Autore Topic: Consiglio pistola dissaldante...  (Letto 477 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Goldrake74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Consiglio pistola dissaldante...
« il: 06 Maggio 2021, 21:05:44 »
Ciao a tutti, ho deciso dopo anni di calza e pece greca di acquistare una pistola dissaldante, per uso saltuario quindi non da spendere cifre esorbitanti.
Ho un saldatore Weller da ormai 30 anni, ho visto diverse pistole dissaldanti made in Cina, non so cosa scegliere...
Qualcuno le ha provate e/o si trova bene?
Grazie


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16453
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #1 il: 07 Maggio 2021, 01:09:46 »
73 a tutti, ne ho provato diversi tipi, questo è un'altro pianeta https://it.rs-online.com/web/p/stili-saldanti-e-saldatori/4053474/?cm_mmc=IT-PLA-DS3A-_-google-_-PLA_IT_IT_Utensili_elettrici_e_saldatura_Whoop-_-(IT:Whoop!)+Stili+saldanti+e+saldatori-_-4053474&matchtype=&pla-304742428012&gclid=EAIaIQobChMIk57ckpK28AIVxfhRCh1anwgWEAkYBCABEgJXifD_BwE&gclsrc=aw.ds e per un'hobbista è sicuramente fuori portata ma è l'unica che mi permette di dissaldare integrati dai circuiti a doppia traccia con i fori piccoli, ho anche ewig e philips che usano ugelli più sottili e meno potenza , con i fori sottili non ce la fanno se non con il doppio del tempo e flussante in abbondanza, le cinesi tipo questa https://www.aliexpress.com/i/33013636191.html?albpd=it33013636191&acnt=494-037-6276&aff_platform=aaf&albpg=539263010115&netw=u&albcp=12556513086&sk=UneMJZVf&trgt=539263010115&terminal_id=63c5964c563c49dd85b95cb56863a6ba&needSmbHouyi=false&albbt=Google_7_shopping&_randl_currency=EUR&src=google&crea=it33013636191&_randl_shipto=IT&aff_fcid=bc1050f4e9a14d9ba9d1e84409613191-1620341851178-09504-UneMJZVf&gclid=EAIaIQobChMIk57ckpK28AIVxfhRCh1anwgWEAkYBSABEgJ4MvD_BwE&olp=1000024709_f_A&albag=120214549340&aff_fsk=UneMJZVf&albch=shopping&albagn=888888&isSmbAutoCall=false&aff_trace_key=bc1050f4e9a14d9ba9d1e84409613191-1620341851178-09504-UneMJZVf&device=c&gclsrc=aw.ds sono valide per i circuiti mono faccia, il serbatoio è da ripulire più spesso rispetto al Weller e non ha un filtro efficace per il flussante (nel Weller è esterno sul tubo di aspirazione) ma se non devi fare circuiti a doppia faccia il flussante non serve...
ps:di cinesi ne ho avute diverse e tutte sono praticamente uguali quindi una vale l'altra ma bisogna fare attenzione agli ugelli, le più vecchie avevano ugelli uguali mentre l'ultima ha gli ugelli più piccoli, probabile che ci sono cloni e cloni...

Offline YF23 blackwidow

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 340
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #2 il: 07 Maggio 2021, 09:57:44 »
Ciao, io ne ho cambiate molte e per disperazione alla fine mi sono deciso a fare il grande passo: perchè non l'ho fatto prima!?

Hakko FR-301 e non ci pensi più, è la migliore in assoluto (sotto i 400 euro) e appena accesa te ne renderai subito conto.
https://www.hakko.com/english/products/hakko_fr301.html

Se avessi dato retta subito al mio "spacciatore" elettronico di fiducia avrei risparmiato tempo e denaro, ma non gliel'ho detto perchè sono orgoglioso ed è ancora convinto che stia utilizzando paccottiglia cinese :D

Se non vuoi/puoi spendere per la hakko comprati l'unica pompetta che funziona, di qualità giapponese in alluminio (non cinese) e che va molto meglio di quella paccottiglia low cost che si trova in giro: Engineer ss-02, su amazon sono finite (guarda caso) ma le trovi su ebay.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2021, 02:26:27 da YF23 blackwidow »


Offline Goldrake74

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #3 il: 07 Maggio 2021, 18:36:22 »
Grazie r5000 e YF23 blackwidow  [emoji106] [emoji106] [emoji106]
Ho un po di bailamme in testa, sono anch'io per le cose fatte bene, in effetti il Weller non mi ha mai dato buca.
Quello che mi scoccerebbe è fare un'acquisto da soldi per poi utilizzarla poche volte...
Tra sabato e domenica decido  [emoji111]

Offline trodaf_4912

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 348
  • Applausi 52
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #4 il: 07 Maggio 2021, 21:11:25 »
Io ho smesso di usare pistole dissaldanti per usare la trecciola dissaldante della TECHSPRAY oppure quella della WELLER. Niente a che vedere con quelle cinesi PROSKIT o altre che non sono trattate. Formidabile sia sul tradizionale che sull'SMD.
Non ti curar di lor ma guarda e passa


Offline trodaf_4912

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 348
  • Applausi 52
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #5 il: 07 Maggio 2021, 21:14:34 »
Io ho smesso di usare pistole dissaldanti per usare la trecciola dissaldante della TECHSPRAY oppure quella della WELLER. Niente a che vedere con quelle cinesi PROSKIT o altre che non sono trattate. Formidabile sia sul tradizionale che sull'SMD.
Non ti curar di lor ma guarda e passa

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16453
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #6 il: 08 Maggio 2021, 02:05:05 »
Grazie r5000 e YF23 blackwidow  [emoji106] [emoji106] [emoji106]
Ho un po di bailamme in testa, sono anch'io per le cose fatte bene, in effetti il Weller non mi ha mai dato buca.
Quello che mi scoccerebbe è fare un'acquisto da soldi per poi utilizzarla poche volte...
Tra sabato e domenica decido  [emoji111]
73 a tutti, se hai da dissaldare componenti su doppia faccia con i fori stretti non c'è alternativa a Weller, se invece si tratta di componenti su circuito a singola faccia le cinesi funzionano e se non le "cuoci" tenendole accese 8 ore al giorno durano anche nel tempo, come dicevo il problema principale non è tanto l'aspirazione ma  la mancanza di un filtro efficace per il flussante che alla lunga impasta la pompa e và smontata e ripulita, non è difficile ma nemmeno banale...
ps: la trecciola ha sicuramente il suo utilizzo migliore con l'smd, la pompa aspirante è inservibile quindi si usano tutte e due a seconda del tipo di circuito, idem per il saldatore\ dissaldatore ad aria calda, indispensabile per l'smd ma inservibile per i circuiti tradizionali, una volta si utilizzava un saldatore da 100 watt e ci facevi tutto, ora tra componenti microscopici e varie tipologie per attrezzare un banco servono più saldatori, ugelli e punte oltre al flussante e per finire i prodotti per la pulizia dei residui di flussante...


Offline YF23 blackwidow

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 340
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #7 il: 08 Maggio 2021, 02:19:55 »
Non sono molto d'accordo r5000 perchè alternative alla Weller ci sono e anche di migliori, oggi JBC è a mio avviso una se non due spanne sopra.

https://www.jbctools.com/cdd-desoldering-station-product-7.html

Però una stazione dissaldante professionale è molto impegnativa, soprattutto se non si ammortizzano i costi e la vedo piuttosto inutile nell'hobbistica.

Una pistola seria sotto i 400 euro è la Hakko 301 che ho linkato, adatta anche ad un uso prolungato e ha diversi accessori. Alta qualità. Nulla a che vedere con le cinesate che si trovano online e te ne accorgi subito appena la smonti e la usi. Io non avendo dato retta a chi di dovere mi sono fatto attirare da quei prodotti economici e come risultato ne ho buttate due.

Vi giro un video simpatico che confronta le solite pipette cinesi con quella giapponese e dulcis in fundo la Hakko 301. Valutate voi.


Un difetto della Hakko è che fa un po' di rumore quando aspira e il supporto in metallo in dotazione è inutile.

Sono invece d'accordo sull'acquisto di trecciole di ottima fattura ma sono imparagonabili ad una buona pistola dissaldante e si utilizzano per cose un po' diverse.

Capisco che ognuno possa avere le proprie esperienze personali e preferire alcuni marchi rispetto ad altri, ma di alcuni brand storici oggi rimangono solo il nome e il logo, non la qualità.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2021, 08:52:35 da YF23 blackwidow »

Offline Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2487
  • Applausi 136
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #8 il: 08 Maggio 2021, 09:45:30 »
Io ho smesso di usare pistole dissaldanti per usare la trecciola dissaldante della TECHSPRAY oppure quella della WELLER. Niente a che vedere con quelle cinesi PROSKIT o altre che non sono trattate. Formidabile sia sul tradizionale che sull'SMD.
Mai usate o sentito la necessità di usarle in 30 anni di Lab. Ho sempre usato treccia dissaldante di varie larghezze e pompetta a scatto. E gli SMD si tolgono in tre secondi con due saldatori a punta fine (chiaramente parlo di comp. come diodi resist. cond. Indutt.).
Penso che un attrezzatura come quella in discussione possa essere utile nel caso si debba usare tutti i giorni e allora credo sia meglio spendere qualcosa in più e prendere la qualità. imho.

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16453
  • Applausi 421
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio pistola dissaldante...
« Risposta #9 il: 08 Maggio 2021, 14:22:03 »
Non sono molto d'accordo r5000 perchè alternative alla Weller ci sono e anche di migliori, oggi JBC è a mio avviso una se non due spanne sopra.

https://www.jbctools.com/cdd-desoldering-station-product-7.html

Però una stazione dissaldante professionale è molto impegnativa, soprattutto se non si ammortizzano i costi e la vedo piuttosto inutile nell'hobbistica.

Una pistola seria sotto i 400 euro è la Hakko 301 che ho linkato, adatta anche ad un uso prolungato e ha diversi accessori. Alta qualità. Nulla a che vedere con le cinesate che si trovano online e te ne accorgi subito appena la smonti e la usi. Io non avendo dato retta a chi di dovere mi sono fatto attirare da quei prodotti economici e come risultato ne ho buttate due.

Vi giro un video simpatico che confronta le solite pipette cinesi con quella giapponese e dulcis in fundo la Hakko 301. Valutate voi.


Un difetto della Hakko è che fa un po' di rumore quando aspira e il supporto in metallo in dotazione è inutile.

Sono invece d'accordo sull'acquisto di trecciole di ottima fattura ma sono imparagonabili ad una buona pistola dissaldante e si utilizzano per cose un po' diverse.

Capisco che ognuno possa avere le proprie esperienze personali e preferire alcuni marchi rispetto ad altri, ma di alcuni brand storici oggi rimangono solo il nome e il logo, non la qualità.
73 a tutti, concordo, io la weller la uso da molti anni e per lavori meno gravosi   ho usato ewig e Philips, certamente ci sono anche altre marche migliori ecc...ma nella scelta degli strumenti e utensili c'è da considerare i ricambi che chi te li vende, quindi a seconda del fornitore ci si orientava su una marca  invece di altre, ora con internet è cambiato tutto e per i ricambi non ci si affida a un solo fornitore anche se per esperienza avere un interlocutore reale è sempre meglio del fai da te on line...   Ps: il prezzo della stazione del link non è da meno di weller e quindi mi aspetto che và sicuramente bene per l'uso professionale, però anche questa per l'hobbysta  mi sembra fuori portata, comprando solo la dissaldatrice e costruendo  la base con una pompa e controllo della temperatura la cifra diventa abbordabile sempre che si usa, prendere una stazione dissaldante per sostituire un'integrato da 20 centesimi non ha senso, si tagliano i piedini e si dissaldano con la treccia , se invece devi togliere un'integrato funzionante costoso o peggio introvabile ecco che ha senso la stazione dissaldante...