forum radioamatori > discussione libera

Nuova Radio sull'ISS

(1/3) > >>

IZ3ZLU:
Salve a tutti,
Da tempo ormai a bordo dell'ISS c'é una nuova Radio... ma non riesco a collegarla...
La mia stazione per traffico satellitare:
Yaesu ft 897 (collegato ad antenna VHF)
Yaesu ft 857 (collegato ad antenna UHF)
Antenna V/Uhf Big Signal cubica montata su rotore Azimuth/elevazione Satnogs autocostruito, a sua volta comandato dal software PSTRotator, mentre le radio compensano le frequenze tramite G-Predict.
Chi collega la ISS mi arriva giú con segnali spaventosi, sento anche colleghi dall'Est senza problemi.... ma non riesco a transitare. Utilizzo la frequenza di uplink di 145.990 con il tono subaudio di 67Hz.... ma non transito. Mentre la frequenza di Downlink é di 437.800... Qualcuno ha provato e sa dirmi se la frequenza di Uplink é giusta?
Con altri satelliti tipo AO73 ho giá fatto qso.....
Grazie per ogni info.
Saluti
IZ3ZLU

CB_forever:
Frequenza e tono sono corretti. Tieni però presente che con la ISS ci vuole tanta ma tanta pazienza. Nel momento in cui la ISS transita, il suo "campo visivo" è molto vasto, parliamo di migliaia di chilometri. In quel preciso momento non siamo certo gli unici a fare chiamata, quasi sicuramente un portoghese o un russo faranno altrettanto.
Unico dubbio: ma così non esci solo con la polarizzazione orizzontale? Se è così, difficilmente passerai! (Io uso una quadrifilare: polarizzione circolare).

IU2IDU:
Ciao a tutti. Sul sito della ARISS (Amateur Radio on International Space Station) troviamo frequenze e subtono per impegnare il transponder oppure per tentare il collegamento con gli astronauti radioamatori, ma ovviamente la seconda impresa è più difficile a causa del numero di operatori che sparano on air dalla terra nei momenti in cui questo contesto è ufficialmente disponibile.
Differentemente il transponder a bordo della ISS è facilmente impegnabile con una qualsiasi collineare (io ci sono riuscito con la X-300 della Diamond e 50W, poi anche con la X-700 quando ho cambiato antenna) a patto che la traiettoria della stazione abbia un angolo non troppo elevato rispetto al punto in cui trasmettiamo. Pertanto nelle mie condizioni è impossibile ascoltare ed impegnare se la ISS passa proprio sopra alla mia testa, salvo sentire qualcosa per meno di un minuto mentre sorge e tramonta.
Il TRANSPONDER utilizza un subtono in entrata (67 Hz) e diamo per scontato che la radio sia programmata per contrastare l'effetto doppler, spostando continuamente le frequenze di tramissione e ricezione in relazione alla posizione della ISS. Con l'FT-991A ci sono riuscito diverse volte, ma come ha detto CB_forever talvolta siamo in condizioni di competere con l'intera Europa che chiama e ci vuole una certa potenza per vincere il pileup. Infine mi sono accorto che il transponder è stato spento per mesi, poi lo hanno riacceso e non bisogna escludere che ora sia spento. Farò qualche prova di ascolto appena il mio tempo libero coinciderà con un passaggio utile....a proposito ogni tanto bisogna aggiornare le rotte dei satelliti scaricando un nuovo database. Questo servirà al programma per gestire correttamente lo spostamento di frequenze e a noi per operare nel momento giusto.
Ho scritto cose abbastanza scontate per chi è abituato a fare attività satellitare, ma non si sa mai.....a volte sfugge un dettaglio che vanifica i nostri sforzi.

73 Giulio IU2IDU

IZ3ZLU:
Grazie per le risposte,
per quello che riguarda la polarizzazione, la cubica si puo' montare in entrambi i modi e, visto che la uso per i collegamenti satellitari, nel mio caso é montata con polarizzazione verticale.
Per l'effetto doppler, utilizzo G-Predict collegato ad entrambe le radio e prima di ogni utilizzo scarico gli aggiornamenti TLE. Quello che non capisco é perché quando ho fatto diversi collegamenti con AO73, sentivo la mia voce tornare anche se distorta, mentre con la ISS proprio sono trasparente, nessuno mi sente e neanch'io sento il minimo ritorno......

IZ3ZLU:
Ecco la foto dell'antenna... chi la conosce si accorgerá che punta verso il basso... questa foto é stata fatta alla prima prova e avevo invertito i fili di un motore passo passo del rotore Satnogs autocostruito.....

Per IU2IDU: vedo che sei Carabiniere Radioamatore... la figlia di mia moglie (quindi in parte anche mia figlia anche se non naturale) é Carabiniere Paracadutista a Cesenatico. Onore e gloria all'Arma!!

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa