone, probabilmente anche meglio di una 5/8.
E' una cosa di cui mi ero accorto da un po' che una buona mezz'onda non teme affatto una 5/8, anzi... ;)

Intanto ti rimando a questo link, circa i commenti sulla vector e le successive osservazioni di yeti ed altri utenti.

http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=18701.40

http://k6mhe.com/files/ssfm.pdf

Vediti bene il pdf: la Vector non è una J-pole, almeno si può dire che il gamma match di alimentazione introduce delle significative differenze, insieme al fatto che i coradianti (che non sono degli adattatori di impedenza a differenza del primo tratto della J-pole), sono montati in maniera da costruire un cono e non sono paralleli allo stilo.
Questo è motivo di significative differenze rispetto alla J-pole.

Ciao

LuckyLuciano®:

--- Citazione da: Skypperman - 08 Maggio 2011, 11:42:06 ---Si questo fatto delle correnti contrarie lo conosco... però, ti dico che fin ora con i vari software non ho sbagliato un colpo, anche con le trappolate, ecco perchè mi sorge qualche dubbio in merito. A questo punto farei una cosa... visto che qui si parla di db "teorici"... la prova del budino bisogna farla ON AIR... appena monteremo la J-pole sul QTH di luciano, vedremo di confrontarla con la mantova 5 che è già presente, magari usando un misuratore di campo o un ricevitore SDR con la scala in dbmetri... così vedremo REALMENTE le differenze in db fra una e l'altra... altrimenti le parole sono solo aria fritta.

In ogni modo la Vector, si comporta esattamente come la J-pole, la differenza sostanziale risiede nel fatto che invece di uno sono stati usati 4 tratti a 1/4 d'onda per avere un lobo omnidirezionale (con la J irradia un pò in modo asimmetrico), però avendo quattro stub, diventa impossibile trovare il punto di accordo dove l'impedenza scende a 50Ohm, ecco perchè viene usato il gamma...
Cmq le ho simulate entrambe ed hanno esattamente lo stesso identico guadagno.

Ciao 73's Alex.

--- Termina citazione ---


Alex, fra un paio di mesi ti faccio provare l'ebrezza di issare un palo di 10m a 40m dal suolo in bilico  :mrgreen:

Skypperman:
Si Ottone, lo conosco quel pdf...
ma infatti il fatto di avere i quarti d'onda inclinati produce un lobo più pulito della J... poi inclinando e non avendo più la linea non funzionerebbe più da adattatore, infatti è alimentata con il gamma match... in ogni modo elettricamente come antenne sono molto simili...

Dalle simulazioni cmq confermo che  i guadagni sono gli stessi... la Vector ha solo un lobo esattamente omnidirezionale e con i lobi secondari attenuati.

Ciao Alex.

yeti:
73 a tutti,
 bel topic , davvero..  per quel che concerne i simulatori, sono dei software che simulano il funzionamento di un sistema in base alle leggi fisiche  applicabili ad esso. Normalmente i risultati sono validi nella misura in cui il modello del sistema che viene inserito è accurato e rispondente alla realtà. Esistono dei casi particolari in cui alcuni parametri assumono valori tali da richiedere una verifica sull' oggetto reale: se viene simulato il circuito di alimentazione di un antenna con un Q molto elevato , la resistenza ohmica dei conduttori (che in un dipolo è trascurabile) diventa un fattore molto importante ed è la principale causa di perdite per via delle elevate correnti; raramente il conduttore si comporta esattamente nello stesso identico modo della simulazione. Ci possono essere poi delle condizioni limite in cui l' algoritmo si discosta dal comportamento corretto ma dovrebbero essere segnalate nelle note d' utilizzo del software.

Grazie per l'attenzione.

r5000:

--- Citazione da: yeti - 09 Maggio 2011, 10:55:40 ---73 a tutti,
 bel topic , davvero..  per quel che concerne i simulatori, sono dei software che simulano il funzionamento di un sistema in base alle leggi fisiche  applicabili ad esso. Normalmente i risultati sono validi nella misura in cui il modello del sistema che viene inserito è accurato e rispondente alla realtà. Esistono dei casi particolari in cui alcuni parametri assumono valori tali da richiedere una verifica sull' oggetto reale: se viene simulato il circuito di alimentazione di un antenna con un Q molto elevato , la resistenza ohmica dei conduttori (che in un dipolo è trascurabile) diventa un fattore molto importante ed è la principale causa di perdite per via delle elevate correnti; raramente il conduttore si comporta esattamente nello stesso identico modo della simulazione. Ci possono essere poi delle condizioni limite in cui l' algoritmo si discosta dal comportamento corretto ma dovrebbero essere segnalate nelle note d' utilizzo del software.

Grazie per l'attenzione.

--- Termina citazione ---
73 a tutti,esatto,e infatti ho il dubbio che MMANA ha dei limiti quando calcola dei fili con una spaziatura minima come è quella delle scalette o come per la jpole vhf\uhf,se fai una jpole per i 20mt con la spaziatura di 10 cm il risultato è come in pratica mentre se fai una jpole uhf vuoi per i diametri dei tubi (quindi effetto pelle significativo) e lo spazio minimo o propio perchè arrotonda i calcoli non è affidabile allo stesso modo,se provi a simulare una jpole per i 23 cm non funziona come quella reale anche se poi lì ho problemi per misurare il ros visto che non ho tx e rosmetro ma solo generatore rf...

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa