Elettronica e Radiotecnica > Arduino

libro

<< < (4/4)

trodaf_4912:

Ci sono due testi molto esaustivi su arduino e, specialmente il secondo, contiene anche le basi del C e C++ con la realizzazione di classi di oggetti che in Arduino spesso sono chiamate anche Librerie.
Se non li vuoi acquistare li puoi scaricare con un po di pazienza con ""il mulo".
Schmidt Maik - Il Manuale Di Arduino (in italiano)
O'Reilly - Arduino Cookbook - 2nd Edition (2012)  (in inglese)
Dopo sta a te dedicarti allo studio. Non pensare di realizzare applicazioni complesse o articolate copiandole in rete. Occorre dedicarci tempo ed eventualmente modificarle. Io ad esempio sto realizzando una unita' per la trasmissione e ricezione CW che utilizza una tastiera PC al posto del tasto e con 12 messaggi (F1-F12) preprogrammati in trasmissione.Inoltre premendo ogni tasto carattere/numerico della tastiera questo viene viene convertito in maiuscolo e fatto scorrere da destra a sinistra su un display e nel contempo viene trasmesso in cw. La parte ricevente invece la ho mutuata da un progetto di un radioamatore svedese che usa l'algorimo GOERTZEL. L'insieme delle procedure e' gestito da uno scheduler realizzato da me. Come vedi occorre metterci del proprio per realizzare cio' che vuoi. E' proprio per tale motivo che occorre studiare i primi mattoncini della programmazione in C con esempi che entrambe i libri che ti consiglio fanno e sono adattati ad Arduino.Poi se vuoi la bibbia del C esiste il "classico" Kernighan & Ritchie che e' il riferimento per il C ormai da 40 anni e passa ma io lo uso solo come riferimento quando mi dimentico qualcosa e specialmente sulle strutture di puntatori o sull'uso del typdef per definire una struttura di strutture.

Falco70:
grazie milleeeee  .... 73

arkeo:

--- Citazione da: IK4MDZ - 14 Giugno 2017, 20:29:13 ---L'insieme delle procedure e' gestito da uno scheduler realizzato da me.

--- Termina citazione ---

Pensavo di essere tra i pochi a darsi pena di implementare una FSM su arduino ma a quanto pare non sono solo... :D

trodaf_4912:
Se ti puo' interessare esiste un rtos molto valido e ben descritto per poterne eseguire il porting. Tempo fa ne ho fatto il porting su atmega128. E' il uCOS di J.P. Labrosse che ha anche scritto un libro che lo spiega passo passo. E' un rtos molto valido e ed e' pesante il giusto.
Per quanto riguarda Arduino io lo uso come simil ICE mooolto semplice. In pratica ho portato fuori dalla scheda tutti i pins posti sui connettori e li ho saldati ad uno zoccolo 28 pin dip da inserire al posto dell'ATMEGA328 della scheda target. Inutile usare un Arduino per ogni progetto, basta mettere il micro, l'oscillatore quarzato, il reset e sei a posto. La programmazione del micro sulla scheda la faccio via SPI con un programmatore esterno una volta che ho debuggato il programma. Per quanto riguarda i simil breakpoint ovviamente sono sw e sono delle macro che inserisco nei punti in cui voglio indagare e che mi restituiscono i valori delle variabili che precedentemente ho abilitato nella macro. Il sw  si ferma in quel punto, visualizza sul monitor seriale dell'ide di Arduino le variabili ed attende che gli arrivi un comando da tastiera per riprendere il proseguo.
Ovvio l'esecuzione non e' in tempo reale ma e' meglio di niente.
Questo in sintesi. 

arkeo:
fantastico, mi salvo il post con tutte le cose utili che ci sono e vado a scaricare il RTOS anche se non so se sarĂ² in grado di "portingarlo" :D

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa