ROGERK.net - Radioamatori, CB & PMR forum

banda radioamatoriale (patentati) => ricetrasmettitori radioamatoriali => Icom => Topic aperto da: IZ8XOV - 19 Dicembre 2013, 10:49:14

Titolo: giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 19 Dicembre 2013, 10:49:14
Ciao a tutti, ieri ascoltavo un qso dove discutevano dell'Ic-7000, il possessore che di radio ne aveva avute diverse ha detto che è la miglior radio da lui posseduta ad accezione della temperatura che sale tantissimo senza la modifica della ventola. Ha paragonato il ricevitore Hf alla pari del Ts-590 e al pari dell'Ic-910H quanto a V/uhf. Ha detto inoltre che il frontalino balla un po nella sede.

Sono curioso di leggere i giudizi di chi ha posseduto questa radio e se le cose ascoltate rispetto al ricevitore sono veritiere, se il frontalino è davvero ballerino e soprattutto se non modificata alla ventola rischia di cuocere oppure no.

73

Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Spice - 20 Dicembre 2013, 11:50:05
Ciao IZ8XOV,
ho anche io una ic-7000 da poco tempo e posso confermarti che il frontalino ha un minimo gioco nella sua sede , ma veramente minimo, non lo ritengo un difetto in quanto anche altre radio (possedute e non) con sistema simile lo fanno.
Secondo me è fisiologico, dovuto dal fatto che comunque deve essere garantito il collegamento elettrico tra base e frontale e molto spesso questo avviene con lamelle a molla.
vedi ad esempio il minimo gioco che prendono le batterie sui portatili.
per quanto riguarda la temperatura e vero riscalda con facilità ma questo non ha mai rappresentato un problema se non psicologico, e comunque il fenomeno era molto piu presente in estate che adesso.
73
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Carmelo_97 - 11 Ottobre 2014, 07:25:32
buongiorno, scusate se mi intrometto, ma l'ic7000 è uscito fuori produzione? grazie
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZØYES (Calindro) - 11 Ottobre 2014, 08:23:05
buongiorno, scusate se mi intrometto, ma l'ic7000 è uscito fuori produzione? grazie
si
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Carmelo_97 - 11 Ottobre 2014, 08:49:24
buongiorno, scusate se mi intrometto, ma l'ic7000 è uscito fuori produzione? grazie
si
grazie,
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 11 Ottobre 2014, 10:04:07
Non voglio fare sempre l' avvocato del diavolo ma fermo restando che ha un ricevitore superbo come tutti gli icom , il problema temperatura a quanto riferitomi da un possessore non è sempre innoquo , può portare a danni alla scheda madre, nel caso a me riportato con deriva della frequenza .Qualche problema ai driver come altri apparati icom, problema allo siwitch PTT del Mike. In rete si trovano molte discussioni e rimedi preventivi .  :abballa:
Il ricevitore è superbo in HF ma in v/u  non brilla .
Su eham.NET i punteggi non sono strabilianti ed a me sembra una buona fonte !
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 11 Ottobre 2014, 12:21:02
Credo che la IC-7000 verrà messa fuori produzione perché oramai c'è la ottima IC-7100 che in Hf va molto bene. Personalmente non sono d'accordo con la Icom: io avrei rinnovato la Ic-7000 migliorandola anzicchè mettere in commercio quella specie di sveglia della 7100 (almeno a me sembra una sveglia ma come apparato va benissimo).

Per la 7000 vale quanto detto: Ottimo in Hf, in Vhf non l'ho provato ma dicono che vada così così, scalda un casino ma la ventola si può modificare
http://www.iw0gwt.it/ic7000-modifica-alla-ventola-di-raffreddamento/ (http://www.iw0gwt.it/ic7000-modifica-alla-ventola-di-raffreddamento/)

Personalmente prenderei un Ic-756 Pro III
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: 1ng101 - 11 Ottobre 2014, 13:27:35
Io il 7000 lo ho avuto per un anno, bello scenografico ecc. Ma per quello che mi riguarda, usandolo solo in 27 in ssb non e` che brilli cosi tanto......quando ho deciso di cambiarlo ho preso il 480 sat della kenwood e mentre cercavo di vendere il 7000 li ho avuti tutti e due in stazione, quindi ho avuto modo di testare entrambi in stesse condizioni di antenna......risultato, stesso segnale santiago 5 sul 480 con il preamp disattivo santiago 3 sul 7000 sempre preamp disattivo.....in V e U non ho provato oltre al fatto che non ci posso andare non mi interessano.
Il risultato delle mie prove mi ha portato a capire che un quadibanda per quanto buono sia non puo stare davanti a un HF puro.....a ogni uno il suo mestiere.
Saluti stazione 1NG101 op. Nico
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 11 Ottobre 2014, 14:12:32

Il risultato delle mie prove mi ha portato a capire che un quadibanda per quanto buono sia non puo stare davanti a un HF puro.....a ogni uno il suo mestiere.


Chisà se l'Ft-991 smentirà questa tesi! Secondo la Yaesu col 991 getterà davvero scompiglio tra i quad band e almeno sulla carta promette benissimo. Starà a vedere quando e se Kenwood lancerà un nuovo Ts-2000 che oramai è jurassico seppur si difende bene ma è un progetto di almeno 15 anni fa.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: sierra echo - 11 Ottobre 2014, 19:41:31
73 a tutti gli amici del forum,

partendo dal concetto che ognuno paragona la radio in base al proprio utilizzo, posso dire da felice possessore di questa radio, assieme ad altre hf, che, sia in hf che in uhf/vhf la radio da un compromesso ottimale, per quanto riguarda le hf posso dire che quando con le altre radio ho un qrm elevato, attacco il 7000 e riesco a fare qso tranquillamente,(ho settato i filtri in maniera ottimale seguendo un forum americano), in altre frequenze, con le antenne dedicate, non ho trovato grosse differenze utilizzandolo in contemporanea con un bibanda yaesu e mi sono accontentato...
Per il surriscaldamento, chiaramente ho costruito una piccola ventola per tamponare il "termoconvettore" e salvaguardare la radio... :-D

Lo sconsiglio per utilizzo in mobile o qrp, a 12 volt da molti problemi...(chiaramente) :(

73 a tutti

Luigi

Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IWØGWT - 11 Ottobre 2014, 23:30:30
Ho avuto il 7000 ed utilizzato sia in stazione hf base che in condizione da portatile,
Per chi oggi vuole un tuttofare e non spendere una fortuna credo che sia una valida alternativa ai quadribanda tipo 857 o 897 almeno per ciò che riguarda la parte hf. Per i suoi difetti ormai conclamati purtroppo ci sono una fragilità dei finali, problemi di sottoalimentazione se usato in auto e sporadici autoscillazioni in uhf, surriscaldamento dello chassis.
Ora ho un 7100 e devo dire che il miglioramento cè stato e si sente e non solo in hf, direi che come caratteristiche lo si può paragonare ad un 9100 in miniatura. Non paragonabile per ora ad altri quadribanda, forse il 991 potrebbe essere un valido antagonista ma aspetterei prove certe ...

Concordo poi per filosofia che le radio vanno acquistate secondo ciò che intendiamo fare con esse, ma se devo fare solo hf allora meglio un puro 0-30 /6mt . Poi altro capitolo é la capacità dell'operatore a settare la radio per la miglior resa... il tutto sempre condizionato da una valida antenna sul tetto!



Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 12 Ottobre 2014, 00:00:31
Non so voi ma a me c'è una cosa che mi fa girare letteralmente le scatole: se compro una radio questa non deve avere difetti perché ho pagato progettisti, ingegneri e l'azienda che la produce. per quello che costa avrebbero dovuto eliminare i problemi e non ci voleva molto per un'azienda che può vantare conoscenze e stabilimenti ad altissimo livello, lo stesso per la Ts-590 a star li a cercare aggiornamenti per evitare spikes e basso modulato (una radio venduta a quasi 1600 euro).
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Console1969 - 12 Ottobre 2014, 09:58:55
Ne possiedo uno da molti anni avendolo acquistato appena uscito e dopo un'attesa di 10 mesi.

Non mi reputo un utilizzatore assiduo dato il poco interesse per le HF e le bande laterali, ma di certo proprio malaccio non mi pare vada. Direi che è un compromesso eccellente e un'ottima "seconda radio".
Solitamente chi lo possiede non è mai l'unica radio che possiede.

Trovo forse un pò "duro" lo S-Meter, ma si sa che li dipende dalle tarature e ogni radio ragiona a modo suo. Certo è che, difficilmente, un segnale di S 1 ha una radio inferiore al 4. Della serie: "Se apre lo squelch, senti tutto a prescindere".
Il problema della temperatura lo reputo marginale per il traffico che faccio, ma effettivamente è vero che scalda parecchio se stai in trasmissione a lungo. Non a caso ICOM ha messo l'indicatore di temperatura sul display... Mica ci aggiungono sti gadget per niente.
La modulazione è un pò bassina se tieni il microfono originale, ma ci sono parecchie modifiche facilmente applicabili e siti che, a pagamento, te le fanno con differenze tra il prima e il dopo modifica notevoli (se lo usassi di più l'avrei fatta fare anche io perchè vale davvero la pena).

Ultima impressione personale, usato in macchina è un delirio... Troppo complesso.
In auto è molto meglio il fratellino più piccolo IC-706MKII G.

Lo ricomprerei ? Assolutamente SI !!!

Mi spiace per chi stima "la radiosveglia", ma quella mi sa davvero di progetto mal riuscito, ne carne ne pesce.

D.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Console1969 - 12 Ottobre 2014, 10:16:48
Non so voi ma a me c'è una cosa che mi fa girare letteralmente le scatole: se compro una radio questa non deve avere difetti perché ho pagato progettisti, ingegneri e l'azienda che la produce. per quello che costa avrebbero dovuto eliminare i problemi e non ci voleva molto per un'azienda che può vantare conoscenze e stabilimenti ad altissimo livello, lo stesso per la Ts-590 a star li a cercare aggiornamenti per evitare spikes e basso modulato (una radio venduta a quasi 1600 euro).

Qualsiasi cosa comperi oggi è "difettata". Non vedo perchè ti inalberi per le radio e magari non dici nulla del fatto che alla tua auto si rompe la pompa dell'acqua dopo 4000 Km (ovviamente è un esempio).

Ti dico di più, in ambito industriale alcuni difetti sono VOLUTAMENTE presenti.
Non esisterebbe altrimenti tutto l'indotto del "post vendita" e tu ti terresti il prodotto per tempi biblici non facendo invece "muovere" il mercato e finanziandone la ricerca.

Tutto questo si chiama CONSUMISMO e GLOBALIZZAZIONE.

Chi non applica queste regole, o sparisce dal mercato, o ha prezzi stratosferici.
Ti citerei ad esempio una nota marca di aspirapolveri caratterizzata da una rete di vendita porta a porta (abbiamo capito di chi parlo); loro puntano alla qualità massima dei loro prodotti al punto che mia madre ha un'aspirapolvere di quella marca comperato quando si sposò... 47 anni fa...
Funziona ancora perfettamente e sono certo che l'aspirapolvere festeggierà i 50 anni di onorato servizio, non so se con mia madre ma vabbè...
Comprare oggi quell'aspirapolvere servono circa 1.800 € (Hai letto bene milleottocento). Certo poi non ci pensi più per tutta la vita... Io sono sposato da quasi venti anni e di aspirapolveri ne ho già cambiati 4... Ad oggi ho speso circa 600 €, ora che arrivo a 1.800 € devono passare altri 40 anni e altri 8 aspirapolveri...

Peccato che in un caso ho immobilizzato da subito un capitale, mentre con gli aspirapolveri meno prestigiosi il capitale è rimasto in tasca mia... Ben venga quindi qualche difettuccio a parer mio.

D.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 12 Ottobre 2014, 11:16:06
73 a tutti il problema e' che se questa radio si chiamava Baofeng era data per spacciata ed i difetti che ha sarebbero stati amplificati a più non posso sottolineando che si trattava di un prodotto cinese quindi fatto male .....io so solamente che ho il feitong ft-808 HF made  in china piccolo come il 7000 ma che non surriscalda nemmeno se lo metti sotto un cannello a gas ....come hanno fatto i progettisti ? Semplice ...una ventola efficiente che si accende sempre ogni qual volta la radio va in TX .... Anche se e' appena accesa e fredda . la ventola gira sempre al massimo e si spegne quando viene rilasciato il PTT ....per il resto non si e' mai accesa nonostante abbia un sensore della temperatura ...e la radio diventa appena tiepida anche dopo lunghi passaggi ....per il 7000 bastava che facessero un case di un paio di cm più grande e mettevano una ventola più efficiente ....e problema risolto ....p.s. Il mio HF cinese ha due finali da120 watt cadauno che lavorano al 50% infatti fornisce circa 125 watt ....questo contribuisce a preservare i finali e riduce il surriscaldamento .....
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 12 Ottobre 2014, 12:50:07
Riguardo al surriscaldamento non è solo questione di ventola ma anche di rendimento dei finali endintutta la parte di potenza e di controllo.
Avevo un IC 2725 venduto dopo due guasti da  calore dalla disperazione
Ho un kenwood v71  molto migliore  e scalda la metà . in auto posto non proprio fresco in stagione estiva ho uno yaesu ft 7800 , è piu piccolo come case , ventola microscopica ma cmq scalda meno il 7800 a 50 w che il Kenwood a 10 w ! Il 2725 non parliamone ! 
Ho anche un ft 450 venduto da poco un ft950 ed un 897   Vi sfido a farli scaldare !
Alcuni difetti sono difetti e punto ! Ovvio che gli altri apparecchi sopracitati non sono perfetti ma il progetto è tutto ! Icom sunquel piano non eccelle ma eccelle in ricezione sicuramente !
Oltre questo una radio semi portatile deve funzionare fino almeno a 11.0 v
A malincuore ma icom è uscito dal mio ideale di radio , con questo non se ne risentano chi le ama ma io sono così !
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 12 Ottobre 2014, 13:54:53

Qualsiasi cosa comperi oggi è "difettata". Non vedo perchè ti inalberi per le radio e magari non dici nulla del fatto che alla tua auto si rompe la pompa dell'acqua dopo 4000 Km (ovviamente è un esempio).


Mi inalbero perché i soldi me li sudo e se compro un prodotto esigo che questo funzioni senza problemi. Per fortuna non capita a tutti i prodotti. Le mie Ft-897, Ft-450 e Ft-950 non hanno mai dato problemi. Le ho collegate e le ho usate stop. Non trovo corretto comprare una radio e doverla modificare perché scalda, non trovo corretto che compro una radio e mi deve dare problemi con gli amplificatori (spike) o che non esce con i watt dichiarati, che devo scervellarmi con gli aggiornamenti etc. Pensiamo a chi ha comprato un Ic7700 pagandolo un botto e ha dovuto pagare i finali perché non coperti da garanzia o altre radio top che avevano display provenienti da partite difettate anche se riparate in garanzia dover imballare una radio di 20kg e spedirla non è uno scherzo.

Parli di auto, qui abbiamo avuto una vecchia Volvo s.v. comprata già usata che è durata 10 anni facendo solo i tagliandi, nessuna manutenzione extra se non le gomme.

E' vera la questione dell'indotto, dei ricambi etc. ma la verità è che ci sono prodotti che riescono meglio di altri e se dedicassero maggior attenzione certi prodotti dalle fabbriche non dovrebbero uscire per quello che costano.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 12 Ottobre 2014, 14:19:17

Qualsiasi cosa comperi oggi è "difettata". Non vedo perchè ti inalberi per le radio e magari non dici nulla del fatto che alla tua auto si rompe la pompa dell'acqua dopo 4000 Km (ovviamente è un esempio).


Mi inalbero perché i soldi me li sudo e se compro un prodotto esigo che questo funzioni senza problemi. Per fortuna non capita a tutti i prodotti. Le mie Ft-897, Ft-450 e Ft-950 non hanno mai dato problemi. Le ho collegate e le ho usate stop. Non trovo corretto comprare una radio e doverla modificare perché scalda, non trovo corretto che compro una radio e mi deve dare problemi con gli amplificatori (spike) o che non esce con i watt dichiarati, che devo scervellarmi con gli aggiornamenti etc. Pensiamo a chi ha comprato un Ic7700 pagandolo un botto e ha dovuto pagare i finali perché non coperti da garanzia o altre radio top che avevano display provenienti da partite difettate anche se riparate in garanzia dover imballare una radio di 20kg e spedirla non è uno scherzo.

Parli di auto, qui abbiamo avuto una vecchia Volvo s.v. comprata già usata che è durata 10 anni facendo solo i tagliandi, nessuna manutenzione extra se non le gomme.

E' vera la questione dell'indotto, dei ricambi etc. ma la verità è che ci sono prodotti che riescono meglio di altri e se dedicassero maggior attenzione certi prodotti dalle fabbriche non dovrebbero uscire per quello che costano.




Approvo in pieno !!!
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Console1969 - 13 Ottobre 2014, 11:09:51
... se dedicassero maggior attenzione certi prodotti dalle fabbriche non dovrebbero uscire per quello che costano.

Ribadisco la frequente "volontarietà" da parte dei produttori ad introdurre possibili difetti nella loro produzione o a modificare le caratteristiche dei loro prodotti affinchè essi durino esattamente la MTBF da loro calcolata.

Siamo utenti finali, a non non resta che prendere o lasciare. Triste, ma è il mercato.

In merito alla temperatura di una radio rispetto all'altra, non sottovaluterei questioni tipo le curve di risposta dei componenti utilizzati. Siamo così sicuri che i finali usati in un IC-7000 funzionino meglio a 25 °C rispetto ad una temperatura di lavoro di 50 °C ?
Io non ho mai verificato questo dato, ma è sicuro che andrebbe analizzata anche questa possibilità. Non voglio difendere forzatamente l'IC-7000 di Icom, vorrei fosse chiaro, ma è altresì vero che spesso ci sono scelte ingenieristiche che all'utente finale non sono note.
Troppo spesso siamo portati a vederci del dolo o della malafede.
Ricordiamoci che parliamo sempre di un hobby.

D.

P.S. L'HF cinese sarà sicuramente un progetto acquistato da qualche primaria casa (Icom, Vertex, Motorola, Yaesu) e riadattato alle loro linee produttive. Il Feitong è un Icom IC-718 reinscatolato/modificato ad esempio.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 13 Ottobre 2014, 11:42:44


Ribadisco la frequente "volontarietà" da parte dei produttori ad introdurre possibili difetti nella loro produzione o a modificare le caratteristiche dei loro prodotti affinchè essi durino esattamente la MTBF da loro calcolata.

Siamo utenti finali, a non non resta che prendere o lasciare. Triste, ma è il mercato.

Comprendo il tuo ragionamento tuttavia
A) non tutte le radio manifestano difetti evidenti
B) se parliamo di radio sul mercato da svariati anni avrebbero anche potuto risolverli certi problemi, ci avrebbero guadagnato più clienti!

Il 7000 è un ottimo apparato ma con alcune pecche che in relazione al costo, al nome dell'azienda e al tempo in cui è in commercio, andavano a mio avviso risolte. Io non avrei messo in mezzo l'Ic-7100 che a molti non è andato giù per l'estetica ma avrei investito e proposto una serie rivista e corretta dell'Ic-7000, così come ha fatto la Yaesu con l'Ft-991.

Un Ic-7000 rivisto e corretto con estetica stile Ft-991 a mio parere sarebbe stata una radio fantastica e desiderabile.

Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: 1ng101 - 13 Ottobre 2014, 11:46:36
Buon giorno, parlando di IC 7000 io non so bene quale sia la temperatura giusta di esercizio dei finali, so solo che aveva un misuratore di temperatura a barre, che dal verde passava al bianco per finire al rosso, l'ultimo di questi colori presumo che sia una temperatura critica.
Molto spesso, lasciavo la radio accesa in RX e quando andavo a modulare, la temperatura partiva dalla zona bianca solo a stare in ricezione, per passare al rosso molto velocemente trasmettendo, intendo trasmissioni nell'ordine di 2/3 min., a mio parere ciò non è normale per una radio che avevo pagato la bellezza di 1200,00€ nuova.
Chiaramente rimane una mia opinione personale.......fatto sta che ho visto bene di venderla prima che cominciasse a dare dei problemi.
Saluti dalla stazione 1 NG 101 op. Nico
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Console1969 - 13 Ottobre 2014, 13:03:34

Il 7000 è un ottimo apparato ma con alcune pecche che in relazione al costo, al nome dell'azienda e al tempo in cui è in commercio, andavano a mio avviso risolte. Io non avrei messo in mezzo l'Ic-7100 che a molti non è andato giù per l'estetica ma avrei investito e proposto una serie rivista e corretta dell'Ic-7000

Su questo siamo assolutamente della stessa idea, anche perchè il modello precedente ha avuto almeno tre release harware differenti: IC-706, IC-706 MK II, IC-706 MK II G.

Sono portato a pensare che il 7000 MK II non abbia visto i natali per questioni esclusivamente legate ad una probabile bassa marginalità tra costi di produzione e prezzo di vendita finale. Un gran peccato...

D.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 13 Ottobre 2014, 13:54:23
Non è detto che non corrano ai ripari, io credo che alla Icom abbiano capito che la linea da seguire è quella dell'FT-991 cioè realizzare una versione vincente dell'IC-7000, cosa che dovrebbero fare anche alla Kenwood col loro TS-2000 che è sul mercato da svariati anni. La gente desidera due cose: rinnovamento estetico e funzionale, speriamo che vengano accontentate.

Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 14:52:22


P.S. L'HF cinese sarà sicuramente un progetto acquistato da qualche primaria casa (Icom, Vertex, Motorola, Yaesu) e riadattato alle loro linee produttive. Il Feitong è un Icom IC-718 reinscatolato/modificato ad esempio.
Questa affermazione e' errata in tutto e per tutto gli apparati si somigliano per la disposizione dei componenti come si somigliano tutti gli HF con caratteristiche simili ...anche io a prima vista mi ero fatto la stessa idea ...ma una attenta osservazione delle due radio ha evidenziato che i componenti utilizzati sono completamente diversi ....se fosse un 718 reinscatolato avrebbe gli stessi componenti disposti nella stessa maniera ....invece non e' cosi ....si somigliano perché sono entrambi apparecchi appartenenti alla stessa tipologia di progetto ....se osservate la sezione dei finali rf ad esempio troverete delle similitudini con decine di apparati .....il Feitong e' un apparecchio progettato per l uso continuativo e gravoso infatti e' un HF marino .....privo di encoder rotativo nel vfo e assolutamente impermeabilizzato ...l'elettronica e' sovradimensionata , progettata apposta per lunghi periodi in trasmissione ...
Solo la sezione dei filtri meccanici appare presa a piene mani da ICOM ma per il resto sono due radio assolutamente diverse .....
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 15:12:54
Le sezioni p.a. di alcuni apparati : ft2000 yaesu
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 15:14:09
Ic718 icom
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 15:15:13
Feitong ft-808
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 15:16:56
Come vedete : simili ma Non uguali , sia per quanto riguarda i componenti che per la disposizione di essi ....
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Console1969 - 13 Ottobre 2014, 21:38:23
Come vedete : simili ma Non uguali , sia per quanto riguarda i componenti che per la disposizione di essi ....

Interessante dissertazione ed analisi la tua, ma a parte che sei andato OT, davvero tu credi che in Cina esistano interessi tali per cui loro progettano una radio ricetrasmittente da zero ?
 
Dai su non mettiamoci le fette di salame sugli occhi, progettazione e design di ogni cosa prodotta in Cina viene fatta altrove (vedasi iPhone "Designed by Apple in California - Assembled in China). La Cina è forte nelle grosse produzioni di serie, ma non ha il minimo interesse a progettare qualcosa ex novo. Non hanno "marchi" blasonati che giustificano i costi progettuali.

Il Feitong che tu citi probabilmente sarà la versione 2 (o più facilmente la 0.5) di una radio di primaria casa che, per interessi non strettamente legati alla parte tecnica, poi non è mai entrata in produzione.
Alla Icom (ma è così in una qualsiasi realtà industriale oggi esistente) circa un decimo dei progetti che sulla carta hanno trovato il loro completamento, arrivano effettivamente alle linee produttive. Gli altri nove restano in un cassetto.

Recentemente cosa è successo ? Che arriva il cinesino pieno di dollaroni (spesso fatti sfruttando gli operai in catena di montaggio per 18 ore consecutive al giorno vedasi Foxonn e lo scandalo iPhone 4) e  chiede al signor Inoue se ha progetti da vendergli.
A quel punto, che fa mamma Icom ? Che farei io ? Ma prego caro cinesino, eccoti il progetto del IC-838 da me scartato tre anni fa... E sei mesi dopo la Feitong presenta la sua radio HF marina.
Addirittura poi oggi arriviamo a casi eclatanti tipo Yaesu o Kenwood che fanno produrre in esclusiva le loro radio per tre o cinque anni e poi lasciano libertà di "copia" e riuso del progetto. Nel frattempo loro hanno progettato il modello nuovo che parte in produzione a costo ridicolo (per loro).

Ribadisco... Consumismo, mercato globale, esigenza di profitto.
E' il ventunesimo secolo. Lo stesso che spaccia per alta fedeltà un lettore MP3.

D.

P.S. L'Icom IC-7000 lo ricomprerei comunque. Esistesse poi l'MK2 anche a rate  :amore:
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 13 Ottobre 2014, 21:50:08
Console il tuo ragionamento ci sta ma allora come mai i cinesi non hanno sfruttato questo progetto per affacciarsi nel mondo delle Hf amatoriali? Di progetti vecchi ce ne sono a iosa ed anche di apparati che seppur messi fuori produzione sono tuttora ottimi da molti punti di vista. L'utente medio che non capisce molto di radio (vedi il neo patentato o colui che non ama spendere una fortuna), accoglierebbe a piene mani una radio Ham cinese low cost in linea con la Feitong ma con un bel Vfo, un display colorato, un paio di lucette e magari un accordatore interno, prezzo stimato 550 euro.

Eppure i cinesi nel settore delle radio palmari hanno conquistato una buona fetta di mercato. Credo che 8 radioamatore su 10 hanno una radio cinese.

Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 13 Ottobre 2014, 21:52:29
Come vedete : simili ma Non uguali , sia per quanto riguarda i componenti che per la disposizione di essi ....

Ciao Carmelo, per pura curiosità tu di radio ne hai provate parecchie, tra queste anche il 718 se non ricordo male. Tu come lo classifichi rispetto alle radio più diffuse cioè lo reputi inferiore o superiore ad alcune delle più note della sua categoria?
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 13 Ottobre 2014, 22:21:48
Come vedete : simili ma Non uguali , sia per quanto riguarda i componenti che per la disposizione di essi ....

Interessante dissertazione ed analisi la tua, ma a parte che sei andato OT, davvero tu credi che in Cina esistano interessi tali per cui loro progettano una radio ricetrasmittente da zero ?
 
Dai su non mettiamoci le fette di salame sugli occhi, progettazione e design di ogni cosa prodotta in Cina viene fatta altrove (vedasi iPhone "Designed by Apple in California - Assembled in China). La Cina è forte nelle grosse produzioni di serie, ma non ha il minimo interesse a progettare qualcosa ex novo. Non hanno "marchi" blasonati che giustificano i costi progettuali.

Il Feitong che tu citi probabilmente sarà la versione 2 (o più facilmente la 0.5) di una radio di primaria casa che, per interessi non strettamente legati alla parte tecnica, poi non è mai entrata in produzione.
Alla Icom (ma è così in una qualsiasi realtà industriale oggi esistente) circa un decimo dei progetti che sulla carta hanno trovato il loro completamento, arrivano effettivamente alle linee produttive. Gli altri nove restano in un cassetto.

Recentemente cosa è successo ? Che arriva il cinesino pieno di dollaroni (spesso fatti sfruttando gli operai in catena di montaggio per 18 ore consecutive al giorno vedasi Foxonn e lo scandalo iPhone 4) e  chiede al signor Inoue se ha progetti da vendergli.
A quel punto, che fa mamma Icom ? Che farei io ? Ma prego caro cinesino, eccoti il progetto del IC-838 da me scartato tre anni fa... E sei mesi dopo la Feitong presenta la sua radio HF marina.
Addirittura poi oggi arriviamo a casi eclatanti tipo Yaesu o Kenwood che fanno produrre in esclusiva le loro radio per tre o cinque anni e poi lasciano libertà di "copia" e riuso del progetto. Nel frattempo loro hanno progettato il modello nuovo che parte in produzione a costo ridicolo (per loro).

Ribadisco... Consumismo, mercato globale, esigenza di profitto.
E' il ventunesimo secolo. Lo stesso che spaccia per alta fedeltà un lettore MP3.

D.

P.S. L'Icom IC-7000 lo ricomprerei comunque. Esistesse poi l'MK2 anche a rate  :amore:

73 a tutti scusate per l off topic precedente .....ma devo precisare una cosa : le foto che avete visto degli stadii  finali di alcune radio sono tutte simili e c 'e' una ragione : sono tutti stadi finali che lavorano in push-pull ...per forza di cose devono essere fatti in quel modo .....questa tipologia di stadi finali non e' stata inventata ne dai cinesi ne dai giapponesi ...come ne gli uni ne gli altri hanno inventato la supereterodina a doppia o tripla conversione .....questi sono schemi conosciutissimi e per forza di cose devono essere fatti cosi .  .per tale motivo sono tutti simili ....come e'simile lo stadio dei filtri RF che vedete in foto .. .dubito molto che il feitong sia costruito con una linea "b" di qualche casa costruttrice blasonata .....semplicemente perché la componentistica e' completamente diversa e in molti casi sovradimensionata perché destinata ad un altro utilizzo che non sia quello radioamatoriale come ad esempio i finali di potenza che sono Motorola ....non e' che i cinesi sono più bravi . ..ma semplicemente sono due destinazioni d uso diverse con standard di costruzione diversi .....l uno non e' migliore dell altro ...ma diverso . il resto sono supposizioni non supportate da fatti concreti .....
Per Michele : ho provato il 718 a Pescara l anno scorso  e mi ha sorpreso il suo ricevitore che teneva testa ai modelli più costosi della stessa casa ..... E' una radio semplice che fa molto bene il suo lavoro ed a me piace....
Tornando nel topic : il 7000 icom  e' il risultato di una richiesta di mercato che vuole apparati tuttofare trasportabili con facilita ... La ventilazione insufficiente della radio e' cosa nota sin dalla sua uscita.....ICOM non ha voluto (o forse potuto) intervenire per risolvere questo problema .. ....l ho visto all'opera in RX e mi e' piaciuto ..  In TX no.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 14 Ottobre 2014, 09:23:36
Comunque volevo terminare il mio OT riguardo le radio : mettiamoci in testa che per avere una buona stazione bisogna partire sempre e comunque per prima cosa dall antenna ....gli apparati sono la parte terminale della nostra stazione (in RX chiaramente ) e se ad una radio arriva in segnale pieno di disturbi provocati da una antenna poco performante non c'e' DSP che tenga .....nemmeno gli apparati da diecimila euro possono far miracoli ....il rumore va tolto a monte ....non a valle ....per tale motivo molti radioamatore americani usano dei semplicissimi IC-718 e poi hanno sistemi d antenna che tengono testa alla NASA ! Loro hanno gli spazi per fortuna .....:)
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 14 Ottobre 2014, 12:22:46
La cosa più bella di questo topic e' che alla fine tutti i post sono veritieri a mio giudizio :-)
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 15 Ottobre 2014, 14:04:02

Per Michele : ho provato il 718 a Pescara l anno scorso  e mi ha sorpreso il suo ricevitore che teneva testa ai modelli più costosi della stessa casa ..... E' una radio semplice che fa molto bene il suo lavoro ed a me piace....

Mi scuso se torno sul 718 ma questa classifica fa discutere...come va interpretata?
(http://s13.postimg.org/3r35x0onn/Cattura3.jpg) (http://postimg.org/image/3r35x0onn/)
http://www.sm5bsz.com/dynrange/dubus205/dubus205.htm (http://www.sm5bsz.com/dynrange/dubus205/dubus205.htm)
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 15 Ottobre 2014, 14:33:54
Interessante !!!   essere sicuri di interpretarlo correttamente ! :-\ :-\ :-\
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 15 Ottobre 2014, 15:06:26
73 a tutti quella tabella si riferisce alle emissioni di splatters in TX ....le prove di laboratorio sono sempre utili per capire come e' fatta una radio ....ma purtroppo nell  uso quotidiano certi risultati possono differire rispetto Alle prove fatte con strumenti di misura professionali : nella'uso quotidiano le variabili in gioco sono infinite e "l'ambiente" e' ben diverso rispetto a quando la radio e'attaccata ad un generatore di segnali . faccio un esempio banalissimo : Baofeng UV-5r ...se lo mettete sotto un generatore di segnali vi assicuro che resterete stupiti dalla sua sensibilità che oltrepassa i -130dbmicrovolt .....nella realtà invece se all  UV-5r gli viene attaccata una antenne esterna performante e ci si trova  in una zona piena di RF , l'apparecchio perde la sua sensibilità e diventa "sordo" .....questo e' dovuto alla Dinamica di blocco dell radio che non e' fatta per reggere e bloccare forti segnali indesiderati fuori banda ....era un esempio ....scusate l'off topic :)
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 15 Ottobre 2014, 15:08:26
Perdona la mia ignoranza ma cosa significa nello specifico? che il 718 è al pari di un 7800? Non sono troppo ferrato in materia, scusami.
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 15 Ottobre 2014, 16:28:03
Per quanto riguarda le emissioni di splatters  evidentemente si caro Michele ... Ma questo conta poco le sezioni TX delle radio sono piu o meno le stesse tra i modelli della stessa marca ....c'e' piu differenza nella sezione RX che e' di solito quella maggiormente attenzionata da chi USA le radio
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 15 Ottobre 2014, 16:33:06
Quella lista e' un indice di quanto sporcano fuori frequenza. Più il numero e' alto trattandosi di un attenuazione più l' emissione e' pulita ma concordo che lo stadio più significativo sia Rx.
Se vogliamo si può affrontare un discorso anche etico di pulizia delle bande ma e' ot .
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IZ8XOV - 15 Ottobre 2014, 17:53:18
Più che altro a me interesserebbe analizzare i circuiti e le differenze tra i vari ricevitori di alta gamma e di bassa gamma, (che poi bassa gamma esiste solo nella testa della gente). Ad esempio leggevo in un sito russo che hanno vivisezionato alcune radio e trovato che il 756 è un 718 con Dsp If e filtri e che il 718 e il Ts 570 montano lo stesso 1 Mixer più tante altre cose che i più ignorano. Non chiedetemi di postarlo perché era in lingua russa e non l'ho salvato ma ho usato il traduttore Bing Transolator.

Ciò che mi piacerebbe sapere visto che si parlava in primis dell'IC-7000 è sapere da cosa si stabilisce se un ricevitore è più o meno rumoroso di un altro tralasciando il discorso Dsp.

Mettiamo su un banco con la stessa antenna e disinseriamo i Dsp: un Ic-7000 un Ts-590, un Ft-5000 e un Ic 718. L'ultimo risulterà sicuramente il più rumoroso, domanda: perché?
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Sterock77 - 15 Ottobre 2014, 18:15:15
Questa domanda mi piace !
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: iw9gyy - 15 Ottobre 2014, 20:46:04
Risposta : per una questione di suggestione !
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: Skypperman - 27 Giugno 2018, 07:16:29
Riapro il topic perche' ho trovato un 7000 in ottime condizioni a circa 550 Euro incluso cavo di separazione...
Premesso che avrei intenzione di farci subito le varie modifiche di targa (ventola, filtro DC, regolatore di tensione, microfono ecc...) onde evitare che si verifichino i difetti congeniti, e quindi andrei a posizionarlo in macchina con una bella antenna da circa 2.5 metri con alla base un bel accordatore automatico.
Detto cio', vorrei sapere se il filtro NB (noise Blanker) a vostro parere e' efficace a rimuovere i disturbi prodotti dal veicolo oppure no. Ho avuto un TS-50 e praticamente l'NB era inefficace... provato un Yaesu FT-840 e riduceva del 50% il noise, mentre con un Icom 725 lo riuscivo a eliminare al 90%.

Pareri, consigli???
Sono tutt'orecchi!!!  :wink:
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: IK8 TEA - 27 Giugno 2018, 09:23:52
Salve carissimo Alessandro,

mi permetto di farti osservare che, forte delle Tue esperienze descritte nel merito e della Tua più che nota e capace professionalità tecnica, sai perfettamente che il funzionamento del Noise Blanker è legato alla filosofia progettuale del suo circuito ed alla sua posizione nella struttura della catena della sezione del Ricevitore, prima della rivelazione dei segnali in B.F. .

A mio avviso, quindi, mi permetto di suggerirti che con un veloce e semplice confronto, tra lo schema dell' N.B. nell'IC 7000 e quello nell'IC 725, potresti già formulare a tavolino una risposta tecnicamente e scientificamente valida, considerato che generalmente, per ovvi motivi pratici e di economia di scala, c'è la tendenza a replicare e non modificare ciò che funziona bene.

Peraltro, poiché la sensibilità nell'ascolto di segnali in uscita dall'altoparlante di un Ricevitore è un fatto assolutamente soggettivo e legato alle regolazioni abitudinariamente fatte, la valanga di una serie di pareri fortemente soggettivi potrebbe diventare fuorviante nella formulazione di un giudizio complessivo............

Concordi col mio pensiero ??

Con simpatia, un abbraccio ed un saluto cordiale.

Massimo IK8 TEA[size]
Titolo: Re:giudizi ic-7000
Inserito da: HAWK - 27 Giugno 2018, 10:20:49
Ciao Massimo,
per il collega, ho il 7000; avute 3 unità, ormai riposto nell'imballo da qualche tempo,
ti rispondo per altri settori.
Soffre di alimentazione, ovvero se in tx non vede i 13.8, avrai malfunzionamenti in settori vari della radio.
A random.
In Key Down per dare le giuste tensioni  alle schede, in ingresso ha proprio necessità della CC indicata.
Chi lo alimenta a meno ha poi le sorprese e lamentele di anomalie.
In auto, con gli sbalzi di CC può capitare, io suggerivo un booster della MFJ, per i veicoli, tiene a 13.8 fissi la tensione in ingresso anche variabile.

In VeU i segnali nello smeter sono bassi di taratura, graficamente, sono in percentile non in assoluto numerico.
Quindi per la grafica bassa rispetto ad altre radio, appare sordo ma non è così.

Il livello si può ritarare dal bios.

Il microfono, stranamente, originale va basso di modulazione e spinge poco, trova quello made in China...va molto meglio, trovi prove made in U.S.A. con report e video grafici.
Risparmiandoti modifiche hardware.

Per il bios, non è facile entrarci, poi bisogna saper uscire, in antitesi diventa a schermo grigio anche se acceso.
La power, ha anche una procedura per farla memorizzare in ritocco, prima di uscire.

Monitor esterno grande, dietro ha uscita video.

Divertiti.
73'.