Antenne cavi e rosmetri > antenne per CB

Sirio Vector 4000, un'analisi più attenta.

<< < (2/31) > >>

r5000:
73 a tutti premesso che non ho capito se il sistema adattatore è cortocircuitato o meno è comunque valido,si forma un trasformatore d'impedenza da bassa ad alta impedenza e senza perdite accessorie se dimensionato correttamente,preferirei se è cortocircuitato ma anche uno stub fà lo stesso lavoro nelle delta loop e quindi...
per il discorso radiali che formano una linea di trasmissione non mi sembra visto che le linee aperte sono sempre parallele e non coniche però esistono sistemi di adattamento a v e penso che questo è un misto tra la linea aperta e l'adattatore a v,di sicuro il pezzo di stilo all'interno del cono non irradia o almeno non allo stesso modo dello stilo esterno all'anello,che può anche essere visto come una cappello capacitivo collegato sotto lo stilo e non come solitamente si vede in punta ma bisogna fare delle simulazioni per capire che impedenza ha lo stilo con quella lunghezza e cosa serve per adattarlo...

Ottone:

--- Citazione da: r5000 - 07 Dicembre 2009, 16:57:45 ---73 a tutti premesso che non ho capito se il sistema adattatore è cortocircuitato o meno è comunque valido,si forma un trasformatore d'impedenza da bassa ad alta impedenza e senza perdite accessorie se dimensionato correttamente,preferirei se è cortocircuitato ma anche uno stub fà lo stesso lavoro nelle delta loop e quindi...
per il discorso radiali che formano una linea di trasmissione non mi sembra visto che le linee aperte sono sempre parallele e non coniche però esistono sistemi di adattamento a v e penso che questo è un misto tra la linea aperta e l'adattatore a v,di sicuro il pezzo di stilo all'interno del cono non irradia o almeno non allo stesso modo dello stilo esterno all'anello,che può anche essere visto come una cappello capacitivo collegato sotto lo stilo e non come solitamente si vede in punta ma bisogna fare delle simulazioni per capire che impedenza ha lo stilo con quella lunghezza e cosa serve per adattarlo...

--- Termina citazione ---

Da alcune foto e disegni in dettaglio, credo che la base sia in corto.
Vedi foto numero 1 e numero 6 di questo pdf:
http://www.sirioantenne.it/docs_download.php?file=Id-041_06-03-2009.pdf

Relativamente a quanto sostieni circa la parte di antenna all'interno del cono, anche io pensavo la stessa cosa, ovvero che non irradiasse. Ma poi le osservazioni del mio amico, insieme al fatto che venisse dichiarato un gain di 2 dBd, mi hanno spinto a documentarmi di più.
Ed in effetti, a parte i dati che riportato ad inizio topic, pare che anche il solido di irradiazione (ho rubato il termine di stampo ingegneristico a yeti ;-)  , spero me lo passi  ) sia un qualcosa a metà strada tra quello di una mezzo lambda ed una 3/4, visto la presenza delle due creste alte sull'orizzonte e anche la ciambella bassa sull'orizzonte tipica della mezz'onda.

Se non fosse per i 9 metri, la proverei, sperando che non abbia qualche brutto tallone di achille come la Tekhna 1/2 lambda (era critica quell'antenna), che ho posseduto.

Qualche tempo fa, aprì un topic interessante eurodani sulla vector, facendo delle ineteressanti comparazioni e indicando la difficoltà di taratura della Vector.

http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=6105.0

Z0tan:
Pultroppo non'è cortocircuitata.
Il radiatore attivo (gamma match assembly) è a sua volta composto da due sezioni, di cui quella all'estremità è fissata allo stilo verticale.
Trà le due sezioni c'è una sorta di isolatore (teflon o plastica  ???).
In pratica , il radiatore (gamma match assembly) è caricato capacitivamente ... .
Ex possessore di c.t.e. Saliut 27 e Vector 4000 prima serie.
Sulle prime serie l'anello o meglio i supporti che reggono il cono si "distruggevano" nel tempo e con il vento con facilità.
Vista l'ora, scusate se non mi "dilungo" ...  8O

tuonoblu:
Buon giorno a tutto il foro, io ho questa :



ho solo un dubbio: a me non sembra un jpole, piuttosto mi sembra uno stilo lungo tot (3/4 7/8) alimentato tramite un gamma match capacitivo....
 la jpole dovrebbe avere uno stilo alimentato dal centrale ed uno dalla calza mentre qui abbiamo un solo stilo collegato alla base alla calza  e ad una certa distanza collegato al polo caldo tramite gamma match....

se qualcuno conosce meglio questa antenna .....avanti....

73's

Ottone:

--- Citazione da: tuonoblu - 10 Dicembre 2009, 10:32:20 ---Buon giorno a tutto il foro, io ho questa :

...cut..

ho solo un dubbio: a me non sembra un jpole, piuttosto mi sembra uno stilo lungo tot (3/4 7/8) alimentato tramite un gamma match capacitivo....
 la jpole dovrebbe avere uno stilo alimentato dal centrale ed uno dalla calza mentre qui abbiamo un solo stilo collegato alla base alla calza  e ad una certa distanza collegato al polo caldo tramite gamma match....

se qualcuno conosce meglio questa antenna .....avanti....

73's

--- Termina citazione ---

Ciao a tutti,
Grazie per le info e la preziosa immagine.

La tua stessa perplessità è venuta anche a me,   ;-)   ma in effetti:
- la casa dichiara 7/8 coaxial J-pole per la Vector 4000
- se fosse una 7/8 o 3/4 avrebbe bisogno di piano di terra riportato, trattandosi di antenna a bassa impedenza al punto di alimentazione
- il lobo di radiazione e l'angolo all'orizzonte non sembano quelli tipici delle 3/4 lambda (vedi link sopra postati e immagini di inizio topic: se fosse 3/4 lambda o 7/8 avrebbe il lobo principale alto 60 gradi sull'orizzonte)

Si tratta di capire meglio di che configurazione di antenna si tratta, il gamma match potrebbe essere uno stratagemma per adattare l'impedenza di questa particolare j-pole (sempre stando a quanto dichiara la Sirio).

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa