Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - oscar 3

Pagine: [1] 2 ... 73
1
discussione libera / Re:NanoVna vs RigExpert
« il: 01 Aprile 2021, 19:10:57 »
Ho il nanoVNA ed è perfetto!!!!

2
Perchè  diventi pazzo? Uno dei tanti....
PRESIDENT JACKSON II - RICETRASMETTITORE OMOLOGATO CB AM/FM/SSB/

3
antenne per CB / Re:Antron 99....questa sconosciuta....
« il: 26 Giugno 2020, 20:13:59 »
Di Imax ne ho avute due e tutte due....spezzate dal vento. Questa Sirio, lo rattoppata varie volte e adesso ho sostituito un pezzo dello stilo ma è sempre perfettamente funzionante!!!! 73!!!!

4
antenne per CB / Re:Antron 99....questa sconosciuta....
« il: 25 Giugno 2020, 20:47:53 »
Antron 99 e Solarcon A-99 è la stessa antenna. Simile c'è la Lafayette CBS 18.
Personalmente preferisco antenne in alluminio!!!!

5
Controlla i messaggi

6
Sirio 2016....
io ho il vecchio modello di 40 fa!!!

7
Se non ho capito male, utilizzi il portatile per agganciare quel ponte. Non può essere che il portatile non ce la faccia ad arrivare sino all'ingresso del ponte?
Sulle frequenze civili. Li dovresti fare con il suo antennino originale?
I finali ti ringrazieranno... [emoji1]  [emoji1]  [emoji1]

8
Ciao, ma la commutazione rx/tx la fa? Seconfo me, se non esce potenza, il problema sarà sui finali ed il driver.


inviato SM-J330FN using rogerKapp mobile


9
Arduino / Re:Dds vfo ad9850
« il: 17 Giugno 2019, 21:11:56 »
Per lo schema....ho un problema con il pc....
Comunque uso arduino nano, la scheda in questione e un alimentatore 220/5V. Funziona con tre pulsanti come visibile in foto. Se il pc dovesse decidere di rifunzionare posto se mi riesce, volentieri lo schema disegnato da me. Premetto che basta cambiare alimentazione, per avere problemi con i tre pulsanti perché funzionano con delle resistenze!
Comunque ho realizzato un'altro generatore ma fino a 10KHz che è un gioiellino!!!

inviato SM-J330FN using rogerKapp mobile


10
Arduino / Re:Dds vfo ad9850
« il: 17 Giugno 2019, 20:13:21 »
Ho realizzato un generatore pure io e succede pure a me. In questi giorni funziona perfettamente....ci sono in media 30 gradi!!! ma se cala la temperatura come oggi, ha qualche problema ad agganciare la frequenza, dopo di che...la mantiene perfettamente. La cosa che vorrei provare, è mettere in una scatolina metallica la scheda. Magari il calore si disperde e quindi fa fatica ad agganciare.

11
SurPlus - Vintage Radio / Re:ts 930 s con at
« il: 15 Maggio 2018, 19:55:39 »
Se non sbaglio l'accordatore non funziona in 160metri

12
L'ho avuto. Certo se usi potenza rompi gli spelotas, ma se pilotato e accordato come da manuale, utilizzato in AM con circa 200 watt andava bene. L'ho venduto perchè avrei dovuto modificarlo per essere utilizzato in HF ma era troppo nuovo e non mi andava di rovinarlo. Dopo un paio di passaggi è arrivato in mano ad un grande modulatore. Risultato? Strike....5 su 5. Utilizzato con una radio modificata e tutti i "potenziometri" al massimo.

13
discussione libera / Re:Applicazione " ZELLO"
« il: 27 Dicembre 2017, 18:36:08 »
Ma come funzionamento è simile a FRN o sbaglio? Pure li, usavi il PC, avevi dei "pappagalli" e tramite la rete parlavi a mo di radio...anche se io preferisco l'originale con le sue antenne e relativi problemi, QRM vario, propagazione etc... ma sempre antenna con antenna. Voglio vedere in caso di calamità e assenza di segnale telefonico e ponti fuori uso come si comunicherebbe!

14
discussione libera / Re:AUGURI....
« il: 24 Dicembre 2017, 18:14:00 »
Auguri pure da parte mia! Buon Natale  :birra: :birra: :birra:

15
Come specificato nell'oggetto, mi serviva un circuito per controllare la carica di una batteria a 9V. Doveva essere un circuito semplice, non ingombrante e funzionare con un Led per essere usato nei microfoni preamplificati tipo serie MB della Zetagi etc...
E' uscito fuori quanto riportato nel file allegato.

Sicuramente ci saranno circuiti simili e se si utilizza un operazionale la soluzione non può che essere questa!, o più complessi in giro, ma questo alla fine svolge bene il suo compito.
Mi scuso se sono più file e non in una unica pagina, ma l'originale è word, convertito in pdf ma da quanto ho capito, l'unico tipo di file che si può allegare è il Jpeg!

16
Microfoni / Re:Microfono multiapparato
« il: 15 Settembre 2017, 23:38:54 »
Fermo restando che preferirei realizzare un tradizionale preamplificatore con un bc e capsula elettrete, comunque a mio avviso lo zetagi MB+4 non lo scarterei.

17
Schemi Elettrici / Re:Schema Truccavoce (Cambiavoce)
« il: 17 Febbraio 2017, 19:36:45 »
Basta cercare il nome dell'integrato citato, HT8950A e trovare lo schema. Il circuito non è complicato ed è fattibile su millefori. HT82V733 è un semplice amplificatore bf e quindi sostituibile anche con un semplice TIP! Pochi euro e la soddisfazione di farselo da se!

18
Benissimo.....allora auguri doppi! Auguri per il raggiunto patentamento e auguri di un buon Natale e anno nuovo che giro a tutti i colleghi che leggono e rispettivi nuclei familiari!!!
Facci sapere il nominativo quando arriverà sperando così di farci qualche chiacchierata in radio. Personalmente, non mi piacciono le V e le U e preferisco di gran lunga le HF...se non altro perchè più stimolanti nella realizzazione di antenne, accordatori etc...  :birra:
Per le bande....credo indispensabili i 40 e 80 metri se vuoi farti la semplice chiacchierata, ma poi...la fame vien mangiando...intanto monta! Ti basta un filo di una trentina di metri, una buona terra e un accordatore per iniziare. Io con questo set ci faccio dai 10 ai 160. L'accordatore è autocostruito e provvisorio nel senso che sto portando a compimento quello definitivo e lo comando con un box di controllo che pure questo, subirà modifiche varie sul nuovo pezzo. Se vuoi vedere quello che sto utilizzando puoi farlo qui:

19
discussione libera / Re:Aiuto con microfono Zetagi 93M da 4 a 6 poli
« il: 23 Dicembre 2016, 18:06:50 »
Lo stavo scrivendo! Avevo letto solo il primo post e visto lo schema.  :up:

20
Midland / Re:Alan 8001s
« il: 05 Settembre 2016, 23:33:45 »
Se ha la 3600, ha i bej componenti di una volta, se è la versione smd...sembra un campo di calcio..... :grin: :grin: :grin: :grin:

21
Midland / Re:Alan 8001s
« il: 05 Settembre 2016, 22:39:22 »
Se sei certo che è la versione con la ept 3600, prendilo, altrimenti....lascia perdere!!!
Il mio che è un S e infatti non ha mai funzionato, ha la S dopo il numero 8001 e il selettore delle bande è identificato con un adesivo. In origine quello fa il salto di 10 canali per ogni scatto se non ricordo male.














22
Ma perche' utilizzare un accordatore.per.una antenna monobanda? Una antenna riesce a fare minimo 500 KHz quindi accordando per bene la stessa, oltre a fare uscire tutta.la.potenza, si limitano le.inevitabili perdite.

23
Ma perche' utilizzare un accordatore.per.una antenna monobanda? Una antenna riesce a fare minimo 500 KHz quindi accordando per bene la stessa, oltre a fare uscire tutta.la.potenza, si limitano le.inevitabili perdite.

24
Amplificatori lineari / Re:Vecchio Magnum ME 500 DX
« il: 07 Luglio 2016, 20:23:20 »
Io non utilizzerei nulla! Radio, amplificatore, rosmetro, antenna. Sono due valvole e quello danno, certo aumenti l'anodica ma fai durare meno la valvola e visto che costano un botto....e pensare che ai tempi delle TV valvolari si trovavano a josa comprese le 6kd6, forse coccolarle non fa male. 200 watt è una buona potenza considera che devi raddoppiare la potenza per ogni punto di santiago. Ergo se arrivi 3 con 5 watt, con 10 sali a 4, con 20 a 5, 50 watt a 6 etc...
Magnum è una azienda viva, azi vivissima anche se chiusa da qualche anno e questo per merito del proprietario Daniele Frignani, persona disponibilissima oltre che un grande tecnico e d'altro canto, è un ingegnere!!!!
Si è parlato anche degli accordatori, be, adesso vi è la possibilità di fare una revisione completa facendo diventare i 3000, 3000 A e B mancanti dei 160 metri, tutti 4000 DX sostituendo la serigrafia pulendo i condensatori, sostituendo i connettori etc...
P.S. ho parlato con Daniele. Se avete bisogno di schemi, chiarimenti etc... in merito magnum electronics, potete contattarlo sul gruppo che trovate qui:
https://www.facebook.com/groups/895589783896108/?fref=ts

25
Bravo! Congratulazioni per il traguardo raggiunto! Lo scoglio più grande è stato superato e auspico che l'Ispettorato territoriale di zona....abbia provveduto a fare stampare i cartoncini per le patenti! Nel mio caso, esami dati nel dicembre 2011, patente arrivata a giugno 2012, però in compenso visto il poco traffico, il nominativo è arrivato in una decina di giorni... :grin:

26
Microfoni / Re:alternativa al micro originale x 48 colt
« il: 05 Luglio 2016, 08:23:39 »
Premesso che personalmente sostituirei la radio con una originale e mi terrei il suo microfono che già originale è visto che come da sempre scrivo e dico, sono contrario alle così dette modifiche, io non cambierei microfono per il semplice fatto che nella modifica, si lavora proprio sulla potenza della modulazione che è già oltre ogni limite. Se aggiunge un preamplificatore al suo ingresso a mio avviso, non si fa altro che danneggiare (ulteriormente) la "qualità" della modulazione, ergo, a parte la battuta iniziale, terrei il suo mike originale. Se non ti piace la forma, ne puoi prendere qualche altro ma sempre dinamico però e come dice Nino....l'uno vale l'altro visto che tutti uguali nella loro sostanza, alla fine sono!!!!

27
SurPlus - Vintage Radio / Re:Alan 560 valutazioni e consigli
« il: 18 Aprile 2016, 19:14:09 »
Se come dici, è in perfette condizioni prendilo! Non tanto per il valore di mercato ma per quello affettivo. E' successo pure a me! In radio dai primi anni '70 fino a circa il 1985, poi oblio totale fino al 2006 quando rivedendo il mio vecchio e caro Tokai PW5024 ho pensato di rimontare. Da li, è iniziata la mia ricerca di alcune radio CB che avevo avuto tipo il midland 13-895 trovato per'altro nuovo e mai usato per passare ad un galaxy saturn etc...
Oggi ce li ho in bella mostra anche se non li utilizzo quasi più visto che dopo che si era riusciti a creare un bel gruppo di cibisti, tutto è andato in malora per via dei disturbi causati dai così detti grandi modulatori.
Capisco che ti senti legato a quel modello specifico, ma non hai pensato ad un HF tipo kenwood 140 o meglio ancora, 440 se ben tenuti e non smanettati naturalmente? La cifra sarebbe simile ma la radio è sicuramente diversa!
73

28
Be, diciamo che certi sistemi utilizzati in HF....fanno sfigurare e di brutto i famosi doppi modulatori! Ci manca solo l'eco... :grin: :grin: :grin:
Tornando al circuito...ho tolto un diodo. Da una veloce prova, veloce per via del QRL e quindi il tutto sarà ripreso dopo giorno 25, funziona meglio!!!!  A rigor di logica, hai ragione tu, ma di fatto, sembra che limiti in maniera più "determinata" nel senso che l'intervento del limitatore è più accentuato e si regola meglio.
Se da una prova più approfondita, dovesse essere confermata la mia impressione....invece di modificare lo schema modificherò il circuito....e d'altro canto Ford lo diceva...tutto ciò che non ce non si rompe, quindi ci tolgo un diodo così evito che si possa "rompere"...AHAHAH!!!!

29
Immagino il tipo di modulazione e capisco pure perchè passavi su tutto! Io amo invece le modulazioni più "salottiere"...sempre entro i limiti dell'alc tanto che preferisco selezionare questo controllo dello strumento della radio piuttosto che la potenza emessa (in HF uso un vecchio e caro 930). Parliamo dell'idea del "mio" equalizzatore. Configurazione classica ovvero passa alto e passo basso, primo taglio 100/400Hz poi 400-800, 800-1600, 1600-3200 e infine 3200-6400.
All'uscita di ogni filtro naturalmente il suo potenziometro dove l'uscita del cursore trova una resistenza da un centinaio di Kohm in modo da non fare passare nulla con i potenziomentri tutti chiusi. Per ogni filtro una  parte dell'operazionale e relativo potenziometro per dosare la quantità di segnale di ogni filtro. All'ingresso un preamplificatore mentre all'uscita il circuito limitatore. Probabilmente modificherò qualche cosa aggiungendo magari un'altra banda anche se mi toccherà rifare i calcoli di R e C perchè a conti fatti, uno dei due 084...lavora sfruttandone solo 3/4.... :grin: :grin: :grin:
Questa è l'idea e ho già una bozza di schema scritta...ma chissà quante cose cambieranno da qui fin che inizierò a realizzare uno schema semidefinitivo e il prototipo...HI!

30
Grazie Carlo, presumo perchè la gatta frettolosa fa i gattini ciechi!!! In effetti sono due i diodi inseriti in controfase. Il fatto è che vorrei apportare delle modifiche, come si sa la fame vien mangiando, quindi l'ho voluto pubblicare per condividere subito l'idea e lo schema, ma presumo non sia lo schema definitivo. Come scritto, lo dovrò utilizzare sul mio nuovo equalizzatore che è ancora in fase di progettazione anche se ho buttato giù qualche idea e di certo, nel momento in cui riprenderò questo schema per inserire il circuito nel mio prossimo progetto, qualcosa la modificherò a prescindere dalla correzione dello schema.

31
No tinman, sto pensando ai TL084. Dalla prima bozza dello schema, penso ad un 5 bande e l'utilizzo di due operazionali quadrupli. Uno dei due per 4 bande dell'equalizzatore, l'altro per l'ultima banda rimanente, una parte di questo ultimo per un preamplificatore all'ingresso e l'altra parte per il limitatore posto chiaramente come ultimo pezzo della catena....ma è ancora in stato embrionale....magari domani cambia tutto...... :grin:

32
Chiedo venia....non ci avevo fatto caso!!! E certo che manca qualcosa....mezzo schema ci manca....HI!!!!!  :sfiga: :-[ :grin: :grin: :grin:
Ho rinforzato le linee, adesso dovrebbe essere completo! Fatemi sapere! Io sto provvedendo alla progettazione e realizzazione di un nuove equalizzatore dove naturalmente inserirò pure questo circuitino!
Grazie per la segnalazione!



33
Autocostruzione / Re:Desktop microfonico
« il: 14 Aprile 2016, 23:50:39 »
Ariecchime!!! Allora, il 10 bande funziona ma devo fare qualche modifica alla sua uscita. Ugo, pure io sto pensando ad un 4 o al massimo 6 bande con un'operazionale per ogni filtro e avere la possibilità di regolare sia il guadagno che il taglio. Proprio oggi ho finito il circuito che funge da limitatore-compressore di dinamica e tempo permettendo, inizierò il nuovo progetto al più presto.
Sulla serigrafia....diciamo che sono dei prototipi e quindi l'aspetto anche se curato non è sicuramente perfetto... :grin: :grin: :grin:
Lo schema che ho disegnato, realizzato ed è pure funzionante nonostante tutto...HI|!!! lo trovate qui:
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=63612.msg683047#msg683047

34
Visto che tutti gli schemi che ho trovato sulo Web o utilizzavano integrati impossibili da reperire o utilizzavano fotoresistenze e comunque circuiti ingombranti, ho pensato di scriverne uno di sana pianta molto semplice ma funzionante!
Come da titolo, è un semplice limitatore-compressore di dinamica. Il suo funzionamento è assai facile!!! L'operazionale, io ho utilizzato un TL072, funge da preamplificatore microfonico. All'uscita troviamo un condensatore e due transistor. Q2, ha la funzione di interruttore, ovvero quando la base viene polarizzata, mette a massa l'uscita audio e quindi limita il segnale che viene cortocircuitato secondo la soglia stabilita con P1. L'altro transistor Q1, ha una funzione simile al primo, solo che serve a fare accendere il led che segnala il picco oltre la soglia stabilita e l'attivazione del limitatore. Funziona sia con microfoni dinamici che preamplificati e limita a circa 250/300 mVpp  regolando oltre che la soglia con P1, anche il volume dell'eventuale microfono preamplificato. Con i normali microfoni dinamici, il preamplificatore di suo non supera mai la soglia di guardia stabilita intorno ai mVpp sopra indicati e chiudendo totalmente P1 (senso antiorario), qualora si dovesse superare suddetta soglia, il limitatore interviene! Se qualcuno volesse realizzarlo, non mi resta che augurare un buon lavoro!  :birra:





35
Riprendo il post visto che ogni tanto torna utile un limitatore di dinamica. In effetti, di integrati dedicati se ne trovano ma come scritto, all'estero e a volte conviene comprarne uno bello e fatto!!! Ho pensato di realizzarne uno senza grosse pretese ma utile a limitare il segnale di ingresso alle nostre radio quando superato una certa soglia. Sono partito da un semplice operazionale, ho utilizzato un TL072, e un semplice transistor NPN alla sua uscita con funzione di interruttore. Dopo qualche prova sul campo per trovare il giusto dimensionamento dei pochi componenti, debbo dire che il risultato è più che accettabile! Se qualcuno lo volesse realizzare, non posso che augurare un buon lavoro!!! Ecco lo schema fresco fresco di giornata.... :grin: :grin: :grin: :birra:



36
E' buona norma, conoscere prima i collegamenti della radio e se già innestato, del microfono. Su una radio CB si rischia poco, mal che vada non funziona la modulazione o non va in TX, ma in una radio HF che ha tensioni sui connettori, masse e negativi separati etc... fare danno è un attimo! Comunque, l'importante che hai risolto e che tutto funzioni nella giusta maniera!!!  :up:

37
Radioamatore dal 2011 ma cibista sin dal 1971...e avevo circa sette anni!

38
Sezione Amministrativa / Re:furgone escopost?
« il: 01 Aprile 2016, 11:52:46 »
La risposta è stata data secondo me, prima della domanda. Se un segnale è momentaneo e non stabile, diventa difficile identificarlo. Io non ho forni a microonde, ma a me sembra un poco strampalata come storia sinceramente. Quindi, la contaminazione avveniva solo quando aprivano lo sportello per controllare il cibo e questo accadeva solo....una o due volte l'anno e per frazioni di secondo???
Invece sul video del furgone, mi ha sembra dato la sensazione di un poco confezionato, nel senso che la signora che si affaccia mi da l'impressione di essere una comparsa e questo sospetto lo avuto anche quando vidi quel documentario in TV, ma ciò non toglie merito al lavoro che svolgono!

39
Sezione Amministrativa / Re:furgone escopost?
« il: 01 Aprile 2016, 09:31:08 »
Si, anni fa avevo postato pure io il video in questione. Lo avevo visto in TV e cercato sul web.
Si parla di radioastronomia ed è un caso, ma proprio qualche giorno fa ho aperto un post che parlava proprio di radioatronomia e radioamatori.
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=63409.msg681482#msg681482

40
discussione libera / La radioastronomia e i radioamatori
« il: 30 Marzo 2016, 08:08:20 »
Oggi la radioastronomia è una scienza studiata e riconosciuta. Grazie a questo studio, si è potuto, in tempi in cui i computer erano a da venire, creare una mappatura della via lattea iniziando così a capire qualcosa di più di ciò che ci circonda! Sapete chi è stato il primo pioniere ad avere l'intuizione di utilizzare le onde elettromagnetiche per fare ciò? Grote Reber. Sapete quale era il suo hobby? La radioricetrasmittente, ovvero era un radioamatore! Grazie a lui e alla sua passione per la radio, si è avuto la possibilità di iniziare a studiare quanto accadeva nello spazio grazie appunto alle onde elettromagnetiche e questo con buona pace degli pseudoambientalisti nostrani che si considerano dotti e invece sono semplicemente presuntuosi!!! Il nostro pianeta infatti è continuamente bombardato da onde elettromagnetiche e questo avviene in maniera naturale!!!!

http://www.osservatoriogorga.org/doc/LaNascitadellaRadioastronomia.pdf

41
Se non è stato manomesso, prova a pulire il potenziometro con uno spray per i contatti o nel caso, lo sostituisci del tutto.

42
Può succedere di avere dei problemi con questi microfoni, ovvero un rumore tipico di quando manca una massa. Siccome il problema non si verifica che in determinati contesti, quando si presenta, l'ultima cosa che si pensa è...al microfono!!! In realtà la capsula è sollevata dalla massa e in queste pagine, spiego come ho risolto sperando che potrebbe essere utile a chi si dovesse imbattere in questo inconveniente!
73
Mario - Oscar 3





















43
Autocostruzione / Re:Desktop microfonico
« il: 21 Gennaio 2016, 14:55:34 »
Grazie!!! Si Cimabue, io sostengo che meno cose ci sono, meno problemi si hanno!!! L'equalizzatore è composto da classici filtri RC e nulla di più!!!  :up:
Ma chi si ferma è perduto. Ulteriore sviluppo e presumo versione definitiva dell'equalizzatore.
10 bande, filtri passo banda con tagli di 150, 220, 350, 450, 550, 650,850, 1000, 1600, 2400Hz.
Al momento solo qualche foto. Manca il preamplificatore per utilizzare microfoni dinamici, al momento utilizzo un MB+4 che ho dovuto smontare per collegare il corpo della capsula con il negativo (preparerò un PDF con i dettagli sullo smontaggio, modifica e rimontaggio a breve) e inoltre il comando PTT con il mio solito circuito.
Da prime prove ed impressioni, pare che funzioni bene e i filtri sono molto presenti.












44
Galaxy / Re:Frequenzimetro galaxy saturn 5 stelle
« il: 19 Gennaio 2016, 23:00:43 »
Ma non accende oppure lo fa in maniera parziale?
Potrebbe essere qualche falso contatto. Se togli il coperchio, sulla destra trovi un contenitore metallico. Prova a muovere la presa con i fili...delicatamente. magari è solo un falso contatto. Per lo schema...purtroppo avevo tutto in un hard disk che ha deciso di salutarmi. Se un amico riesce a tirare fuori i dati bene, caso contrario, decine di schemi e tanto altro ancora..persi per sempre!!!!

45
Sezione Amministrativa / Re:La vergogna delle patenti della zona 9
« il: 11 Gennaio 2016, 10:54:07 »
Non sapevo che avevi sostenuto gli esami!!!! Bravo!!!!! Tienimi informato che qualche chiacchierata di sicuro ci scappa e quindi...ben tornato in frequenza!!!!
Sulle patenti, a noi ci hanno fatto aspettare sei mesi e anche in quel caso mancava il cartoncino.

46
non so cosa intendi per "senza senso", ma potrebbe essere una trasmissione in digitale. Presente in maniera quasi costante in 160 metri tutte le sante sere!!!!

47
Autocostruzione / Re:Desktop microfonico
« il: 02 Gennaio 2016, 09:57:13 »
Grazie! Sull'estetica, pure se prototipi, ma tutto ciò che realizzo rimane e quindi in effetti e anche se condizionate dalle mie scarse capacità grafiche, ci tengo! Sullo schema, al momento inserisco quello della parte più interessante che è l'equalizzatore.
All'uscita dell'eq. se all'ingresso si utilizza un microfono dinamico, bisogna realizzare un piccolo pre con il classico BC ed emettitore direttamente a massa. Sulla base e quindi dopo il condensatore da 47mF, bisogna in serie, collocare un condensatore da 1nF poliestere. Naturalmente, terrò aggiornato il post nel proseguo delle verifiche, test e quant'altro. e mi piacerebbe condividere il progetto con quanti altri fossero interessati a spendere poco ma aumentare la performance e nel contempo a proporre eventuali modifiche e aggiustamenti vari!!!!
Grazie!!  abbraccino



48
discussione libera / Re:Radio e Santiago
« il: 26 Dicembre 2015, 10:51:56 »
Ti ha già risposto Roberto. In pratica stabilisci il valore della radio, ovvero la qualità della modulazione ricevuta, basandoti su valori standard che sono questi:
R1 modulazione scarsissima e incomprensibile
R2 modulazione scarsa
R3 modulazione sufficiente
R4 modulazione buona
R5 modulazione ottima

e vengono stabiliti dal nostro orecchio.
R3 per esempio, è una modulazione che si ascolta ma con qualche difficoltà mentre R2 è quando diventa assai difficoltoso l'ascolto ed R1 quando si intuisce una modulazione ma questi risulta incomprensibile.

49
Autocostruzione / Desktop microfonico
« il: 26 Dicembre 2015, 10:38:38 »
Sappiamo che in giro esistono dei circuiti atti a tentare di migliorare le modulazioni tramite equalizzatori, compressori/limitatori di dinamica etc... esclusi quindi i doppi modulatori eco e picchi di 40 watt con un 2sc1969 in AM, ma questa è altra cosa  :grin: :grin: :grin:
In particolare, mi riferisco ad un equalizzatore a 8 bande che molti radioamatori conoscono e che mi dicono costi una cifra. Partendo dal fatto che un equalizzatore non è altro che una serie di filtri bf con varie combinazioni per ottenere dei tagli omogenei, ho iniziato un progettino, ancora in fase embrionale visto che questo è solo un prototipo e sicuramente subirà modifiche a partire dal numero delle bande controllate, inserisco il video di questo prototipo. Garantisco che in radio la modulazione risulta assai piacevole in particolare con il microfono con capsula elettrete dal costo di pochi euro!!!!
Buona visione a tutti e 73
Mario
[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=JAQQSI9-uOg&feature=youtu.be[/youtube]

50
la nostra stazione radio / Re:Ecco la mia (gatto compreso)
« il: 25 Dicembre 2015, 22:42:47 »
Perfetto Aldo!!! Ben tornato.....e come dico sempre, questa è una passione che la massimo rimane silente per anni ma poi...riaffiora e sono guai perchè si recuperano tutti gli anni in cui non si sono spesi soldi...AHAHAHAH....scherzo ma può succedere.
Sull'antenna, monta un filo per iniziare. Trovi molti progettini sul web. Un accordatore, meglio se autocostruito e se il vanto dovesse fare danno, al massimo ci perdi 40 euro di filo!!!!

51
ricetrasmettitori cinesi / Re:Quale modifica per modulazione uv_5r
« il: 24 Dicembre 2015, 02:31:38 »
cimabue, non si allarga....si fa. In pratica accade che rimane una sbavatura che ottura il foro. Questo accade pure nei palmari che fanno anche da altoparlante. In questo caso, si ha la scocca esterna più una interna. Praticamente il buco non esiste!!! Bisogna smontare il  mike, togliere la capsula e nella sede dove alloggia, fare un foro di 2mm dall'interno verso l'esterno.

52
Midland / Re:MIDLAND 8001 XT ????
« il: 22 Dicembre 2015, 20:39:46 »
Secondo me, ti conviene toglierla. Quello che penso è che già non funziona così, immagina quando inizi a fare circolare più corrente su quelle piste microscopiche con componentistica non di prima qualità, soggetta a variare il valore ad un minimo cambiamento di calore e inoltre, con l'aumento della potenza aumenta anche la RF al suo interno comportando ulteriore calore. Vedo che comunque i difetti della versione S sono rimasti, quindi a poco è servito cambiare scheda e chiamarlo XT!!!
Se invece vuoi farla funzionare solo in AM montando tutte quelle cose che io anni fa ho battezzato "ciofecherie" probabilmente funzionerebbe...ma scordati la SSB.... :-D  abbraccino

53
riparazione radio CB / Re:Cb mostra ros alto in antenna
« il: 22 Dicembre 2015, 00:40:18 »
Roberto, sono d'accordo con te, ma sappiamo bene che se elimini le armoniche, scompaio i 40 watt di picco (in AM, banda ad onda portante) prodotte in genere da un falso 2n1969 che da datasheet ne darebbe in realtà al massimo 15!!!!

54
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:Commutatore di antenna
« il: 12 Dicembre 2015, 17:06:55 »
Potrebbe essere un problema di massa? Mi spiego. Vero è che commuti un'antenna, ma l'altra, rimane collegata a massa visto che presumo questi sia comune.
Non è logico ciò che sto per scrivere ma serve per eliminare questo dubbio. Prova a staccare un'antenna dal commutatore e vedi come si comporta con l'antenna collegata. Sui commutatori....personalmente, preferisco mettere mano al saldatore!!! Quattro Relè o due doppia slitta di almeno 10A. I connettori isolati, montati magari su una pezzo di bachelite o qualunque altro materiale isolato e sui rele collegare sia la calza che il polo caldo, in modo che quando stacchi, scolleghi totalmente l'antenna non in uso.   abbraccino

55
Sezione Amministrativa / Re:La vergogna delle patenti della zona 9
« il: 07 Dicembre 2015, 20:16:27 »
Almeno a voi hanno dato qualcosa di provvisorio, ai miei tempi.....manco quello!!!! Un'attesa di circa sei mesi per ricevere la patente e la causa sempre la stessa.....cartoncini finiti!!!

56
discussione libera / Re:CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE A BLOCCATA!
« il: 14 Luglio 2015, 10:55:23 »
Quello che penso, è che le varie associazioni tirano acqua ai loro mulini non pensando agli interessi comuni che come da vecchia idea di Marcello Vella IT9LND invece si dovrebbe mettere da parte il campanilismo e su certi temi, fare fronte comune. Le Leggi in Italia ed è cosa risaputa, vanno ad interpretazione, ma ciò non giustifica il fatto che siccome si usa così, debba per forza rimanere tutto per come è!!

57
Ti sto chiamando ma la propagazione è in ferie mi sa!!!

58
Autocostruzione / Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« il: 12 Luglio 2015, 11:06:29 »
Infatti!!! Confermi quanto da me scritto!!! I costi sono pressapoco quelli da te fatti e il componente più caro e quello che è definito statico ma che per acquistarlo fa muovere tanti soldini...altro che statico... :grin: :grin: :grin: :grin:
Naturalmente questo è uno dei tanti schemi si trovano sul web, io li realizzo quanto mi capita ma con correnti inferiori, con i 317 al posto del 7812 e come finali, i 3055 a "patacca" ovvero con il case tipo TO3!

59
Autocostruzione / Re:Autocostruzione selettore audio
« il: 12 Luglio 2015, 10:50:41 »
Bene, prova a realizzare lo schema, magari per provare fai solo i tre commutatori con i componenti discreti li disegnati e vedi come cambia l'audio. Se te gusta, puoi pensare di sistemare il tutto dentro il case della cassa che stai utilizzando. Lo fatto per un amico su una cassa Kenwood Sp 430 se non ricordo male utilizzando però solo i filtri visto che non interessava avere più ingressi. Pensa che io ho provato utilizzando un altoparlate trovato in una radio/CD di pochi centimentri e la utilizzo, era provvisoria ma sappiamo che in Italia le cose provvisorie dopo rimangono definitive e io italiano sono... :grin: :grin:
con il mio 930.
















60
Autocostruzione / Re:Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« il: 12 Luglio 2015, 10:34:56 »
Se parli di un semplice alimentatore lineare, la penso come Nino Acquario almeno se devi comprare il trasformatore e consideranado che oggi gli switching sono più affidabili rispetto quelli di qualche anno fa e oltre al costo, sono avvantaggiati anche dal loro irrisorio peso...e magari con 60€ te ne esci!!!! ! Lo schema è semplice e alla fine basta aggiungere finali per aumentare la corrente con il limite dato dalla erogazione del trasformatore naturalmente!!!
Ecco uno schema che fa capire come è il funzionamento:



Pagine: [1] 2 ... 73