banda PMR 446 mhz & LPD 433 mhz > LPD - PMR - SRD

scelta apparato PMR446 per RRM

<< < (11/12) > >>

Giovy:

--- Citazione da: HAWK - 22 Luglio 2021, 13:37:31 ---Ciao India, grazie per il suggerimento.
In prima battuta,  saltuariamente ne prendo per rimanere informato, ma fortuna ho altre possibilità, di lavoro, amatoriali,  quindi nessuna obbligazione PMR.
Ho un palmare Ham, per indicarne uno a caso, vale come 10 G13, come  costo e altro, imparagonabile nelle features completamente diverse.
Un PMR è sempre e cmq una riduzione tecnica e legislativa.
Un prezzo giusto per un PMR qualitativo è difficile indicarlo, a volte si paga anche il marchio, ma sempre un PMR è.

--- Termina citazione ---
Giusto per la cronaca: puoi usare quello che vuoi, ovviamente... anche radio da 1000 euro per parlare sulle PMR446; saprai già che, comunque, in ogni caso, anche se fossi radioamatore, per le PMR446 dovresti comunque usare una radio omologata per quelle frequenze.
Questo giusto per la precisione e per dare un'informazione corretta a chi si trovasse a leggere per la prima volta.

HAWK:
In merito al soft, il quale apparrebbe a pagamento, c'è stato qualcuno che ha usato Chirp ?
Il cavetto dovrebbe essere compatibile Kenwood come dice il manuale in rife al microfono, poi  viene menzionato il soft Puxing, in toto tutti dicono ma nessuno stabilisce.
Nel manuale ci sono le caratteristiche tecniche di sensibilità ed altro...
Sponsorizzando un gruppo di Softair,  ho preso accordi, ne avrò 15 a circa 45 euro al pezzo.
Producendo copia di codice fiscale e atto di associazione.

HAWK:
In attesa del software gestionale, dal quale modificherò la funzione tasto prioritario afferente al canale 8 in subtono 16, rimarcandolo come canale immediato di uso di squadra...nella attività addestrativa; arrivate le radio ordinate in convenzione di soci, al prezzo promesso in accordo.

Ritengo che per la fattura e funzionamento elettronico, basico, poche funzioni e altro circuitale, non serve una recensione.

Si può tuttavia parlare di robustezza, batteria capace di congrua capienza, isolamento ad umidità e polvere.

Ottima soluzione della clip da cintura, come attacco, la quale permette di usare una batteria di più capacità quindi cicciotta.
Fosse attaccata alla batteria, costringerebbe ad averne più di una...cambiando la stessa e non sollecitando il fermo batteria accluso.

Da considerare che i 7,5 volt sono meglio dei 3,5 o similari, la potenza rimane più stabile di più anche se in discesa di scarica ad ogni passaggio.

In toto, per saperne di più, necessiterebbero di uno smonto...e non è il caso per un PMR.

Metto la foto delle due prese in ferie.

Le consiglio ?
In merito al rapporto batteria/robustezza/semplicità, sì...ma cercate bene in giro, si trova anche occasione di buon prezzo.

Vedremo sul campo come si comportano.

HAWK:
Ho provato con questo micro esterno, attacchi Kenwood, funziona bene...l'audio è fedele.

Mi è tornato alla memoria che ho un cavetto a doppia presa, per clonare da una radio all'altra, usandolo con dei PMR della Wouxung, della squadra provinciale di caccia (cinghiali), per i quali gruppi, manutengo e memorizzo il settore PMR per i loro usi, tale cavetto mi permette di trasferire i dati da radio a radio, usandone una come matrice.

Senza tutte le volte aprire il programma…

Usando il sistema connessione KWD lo proverò tra i  G13...in sistema clonazione.

kz:
Stai a vedere che prima o poi ti devi ricredere sui PMR446

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa