Antenne cavi e rosmetri > antenne per CB

Come istallare al meglio la propria verticale

(1/14) > >>

Skypperman:
Nell'istallazione della propria verticale, spesso non si tiene conto degli ostacoli circostanti, che possono far variare e di molto le prestazioni dell'antenna... ma una cosa che mai nessuno considera (a prescindere adall'altezza dal suolo) è la lunghezza del palo sotto la propria verticale, che sia 5/8 o mezz'onda o dipolo verticale.
Ebbene, la lunghezza del palo, specie per le 5/8 è di fondamentale importanza per il suo rendimento, perchè alzando o abbasando di pochi metri cambia parecchio il guadagno globale.
Infatti, specie nelle quarto d'onda e nelle 5/8, dove l'antenna risente molto del suolo sottostante, il palo entra in risonanza col sistema d'antenna, variandone appunto guadagno ed in minima parte l'impedenza. C'è da considerare che in gioco entra anche il cavo coassiale, che può ulteriormente incidere su questa fenomenologia, ma è un paramentro che per il momento trascuriamo, visto che segue percorsi imprevedibili e comunque si può far si che la sua influenza si minimizzi realizzando un apposito chocke alla base del palo.

Il questo grafico vediamo come viene influenzato il grafico delle correnti in una verticale con il sottostante palo:



Ma vediamo nello specifico e sempre nel caso di una 5/8 come cambia il guadagno nel caso di una antenna senza palo (immaginiamola sospesa nel vuoto) ed una con palo di 5,5mt:



Come vediamo il guadagno in spazio libero passa da 2.1 a 4.2dbi, cioè aumenta di 2db per la presenza (in questo caso favorevole) del palo sotto l'antenna.

Adesso, immaginando una istallazione standard di 12mt dal suolo (palazzina di 3 piani) e vediamo come cambia il guadagno (non tenendo conto dell'effetto del solaio sottostante) nel casi di pali di lunghezza di 3, 5.5 e 7m:



questa immagine è eloquente, perchè ci permette di notare che il guadagno passa da 3.6dbi per il palo da 3mt a 5.4dbi per il palo da 5.5mt per ridiscendere a 4.5dbi per il palo da 7mt. Quindi, empiricamente la scelta migliore è il palo da 5,5mt.
Nella realtà purtroppo le cose cambiano un pò, perchè entrano in gioco altri fattori ome il cavo appunto, gli ostacoli circostanti e la dimensione e forma del solaio sottostante, l'angolo d'elevazione e l'impedenza.
Diciamo che in linea di massima, il miglior copromesso fra guadagno, swr ed angolo di elevazione di ha fra i 5,5 ed i 7.5 mt... quindi mediamente un palo da 6-6.5m fa un ottimo lavoro e garantisce un ottimo rendimento della propria antenna 5/8.
Altezze minori, oltre a determinare una perdita di guadagno (come abbiamo visto sopra) fanno "vedere" di più all'antenna il solaio sottostante, con conseguente ulteriore perdite di guadagno ed angoli take-off più alti. Altezze maggiori, a fronte di perdite di guadagno sensibili per disaccoppiamento palo-antenna, permettono migliori angoli di elevazione take-off e sensibili incrementi di guadagno legati sempre a questo fattore.

Per quanto riguarda le altre configurazioni, per ora vi posso dire che la mezz'onda (tipo Ringo o Antron99) riesente molto meno dell'accoppiamento col palo sottostante, ma in linea di massima la migliore configurazione si ha con pali di 4.5/5mt e 10,5/11mt... ma gli incrementi sono solo di circa 0,6db.

Prossimamente vedremo le antenna tipo dipolo verticale e ground plane.

73's


blazar76:
Molto interessante :up: :up: :up:

plotino:
interessantissimo, aspetto le simulazioni x il dipolo verticale poichè monterò una GM su palo da 7m  ;-)

Skypperman:
Vedo che questo topic ha suscitato molto interesse...

Come dicono R5000 ed Ottone, sono più importanti le baggianate pubblicizzate dai rivenditori e le chiacchiere da bar, che cercare di capire realmente come funziona un'antenna.
La realtà è che poi purtroppo ci si trova a spendere centinaia di euro, per poi dvedersi passare sopra dal fesso di turno con quattro fili messi in croce che non ha speso un bel niente.

Godete dei vostri segnaloni, che ai dx seri ci pensiamo noi...

73's

danyjeey:

--- Citazione da: Skypperman - 01 Marzo 2012, 23:53:15 ---Vedo che questo topic ha suscitato molto interesse...

Come dicono R5000 ed Ottone, sono più importanti le baggianate pubblicizzate dai rivenditori e le chiacchiere da bar, che cercare di capire realmente come funziona un'antenna.
La realtà è che poi purtroppo ci si trova a spendere centinaia di euro, per poi dvedersi passare sopra dal fesso di turno con quattro fili messi in croce che non ha speso un bel niente.

Godete dei vostri segnaloni, che ai dx seri ci pensiamo noi...

73's

--- Termina citazione ---

ciao skypperman una domanda, nella tua simulazione noto che nel programma la freq di utilizzo è 27 MHz, ma questo studio da te effettuato può essere applicato anche alle V ed U ? Comunque notevole come cosa, complimenti, cercavo da un pò un articolo che parlasse di cose del genere ma il tuo è andato oltre :D (anche se [piccolissima, minuscola, insignificante precisazione] avrei desiderato sapere come installare proprio materialmente l'antenna e cioe come effettuare la discesa del cavo al meglio, come tirantarla e dove, come evitare infiltrazioni d'acqua ,ecc...) :)  cq :birra:

ps.piccolo appunto

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa