Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - tonytex

Pagine: [1] 2 ... 5
1
 Ciao e grazie per la risposta ma perché dovremmo modificare con un partitore di resistenze non sarebbe possibile ripararlo e farlo tornare come casa madre lo ha costruito senza apportare modifiche ma riparando quel che non va ? Si fino a tre watt la modulazione è perfetta 4 comincia a essere compressa.


Ma poi perche ti vanno a scrivere pilotaggio da 1w a 10w quando il massimo reale sarebbe 3w? Mah... E non è zetagi che spara corbellerie...

2
73 a tutti.
Scrivo per un problemino in un valvolare preso da poco: jumbo aristocrat.
Il lineare in questione ha ancora le due finali originali (e quindi credo appaiate come guadagno...) . mentre la pilota eL34 non so se quella di fabbrica o no. Il lineare inizialmente va benone.. Con 4watt ne eroga quasi 250w... Ma purtroppo ho notato che in qso in cui lavora e quindi scalda il tutto, dopo un po perde 100watt di potenza.. Raffredda 10 secondi e ritorna a piena potenza. Ho tolto il coperchio e mi sono accorto che la eL34 diventa rossa ( eppure il pilotaggio massimo da parte della radio è 10w ... Io entro con 4w..... Boh..)  Sono neofita... Elettronica si ma non ad alti livelli.. Cosa potrebbe causare questo arrossamento della pilota? Se la metto nuova potrei risolvere o non centra nulla e magari c'è qualche altra causa chebla fa arrossire? Le due finali invece restano perfette senza abbrustolirsi.

3
riparazione radio CB / GUASTO BV2001 AUTOSCILLAZIONE
« il: 24 Ottobre 2018, 10:15:01 »
a qualcuno è mai capitato questo difetto?

potenziometro del delay perfetto. condensatori ceramici TUTTI sostituiti ( tranne quelli da 2Kv)   diodi di controllo del piccolo relé controllati pure.....
2 giorni che mi fa impazzire!
cosa puo essere? problema si ain AM che in SSB.....

'73

4
discussione libera / Re:Tvi saltuario senza apparenti cambiamenti
« il: 12 Agosto 2018, 10:30:56 »
Ciao, ho provato con un bv131 e il problema non ce... Con lo stesso bv2001 se riesco a pilotarlo molto basso e non superare i 150w tvi non ne fa...appena tocca i 170...180w parte il tvi... Entra in antenna..satura miscelatori..sintonizzatori..e non si vede piu nulla... La cosa strana è che a volte tvi non ne esiste... Ed inoltre ci sono stati momenti che erogando 500w il problema non esisteva... Sia con lineare molto caldo sia con lineare in tx da 5 minuti....

5
discussione libera / Re:Tvi saltuario senza apparenti cambiamenti
« il: 11 Agosto 2018, 19:21:50 »
Dimenticavo..cavo ultraflex7 M&P

Non so se fosse stato piu vantagioso avere le antenne tv sotto la mantova..ma nel nostro caso sono almeno a 6 metri di distanza

6
discussione libera / Re:Tvi saltuario senza apparenti cambiamenti
« il: 11 Agosto 2018, 18:53:59 »
No....un 2metri 2 metri e mezzo piu alti i radiali.. È una mantova turbo..
Oggi ho rifatto altre prove, ma senza successo.. Lui ha una antenna a lisca di pesce yagi....e una logaritmica....
Ho tolto la yagi...difetto rimane...
Ho spostato antenna tv ed abbassata di 50cm difetto permane
Ho bypassato il miscelatore fracarro collegando  solo la logaritmica..difetto permane
Ho. Pure nascosto il cavo antenna tv dietro la ringhiera..quindi tra mantova e cavo tv cera il ferro pienondella ringhiera...difetto permane sempre e cmq gia da 180watt!!!!!
Come caspita è possibile che ieri mattina con 450w non faceva una piega nessun canale??
Sembra impossibile ma ho visto il tutto personalmente.... Bv2001 in vendita.......

7
discussione libera / Tvi saltuario senza apparenti cambiamenti
« il: 11 Agosto 2018, 12:58:24 »
73 a tutto il forum....
 Vi scrivo per uno stranissimo e insolito problema di TVI che ha un mio fraterno amico e di cui nonbne sto venendo a capo:
 Lineare bv2001 appena arrivatogli, lo prova alla minima potenza (170Watt) anche in fm (la meno disturbante...) e FA TVI! 
Passa qualche ora, lo riprova in tutte le emissioni anche in ssb ad oltre 450watt, tvi INESISTENTE!!!! fantastico....ma per poco...
Lo riprova il giorno dopo e dinuovo tvi costantemente presente pure a minimo wattaggio. ..che cavolo succede? Antenna tv ha un miscelatore nuovo e della Fracarro...  La mantova turbo è alle spalle della antenna tv, e comunque. Non é mai stata toccata, mossa, spostata.... Nulla....
Mistero....

Hanno solo montato una antenna parabola vicino....ma non credo possa essere la causa..comunque è a fianco e la parabola non punta verso l'antenna tv...

Non si viene a capo di questi tvi che non esistono neanche a 450watt e dopo qualche ora li fa pure a 170watt....

Mistero misterioso... ( p.s. ho provato ad avvolgere il miscelatore con carta stagnola... Ho spento il preamplificatore elettrico di antenna, tanto rai1 si vede lo stesso, ma anche in questi casi il tvi rimane...)

8
Amplificatori lineari / Re:Potenza reale bv2001
« il: 01 Agosto 2018, 08:14:31 »

Ne ho restaurato uno poche settimane fa, versione MK2.
Valvole tutte nuove.
In AM, pilotato con una radio avente 2w di potenza muta e 14w modulati leggendo AVG, la potenza erogata era di 300w.

Ok grazie Luciano.
Non è che per caso hai provato anche i watt AVG erogati in ssb???

9
Amplificatori lineari / Re:Potenza reale bv2001
« il: 25 Luglio 2018, 18:47:08 »
Ok grazie per il feedback!
Qualche altro possessore di bv2001 potrebbe riferire le potenze reali che eroga il proprio lineare?


Il tipo con a cui eroga 500w con valvole nuove..
(Ma li o il bv131 ha una tensione anodica piu elevata di un bv131... O qualcosa non torna... Perche 70w x 3 = 210 watt.....   

10
Amplificatori lineari / Re:Potenza reale bv2001
« il: 25 Luglio 2018, 11:51:12 »
Ciao Tony ho l'amplificatore in oggetto (BV 2001 MK4) e ti posso dire che con antenna con stazionarie 1:1 mi da 250/300 watt in AM con pilotaggio di 7 watt su power 1. Oltre il power 4 la modulazione comincia a fare schifo e l'incremento è minimo. Oltre i 7 watt di pilotaggio la modulazione diventa compressa. In SSB pilotato con circa 20 watt tira fuori circa 500 watt PEP. Quindi puoi immaginare che quello che scrive Zetagi (600 watt in AM e circa il doppio in SSB) sono cavolate. Ciao Mario  :tao2:

Ciao Mario e Grazie anche a te:
Pilotandolo con 7w immagino che la manopola driver sia impostata su 7, corretto? Tanto ti do,tanto ti predispongo per ricevere.. Giusto? O fai diversamente?
Con power su 1 sappiamo 250-300w ... Dal 4 in poi perde qualità... E con power su 1, 2 , 3 ??? Come va?

Sisi...so che la zetagi le spara grosse.... Avevo visto un paio di video su youtube di un tizio che con valvole nuove e strumento Bird, tirava 500w in am.... Capisci perche la confusione regnava?
Comunque ha 4 valvole, ma solo 3 sono finali, una fa il driver

11
Amplificatori lineari / Re:Potenza reale bv2001
« il: 25 Luglio 2018, 11:08:50 »
Ciao e grazie x la risposta. Pero ti prego, non passiamo da una info tecnica ai soliti moralismi.. 😉
Ci sono info contrastanti sul web e volevo capire quale fosse la verità... Ergo riconoscere un bv2001 spompato...

12
Amplificatori lineari / Potenza reale bv2001
« il: 25 Luglio 2018, 10:28:14 »
Salve a tutti. Ho ricercato un po sul forum quale possa essere la potenza reale in fm/am di un bv2001, in ottimo stato? Dichiarano 600w , ma sappiamo che sono fantasie... Su Youtube qualcuno mette video con 500w in am.... Ma non si sa se sono modificati...originali..o cosa... Qui qualcuno dichiara che eroghi 300w max 350w nei giorni di luna piena e sull unghia...
Qualcuno possiede un bv2001 originale e gentilmente potrebbe illuminarmi sulla potenza reale? Da strumento esterno? (Su carico fittizio poi sarebbe il massimo..o in alternativa dove l'antenna vi da swr 1,1 ?) Grazie signori

13
riparazione radio CB / Re:TARARE ROSMETRO INTERNO EPT3600
« il: 04 Maggio 2018, 21:10:49 »
:-\ :-\ :-\
Questa non l'ho capita....
Hai chiesto,con insistenza,se ti aiutavano a tarare lo strumento....poi salta fuori che lo sapevi già e volevi solo dirlo a tutti... :sfiga: :sfiga:
Mah.... ;) ;) ;) ;)

E quindi te la spiego io.. Il come sia possibile che alla mia domanda "se fosse possibile tarare un rosmetro di una radio" mi metti un link di un carico fittizio... ?  Dove ho scritto di non averlo o conoscerne il funzionamento?
Spiegata.. Ok ?!

Salve a tutti

Ma se modifichi quella resistenza vari la misurazione tra onda diretta e riflessa che fanno capo alle 2 resistenze R 211 e R 212. Per fare il rapporto corretto tra onda diretta e riflessa le 2 resistenze devono essere uguali a meno che una delle 2 non fosse interrotta o con valore alterato.

Se una è diversa dall'altra la misura del ROS è "sballata". La R 212 è per la misura dell'onda diretta e le 2 resistenze sono fisse perché non è previsto che vengano regolate. Se una fosse guasta dovrebbe essere sostituita con un'altra resistenza sempre da 1Kohm.

Non ci hai ancora detto qual'è il problema che ti faceva prima.

Il potenziometro che hai messo tu te lo sconsiglio.

Il carico fittizio che ti è stato consigliato era per vedere se con quello (al posto dell'antenna) il rosmetro segnava regolarmente l'assenza totale di stazionarie, quindi il ritorno della lancetta nella posizione di riposo (dopo aver impostato l'onda diretta) quando commuti su onda riflessa.

Saluti a tutti da Alberto.
Ok grazie.. Era quel che avrei voluto come aiuto.. Ok grazie Alberto.. Verificheró se per caso una delle due sia alterata.. Dal tempo..perche non stanno ne in una zona calda ne vengono percorse da correnti elevate che potrebbero rovinarle.. Cmq mai dire mai...
Ciao Rommel,ammiro la tua voglia e intenzione di "istruire e aiutare"....ma credo sia tempo perso.
A quanto pare lui sa già tutto e voleva solo cercare di dire at urbi et orbi le sue scoperte.
73
Non esattamente... Istruire....e su cosa? Ma hai letto il post?  O ti sei buttato di sarcasmo insensato? Istruire sui carichi fittizi? Il problema era il rosmetro..che legge piu ros di quel che invece legge un rosmeteo collegato subito dopo la radio... E in ogni caso, a seguido del tuo sarcasmo, ti faccio notare che NON sapevo...ma ho osservato...e scritto.. Se sapevi qualcosa in merito perche non la esponevi, invece di fare avv. Delle C.P. ?
Misteri...

Più che scoperta.... coperta.
Ma forse ho sbagliato per un rismetro ci vuole un Chirico , poi con l'eleotronica si mette tutto a posto.
Che gli Dei ci aiutino.




Si preghero anch'io  .... Cosichè la tua conoscenza prenda il posto delle fantastiche battute dovute al testo scritto col tastierino del telefono .. Ma che bravo.. Un comico...ahahahha ponderata x bene l ultimo post per uscire cosi complesso...


14
riparazione radio CB / Re:TARARE ROSMETRO INTERNO EPT3600
« il: 03 Maggio 2018, 21:57:16 »
Si..ok...ma perché mi spieghi che occorre un carico f. ?? O a che serve...  Io chiedevo " come tarare il rismetro interno di una radiobcon ept3600" ...
E aggiungo... Che mi son guardato lo schema.... E sono riuscito a risolvere tranquillamente.... Era possibilissimo...in eletteonica quasi tutto lo è...
E do la soluzione per voi e chiuque usando il tasto cerca dovesse trovare qua la soluzione:
Per essere in grado di allineare il misuratore SWR nel Galaxy Pluto, individuare R212. È un resistore da 1K ohm tra VR14 e VR16 nel centro posteriore della scheda principale. Rimuovere questo resistore e sostituirlo con un potenziometro del potenziometro del pc da 2 K ohm.
Grazie per le riaposte in ogni caso. Alla prox
73 1kpi123

15
riparazione radio CB / Re:TARARE ROSMETRO INTERNO EPT3600
« il: 03 Maggio 2018, 10:58:39 »
Proprio nessuno è capace aiutarmi?

16
riparazione radio CB / TARARE ROSMETRO INTERNO EPT3600
« il: 02 Maggio 2018, 10:54:02 »
Salve a tutti.
Tra tutte e tante, tarature che si possono fare su una ept3600.... c'è il modo di tarare il piccolo rosmetro interno?
su cbtricks non trovo nulla, qui col tasto cerca idem...
Saluti e grazie  :tao2:

17
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 05 Aprile 2018, 17:00:50 »
Potrei farlo.. In ogni caso la differenza è tantissima e non giustificata.. Ma con altre mie radio non esiste tutto ciò....... Assolutamente... È una cosa del pluto

18
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 05 Aprile 2018, 14:35:24 »


Novità: 
Ho cambiato fl3 prendendolo da una altra mia radio che NON da assolutamente questo difetto... Filtro identico... E il difetto sul pluto rimane invariato..addirittura in alcuni casi peggiora... Da 5watt diventano 8w di differenza con un altro filtro.. Quindi ho rimesso il suo fl3 e fatto delle prove iniettando toni diversi a volumi diversi... Con le bobine tarate da manuale!!
Ecco cosa ne è venuto fuori:
1)Iniettando un tono basso come 320Hz usb spinge 1watt in piu di lsb
2) iniettando un tono medio come 600hz  lsb spinge 5watt in piu di usb  . se alzo il volume del tono ascoltato dalla radio e ci entro con prepotenza USB & LSB diventano QUASI come watt..sempre un pelo piu alto lsb...
Se invece abbasso un po il volume, la potenza del tono iniettato, a parita di tono iniettato,  lsb riprende a spingere piu watt di usb.. È come se usb fosse sordo... E per ottenere gli stessi watt dovessi urlare al mocrofono......

Usb spinge..ma devi gridare... Lsb con poco audio decolla....

Dico.....e magari mi sbaglio...  Ma qualche condensatore che faccia passare qualcosa in piu e qualcosa in meno nelle due bande laterali???  Un condensatore sordo   :mrgreen: o scarico? Comunque di sicuro il filtro che sibera ipotizzato non è la causa... Il che permettetemi..è una bella notizia


P.s. NON DIMENTICHIAMOCI CHE.... Ora come ora per fare spingere usb al pari di lsb ho dovuto alzare la frequenza del Carrier USB a 10.6932 avvicinandomi molto al carrier di AM (10.6050) in questo modo usb si risveglia e modulazione corposa! Ce qualcosa che mi sta attenuando... e appena va in usb la radio non rende

19
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 04 Aprile 2018, 18:02:22 »
Usb posso ri-tararlo in frequenza con la sua  bobina....in teoria..... Appena ho disponibilità da amico con yaesu... Mi faccio dare un bel controllo...

20
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 04 Aprile 2018, 17:03:46 »
Salve a tutti.

Se hai la strumentazione per fare le regolazioni e quelle riportate da IK4MDZ-Franco sono corrette, invece di cercare subito filtri nuovi o altro, prova a regolare le 2 frequenze invece che 10.6975 e 10.6925 per esempio a 10.697 e 10.692 e vedi cosa succede. Male che vada le riporti alla frequenza originale e tutto torna come prima. Se con questo spostamento la differenza peggiora allora spostale a 10.698 e 10.693.

Sulla base di questi risultati vedi se si può migliorare qualcosa oppure no, prima di orientarti verso un nuovo filtro.

Saluti da Alberto.

Ciao Alberto!
Si.... come ho scritto 2 post sopra ho "risolto" ( diciamo..) lasciando lsb @ 10.6975 e spostando usb @ 10.6932...
in questo modo annullo quasi completamente il difetto..ossia la differenza in watt si riduce a 1watt o in alcuni toni emessi sono uguali...
Certo, non so questo in pratica cosa comporterà nel utilizzo in ssb....
Adesso USB  ovviamente è diventato un po' piu rotondo, come del resto era ed è LSB....

controindicazioni per questa taratura? non ho trovato altri modi..e per fare andare tutto daccordo ( vr21, l20 l21 e i carrier point) ce ne è voluto...eh....perche appena cambi i dati di targa finisce che la manopola di FINE perde il suo centro..... Ho faticato parecchio per fare andare tutti daccordo in quella scatoletta...

21
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 04 Aprile 2018, 15:45:25 »
In lista pare lo abbiano..ma appena compili il form per richiedere il costo..va in errore pure il sito... Lo avevo trovato su un sito.... Ma 50$..... Francamente....... E non siamo nranche sicuri al 101% che il danno sia lui...
Comunque ti ringrazio... Se qualcuno qui lo dovesse avere di seconda mano..a prezzo decente.... Ci sono..

22
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 04 Aprile 2018, 10:47:59 »
Salve, alla fine ho aggirato il problema spostando il carrier point... usb adesso come acustica piu simile ad lsb ( che era piu corposetto ) e la differenza si è azzerata o al massimo 1watt....
nello specifico ho dovuto alzare di 1.8khz il carrier del usb...in questo modo ho recuperato i watt mancanti..
non avevo altre soluzioni...i filtri a cristallo non si trovano da nessuna parte....
se in futuro mi capiterà una radio da cannibalizzare..... sempre che avrà lo stesso filtro.....

23
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 02 Aprile 2018, 19:11:16 »




Voi escludete che possa essere FL1 o anche probabile?
Vediam se trovo qualcosa in qualche fiera..
(Domanda forse fuori luogo: escludere chebsostituire TUTTI gli elettrolitici possa risolvere la problematica?)

73 a tutti e grazie x gli interventi!!!

24
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 02 Aprile 2018, 14:32:28 »
@ik8tea grazie...no purtroppo non c'è...

Eh...purtroppo non conosco nessuno che abbia queste schede accatastate a rottame.... Chissa quante ce ne sono in giro..ma purtroppo..non conosco i proprietari...
Peccato

25
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 02 Aprile 2018, 10:19:11 »
Grazie.. X le ricerche..ma ogni sito è in cinese antico... O con parti di sito non  funzionanti ....o sono solo file pdf..
Anche a non trovare lo stesso...a trovare un componente compatibile prodotto recente x altre radio? Oppure Ci vovvebbe una scheda da cui estirpare ricambi..

26
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 02 Aprile 2018, 00:42:56 »
Annamo bene...
Domanda di rito: se ne trovano in giro? o anche compatibili prodotti recentemente..e validi x sostituzione al cristallo originale?

27
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 01 Aprile 2018, 21:27:26 »
Niente da fare... Il carrier era un po sballatello... Ma anche dopo il suo allineamento.. E aver ritoccato un pelino vr7 non è cambiato assolutamente nulla..... Non ditemi che l'unica ipotesi restante è il filtro fl3 rovinato.....  Uno di quei componenti introvabili immagino.. O abbiamo altre ipotesi che possano giustificare differenze di watt tra usb e lsb....?

Voglio però sottolineare che quando trasmetto in usb ed lsb la modulazione ad una piu attenta analisi sembra uguale ma in lsb ha un pochino piu di rotondità e corposita (bassi) tanto è vero che se trasmetto unntono a 1600hz dal microfono la differenza è 5 watt  se trasmetto un tono a 320hz la differenza sale a 8 watt circa...
Ma possiedo altre radio dove tra usb ed lsb c'è una differenza audio pazzesca..ma i watt sono identici!
Da impazzire.....
Risolvero mai sto fastidioso problema?

28
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 01 Aprile 2018, 19:45:07 »
Il carrier è l'unica cosa che ieri non ho voluto assolutamente toccare..perché dopo che avevo allineato l20 e l21 in usbed lsb usciva da Dio... Nel senso che non vi era differenza di audio per chi mi ascoltave (con radio hf yaesu) . controllo...provo..e vi aggiorno...
Di consequenza non ho toccato neanche vr7 ..perche gia non vi era portante residua...
Vediamo un po....

29
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 01 Aprile 2018, 10:48:23 »
Mi sono accorto che a secondo il tono trasmesso la differenza diventa anche di 10watt  in piu x lsb!!!

30
riparazione radio CB / Re:Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 01 Aprile 2018, 09:46:43 »
Si lo so che è corretto.. L'ho specificato x dare piu dettagli possibili. Speriam che qualcuno possa aiutare

31
riparazione radio CB / Ept3600 differenza watt tra usb e lsb
« il: 01 Aprile 2018, 09:26:30 »
Salve  a tutti e auguri di pasqua. Era da un bel po che non scrivevo...ma leggevo..

Due giorni fa, mi è capitato un Galaxy Pluto mkII di una persona che conosco e che so con certezza che non aveva smanettato.. Era in venxita -> l'ho comprato  ... Era un apparatino old che mi è sempre piaciuto..e dato che in queste condizioni non se ne trovato.... Lho preso...
A casa poi ho fatto il riallineamento... Che dopo oltre 20 ci voleva! Ho ritarato tutte le bias che erano x i fatti suoi... La centratura in freq. Di usb e lsb..... Ho dovuto regolare il irilevatore del fm che era spostato.... Fine...
Mi accorgo pero che ha un problemino..ossia in lsb modulando escono mediamente un 5 watt in più!!
A sto punto non ho idea di cosa potrebbe essere.... Regolazione?(di cosa) un elettrolitico che fa funzionare assimetricamente usb e lsb?(quale o messo in che zona della ept3600?)
 Vorrei risolverlo perche per il resto è tutto perfetto..
P.s.  con mic gain chiuso usb e lsb non presentano portante.


32
2 sere fa ore 22.00 colelgato Brasile con ottimo segnale di S7 e una manciata di watt :)

33
Sui transistors sono presenti i diodi?
Dal video non si notano... verifica se questi sono ok..

ciao acquario,  si e li ho provati e scaldandoli la corrente diminuosce, quindi sembra funzionino...
adesso abbiamo verificato i due condensatori in mica di disaccoppiamento e sono ok!
devo provare a trasmettere diretto in antenna, non vorrei che delle stazionarie vere avessero causato il problema di surriscaldamento...

34
ma l33 sbaglio o è solo un filtro passa banda? in ogni caso l'ho tarata in modo che faccia passare la frequanza in cui rasmetto; tant'è vero che neanche riscalda la bobina l33.

sarebeb da capire in un altro galaxy CON FINALI ORIGINALI, se scaldando il dissipatore la bias dei finali aumenta da sola

35
bisognerebbe ( come suggeritomi) capire se un altro 2sc2312 aumenta terribilmente il consumo al suo collettore appena si scalda.
ecco una cosa importantissima che ho dimenticato: per fare consumare molto di piu il i finali non c'er aneanche bisogno di scaldarli : bastava togliere la vitina che li tiene schiacciati al case della radio e con amperometro collegato ( usb mic gain tutto chiuso)  premevo il ptt del microfono e ... aumentava enormemente il suo consumo! ma volava proprio! saliva a passi di 10mA alla volta.   !!! appena con il pollice schiacciavo i finali alla piastrina di dissipazione bianca smetteva DI BOTTO di salire il consumo di corrente!!!
neanche bisogno del aria calda c'era....

ditemi che cio' vi rende l'idea chiara... !   io mi sentirei di escludere i condensatori 1) perche l'aria calda la indirizzavo al minimo e solo sul singolo finale da provare    & 2) perche appunto il difetto di maggior consumo appariva anche solo staccando il finale dal case di raffreddamento!


sbaglio? mi aiutate?

lo dico sottovoce: nessuno puo provare se un 2sc2312 aumenta il consumo appena si scalda ( nell'improbabile ipotesi di capire se è normale...anche se no credo perche la radio stava scottando!!! )

grazie sempre a tutti

36
Venia x le foto al contrario ! Made in smartphon...

37
Allora...  :47:
Dapprima misurata la corrente di bias con le forchettine della ept3600 e scaldando il driver un po aumentava la bias dei due finali..
Poi scaldati i finali ad uno ad uno e in quel caso la loro bias schizzava in alto!
Quindi ho collegato due amperometri tra il collettore e la pista : due finali due amperometri!! Bene... Scaldando i finali ad uno ad uno entrambi aumentano il loro consumo di corrente in modo vertiginoso. Da 0,80 m 130mA cadauno! (dovrebbero restare a 0,50mA cadauno)
Nelle due foto i tester sono collegati ai collettori dei due finali e scaldati prima uno e poi l'altro !

Poi giusto per completare l'opera ho voluto collegare amperometro anche al collettore del driver.. E anche li la corrente consumada dal driver appena lo scaldo aumenta! Non tantissimo come i finali ma aumenta pure !
Possibile che un pilota e due finali siano difettosi?? Tutti?
O per caso ci sono finali cinesi? Posso dirvi che hanno il marchio mitsubisci STAMPATO IN BIANCO  e non pressofuso...
Che sta succedendo???????

38
Grazie a tutti per le risposte ragazzi! Non sono tecnicamente  afferrato ma sono in forte fase di apprendimento!
Ok oggi provero' a scaldare in modo preciso col saldatore ad aria calda il driver e vediamo che succede. . dopo anche a collegare l'amperometro in serie al collettore del 2sc2166 ( driver ) e vediamo cosa succede!!!

intanto il video non si vedeva per colpa mia...l'ho sistemato e adesso dovrebbe andare.
vedetelo xke rende l'idea assurda molto chiara !


39
Ciao e grazie .
Domani controllato il pilota.. Secondo me l'ipotesi del condensatore traballa solo perche la bias dei finali aumenta all alzarsi della temperatura di finali e driver.. Non dei conponenti interni al cb. Nel video si osserva come la bias dei finali schizzi in alto appena scaldo IL DISSIPATORE  esterno. Il calore all interno non ci arriva. Ma secontr te / voi è plausibile che un driver mezzo rotto possa causare l'innalzamento del bias dei finali???

40
73' a tutti...
scrivo perche ho un problema nello  stadio finale di una ept3600 montata su un alan87; Scheda che monta il driver originale Mitsubishi 2sc2166  e due finali Mitsubishi (originali) 2312...

Ho tarato le bias come da manuale danto 50mA al driver (2166) e 100mA in totale ai due finali 2312!
Fin qui tutto perfetto! modula una meraviglia, il problema arriva appena inizio a fare un po di passaggi mi sono accorto che la bias dei finali si alza terribilmante! Partiamo da 100 mA per arrivare anche a 180mA...200mA e oltre!! ovviamente il dissipatore posteriore è rovente! Lascio raffreddare la radio senza andare piu in TX e torniamo a 100 - 110 mA !!!!

Le prove da me fatte sono state ( lo vedrete nel video! ) scaldare il dissipatore ( solo il dissipatore esterno! ) con un phon...e per incanto la corrente bias dei finali lievita a valori spaventosi.
Quindi per focalizzare meglio il problema ho scaldato i finali ad uno ad uno con la punta del saldatore (calda) e il difetto NON compare! Ho scaldato i diodi di protezione attaccati ai finali e la corrende scende! quindi i diodi stanno funzionando!!!
Ho provato a scaldare il driver o pilota che si voglia,  e la corrente dei finali inizia a salire da 100mA a 150mA!!

sembrerebbe il driver il colpevole! ma non ne sono assolutamente convinto!

Chiedo aiuto a chiunque conosca gli stadi finali RF  o a chiunque sia capitato un difetto simile!
nb. guardando il video si vede esattamente cosa accade!


https://www.youtube.com/watch?v=nW4ua-O88G4&feature=youtu.be

41
discussione libera / Re:Dove comprare radio Magnum 1
« il: 05 Agosto 2017, 13:11:57 »
Comunque non me ne parlavano tanto bene dei magnum...questa info di un ora fa.... Ergo.... Ammenoche qualcuno non abbia magnum1 e mi dica che va benissimo, non lo prendo piu neanche io in considerazione

42
discussione libera / Re:Dove comprare radio Magnum 1
« il: 05 Agosto 2017, 13:10:39 »
Mah... Io ero attratto dalla serietà della main che permette di fare regolazioni.. E dal quarzo ternostatato. Echo non l'ho preso neanche io in considerazione..ma xke neanche lo uso io.

43
discussione libera / Dove comprare radio Magnum 1
« il: 05 Agosto 2017, 08:30:51 »
73'
Vi scrivo per delucidazioni.... Sulla radio in titolo..
Per alcuni motivi costruttivi che mi sono piaciuti (per esempio il pll TCXO) sarei intenzionato a comprarne una.... Ma è introvabile???
In italia non esiste...? Si trova solo su amazon usa( ma le spedizioni sono un botto) e basta....
Su ebay semra non esistere o terminate da qualche giorno..

Ma è una radio molto vecchia? O in italia è stato importato come clone di magari altra marca??
Saluti

44
Midland / Re:Consiglio acquisto Cb
« il: 22 Luglio 2017, 14:24:27 »
Jackson ottimo..ma lincoln fantastico.. X i motivi che ti ho scritto in mp.  x risponderti... La gainmaster non ha radiali di massa.... Mentre quelle che ti ho lincato O ANCORA MEGLIO la mantova turbo..... Ti faranno divertire.

@Funkyo: ... No..ma quale bacchettone (ahah ma sei siciliano anche tu?) magari si compra tutto paga la tassa e manda il modulo alla sua regione ..e poi con calma si compra un apparato omologato da tenere di lato....

Usb : immaginando Am una sinusoide divisa in due .... Usb trasmette solo la parte di sopra... Lsb (low side band) trasmette solo la parte di sotto.... Queste nonjemettono watt di continuo ma solo quando parli al microfono.. Fanno piu strada e si usano per parlare a lunghe distanze. Su wikipedia trovi altro..

45
Midland / Re:Consiglio acquisto Cb
« il: 22 Luglio 2017, 10:34:04 »
Non per bacchettare...ma ti ricordo che in teoria dovresti usare radio omologate...almeno sulla "carta" per evitare problemi. Io mi trovo benissimo con la jopix itaca, che è omologata e con una piccola modifica ti permette di avere potenza e l'estensione dei canali. Se vuoi fare dx prendi una 5/8, non fare come me che ho buttato soldi in altre antenne prima di approdare a una gainmaster che mi sta dando tantissime soddisfazioni. Va bene pure la mantova turbo.

inviato SM-G920F using rogerKapp mobile

Mi piacerebbe sapere quanti usano le radio omologate in condizioni originali...forse il 10% essendo generoso nella stima
E' risaputo che x avere la AG devi possedere una radio omologata x legge....
Ma una volta modificata anche l'omologazione non e' valida...

Già..... in caso di controllo non te ne fai tanto del tuo modello originale "sulla carta" e poi modificato...

e comunque si sa ... girarci intorno è inutile e finirebbe per non essere soddisfatto alla fine...
solo in am con 4 watt e 40ch.... dopo 2 ore rivenderebbe tutto su ebay....


46
Midland / Re:Consiglio acquisto Cb
« il: 21 Luglio 2017, 22:51:04 »
Per le distanze coperte non c'è una certezza... Tutto sta che antenne monti.. Se a casa montassi una 5/8 (antenna di 7metri circa) e in auto la classica turbo 3000 con i 4 watt canonici e se il territorio non presenta ostacoli montagnosi 60 km si fanno... Certo ...dall abitazione fissa all auto ci arriveresti perche avresti un antenna ottima.. Dall auto alla base fissa no...  e avresti bisogno di altri "aiuti". Secondo me andrebbero bene il genere di antenne che ho scritto.. E come radio da vase fissa sicuramente qualcosa di old... Tipo anche tokyo zodiac o president jekson o galaxy pluto  simili. Spendi di piu...ma la differenza c'è ..

47
Io la tubazione idrica la eviterei con profondo terrore.... Perche se i tubo non dovessero essere a massa...  le corrento si scaricherebbero su chi userebbe i servizi idrici. Magari funziona a 12v ma c'è sempre l'antenna che puo accumulare carica elettrostatica... Mio modesto parere

48
Anche la ringhiera potrebbe essere a massa in quanto saldata al ferro del palazzo.... E fondamenta...

49
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 09 Luglio 2017, 12:25:08 »
Pagherei per poter modificare i post dopo 2 minuti...!

Errore ..dicevo... Il 470 nella formula cosa rappresenta?
Una volta schede con componenti ne avevo in quantità ... Poi tutto gettato (troppo spazio ). Peccato.
Grazie x i consigli buona domenica

50
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 09 Luglio 2017, 12:18:09 »
Vendere componenti è una parola grossa... Oramai 4 cose gli sono rimaste... Ieri per cercarmi il compensatore e l'aletta ha messo sottosopra il punto vendita (che poi è Unieuro ...qui....) Se ti è possibile...(cosi non cerco la rivista 😉😱😁 ) mi potresti dire il valore del ceramico che hai usato per creare la sonda di carico ? Diodo immagino vada bene qualunque di piccole dimensioni..
Il 470 nellaUna  formulavolta  dellaschede sonda cosa rappresenta?
... E componenti ne avevo in quantità .... Poi.... Tutto gettato ...

Domani procurero condenzatorw x sonda e gli altri due x abbassare i khz....

L'unica cosa positiva è che di bc141 ne aveva un cassetto pieno... Ne posso bruciare quanti ne voglio...  :mrgreen:

51
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 09 Luglio 2017, 07:35:27 »
Ciao Luciano...si.. Lo so che le saldature non si possono guardare...ma.....avevo 10'anni..... Sai che soddisfazione all epoca..

Microonda..ok....purtroppo devo attendere lunedi per comprare i ceramici.... Non saprei adesso dove cercari... Sono passati gli  anni in cui avevo schede di radiocontrolli o radio negli scatoloni ..
Nel mio caso ti posso dire che il transistor centrale non mi scalda completamente.. Provo a tenerlo alimentato per piu tempo e rivedo... Invece   il bc141 ......bolle...

Ieri avevo anche tentato di sostituire la resistenza da 100ohm alla base del bc141  con una da 33ohm ... Ma ho dovuto rimettere  la 100ohm... Perche saliva troppo di frequenza e  neanche la ascoltavo piu!

Come modifica sarebbe interessante migliorare la modumazione che trasmette ....
Per la potenza ci si deve accontentare.. Anche se il bc141 è dato per una potenza max di 0,75 w ... Ma credo con voltaggio troppo elevato...

52
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 09 Luglio 2017, 00:34:24 »
Ok provero a sostituire il condensatore da 220pf! E spero di farlo scendere un po di freq.
Comunque nel mio il 2n1711 è sostiruito da un bc141 della ST.   
E al posto del tuo bc107 (sarebbe il transistor che si trova in mezzo agli altri due nella tua foto?) io ho un C549C... Vorrei capire perche hai sostituoto il tuo originale bc107 con un 2n2222? Per avere quale beneficio?
Grazie





53
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 18:06:34 »
avevo dimenticato di inserire la foto presso il negozio di elettronica.. oggi tento di rianimarla... trovato unico compensatore da 10-60pF meglio di niente...



# microonda mi sembra un po' ambizioso...io vivo in sicilia... e gia con un' antenna messa sul condominio finora mi hanno graziato.....  credo non laprenderebbero troppo bene un'antenna da 50mt XD..

54
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 16:44:33 »
Sabato pomeriggio...cosa faccio...?
Facile... Basta andare su rogerk.it e torna la voglia di rianimare il primo circuito costruito...

55
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 14:11:25 »
Trovata...sotto 3 almentatori.....demolita... Manca il compensatore... Lavvolgimento staccato .. Se oggi trovo in vendita il compensatore vorrei metterlo e vedere se è ancora viva...


A 10 anni feci anche lo stampato con il pennarello e l'acido .. Bruttina ma fu la mia primissima esperienza





56
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 12:00:19 »
Piccolo Ot se mi è permesso...
Dopo aver costruito questa radio ..la feci vedere ad un amico... Da li...anche a lui piacque la trasmissione e acquistò il primo baracchino (alan 21 mi sembra) e da li io comprai il primo Alan 87....ed..affiorò   ancora  di piu l'amore per la radio da parte mia.. 😊📡  fine ot.

57
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 11:54:33 »
In tutta onestà credo che ci sia da fare delle prove come antenna e rendimento. Hai fatto delle grosse migliorie vedo... Ricordo che gli altri due transistor non erano quellu con case in metallo.. Non ne   ho molti ricordi perche lo montai quando avevo circa 10 anni.. Solo non mi torna come la rivista che hai trovato tu sia del 1977... Se quando io lo feci correva l'anno 1992... Boh...forse lo riproposero... Ti faccio i migliori complimenti per tutte le migliorie che gli hai apportato a livello di potenza.. Se ritrovo la mia piccola radio la provo... Giurerei che la mia trasmetteva a 1650khz.. Ma non vorrei ricordare male... Pero io la montai senza alcuna modifica.. Al posto del microfono io avevo collegato in ingresso audio (musica) con pochissimi mV .

58
Autocostruzione / Re:trasmettitore sperimentale
« il: 08 Luglio 2017, 11:22:38 »
Ehiiii wowww rivedendo questa foto mi sono tornati vecchi ricordi!! Questa radio am la costruii anche io! Moooooltissimi anni fa! Era su un giornale di elettronica che si comprava in edicola vero? E identica alla mia! Anche io usai una spagnoletta senza filo per fare la bobina. Rocordo che la bobina avesse 3 punti di attacco.  ma dove hai trovato questo articolo? È un giornale vecchissimo..almeno 20' fa.. La devo cercare! Se trovo dove l'ho messa metto la foto... Ricordo che trasmetteva intorno i 1650 khz .

59
Pare che i cicli solari che conosciamo facciano parte di piu vasti periodi di ciclo. Ossia siano sottocicli 11'ennali di un piu vasto andamendo delle macchie solari.
A chi potesse interessare copio qui un interessante articolo che conferma ciò .
" Recentemente, prima della quiescenza, il Sole è uscito da un “grande massimo” di alta attività, tanto che alcuni astronomi hanno suggerito che al momento  potrebbe essere in un periodo di transizione verso un altro minimo di Maunder. Lo scienziato solare Solanki e il suo assistente Krivova hanno indagato su questa possibilità attraverso lo studio passato del Sole. Hanno setacciato i vecchi dati delle macchie solari, ma hanno anche guardato le registrazioni di alcuni isotopi del carbonio e berillio, che ha permesso loro di risalire a tempi ancora più antichi. Questi isotopi, il carbonio-14 ed il berillio-10, vengono prodotti quando il rapido movimento delle particelle dei raggi cosmici impattano nell’atmosfera terrestre. Poichè le tempeste solari aiutano a spazzare via i raggi cosmici dal nostro pianeta, l’abbondanza di carbonio-14 e di berillio-10 consente ai ricercatori di ricostruire l’attività del sole sino a 11.000 anni fa. Solanki e Krivova hanno utilizzato tutte queste informazioni per ottenere un’idea più ampia di come il Sole si comporta in lunghi periodi di tempo. La risposta è stata che esiste un 8% di probabilità che un minimo seguirà un grande massimo entro 40 anni, e circa il 40-50% che si verifichi entro 200 anni. Ma è altrettanto probabile che un altro grande picco massimo avverrà prima di un grande minimo, come evidenzia la maggior parte delle volte negli ultimi 11 mila anni. "

Chi vivrà ....vedrà ...come diceva qualcuno .

60
Si..... confermo che sulla radio CRT Superstar 7900 si puo adattare tranquillamente un microfono da tavolo e che i 3V presenti non arrecano alcun disturbo o guasto!
 




Metto anche la foto dello schema crt ss-7900 ->> midland 4 poli ( nel caso in cui compriate un mic. da tavolo che ha il 4 pin montato ...  non è bella da vedere la foto, ma porta a termine il suo compito di spiegare come si cabla il cavo ( di rete )   ** c'è troppo caldo e mi secca aprecchio stare davanti al pc a fifare lo schizzo pulito ...    :287716_Tromba:     ( mi passa.... !    :grin: )




Pagine: [1] 2 ... 5