Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - dukeluca86

Pagine: [1] 2 ... 32
1
Grazie a tutti per l'aiuto. Sentirò per le foto, grazie ancora.

2
Ciao, non scrivo da diversi anni, ho messo la radio da parte per cambiamenti vari, non so se è la giusta sezione in cui scrivere, anche perchè rogerk è cambiato molto da quando lo frequentavo (ora c'è anche una sezione radioamatori per dirne una) quindi non frustatemi se non ci ho preso. Ma veniamo al dunque.

Ho un amica a cui è mancato il marito che vorrebbe vendere del materiale appartenuto a quest'ultimo.

Vorrei sapere il valore di tale materiale, a vostro avviso quanto ci potrebbe ricavare ?

Il tutto è:

President Lincoln
Kenwood Microfono MC60
Kenwood TS430S
Kenwood TS780

Forse c'è anche dell'altro ma deve controllare.

3
attività radioamatoriale / Re:Ciao a tutti, vorrei un consiglio
« il: 03 Ottobre 2015, 00:39:37 »
Grazie per l'incoraggiamento R, ci faccio un pensierino.

Per l'altra faccenda li ho chiamati e mi hanno detto che in effetti "servirebbe ma sai li"...

4
attività radioamatoriale / Re:Ciao a tutti, vorrei un consiglio
« il: 02 Ottobre 2015, 10:04:04 »
Ciao R5000, ben risentito, no per il moment credo che farò solo ascolto, anche perchè ho visto il programma di esame e non mi pare proprio facile facile, soprattutto la parte "teorica" di come si comporta il radioamator, tenere il log, quelle cose li, per la pratica quella mi risulta piu semplice.

Forse un giorno, magari dopo un pò di asolto...

Ma ti posso fare una domanda ? Te la giro in mp perchè devo mandarti un link e non sò se si può qui.

5
attività radioamatoriale / Ciao a tutti, vorrei un consiglio
« il: 01 Ottobre 2015, 22:03:23 »
Ciao, sono nuovo, o meglio ero un vecchio iscritto, non ho bazzicato il foro per.... troppo, inutile dire che è completamente diverso da come lo ricordavo, in meglio direi.

Vorrei un parere, legale piu che altro, se io volessi iniziare attività di radioascolto, per imparare a stare in radio su canali... HAM, posso comprare un apparato radioamatoriale ?

PREMETTO:
Non lo userei in trasmissione, anche se ne avessi la possibilità, anche perchè non saprei come comportarmi in un mondo di radio... professionisti !

C'è da fare una richiesta per swl o non esiste piu ? Scusate ma sono ignorantissimo in materia, anche perchè le normative cambiano mi pare di capire.

Ringrazio se qualcuno avrà la pazienza di spiegarmi.

Cordialmente
Luca

6
riparazione radio CB / Re: Galaxy Pluto fuori frequenza
« il: 09 Giugno 2010, 00:49:41 »
Prova a riscaldare i quarzi manualmente, tipo con un saldatore messo vicino e vedi se si presenta lo stesso problema, potrebbero essere loro i responsabili.

Oppure qualche integrato che gestisce la logica dei canali al pll che non funziona bene, è da vedere.

7
riparazione radio CB / Re: problema pluto
« il: 18 Marzo 2010, 01:11:44 »
Boh sarà la commutazione

8
discussione libera / Re: Petizione anti nucleare
« il: 12 Febbraio 2010, 15:21:29 »
X gsaved

Allora, hai fatto un mucchio di domande tutte insieme eh eh, provo a risponderti in modo soddisfacente, il rendimento solare con le attuali tecnologie è di poco meno di 8mq per kW (ma varia da zona a zona a seconda della luce, in italia siamo messi bene con luce quasi sempre), ora, io abito in un condominio di 6 famiglie, i mio condominio ha la sfortuna di avere tetto spiovente, quindi utilizzo solo mezzo tetto che corrisponde tenendomi stretto ad almeno 50mq (metri quadrati). se dividi vedi che viene circa 6kW quindi mi dirai "allora non basta !"

Invece si, devi tnere conto che nell'arco della giornata non si consuma sempre 3kW fissi, il consumo medio aumenta nelle ore diurne ed è praticamente nullo di notte (quindi non si produce ma non si consuma), poi durante il giorno i picchi di consumo si hanno generalmente nelle ore dei pasti, e i grossi picchi di assorbimento si hanno solo per brevi periodi ad esempio, uso del forno 1 o 2 ore, saldatrice ad arco una mezzora e non continuo, frigo pochi minuti ogni tanto quando si accende il compressore, lavastoviglie solo a resistenza accesa, quindi i primi minuti, stessa cosa per la lavatrice, l'asciugatrice qui da me non si usa tanto, però comunque la usi per un'oretta, dopo i panni prendono fuoco eh eh.

Quindi da questi esempi vedi che una famiglia non consuma mediamente 3kW, ma ne consumerà 1 ad essere larghi (si parla sempre di KiloWatt all'ora), infatti i consumi sono magari un giorno 10kWh, il giorno dopo 5kWh, poi 12kWh e così via.
Quindi noi eravamo rimasti con i 6kWh che produce il nostro impianto (in un'ora) se lo moltiplichi per le ore di luce (Si fà una media tra la stagione calda e quella fredda) che sono circa 8, vedi che sono 6x8=48kWh (nel caso di tetto piano si arriva tranquillamente al doppio)

Ora si tratta di probabilità, se tutte le famiglie usano energia diciamo per 8kWh il bilancio è in pari cioè l'impianto produce 48kW e le 6 famiglie ne consumano 48kW e fin qui tutto ok.
Se le famiglie consumano di più si ha un prestito dalla rete energetica nazionale, comunque molto modesto perchè se anche tutti consumassero 10kWh nell'arco della giornata l'acquisto dalla rete elettrica sarebbe di soli 12 Kwh (dividendo poi la spesa per tutte le famiglie).
Nel caso (abbastanza comune) che si consumi meno, si ricaricano le batterie, e si cede il surplus alla rete nazionale che ci paga, con il conto energia, la corrente che noi produciamo, in sostanza i soldi ce li mettiamo noi all'inizio e ce li ridà lo stato poi. E' un investimento, che torna poi a nostro vantaggio, perchè si ha la botte piena e la moglie ubriaca, ci torna corrente e dinero.
Senza contare che usando oltre al solare domestico, anche delle centrali solari ed eoliche si diventa indipendenti da tutti, senza dover comprare energia ma anzi potendola rivendere, e qui credo che siamo tutti d'accordo.

Certo che dotarsi ddi elettrodomestici meno avidi di energia, riduce il nostro consumo e ci permette di:
o risparmiare sulle spese di impianto e sulla dimensione dello stesso
o di fare comunque un impianto grosso e guadagnarci

Per finire, e poi vado a pranzo, l'incentivo lo dice la parola stessa è una cosa temporanea per invogliare ad investire in una certa cosa, non è eterno, il conto energia invece ha una durata ben precisa, che a dire il vero non sono sicuro se era di 20 o 25 anni. All'attuale stato delle tecnologie un impianto (i pannelli sono quelli che si deteriorano) ha un'aspettativa di vita di circa 35 anni. e lo si finanzia con 10 o 15 mila euro, a un parente ne hanno chiesti 10mila solo per riverniciare lo stabile (condominio), fai conto.

Se si avviasse a livello statale una vendita diretta di pannelli, tramite qualche ditta, con convenzioni e quello che vuoi, poi i costi dei pannelli si abbatterebbero abbastanza.

Devo proprio scappare, ciao a tutti

9
discussione libera / Re: Petizione anti nucleare
« il: 12 Febbraio 2010, 11:12:17 »
Devo contradire tuonoblu, per fortuna il fotovoltaico, produce energia di giorno e la stocca in batterie, quindi di notte quello che prelevi viene dalle batterie, e se poi non bastano in minima parte dalla rete, tutto dipende da che inpianto fai.

Uno può dire, è ma è costoso, e ti rispondo si, ma col conto energia + gli incentivi ti ripagano quasi tutto negli anni. Si può dire e se il cielo è coperto ? Le ultime generazioni di pannelli assorbono ance lunghezze d'onda infrarosse e beccano luce attraverso le nubi (di meno ma producono lo stesso).

La considerazione da fare è molto ampia, negli ultimi anni le tecnologie si sono sviluppate esponenzialmente, Primo tra tutti gli inverter (gli apparecchi che convertono da dc a ac) sono arrivati a delle efficienze pazzesche e di qualità ottime, roba da 99% di efficienza, vuol dire che se consumi un kW sprechi solo 10W... Le forme d'onda in uscita sono ormai sinusoidali perfette come quella di rete, senza i vecchi problemi per gli elettrodomestici.

Poi ormai il fotovoltaico quando si parla di energie alternative, si associa sempre al vento, se non c'è luce c'è vento, è improbabile che non ci sia nessuno dei due, senza contare che se i progetti andassero in porto, si potrebbe costruire l'eolico in alto mare, dove c'è sempre vento forte.

E' da notare anche il solare termico, con cui si produce acqua calda dal sole, i pannelli sono molto longevi, li cambi due volte in una vita, e le tecnologie sono in costante sviluppo.

Da notare pure il nuovo fotovoltaico bio-tecnologico, ovvero che sostituisce i costosi moduli al silicio con moduli organici,il cui costo è più basso di ordini di grandezza , sostanze ricavate in laboratorio simili a quelle delle piante, anzi a dire il vero si sfrutta il pigmento di alcune piante, tra cui le arance rosse, la tecnologia non è ancora matura, ma in soli due anni di ricerca si è arrivati a un'efficenza che è il 80% di quelli al silicio, ma si è solo agli inizi. E il bello è che la scoperta è tutta italiana, ma tu ne hai sentito parlare ? Io nemeno, ci diamo sempre la zappa sui piedi.

Che dire la tecnologia c'è, funziona a dispetto di chi vuole discreditarla senza nemmeno averla provata, ha un costo di manutenzione basso, basta un regolare pulizia del pannelli e controlli periodici, costa meno del nucleare e soprattutto... genera più posti di lavoro nell'indotto, bata pensare a tecnici e operai e personale che va in giro ad effettuare controlli e manutenzioni, eccetera, eccetera...

Chi investe lo fà per propio tornaconto, e quindi investe nella cosa più remunerativa, non nella migliore.

PS Complimenti a tutti, 7 pagine senza incazzature, nonostante il tema "elettrico"

10
discussione libera / Re: Petizione anti nucleare
« il: 11 Febbraio 2010, 17:02:25 »
Beh non mi puoi prendere la cina come modello da imitare, scusa, non sono razzista, ma basta vedere cosa fanno li e fare il contrario, sacrificano sicurezza, salute, libertà e diritti pur di essere efficienti.

E poi non dimentichiamo che l'uranio non cresce sugli alberi, forse quelli intorno cernobyl, scherzi a parte, lo dovremmo importare e non lo regalano mica, il costo è molto più proibitivo del petrolio, senza contare che, è provato, le alpi svolgono un ruolo di parziale barriera naturale contro esplosioni, quella dell'86 ne ha fornito le prove.

11
discussione libera / Petizione anti nucleare
« il: 11 Febbraio 2010, 10:43:02 »
Ciao a tutti, posto qui in QSo Libero questa petizione che se vorrete potrete firmare, per far in modo (o almeno provarci) di fermare questa minaccia assurda e anacronistica.

http://www.greenpeace.it/nuclearlifestyle/

12
Credo che tu debba comprare una nuova eprom vuota dello stesso modello, vedi su internet se la trovi, oppure una già programmata, magari la trovi dalla carcassa di un portatile uguale al tuo, che ne sò, rotto.

13
discussione libera / Re: bit processore
« il: 26 Dicembre 2009, 02:14:35 »
Ciaoooo ! Vedo uno che passa al linux e non posso che essere felice per lui e per la situazione attuale del software libero.

Su win scarica "cpuz" è un tool diagnostico che ti da info su tutto l'hardware del pc, è freeware e lo trovi facilmente su google.

Per la versione da scaricare di linux ti consiglio ubuntu o kubuntu (o al limite xubuntu se il pc è vetusto), evita le versioni particolari sei sei alle prime armi, non perchè non siano buone, ma perchè magari non sono supportate ufficialmente e non hanno gli aggiornamenti di sicurezza, ne la documentazione ne il supporto del forum di ubuntu.

Oltretutto ubuntu (e famiglia) sono ad oggi i più avanzati e completi, tra le molte distribuzioni che puoi trovare, con decine di migliaia di pacchetti software, tutto gratuito ed opensource.

Colgo l'occasione di fare auguri di buon natale e buon anno a tutti, ciao !

14
Tutti gli apparati rotti sono na schifezza eh eh, a parte gli scherzi, prova a cambiare il finale con un 1969, occhio che la piedinatura non è la stessa, così vedi se è quello o no, controlla pure i due trimmer del bias del finale e del pilota. Controlla con un tester che siano presenti tutte le tensioni principali, cioè 12 e 8 volt.

Al 99% non è la cpu, perchè non gestisce il livello del segnale, ci ho smanettato parecchio sul mio lincoln, fidati la cpu se si rompe te ne accorgi, non è che si sente basso, non si accende niente proprio, nemmeno il display.

Sono convinto che il problema sia da ricercare negli ultimi 3 cm di dietro dell'apparato, ovvero nella zona finali, controlla le correnti assorbite a vuoto in ssb dai due finali (finale e pilota), poi controllale in am, vedrai che quello guasto è quello che non assorbe niente (di solito, oppure è in corto ma più raramente). A riposo, solo di bias in ssb ogni finale dovrebbe assorbire intorno ai 50mA. Vedi subito, si misura da quella placchetta di metallo che si sfila.

Posta i risultati. Ciao.

15
Radio Ascolto / Re: Segnale russo tipo "RDL" a 18.1KHz
« il: 28 Ottobre 2009, 10:43:14 »
L'uscita audio che và al pc hai provato a isolarla galvanicamente ? Ovvero tramite in trasformaore con rapporto pari di spire ? Basta anche un piccolo trafo da pochi watt, io ho usato quelli di filtro che trovi dentro gli alimentatori da pc... prova e magari si ottiene qualcosa. Io ho un portatile e lo tengo staccato dalla rete per queste prove e ho notato che col trasfo migliorava, però su un fisso non saprei.

16
Una è una vecchietta con lo sguardo basso, l'altro una giovane donna che guarda l'orizzonte.

17
discussione libera / Re: GUARDATE... E DITEMI COSA VEDETE....
« il: 15 Ottobre 2009, 20:31:47 »
Io vedo un uomo tipo del tempo di marconi e tesla, tanto per restare in tema radio eh eh, poi che sia fantasma o no, non saprei, la casa sembra abitata, le cocciole sono in fiore

18
discussione libera / Re: Ci sarà mai integrazione????
« il: 14 Ottobre 2009, 22:16:56 »
Raga non è per dire, ma qui in un paesino a meno di 10km da casa mia un italiano ha colpito ripetutamente la figlia alla gola con un punteruolo, perchè usciva con un immigrato, quindi l'ignoranza come si vede, è come il divieto di sosta, è ambo i lati.

19
Autocostruzione / Re: filtro passa alto rtx x eliminare la AM
« il: 13 Ottobre 2009, 00:19:42 »
Guarda scaricati il programma AADE è un simulatore di filtri che và alla grande e ci chiappa con grande precisione, te lo calcoli come vuoi nella tecnica che vuoi e vedi perdite e tagli così te lo personalizzi a tuo piacimento.
Io ti consiglio di realizzare un filtro passaalto chebyshev a 7 (meglio 9) elementi, lo fai in una scatolina metallica, dentro una scatolina di plastica per esterni e la piazzi subito sotto l'antenna. Ti taglia le freq che non vuoi e vedrai che non ti satura più niente. Mi raccomando vicino all'antenna, magari fai un bel lavoro con bocchettoni e tutto quanto che poi te lo ritrovi nel tempo.

Buona costruzione !

20
discussione libera / Re: ONORE A UN EROE .....
« il: 04 Ottobre 2009, 13:21:42 »
Quello si che è un Uomo, è un eroe, ha salvato molte vite ed è strardinario, dovrebbe essere un esempio per molti.

21
riparazione radio CB / Re: Corrente bias mrf455
« il: 24 Settembre 2009, 23:09:23 »
Si la ferrite verso massa, porta a zero la bias e rende l'ampli in classe C, mentre a me serviva la classe AB, comunque cred di aver risolto... quasi. Grazie a tutti ragazzi.

22
riparazione radio CB / Re: Corrente bias mrf455
« il: 22 Settembre 2009, 14:33:53 »
E' beh abbastanza, si mi riferivo ai lineari 27, mi serve di sapere quella corrente.
A meno che nel transverter non sia stato proprio progettato per lavorare in classe A, perchè 1.5 Ampere a riposo mi sembra proprio classe A e non AB.

23
riparazione radio CB / Corrente bias mrf455
« il: 22 Settembre 2009, 14:25:42 »
Ciao, stò convertendo un transverter da 50/28 a 27/7.
Ora sto facendo lo stadio tx e lineare, dentro c'è un MRF455 che consuma 1.2A senza rf, solo di bias e dopo un pò sale fino a 1.45 dove si stabilizza più o meno.

Ora mi chiedo qual'è la corrente di bias giusta per questo transistor ? Possibile che sia così alta, a me sembra sproposistata, ma chiedo a chi ne sà di più su questo transistor.

Tra l'altro la corrente se supponiamo un guadagno di 10 per il finale in questione, sarebbe corretta come da schema, in quanto polarizzata con una resistenza da 330 ohm.

24
discussione libera / Re: STRANIERI DIRITTI E DOVERI con Optional...
« il: 21 Settembre 2009, 14:50:08 »
Fai conto che l'islam è nato dopo il cristianesimo di un 5 o 6 secoli, e vedrai che i conti tornano.

25
riparazione radio CB / Re: Convertitore frequenza 27 / 900 Mhz
« il: 20 Settembre 2009, 10:42:03 »
E' si lo schema mi farebba comodo, anche perchè è in smd. Mi viene un dubbio le istruzioni sono per il modello 145, però sull'oggetto c'è scritto 27/900 a chi devo credere ? Io penso all'oggetto no ?
Dentro c'è un quarzo da 50Mhz, che sarà moltiplicato in 50millesima armonica per fare battimento fino alla 27 penso.

26
Schemi Elettrici / Electronic system TR50/28
« il: 20 Settembre 2009, 01:09:11 »
Ciao, qualcuno ha lo schema elettrico di questo transverter ?

27
riparazione radio CB / Convertitore frequenza 27 / 900 Mhz
« il: 20 Settembre 2009, 01:07:34 »
Ciao, ieri in fiera ho comprato un bel convertitore da 900 a 27 mhz, ma sembra non funzionare, che può essere ? Nel senso che accendendolo e spegnendolo non aumenta il qrm, non si dovrebbe sentire almeno il fruscio che cambia ? Non ho l'antenna per i 900Mhz, ma mi aspettavo almeno qualcosa in rumore, dite che è normale ? Non ho nessuna esperienza a queste frequenze, ma il costo di 3€ mi ha spinto a provare he he.

28
riparazione radio CB / Re: alan 48 per terra e morto
« il: 19 Settembre 2009, 11:31:25 »
Prova a farlo cadere dall'altro lato.

No a parte gli scherzi, dai vedi di fare ste misure, di sicuro si è dissaldato qualche componente sul ramo alimentaione, ma guarda che comunque l'alimentazione arriva sul pot volume, dietro dove c'è l'interruttore, non è che tu misuri la sezione audio, no ?

Poi il negativo del teste lo devi mettere sulla massa al circuito, non sul telaio, o se preferisci mettila sul gabbiotto di ferro dei finali, li và bene.

29
antenne per CB / Re: i fari fischiatori in BM...
« il: 17 Settembre 2009, 21:35:58 »
FAI LA PROVA A METTERE TRA massa cb e massa macchina una resistenza da 10 ohm e vedi se cala, naturalmente la resistenza deve essere da qualche watt, e lo puoi usare solo in rx per fare prove, se sparisce il fischio, 99% è un problema di masse, probabile che si crea un loop tra la massa sul pl e quella sul negativo... fai una cosa, vedi di mettere in contatto dentro all'apparato la massa del telaio con la massa del negativo, sul 48 per esempio sono separate e a volte crea casini.
E poi specifica che apparato hai, non mi sembra di averlo visto... ma può essere una mia svista, vista l'ora.

30
Elettronica & Radiotecnica / Re: Circuito di test toroidi
« il: 15 Settembre 2009, 20:21:13 »
Quelli dei pc gialli su tre lati e bianchi sul quarto, vanno bene dalla continua fino a 50Khz, non arriva al Mhz, quindi per noi è inutile, magari in BF.
Ma cerca i codici colore della amidon, la maggior parte sono amidon infatti, devi sapere larghezza del toroide e diametri interno ed esterno, così ricavi il modello, poi coi colori ricavi il materiale, e dai datasheet vedi per cosa è buono, quelle per uso HF Di solito sono grigio-gialli o rosso-grigi

31
Schemi Elettrici / Re: Alan 6001
« il: 12 Settembre 2009, 22:05:20 »
Grazzzieeee ! ! !

32
Schemi Elettrici / Alan 6001
« il: 12 Settembre 2009, 20:48:56 »
Raga ho bisogno dello schema dell'alan 6001, la mia mail è: dukeluca86 (chiocciola) libero.it

33
Modifiche apparati CB / Re: modifica president herbert
« il: 10 Settembre 2009, 09:04:28 »
Se hai in nuovo (quello in foto) si può espandere senza basete aggiuntive ne niente, c'è da spostare delle resistenze, cerca su google che trovi tutto, è una cavolata, sono tre resistenze  verso il frontale dlla radio.

34
discussione libera / Re: FOTO NOTTURNE....
« il: 07 Settembre 2009, 21:26:12 »
A me è successo una volta di notte, di vedere una luce muoversi bassa e veloce da orizzonte a orizzonte, ero con la mia ragazza e mi si era fermata la macchiana perchè era esploso il radiatore (la mia auto ha 16 anni e ogni tanto qualcosa cede) e allora eravamo usciti per chiamare il carro attrezzi e... ti vedi una palla con un bel codazzo dietro, molto basso (non più di 300-500 metri), di un arancio fuoco che attraversa il cielo e sparisce dietro al monte conero (AN), il tutto senza il minimo rumore.

35
discussione libera / Re: FOTO NOTTURNE....
« il: 06 Settembre 2009, 23:09:22 »
Io Hafrico una mia idea me la sono fatta e tu penso pure.

36
Radio Ascolto / Re: A mali estremi....estremi rimedi
« il: 06 Settembre 2009, 13:14:20 »
Azz, mi dispiace... che casino. Potresti farti un dipolino di filo e isolarlo alle estremità col silicone, questo di sicuro aumenterà la resistenza e diminuisce la possibilità che entri il fulmine perchè preferisce un percorso più facile (altre antenne) oppure metti l'antenna però metti un parafulmine, così risolvi e sei sicuro. Però è una scelta tua e non voglio metterci bocca. io.

Altrimenti puoi mettere una bazooka (credo che oggi si chiami storm 27) magari la puoi mettere anche dentro casa chissa che non funziona bene, di sicuro meglio della grondaia.

37
Radio Ascolto / Re: noaa 18/19 ricevuti con l'antenna cb sigma city
« il: 02 Settembre 2009, 13:48:09 »
Raga di queste cose sono proprio niubbo, come si fà a ricevere le imagini ? Come nell'sstv ? Frequenze ? Modi d'emissione ? Credo siano in fm ma non lo sò, meglio chiedere eh eh. Poi che programmi si usano per decifrare le immagini dal segnale audio ? Che antenne ?

38
Ciao, mi potrestedare gli schemi del bitx20 ?

39
SurPlus - Vintage Radio / Re: TENKO 46T
« il: 13 Agosto 2009, 10:23:56 »
Mi piacerebbe molto avere uno di questi apparati, magari nelle prossime fiere...

40
SurPlus - Vintage Radio / Re: Ricetrasmettitore russo P-105M
« il: 10 Agosto 2009, 10:05:29 »
Sei un genio del male  :mrgreen:

41
riparazione radio CB / Re: alan 48 non va ne in TX ne in RX
« il: 10 Agosto 2009, 10:04:12 »
si sono d'accordo, a volte sembrano ok ma hanno dele microfratture che non vedi ad occhio nudo.

42
A me era successa la stessa cosa, avevo rotto lo stampato per averci calzato troppo, ora ho imparato ad usare il caccivite invece dell'aratro   :mrgreen:
Avevo interrotto una pista degli 8 volt stabilizzati e avevo fottuto il 7808 (regolatore di tensione) che è avvitato nei pressi.
Cambiato quello e ponticellato le piste rotte è tornato tutto ok.

43
SurPlus - Vintage Radio / Re: Ricetrasmettitore russo P-105M
« il: 09 Agosto 2009, 12:22:54 »
Sono batterie speciali, che si usavano (e si usano) negli aerei, le trovi sotto il nome di batterie avio, con una enorme resa (oggi) tra peso e carica. Sono capaci di grosse correnti e lunga durata.

44
SurPlus - Vintage Radio / Re: Ricetrasmettitore russo P-105M
« il: 09 Agosto 2009, 10:09:21 »
Si sono apparati sempre affascinanti e soprattutto indistruttibili, basta vedere lo scopo per cui erano fatti, internamente avrai avuto modo di vedere sono perfetti tecnicamente. Puoi pensare ad una riconversione a banda più bassa o più alta, trovati lo schema e vedi se si può fare qualcosa cambiando i quarzi, così la modifica è ripristinabile.

45
SurPlus - Vintage Radio / Re: Ricetrasmettitore russo P-105M
« il: 08 Agosto 2009, 13:13:35 »
Lo puoi usare sui 28 in fm.

46
Autocostruzione / Re: Kit per stadio alimentazione valvolare
« il: 08 Agosto 2009, 10:19:00 »
Guarda ti puoi fare un alimentatore variabile, anche non stabilizzato (certo stabilizzato è meglio) con diverse uscite, tieni conto che ti servono 3 tensioni:

Una di filamento per accendere la valvola, questa può essere di 6,3 7 8,4 12,6 15 16 17 19 27 volt (anche sopra ma è più raro il 90% delle valvole che ho avuto andavano a 6 o 12 volt) la corrente di filamento di una valvola si aggira intorno ai 300ma per una di segnale e 600 per una finale di potenza, a meno che non usi dei "tori" come le el509 che allora richiedono anche 2,5Ampere.

Una seconda tensione che è negativa ed è quella di griglia, questa non sempre è necessaria perchè a volte (spesso lo faccio) si usano schemi con autopolarizzazione, sono un pelo più complessi ma non molto e ti evitano un altro trasformatore. Queste tensioni sono applicate alla griglia controllo che è un elettrodo flottante e quindi non ha virtualmente corrente, in realtà sarà presente un debolissima corrente di meno di un mA, quindi il trasfo và bene anche da 2W tipo quelli per gli alimentatori dei cellulari (non quelli switching).

La terza e ultima tensione è l'anodica, occhio che qui non si scherza, è roba da 200 300 volt, se vuoi io ti consiglio di trovare un trasfo isolatore, di quelli per isolare la strumentazione da laboratorio, che hanno i due avvolgimenti a 220-220, poi la raddrizzi e tiri fuori i tuoi 320 - 340 volt, solo alcune valvole di potenza (i soliti "tori") usano tensioni molto più alte tipo 900 volt ma anche 2Kv, ma li il rischio cresce esponenzialmente.
Al limite se ti serve una tensione più alta di 340, puoi duplicare la tensione che viene dal trasfo ed otterrai circa 650 volt.

Il trasfo per l'anodica ti consiglio di usarlo di poca potenza, tipo 30W così diminuisci il rischio di restarci se prendi qualche schicchera d'alta tensione (a me è successo, mio malgrado non troppo di rado). E occhio che i condensatori elettrolitici rimangono carichi. Se vuoi ti posso fare uno schema di come dovrebbe venire fuori, magari ti ci fai un mobiletto di legno e metti tutto li dentro, con le relative boccole e comandi.

I componenti per la realizzazione sono quasi di usao comune, L'unico problemuccio sarebbe il trasfo, ma non così tanto, e comunque sulla baya se ne trovano spesso a carrellate, o su altri siti che trattano materiale surplus o valvolare cerca su google non posso fare pubblicità come da regolamento.

47
SurPlus - Vintage Radio / Re: Schema cb valvolare
« il: 07 Agosto 2009, 11:09:35 »
Grazzzzie !

48
SurPlus - Vintage Radio / Re: Schema cb valvolare
« il: 07 Agosto 2009, 09:58:01 »
Grazie Ottone, non è che avresti anche lo schema del tenko46/nasa46 sono uguali.

49
Schemi Elettrici / Re: Tenko 46 Schema
« il: 04 Agosto 2009, 23:56:22 »
Ciao, potrei avere anche io lo schema del comstat 25 ? e se ce l'avete magari anche del 35, per vedere le differenze ? Grassie.

50
SurPlus - Vintage Radio / Re: Schema cb valvolare
« il: 04 Agosto 2009, 17:42:40 »
si si manda manda eh eh !

51
SurPlus - Vintage Radio / Schema cb valvolare
« il: 03 Agosto 2009, 23:54:11 »
Qualcuno ha uno schema di un cb a valvole ? Perchè trovandomi in possesso di una sessantina di tubi potrei cimentarmi in sperimentazioni.

52
Leggerissimamente direttiva, nella direzione ei radiali, di medie prestazioni riceve meno rumore di una 5/8 ma anche meno segnale, io c'è l'ho sul tetto una sigma city e ci ho collegato mezza europa.

53
riparazione radio CB / Re: Problema Zetegi BV 131....
« il: 27 Luglio 2009, 11:52:48 »
Facci sapere, che vediamo di sistemarlo... comunque 45W non sono pochi e per parlare con gli amici vicini e lontani vanno più che bene.

54
riparazione radio CB / Re: Problema Zetegi BV 131....
« il: 26 Luglio 2009, 22:53:14 »
Appena mi è possibile, posto quì, qualche foto delle mie "care" con evidenti concetti costruttivi di schermatura all'interno della stessa ampolla.

Posta posta, eh eh sono sempre "affamato" di foto e schemi  :grin:

55
riparazione radio CB / Re: Problema Zetegi BV 131....
« il: 25 Luglio 2009, 10:00:13 »
Ciao Carmine, si l'alimentatore io l'ho rifatto con una resistenza in serie per caricare i cond vuoti e che dopo qualche secondo viene cortocircuitata da un relè, nel mio ampli l'alimentatore è sempre connesso alla placca, per evitare cali e risalite della anodica, ad ogni modo dei diodi 1N5407 vanno benone per sopportare tali correnti, e dei condensatori da 47 micro sono decisamente scarsi e il ripple si fà sentire, meglio sovradimensionarli un pò. anche perchè in quella configurazione (duplicatore di tensione) sono ancora più critici, avendo ogni ramo del duplicatore un raddrizzatore ad un sola semionda.

Per le valvole non è vero che sono tutte schermate, assolutamente, ci sono quelle schermate che hanno il loro schermo inteno, spesso collegato con un pin a parte verso l'esterno, è il cao della EF80, ma la maggior parte delle valvole di potenza non è schermata, a fronte di un basso guadagno però che di norma non dovrebbe dare problemi, tant'è che per le valvole ci sono gli appositi schermi in alluminio da mettergli intorno.

Le ventoline da pc essendo brushless lavorano con un integrato che genera onde quadre su due filamenti avolti allo statore, e sono parecchio "rumorose", nel senso elettronico del termine.

56
riparazione radio CB / Re: Problema Zetegi BV 131....
« il: 24 Luglio 2009, 23:56:41 »
Puoi collegare la ventolina al relè in modo che funziona solo in rx, altrimenti in tx potrebbe dare disturbi che verrebbero amplificati dalla valvola (ricordiamoci che il vetro non scherma la rf).

I "sintomi" sembrano proprio quelli di una valvola spompa, cambiala, e se vuoi un consiglio gli elettrolitici anodici sovraddimensionali che 47u sono un pò pochini, io ho 470u, ma già 220u vanno bene.

57
discussione libera / Re: Effetti collaterali della propagazione
« il: 22 Luglio 2009, 08:51:32 »

E ti lamenti????   marameo
[/quote]

Si infatti... magari io eh eh

58
Radio Ascolto / Re: ricezioni immagini meteo noaa
« il: 16 Luglio 2009, 23:19:57 »
No no negativo, dentro è tutta vuota e separata al centro da una paratia metallica, si vede anche da fuori la saldatura, dentro ci sono solo due sbarrette cilindriche collegate alle ghiere sul frontale, queste barrette hanno all'estremità un'altra barretta saldata a T. Ora li ho smontati ma una volta c'erano anche attaccati un circolatore per microonde e un carico fittizio da 50 ohm 50W per microonde.

59
Radio Ascolto / Re: ricezioni immagini meteo noaa
« il: 16 Luglio 2009, 12:38:48 »
dietro c'è scritto "filter unit" c'era una targhetta ma è stata staccata.

60
Radio Ascolto / Re: ricezioni immagini meteo noaa
« il: 16 Luglio 2009, 10:52:30 »
Ecco le foto... beh... che è ?
Dentro ci sono, attaccate al dietro dei bocchettoni del loop fatti con nastro di metallo argentato largo 1 cm e spesso un mezzo millimetro, questi loop sono lunghi circa 6 cm, purtroppo non riesco a misurarli perchè non posso infilarci le mani dentro, ma se levo il tappo centrale si vedono, internamente è tutto argentato.






Pagine: [1] 2 ... 32