forum radioamatori > Autocostruzione

Autocostruzione antenna a telaio MW

<< < (12/15) > >>

kz:
che capolavoro!

M74:
Grazie!
In effetti fa la sua figura e col nuovo filo va decisamente meglio.
Il montaggio definitivo ha ulteriormente eliminato ronzii vari e disturbi, i più ho guadagnato un po' di segnale (penso per la minor resistenza rispetto allo smaltato sottile).
Non sarà come il litz ma pure questo da 0,5 mm² non è male per l'uso.
Il doppio variabile in parallelo ha peggiorato un po' il fattore di merito, in questo caso è un vantaggio perché ha reso meno tagliente la sintonia.
La selettività è rimasta comunque ottima.
Rispetto alle precedenti che avevo fatto negli anni passati ho l'impressione che questa qui a spirale vada un po' meglio, però non avendole più non posso fare un confronto diretto (posso sempre farne un altra...).
Per me pur essendo un idea ormai arcaica questo tipo di antenna per le onde medie ha ancora un suo perché.
Il prossimo esperimento sarà mettere in serie all'avvolgimento antenna un induttore supplementare da 1,2 mH per poterla sintonizzare anche sulle onde lunghe (visto che la radio le ha...).
Ci sta comodo nella base e con un interruttore lo posso inserire o meno, non lo so quanto può rendere, è da provare.
Poi dovrebbe coprire da 135 a 430 kHz e da 425 a 2000 kHz, non sarebbe male!

IK3OCA:
Salve, intanto complimenti per la bellezza della realizzazione e anche per l'attenta sperimentazione.
Riguardo alla copertura delle onde lunghe mediante aggiunta di un'induttanza in serie io non ho capito se si voglia realizzare tale induttanza mediante aggiunta di spire supplementari ed escludibili in serie a quelle presenti, o invece si intenda porre in serie all'antenna un'induttore diverso dall'antenna stessa.
73 Rosario

 




M74:

--- Citazione da: IK3OCA - 15 Ottobre 2021, 11:26:10 ---Salve, intanto complimenti per la bellezza della realizzazione e anche per l'attenta sperimentazione.
Riguardo alla copertura delle onde lunghe mediante aggiunta di un'induttanza in serie io non ho capito se si voglia realizzare tale induttanza mediante aggiunta di spire supplementari ed escludibili in serie a quelle presenti, o invece si intenda porre in serie all'antenna un'induttore diverso dall'antenna stessa.
73 Rosario

--- Termina citazione ---
Grazie!
Ho tentato la via dell'induttore aggiunto da 1,2mH esclubile a piacimento, il risultato è più o meno come mi aspettavo piuttosto scarso.
In pratica l'antenna si sintonizza come dovrebbe in onde lunghe ma non fa più d'antenna.
Da quanto ho capito questo tipo d'antenna è fortemente dipendente dall'area coperta dalle spire ed il segnale decresce in maniera esponenziale riducendola.
Aggiungendo l'induttore l'ho resa accordabile in onde lunghe col variabile ma rispetto alle onde medie ho si e no un 20% di area "di cattura" del segnale perché il grosso dell'induttanza è concentrato appunto nell'induttore aggiunto in serie nella base.
Si sente qualcosa ma non c'è storia rispetto alla ricezione in onde medie dove va veramente bene.
E' probabile che pure il loop di accoppiamento col ricevitore non possa lavorare come deve per un motivo analogo a quello sopra, si trova su troppe poche spire del loop principale accordato.
Da tutto questo penso che non proverò ulteriori soluzioni, mi conviene piuttosto realizzarne un'altra dimensionata per le onde lunghe con delle prese intermedie per escludere parte delle spire questa volta direttamente sul telaio.
Vedremo, legno non manca, il tempo un poco sì...

FabriBCL:

--- Citazione da: M74 - 27 Settembre 2021, 20:47:27 ---Già che ci sei, vedi se riesci a procurati uno strumento
[...]
Con quello puoi dimensionare la bobina anche a tentativi

--- Termina citazione ---
Bungiorno Maurizio, sto informandomi sul NanoVMA, che mi sarebbe utile anche per le mie filari e giocattoli vari. Da alcuni tutorial vedo che legge anche i valori di induttanza e capacità di un circuito. Sai se vada bene quindi anche per lo scopo che mi consigliavi?
Grazie
Fabrizio

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa