Autore Topic: condensatore variabile in aria  (Letto 1885 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline livio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iz6awp
condensatore variabile in aria
« il: 25 Dicembre 2017, 11:09:54 »
Salve a tutti , è la prima volta che scrivo qui ,intanto mi presento ,sono Livio e il mio indicativo e IZ6AWP. Bene detto questo passo alla mia domanda ,ho da tempo in cantiere l'idea di realizzare una loop per i 40 e i 20  mt ora mi ritrovo come al solito nel cassetto del surplus un condensatore variabile dove sopra vi è scritto in maniera poco leggibile la presunta capacità ,e mi pare di leggere 470 pico farad.Ora la mia domanda è come faccio a misurare la capacità di questo variabile ,affinchè io possa sincerarmi se quello che a malapena riesco a leggere sia veritiero ?? Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi una risposta ,e vi auguro un Buon Natale ed un felice e prosperoso buon 2018
73 de livio iz6awp


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16431
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:condensatore variabile in aria
« Risposta #1 il: 25 Dicembre 2017, 16:01:19 »
73 a tutti e ben arrivato Livio, per misurare la capacità serve un capacimetro o altri strumenti che ne permettono la misura, se non hai già un multimetro con questa possibilità ti consiglio questo https://it.aliexpress.com/store/product/New-LC100-A-Digital-LCD-High-Precision-Inductance-Capacitance-L-C-Meter/1089303_32291465435.html perfetto per misurare anche induttanze di valore contenuto, volendo anche questo misura (con meno precisione) le capacità di pochi pF ma è nato per misurare transistor ecc...
https://it.aliexpress.com/item/2016-DIY-kits-TFT-LCD-M328-Transistor-Tester-LCR-Diode-Capacitance-ESR-voltage-meter-PWM-Square/32645279970.html?aff_platform=default&cpt=1514213587924&sk=mun2n2V&aff_trace_key=537237ac3df94162a58da929b707c9b6-1514213587924-07303-mun2n2V&terminal_id=63c5964c563c49dd85b95cb56863a6ba  e volendo si può risalire alla capacità del tuo condensatore variabile con una semplice radiolina am e un circuito oscillatore fatto con pochi componenti, ovviamente la precisione è legata alla tolleranza dei condensatori utilizzati ma giusto per avere un'idea di massima và più che bene...

Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1103
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:condensatore variabile in aria
« Risposta #2 il: 26 Dicembre 2017, 15:31:34 »
Salve a tutti.

Non sono radioamatore patentato, quindi non uso i 40 o 20 m, comunque se volessi fare una loop per trasmettere e ricevere, dovresti per prima cosa vedere se la distanza fra le lamelle è sufficiente per reggere le alte tensioni che si formano ai capi del condensatore quando vai in trasmissione.

Di solito un variabile da 470 pF con distanze adeguate per le potenze degli apparati HF dovrebbe essere qualcosa di dimensioni notevoli. Naturalmente è importante anche il tipo di isolante che tiene insieme gli elementi del variabile e che isola le 2 armature. Se fosse in ceramica e ben voluminoso sarebbe OK, mentre altri tipi sono da provare.

Il discorso cambia completamente se le frequenze che hai indicato le volessi utilizzare solo in ricezione. In questo caso anche un semplice variabile ad aria per vecchie radio a valvole andrebbe bene.

Un altro aspetto critico delle loop è che per la corretta centratura della frequenza desiderata serve un movimento preciso e millimetrico del condensatore.

Saluti a tutti da Alberto





Offline IZ2IDS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 21
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:condensatore variabile in aria
« Risposta #3 il: 27 Dicembre 2017, 14:17:12 »
Salve a tutti , è la prima volta che scrivo qui ,intanto mi presento ,sono Livio e il mio indicativo e IZ6AWP. Bene detto questo passo alla mia domanda ,ho da tempo in cantiere l'idea di realizzare una loop per i 40 e i 20  mt ora mi ritrovo come al solito nel cassetto del surplus un condensatore variabile dove sopra vi è scritto in maniera poco leggibile la presunta capacità ,e mi pare di leggere 470 pico farad.Ora la mia domanda è come faccio a misurare la capacità di questo variabile ,affinchè io possa sincerarmi se quello che a malapena riesco a leggere sia veritiero ?? Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi una risposta ,e vi auguro un Buon Natale ed un felice e prosperoso buon 2018
73 de livio iz6awp
Buon pomeriggio il variabile va benissimo, io ho utilizzato un cerchione di bicicletta da 67 cm di diametro e accordo da 40m fino a 10m, ricordati che il contro loop deve essere di un quinto della loop esterna , se non ricordo male dai calcoli che ho fatto dovrebbe risultare di 13 cm di diametro , spero di averti dato una mano da IZ2IDS

inviato [device_name] using rogerKapp mobile


Offline livio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: iz6awp
Re:condensatore variabile in aria
« Risposta #4 il: 27 Dicembre 2017, 18:47:02 »
Ragazzi vi ringrazio di vero cuore  per le vostre risposte,per quanto riguarda r5000 non so il nome quindi lo nomino cosi ,provvederò ad acquistare lo strumento da te suggerito l'altro l'ho già preso e quindi mo per il momento faccio cosi ,vado dai miei amici e colleghi dell'officina elettromeccanica dove lavoravo, e li  hanno il capacimetro  e quindi me lo porto li e faccio la misura,poi  a Alberto ( Rommel ) ,no non lo devo usare solo per la ricezione ,ma anche in trasmissione  e poi credo che gli metterò un bel motorino ,ho già costruito una isotron per i 20 mt e va benino,poi posso chiedervi  una cosa  ???? E se il condensatore non lo si mettesse e usassi l'accordatore automatico che cosa potrebbe uscirne fuori ???  Bene ragazzi grazie ancora per la vostra gentilezza  nell'avermi risposto  vi do un augurio di un buon anno nuovo sperando sia migliore e possibilmente senza tasse  hi  spero inoltre di ascoltarvi in aria ciao.
73 de livio iz6awp