Autore Topic: Problema Switching per Lineare  (Letto 3185 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Problema Switching per Lineare
« Risposta #25 il: 21 Agosto 2016, 11:26:07 »

Se uno ha st'alimentatore e vicino un hf che usa sempre al massimo della potenza,e che lo usa diciamo un 3-4 ore tutti i giorni ,esatto ? Che influenza o meglio quanto di piu' potrebbe esserci in bolletta ??? Prendiamo a caso cosi per fare un esempio banale,uno paga mediamente sui 70-80 di corrente,ma con il mio esempio sopra da questi 70-80 a quanto si potrebbe salire ??? Attenderei una tua risposta anche se dovesse essere di tipo molto teorica e approssimativa visto l'esempio che faccio.......!   Grz Toni TITANO------!

Ciao Antonio,
Vai a considerare che mediamente una radio Hf da 100 watt non supera i 22-25 ampere di assorbimento. Questa corrente è in realtà richiesta solo quando la radio va in trasmissione, mediamente ogni passaggio di Qso/Dx non durerà più di 3-4 minuti, alla lunga 5-6 poi la radio torna in rx ed assorbe una bazzecola (parliamo di massimo 1-2 ampere). Questo viene definito "Duty Cycle" o ciclo di lavoro.

Il vero problema degli aumenti in bolletta è ascrivibile a quei dispositivi che lavorano in tensione invece che in corrente come ad esempio alcuni amplificatori lineari a valvole. Non credo quindi che l'esempio da te riportato possa incidere più di tanto sulla bolletta dell'elettricità.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Problema Switching per Lineare
« Risposta #26 il: 21 Agosto 2016, 11:37:43 »


Forse non è ancora chiaro, anche se sommessamente noto, che alcuni dei più blasonati marchi di apparecchiature Elettroniche e/o di Telefonia vengono di fatto prodotti tutti in Cina e/o Taiwan ed inviati nei paesi detentori del Marchio ove, al misero costo aggiuntivo per l'importazione, le Aziende Committenti applicano il proprio Marchio con la dicitura "Made in xxxxx" loro paese di residenza !!


Ciao Massimo e buona domenica anche a te. Posso solo aggiungere che molte radio "blasonate" sono assemblate nei mercati asiatici o montano parti realizzate nei mercati asiatici. Quindi andate a comprare una radio di note marche e scoprite (orrore!) che la fanno dove producono i Baofeng! Ma c'è una differenza. I cinesi hanno un know how elevatissimo e non dobbiamo confondere i prodotti di elevata qualità fatti secondo precisi standard dell'azienda committente da prodotti low cost spesso scopiazzati e talvolta immessi sul mercato senza adeguati controlli di qualità.

Del resto se non fosse per la Cina non troveremmo mai un alimentatore da 50 ampere veduto a 140 euro. Con i nostri costi di produzione costerebbe almeno il doppio.

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline TITANO

  • 1RGK326
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 9807
  • Applausi 115
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo - TITANO - 1Rgk326
    • Mostra profilo
Re:Problema Switching per Lineare
« Risposta #27 il: 23 Agosto 2016, 03:32:20 »
Grazie michele....Hai spiegato la cosa con semplicita' e  leggerezza. Cmq essendo da anni in radio le fasi iniziali che hai spiegato,che poi sono le basi quelle non erano per me un problema ,Il problema,che poi problema vero  e proprio non 'e ,in quanto era una curiosita' che mi ponevo da tempo,era la seconda fase che hai spiegato meravigliosamente. !
Che dire? Grazie e ti sei meritato da parte mia un applauso. !   :birra:
Antonio...Titano...1RGK326....Citta'  Prov. Napoli....!


Offline alexr71

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IS0HNW
Re:Problema Switching per Lineare
« Risposta #28 il: 07 Maggio 2022, 11:50:47 »
Il vero problema degli aumenti in bolletta è ascrivibile a quei dispositivi che lavorano in tensione invece che in corrente come ad esempio alcuni amplificatori lineari a valvole. Non credo quindi che l'esempio da te riportato possa incidere più di tanto sulla bolletta dell'elettricità.

Sono passati sei anni, ma mi permetto casualmente di correggere questa affermazione. Le "valvole" sono amplificatori di tensione, mentre i transistor sono amplificatori di corrente. Cosa intendevi esattamente con quell'affermazione?
Alla fine, in termini di "consumo" in bolletta, entrambi a parità di potenza erogata in Watt, consumano in modo praticamente identico. Che senso aveva scrivere quel post?
Saluti e spero che stiate tutti bene dopo così tanto tempo.