News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

Lineare jumbo aristocrat

Aperto da Razdegan, 03 Giugno 2023, 13:40:55

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Razdegan

Citazione di: AZ6108 il 07 Giugno 2023, 19:36:08Valuta anche la sostituzione di C3 e D9
Si, il C3 da 1000 mf  lo si trova facilmente, quello assiale devo faticare un po' con un giro di telefonate, i 4007 ho il cassetto pieno

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile



AZ6108

Citazione di: Razdegan il 07 Giugno 2023, 21:59:51Si, il C3 da 1000 mf  lo si trova facilmente, quello assiale devo faticare un po' con un giro di telefonate, i 4007 ho il cassetto pieno

ottimo ! Se poi ti servisse un wattmetro (e rosmetro) più preciso dei soliti, dai un'occhiata qui

http://electronics-diy.com/electronic_schematic.php?id=952
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

Razdegan

Citazione di: AZ6108 il 06 Giugno 2023, 14:41:57anche perché gli schemi di vari lineari dell'epoca (e non solo CTE) esistono in varie versioni, e dipendono dal periodo di produzione
Si' però  da 100 mf a 1000mf,  2 schemi diversi, entrambi per alimentare il preamplificatore,  mi sembra poco probabile il 100 mf.

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile


AZ6108

Citazione di: Razdegan il 09 Giugno 2023, 14:35:24Si' però  da 100 mf a 1000mf,  2 schemi diversi, entrambi per alimentare il preamplificatore,  mi sembra poco probabile il 100 mf.

ci sta anche che una versione dello schema contenga un errore di stampa...
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


Razdegan

Un'altra, cosa la regolazione del compensatore c20, che dovrebbe essere una sorta di neutralizzazione, tra la El 34, e le finali El519, da dove si effettua, non vedo dove infilare un cacciavite......

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile


Geremia

#30
Ma cosa mi tocca leggere !.
C20 e L7 costituiscono un circuito parallelo che serve per accordare l'uscita della EL34 con l'ingresso di catodo delle due EL519.
Altro che neutralizzazione, in questo circuito con entrata di catodo non esiste neutralizzazione da fare. Diverso sarebbe se si entrasse di griglia.
Non esiste neutralizzazione in quanto la potenza in ingresso si somma a quella amplificata dai tubi.
Pout = Pin x (1+A) dove A e' il fattore di amplificazione del tubo.
Inoltre la neutralizzazione si fa sul tubo e non fra un tubo e l'altro e serve per annullare le capacita' parassite introducendone un'altra in opposizione in modo da cancellare la probabilita' di un'autoscillazione che distruggerebbe il tubo.

C20 e' in profondita'.
Una lettura del manualino "radiotecnica per radioamatori" di Nerio Neri sarebbe auspicabile.

S = k * log W


Razdegan

Citazione di: Geremia il 10 Giugno 2023, 13:39:10Ma cosa mi tocca leggere !.
C20 e L7 costituiscono un circuito parallelo che serve per accordare l'uscita della EL34 con l'ingresso di catodo delle due EL519.
Altro che neutralizzazione, in questo circuito con entrata di catodo non esiste neutralizzazione da fare. Diverso sarebbe se si entrasse di griglia.
Non esiste neutralizzazione in quanto la potenza in ingresso si somma a quella amplificata dai tubi.
Pout = Pin x (1+A) dove A e' il fattore di amplificazione del tubo.
Inoltre la neutralizzazione si fa sul tubo e non fra un tubo e l'altro e serve per annullare le capacita' parassite introducendone un'altra in opposizione in modo da cancellare la probabilita' di un'autoscillazione che distruggerebbe il tubo.

C20 e' in profondita'.
Una lettura del manualino "radiotecnica per radioamatori" di Nerio Neri sarebbe auspicabile.
questo ovviamente va' regolato per la massima potenza?


inviato SM-N960F using rogerKapp mobile



AZ6108

Citazione di: Razdegan il 11 Giugno 2023, 11:55:10questo ovviamente va' regolato per la massima potenza?

prima accordi lo stadio di uscita con i variabili sul frontale, poi aggiusti l'accoppiamento tra pilota e finali ed infine aggiusti l'accoppiamento tra ingresso e pilota, il tutto con le necessarie pause "di raffreddamento" e, possibilmente, su carico fittizio


355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

Razdegan

Restyling con i nuovi condensatori

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile



Geremia

#34
Si, fai il passaggio 2 o 3 volte in quanto quando accordi il pi-greco di uscita puo' variare l'accordo di ingresso. Mi raccomando usa un cacciavite totalmente isolato perche' sulla vite trovi la tensione anodica dell'EL34 e non devi fare cortocircuiti con la scatola.
S = k * log W

r5000

Citazione di: Geremia il 11 Giugno 2023, 14:36:50Si, fai il passaggio 2 o 3 volte in quanto quando accordi il pi-greco di uscita puo' variare l'accordo di ingresso. Mi raccomando usa un cacciavite totalmente isolato perche' sulla vite trovi la tensione anodica dell'EL34 e non devi fare cortocircuiti con la scatola.
73 a tutti, esatto, solo cacciaviti in plastica o fibra di vetro e mai in metallo con il manico isolato, non basta, se scarica a massa l'anodica come minimo ti brucia l'impedenza ma facilmente si bruciano anche i diodi e di conseguenza anche gli elettrolitici nuovi, il tutto prima che  il fusibile salta.... quando parte un arco rf le conseguenze sono imprevedibili ma senza resistenze di protezione è sicuro che i danni sono più veloci dei fusibili che alla fine saltano ma solo per non bruciare anche il trasformatore...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

si può ricavare un cacciavite anche da una bacchetta di plastica "da ristorante cinese" basta solo pazienza ed un minimo di manualità
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)

1vr005

Citazione di: AZ6108 il 11 Giugno 2023, 15:52:12si può ricavare un cacciavite anche da una bacchetta di plastica "da ristorante cinese" basta solo pazienza ed un minimo di manualità
Sospetto che per toccare parti ad alta tensione sia meglio utilizzare prodotti commerciali garantiti e di nota affidabilità. L'autocostruzione è una bella cosa ma senza sapere esattamente quali siano le proprietà del materiale utilizzato si rischia. Ad esempio, se sono nere e il colore è ottenuto tramite particelle di carbonio nella mescola? Sarà isolante quanto spero e quanto basta per non finire al camposanto o lasciarci due dita carbonizzate?


Geremia

#38
Il problema e' che la taratura va fatta con amplificatore acceso e quindi se per caso con un dito tocchi l'anodica  non e' come la scarica di un condesatore AT, il trasformatore continua a pompare corrente e tu ci puoi rimenere attaccato nel peggiore dei casi. A me e' capitato, quando ero giovane e riparavo gli amplificatori CB a valvole esattamente questo nel tarare l'accordo tra due tubi driver e lo stadio finale a 6 tubi. Avevo un cacciavite isolato ma mi e' scivolata la mano e il dito indice e' venuto a contatto con i 1000V dell'anodica presenti sull'accordo intermedio. Sono stato molto fortunato, dalla botta sono volato dall'altra parte della stanza, la lingua si era ingrossata e non riuscivo a parlare e tutti i peli del braccio destro erano completamente bruciati. Ripeto che sono stato molto fortunato perche' il trasformatore continuava a erogare energia ad alta tensione rischiando di rimanerci attaccato. I fusibili sulla 220Vac non sono intervenuti e nemmeno il magnetotermico di rete. Quindi, usare anche guanti isolanti. Parliamo del 1973 e ancora adesso  porto i segni del contatto con un buco sul dorso del dito indice .
Non si scherza, si rischia la vita !
S = k * log W

r5000

Citazione di: 1vr005 il 11 Giugno 2023, 16:04:45Sospetto che per toccare parti ad alta tensione sia meglio utilizzare prodotti commerciali garantiti e di nota affidabilità. L'autocostruzione è una bella cosa ma senza sapere esattamente quali siano le proprietà del materiale utilizzato si rischia. Ad esempio, se sono nere e il colore è ottenuto tramite particelle di carbonio nella mescola? Sarà isolante quanto spero e quanto basta per non finire al camposanto o lasciarci due dita carbonizzate?
73 a tutti, giusta riflessione, con l'alta tensione non si scherza , in particolare quando la potenza in gioco è elevata, se parliamo di alta tensione ma circolano al massimo pochi mA ci si può permettere di toccare anche 50kv per esempio con un trasformatore di Tesla ma quando ci sono alimentatori da centinaia di watt e la tensione supera i 100 volt diciamo che vanno prese tutte le precauzioni e uno sbaglio può costare caro, sul discorso cacciavite in plastica o vetronite (più facile da costruire e più robusto se i variabili sono duri da muovere...) si comprano già fatti ma se serve subito o non si trova  in vendita l'autocostruzione si può fare a patto di sapere esattamente cosa fare e poi si testa in sicurezza se quanto costruito funziona correttamente, quindi se serve un cacciavite si costruisce con una striscia di circuito stampato senza tracce di rame e poi lo si testa con un multimetro e un generatore di alta tensione,  se con  i 30 kv di un trasformatore eat il multimetro non misura nulla è sicuro anche con  2-3 kv di anodica, l'importante è non improvvisare senza aver testato in modo sicuro il cacciavite...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

cimabue

è gia stato detto molte volte, ma ricordarlo non fa mai male.
Per lavorare su apparecchiature sotto tensione, in questo caso alta tensione, bisogna adottare una doppia protezione,
quindi guanti isolati e attrezzi isolati.
In questo caso, classe di protezione 0 (zero) che è al limite dell'utilizzo esendo 1000 volt.

Razdegan

Citazione di: cimabue il 12 Giugno 2023, 00:28:40è gia stato detto molte volte, ma ricordarlo non fa mai male.
Per lavorare su apparecchiature sotto tensione, in questo caso alta tensione, bisogna adottare una doppia protezione,
quindi guanti isolati e attrezzi isolati.
In questo caso, classe di protezione 0 (zero) che è al limite dell'utilizzo esendo 1000 volt.
Sono un tecnico tv  dal 1975 ad oggi non sono deceduto, ho lavorato con tensioni prossime ai 25kv, non preoccupatevi!!

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile


Razdegan

Citazione di: AZ6108 il 11 Giugno 2023, 12:14:05prima accordi lo stadio di uscita con i variabili sul frontale, poi aggiusti l'accoppiamento tra pilota e finali ed infine aggiusti l'accoppiamento tra ingresso e pilota, il tutto con le necessarie pause "di raffreddamento" e, possibilmente, su carico fittizio
Questa non l'ho  capita,... tra ingresso e' pilota, che cosa significa, cosa devo regolare??

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile


AZ6108

#43
Citazione di: Razdegan il 12 Giugno 2023, 22:39:47Questa non l'ho  capita,... tra ingresso e' pilota, che cosa significa, cosa devo regolare??

L4 con il rosmetro tra tx e lineare, fa parte del pi greco per l'accordo di ingresso, giusto come nota, considera che la EL34 ha un fattore di amplificazione pari circa ad 11 ed una dissipazione di placca di 25W, quindi evita di sovrapilotarla


Ad ogni modo... come va ora il preamp ?


355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)


r5000

Citazione di: Razdegan il 12 Giugno 2023, 22:36:11Sono un tecnico tv  dal 1975 ad oggi non sono deceduto, ho lavorato con tensioni prossime ai 25kv, non preoccupatevi!!

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile
73 a tutti, anch'io ho avuto a che fare con i 25 kv staccando la ventosa dal cinescopio e sono ancora quì a scrivere ma un conto è l'energia che può dare un trasformatore eat e un conto è l'anodica di un'amplificatore da 500 watt,  non lo racconti se ti scarichi addosso i condensatori carichi...  mai sottovalutare e prendere alla leggera  il rischio è reale, poi se hai già lavorato con le tv a valvole un'idea te la sei fatta vedendo i buchi e le bruciature che l'alta tensione faceva nei trasformatori , cavi e ventose, con l'umidità erano tra i guasti più comuni...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

Amleto

Buongiorno per tutti i presenti e partecipanti.

Mi sia consentito di completare tutto il discorso speso sui richiami all'attenzione verso i rischi di operare con le Tensioni Elevate e con tutto il rispetto dovuto anche verso l'esperienza operativa per motivi di lavoro, dichiarata da "Razdegan" poiché penso, infatti, che "calzi a pennello" e vada sempre adottato l'antico adagio : "Repetita Juvant".

Piuttosto, ciò che mi pare emerga dalla ultima serie d'interventi di "Razdegan" è che non sia stato ancora acquisito con chiarezza il concetto che, per il corretto funzionamento del Lineare in discussione, sia estremamente importante che si debbano effettuare più volte e progressivamente, in sequenza, per il massimo rendimento, gli accordi delle tre sezioni:

1) Sezione d'Ingresso tra Trasmettitore e Lineare con la Bobina "L4" portando al minimo il Valore del
   R.O.S.;

2) Sezione Centrale tra la Preamplificatrice "EL34" e le due "Finali EL509/519" con la rete
   "C20","L7" operando sul "C20" e portando il valore di potenza in uscita progressivamente al miglior
   valore;

3) Sezione Finale di Uscita, da regolare sul Carico Finale (Antenna) con la configurazione del Pi
   Greco
"L10","L11" e "C26,"C27" azionando, per la Massima Potenza, le Manopole sul frontale dell'apparato.

Spero mi sia perdonata la presunzione ma, le perplessità emerse leggendo certe considerazioni, mi hanno spinto a questo intervento con l'idea di fare maggior chiarezza sulla "sequenza" e sul "perché" di certe operazioni da effettuare.

Sia gradito un cordiale e sentito saluto.

AMLETO
Il "DUBBIO", "Metodico" ("Cartesiano") ed "Iperbolico" ("Amletico"), se CONTROLLATI, si possono Positivamente considerare definizioni alternative di "Curiosità" e/o "Libero Arbitrio" ;  doti che, animando l'Essere Umano, hanno contribuito allo sviluppo della Civiltà e della Conoscenza .
Se INCONTROLLATI, tragicamente purtroppo, sono i prodromi di "Crisi di Panico" o di "Pazzia".

Razdegan

Citazione di: AZ6108 il 12 Giugno 2023, 23:39:13L4 con il rosmetro tra tx e lineare, fa parte del pi greco per l'accordo di ingresso, giusto come nota, considera che la EL34 ha un fattore di amplificazione pari circa ad 11 ed una dissipazione di placca di 25W, quindi evita di sovrapilotarla


Ad ogni modo... come va ora il preamp ?
Ora con il 1000 mf 40v in preampli  è  silenzioso.

inviato SM-N960F using rogerKapp mobile


AZ6108

Citazione di: Razdegan il 13 Giugno 2023, 19:01:48Ora con il 1000 mf 40v in preampli  è  silenzioso.

ottimo, quindi il problema lamentato è stato risolto
355/113 is not PI but a darn nice approximation (52163/16604 is even better)