banda radioamatoriale (patentati) > ricetrasmettitori radioamatoriali

FT1200DX problema di accordi.

<< < (3/3)

HAWK:
@ CHIO.

Significa ad esempio i 40 metri…

da 7.000 a 7.200 per Noi, la porzione di banda…

Togli l'antenna, metti un carico fittizio, vai a 7.100 e accorda...la radio memorizza ricordando tale accordo.

Quindi in antenna, l'accordo non parte da zero...ma dalla emoria preaccordo fatta.
Quindi a 7.100 andrà subito, sotto o sopra questa iso frequenza si sposterà di poco...mandando a buon fine l'accordo...NON DOVENDO partire da zero per cercare un accordo.

Non è detto che funzioni sempre ma funziona...provando con tutte le mie radio, di tutte le marche maggiori…

Per tutte le bande si deve fare...do x scontato che sei un Radioamatore.

Non ho questa problematica, tuttavia questa procedura la faccio lo stesso...per velocizzare l'eventuale accordo.

73'.

HAWK:
Per l'algoritmo della soglia di accordo...del bios.

Semplice funzione da laboratorio, nel bios...reversibile.

L'idea che le radio anche uguali sono tarate allo stesso modo, E' proprio una idea, ma di fatto non è così.

Uno stesso modello può trovarsi algoritmi diversi fatti in sede di avvio radio in fabbrica…

Magari a causa di un componente di stock di diversa marca inserito, anche se stesso valore e funzione; operatore di programmazione che tara con strumento freddo ed un collega con strumento già in temperatura.

In toto, le varianti possono essere varie, per tal motivo, le radio anche gemelle a volte rendono diversamente.

Fenomeno riscontrabile anche sugli autoveicoli…

Certo che l' AT.U. è un Pinocchio come tutti gli A.T.U. interni o esterni...fanno credere alla radio che l'antenna funziona bene e danno via libera alle potenze intere…

Però, per mia semplice esperienza, specialmente con la YAESU, le tarature di fatto, RARAMENTE, sono da manuale, sia d'uso che di servizio...penso in tutta onestà, avere uno strumento affidabile, carico affidabile, ritarare l' A.T.U. ad un VERO 3 perfetto di soglia...non è sbagliato.

73'.

IU2IDU:
Quoto PNY...sui 40 metri è 7.100, sui 20 metri è 14.175, ecc ecc.
Si considera la porzione di banda a disposizione e si fa il primo accordo dopo il reset totale della radio sulle frequenze centrobanda su carico fittizio.

In questo modo l’accordo trova un’impedenza perfetta da cui partire e l’intellituner disporrà di un dato corretto per impostare l’algoritmo sulle antenne vere.

Non è un’operazione indispensabile, ma diciamo che l’accordatore della radio potrebbe lavorare meglio con questo accorgimento. Resta sempre il fatto che il range di impedenza degli apparati YAESU resta sempre entro un valore di SWR < 1:3

In passato utilizzavo il PALSTAR per accordare le antenne su frequenze oltre la taratura (ad esempio facendo prevalentemente fonia ho tarato il centrobanda dei 40 metri sulla frequenza 7.125 ed il ROS è leggermente oltre 1:1,5 in zona CW). Quando faccio CW in 40 metri uso l’accordatore anche se i valori sono ancora accettabili. Su tutte le altre bande non utilizzo accordatore perché le deltaloop coprono tutto lo spettro a noi assegnato con valori inferiori a 1:1,3 (centrobanda 1:1,1) e setto il PALSTAR in posizione DIRECT (bypassandolo) anche mentre utilizzo l’amplificatore.
Solo sugli 80 metri è impossibile avere un dipolo che copra l’intera banda, pertanto ho tarato a 3.750 perché prediligo il DX in fonia, mentre se mi sposto sul CW devo per forza accordare. Non è un grande problema perché in CW non servono grandi potenze e solitamente mi bastano i 100W dell’apparato (o meno) per portare a casa il collegamento.

Con questo intendo dire che il nostro consiglio è generico, ma poi dipende tutto dalle antenne che usiamo.

73 Giulio IU2IDU

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa